La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CHE COSÈ LA CHEMIOTERAPIA ?. La chemioterapia è una branca della farmacoterapia che si riferisce alluso di farmaci con lo scopo di uccidere organismi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CHE COSÈ LA CHEMIOTERAPIA ?. La chemioterapia è una branca della farmacoterapia che si riferisce alluso di farmaci con lo scopo di uccidere organismi."— Transcript della presentazione:

1 CHE COSÈ LA CHEMIOTERAPIA ?

2 La chemioterapia è una branca della farmacoterapia che si riferisce alluso di farmaci con lo scopo di uccidere organismi estranei patogeni presenti nel paziente (o almeno di inibirne la crescita)

3 QUALI SONO I BERSAGLI DELLA CHEMIOTERAPIA ?

4 cellule tumorali batteri virus e funghi parassiti

5 Bersagli esclusivi, presenti unicamente nellorganismo patogeno, (o nella cellula patologica) Bersagli selettivi, presenti sia nellospite sia nellorganismo patogeno, ma con caratteristiche farmacologiche differenti BASI DELLA SELETTIVITÀ DAZIONE DEI CHEMIOTERAPICI Bersagli comuni, presenti sia nellospite sia nellorganismo patogeno, ma essenziali solo per questultimo

6 PREVENIRE È SEMPRE MEGLIO CHE CURARE

7

8

9 gli ANTISETTICI sono sostanze chimiche troppo tossiche per luso sistemico, ma sufficientemente poco tossiche per luso topico Alcooli Clorexidina Tintura di iodio Perossido di idrogeno

10 i DISINFETTANTI sono sostanze chimiche anti- infettive la cui tossicità è tale da conbsentirne lapplicazione solamente a superficie inanimate Aldeidi (formaldeide, glutaraldeide) Ipoclorito di sodio (candeggina)

11

12 gli ANTIBIOTICI sono composti isolati da organismi viventi in grado di uccidere, o di inibire la crescita di, altri organismi

13 the faculty of making providential discoveries by accident (from its possession by the characters in the Persian fairy tale The three princes of Serendip) "One sometimes finds what one is not looking for. Sir Alexander Fleming SERENDIPITY:

14

15

16 EFFETTI AVVERSI DEI CHEMIOTERAPICI ANTIBATTERICI REAZIONI ALLERGICHE EFFETTI BIOLOGICI TOSSICITÀ A CARICO DI: rene orecchio (coclea e/o organi vestibolari) ossa e denti muscolatura respiratoria

17

18 i chemioterapici ad azione BATTERICIDA sono in grado di uccidere il microrganismo patogeno esempi: penicilline aminoglicosidi fluorochinoloni

19 i chemioterapici ad azione BATTERIOSTATICA sono in grado di arrestare la crescita del microrganismo patogeno esempi: sulfamidici tetracicline macrolidi

20 LA DISTINZIONE TRA CHEMIOTERAPICI AD AZIONE BATTERICIDA E CHEMIOTERAPICI AD AZIONE BATTERIOSTATICA NON È UN CONCETTO ASSOLUTO

21 I FARMACI ANTIMICROBICI SONO CARATTERIZZATI DA MICMBC minima concentrazione inibente minima concentrazione battericida

22 chemioterapici ad azione battericida CONCENTRAZIONE - DIPENDENTE

23

24 chemioterapici ad azione battericida TEMPO - DIPENDENTE

25

26

27

28 MECCANISMI DI TRASMISSIONE DELLA RESISTENZA NEI BATTERI TRASMISSIONE VERTICALE Geni che codificano per bersagli mutati e/o trasportatori vengono trasmessi alle cellule figlie

29 1 1 CONIUGAZIONE 2 2 TRASFORMAZIONE 3 3 TRASDUZIONE MECCANISMI DI TRASMISSIONE DELLA RESISTENZA NEI BATTERI

30 LUSO IMPROPRIO DEI CHEMIOTERAPICI PUÒ FACILITARE LO SVILUPPO DI RESISTENZA DOSAGGIO INSUFFICIENTE INSUFFICIENTE DURATA DELLA TERAPIA

31

32 LUSO IMPROPRIO DEI CHEMIOTERAPICI PUÒ FACILITARE LO SVILUPPO DI RESISTENZA INTERVALLI TRA LE DOSI INAPPROPRIATI SCELTA INAPPROPRIATA DELLANTIBIOTICO RICORSO ALLA SOLA CHEMIOTERAPIA IN INFEZIONI CON COMPLICANZE USO DI ANTIBIOTICI NELLALLEVAMENTO DEL BESTIAME DOSAGGIO INSUFFICIENTE INSUFFICIENTE DURATA DELLA TERAPIA

33 Manca: antibiotici nellallevamento come fattore di resistenza Azione battericida e batteriostatica come criterio per luso di chemioterapici in associazione

34 1a 1 Meccanismi che riducono laccesso del farmaco al bersaglio 1b 1c 2a 2b 2 Alterazioni quali- e/o quantitative del bersaglio 3 3 Meccanismi a valle dellinterazione con il bersaglio

35

36

37

38

39

40

41

42

43

44

45

46

47

48 CONSIDERAZIONI NELLA SCELTA DI UNA TERAPIA ANTIBIOTICA FATTORI RELATIVI AL BATTERIO identità del patogeno (spesso non nota allinizio della terapia) sensibilità del patogeno

49 CONSIDERAZIONI NELLA SCELTA DI UNA TERAPIA ANTIBIOTICA FATTORI RELATIVI AL PAZIENTE sito dellinfezione allergie funzionalità epatica e renale neutropenia funzione digerente malattie concomitanti e relative terapie gravidanza

50 CONSIDERAZIONI NELLA SCELTA DI UNA TERAPIA ANTIBIOTICA FATTORI RELATIVI AL FARMACO attività sul patogeno (spesso non nota allinizio della terapia) accessibilità al sito dellinfezione possibili interazioni con altri farmaci vie di somministrazione frequenza del dosaggio gusto stabilità a diverse temperature costo

51 RAZIONALE PER LUSO DI COMBINAZIONI DI CHEMIOTERAPICI PREVENZIONE DELLEMERGENZA DI MICRORGANISMI RESISTENTI TERAPIA EMPIRICA DI INFEZIONI A GENESI IGNOTA TRATTAMENTO DI INFEZIONI POLIMICROBICHE AUMENTO DELLATTIVITÀ ANTIBATTERICA NEL TRATTAMENTO DI INFEZIONI SPECIFICHE

52 POSSIBILI LIVELLI DI INTERAZIONE TRA FARMACI Interazione chimica Interazione farmacocinetica Interazione farmacodinamica attività farmacologica tossicità resistenza

53 TIME-KILL CURVES Ore dopo linoculo

54 USO DI COMBINAZIONI DI CHEMIOTERAPICI ASPETTI QUANTITATIVI

55 POSSIBILI SVANTAGGI DELLUSO COMBINATO DEI CHEMIOTERAPICI AUMENTO DEI COSTI DELLA TERAPIA DIMINUZIONE DELLA COMPLIANCE DEL PAZIENTE RISCHIO DI AUMENTATA TOSSICITÀ RISCHIO DI INTERAZIONI ANTAGONISTICHE SELEZIONE DI MICRORGANISMI MULTIRESISTENTI

56 PROFILASSI DELLE INFEZIONI CON AGENTI ANTIMICROBICI PROTEZIONE NEI CONFRONTI DI MICRORGANISMI SPECIFICI PAZIENTI SOTTOPOSTI A PROCEDURE CHIRURGICHE PAZIENTI IMMUNOCOMPROMESSI


Scaricare ppt "CHE COSÈ LA CHEMIOTERAPIA ?. La chemioterapia è una branca della farmacoterapia che si riferisce alluso di farmaci con lo scopo di uccidere organismi."

Presentazioni simili


Annunci Google