La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A. Martini Un altro aspetto nuovo, incredibile e di enorme importanza è il collegamento tra MASSA ed ENERGIA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A. Martini Un altro aspetto nuovo, incredibile e di enorme importanza è il collegamento tra MASSA ed ENERGIA."— Transcript della presentazione:

1

2 A. Martini

3

4 Un altro aspetto nuovo, incredibile e di enorme importanza è il collegamento tra MASSA ed ENERGIA

5 Un altro aspetto nuovo, incredibile e di enorme importanza è il collegamento tra MASSA ed ENERGIA

6 Ma questa non è una novità! Anche per me massa ed energia sono legate tra loro dallenergia cinetica: E = mV 2 1 2

7 Ma questa non è una novità! Anche per me massa ed energia sono legate tra loro dallenergia cinetica: E = mV 2 1 2

8 Ti sbagli, caro Galileo!

9

10 Io ho dimostrato che quando un corpo si muove no ha solo una Energia Cinetica, ma possiede una ENERGIA TOTALE che è somma di due termini, uno dei quali è, sì, lEnergia cinetica, ma laltro è una Energia che io chiamo ENERGIA A RIPOSO

11 Mah, queste modernità assurde!

12

13 Invece è proprio così: ogni MASSA ha una ENERGIA INTRINSECA, tutta propria che, ho dimostrato, è uguale a: E 0 = m*c 2

14 E te lo posso dimoistrare! E 0 = m*c 2

15 Abbiamo dimostrato che anche la massa varia con la velocità, secondo la relazione: m* = m V c x 1 2 2

16 Abbiamo dimostrato che anche la massa varia con la velocità, secondo la relazione: m* = m V c x Quando la velocità v è molto minore della velocità della luce (cosa che accade quasi sempre), la formula precedente può essere approssimata. Sappiamo, dalla matematica che, se a è molto minore di 1, vale lapprossimazione:

17 Scriviamo allora la formula: m* = m V c x In questo modo:

18 Scriviamo allora la formula: m* = m V c x In questo modo: Secondo questa approssimazione, possiamo scrivere

19 Se moltiplichiamo ambo i membri di questa equazione per c 2, otteniamo:

20 Il che equivale a scrivere

21 Questo significa che una massa possiede una energia data dalla somma dellenergia cinetica (come sapeva anche Galileo) più un termine (m*c 2 ), che io chiamo energia a riposo perché è proprio della massa m anche quando essa è ferma!

22 Questa Energia dunque è detta a riposo perché dipende dalla massa PROPRIA, cioè quella FERMA rispetto allosservatore. E 0 = m*c 2

23 Quando loggetto si muove ha lenergia cinetica che anche Galileo conosce e le trasformazioni di energia dipendono da quanto questa Energia Cinetica aumenta o diminuisce, rimanendo SEMPRE COSTANTE lENERGIA A RIPOSO E 0 = m*c 2

24 Ora accade che, essendo la massa INVARIANTE (lo diceva anche lamico Lavoisier: nulla si crea e nulla si distrugge) questa ENERGIA A RIPOSO RIMANE COSTANTE e, oltre a tutto, noi non ci accorgiamo nemmeno della sua esistenza. E 0 = m*c 2

25 Ma supponi che in qualche strano processo nucleare accada che la massa dei componenti prima di un evento sia maggiore di quella che si ha dopo levento. E 0 = m*c 2

26 Che cosa pensi che accadrebbe? E 0 = m*c 2

27 Quel po di massa mancante si trasformerebbe in ENERGIA! E 0 = m*c 2

28 La massa sparisce e lenergia appare! E 0 = m*c 2

29 La massa sparisce e lenergia appare! E 0 = m*c 2

30 La massa sparisce e lenergia appare! E 0 = m*c 2

31 La massa sparisce e lenergia appare! E 0 = m*c 2

32 La massa sparisce e lenergia appare! E 0 = m*c 2

33 La massa sparisce e lenergia appare! E 0 = m*c 2

34 La massa sparisce e lenergia appare! E 0 = m*c 2

35 Ma perché una energia così grande? E 0 = m*c 2

36 Prova a fare i calcoli: sostituisci alla massa la tua, in Kg ed alla velocità della luce e c il suo valore in m/s 2 ( ) e vedrai che energia produrresti (in Joule) se scomparissi improvvisamente. E 0 = m*c 2 fine


Scaricare ppt "A. Martini Un altro aspetto nuovo, incredibile e di enorme importanza è il collegamento tra MASSA ed ENERGIA."

Presentazioni simili


Annunci Google