La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OTTICA: la luce Cosè la luce? Due ipotesi: Un flusso di particelle, come una serie di piccolissimi proiettili Unonda, come quelle del mare, o come il suono.

Copie: 1
OTTICA: la luce Cosè la luce? Due ipotesi: Un flusso di particelle, come una serie di piccolissimi proiettili Unonda, come quelle del mare, o come il suono.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OTTICA: la luce Cosè la luce? Due ipotesi: Un flusso di particelle, come una serie di piccolissimi proiettili Unonda, come quelle del mare, o come il suono."— Transcript della presentazione:

1 OTTICA: la luce Cosè la luce? Due ipotesi: Un flusso di particelle, come una serie di piccolissimi proiettili Unonda, come quelle del mare, o come il suono

2 OTTICA: la luce come onda Esperimenti compiuti nei primi anni dell800 dimostrano che la luce è UNONDA che viaggia a velocità molto elevata

3 OTTICA: la velocità della luce Nello spazio vuoto la luce viaggi alla velocità fissa di chilometri al secondo. Questa velocità è indicata con c.

4 OTTICA: la velocità della luce Secondo Einstein nulla può viaggiare a una velocità superiore a c. Questo è stato confermato da molti esperimenti, svolti anche di recente.

5 OTTICA: la velocità della luce Nella materia la luce viaggia PIU LENTAMENTE che nel vuoto. Ad esempio, nellacqua la luce viaggia alla velocità di km/s

6 OTTICA: indice di rifrazione Il rapporto tra la velocità della luce nel vuoto (c) e quella in un mezzo (v) si chiama INDICE DI RIFRAZIONE di quel mezzo (n)

7 OTTICA: indice di rifrazione Lindice di rifrazione di un diamante è 2,42: questo significa che la luce in un diamante viaggia alla velocità di km/s

8 OTTICA: più veloci della luce Questo significa che è possibile superare in velocità un raggio di luce: non però nel vuoto, ma in un mezzo materiale

9 OTTICA: effetto Cherenkov Quando un elettrone è scagliato attraverso lacqua ad una velocità superiore a quella della luce emette una luce azzurra detta radiazione Cherenkov

10 OTTICA: ottica geometrica Lottica geometrica studia i fenomeni ottici più elementari. Nellottica geometrica è indifferente pensare alla luce come a unonda o come a una particella

11 OTTICA: raggio di luce Un RAGGIO DI LUCE è un sottilissimo fascio di luce, assimilabile a una retta. Si può ottenere facendo un piccolo foro in uno schermo, o meglio con un raggio laser

12 OTTICA: sorgenti di luce Una sorgente di luce è un qualsiasi corpo che emette luce il sole il fuoco una lampadina ….

13 OTTICA: corpi trasparenti Sono corpi che possono essere attraversati dai raggi di luce acqua aria vetro ……

14 OTTICA: corpi opachi Sono corpi che impediscono il passaggio dei raggi di luce. Si dividono in: assorbenti riflettenti

15 OTTICA: corpi assorbenti Assorbono la luce e la convertono in calore carbone nerofumo …

16 OTTICA: corpi riflettenti Respingono i raggi di luce metalli foglio bianco …

17 OTTICA: comportamenti misti In realtà tutti i corpi opachi sono in parte assorbenti e in parte riflettenti Lacqua è trasparente, ma ci si può specchiare sulla sua superficie, come se fosse riflettente

18 OTTICA: leggi dellottica Lottica geometrica è basata su tre leggi fondamentali propagazione rettilinea riflessione rifrazione

19 OTTICA: leggi dellottica Queste leggi possono essere ricavate sperimentalmente, anche se in realtà possono pure essere dedotte dalla natura di onda della luce.

20 OTTICA: propagazione rettilinea IN ASSENZA DI OSTACOLI UN RAGGIO DI LUCE SI PROPAGA IN LINEA RETTA

21 OTTICA: ombra Questa legge spiga la formazione dellombra dietro gli oggetti opachi

22 OTTICA: ombra Nessuna retta può essere tracciata dal puntino luminoso S (la sorgente) alla zona AB senza passare per lo schermo opaco CD; AB di conseguenza resta buia S D C B A

23 OTTICA: ombra Questa è la costruzione geometrica rigorosa della zona dombra creata da una sorgente puntiforme S S D C B A

24 OTTICA: ombra e penombra Quando la sorgente non è puntiforme, ma estesa, come TS, attorno alla zona dombra AB si formano due zone di PENOMBRA, AE e BF S D C B A T F E

25 OTTICA: ombra e penombra La zona dombra si spiega come nel caso precedente; nessun raggio può giungere dalla sorgente ST alla zona AB senza passare dal corpo opaco CD, per cui questa zona è del tutto buia S D C B A T

26 OTTICA: ombra e penombra Nella zona di penombra AE alcuni raggi riescono ad arrivare, altri vengono fermati, producendo così unilluminazione solo parziale SC A T E

27 OTTICA: eclissi Ombra e penombra spiegano il fenomeno delle eclissi

28 OTTICA: eclissi Leclissi totale di sole (molto rara) si verifica nella zona dombra prodotta dalla luna. Leclissi parziale si verifica nella zona di penombra

29 OTTICA: camera oscura La legge della propagazione rettilinea spiega anche la camera oscura I raggi provenienti da una sorgente A passano attraverso un sottilissimo foro e producono sul fondo della camera unimmagine rovesciata, B

30 OTTICA: camera oscura La camera oscura è stata usata in pittura per riprodurre i soggetti in modo realistico; infatti, se sul fondo cè un foglio di carta traslucida, è possibile ricalcare da dietro limmagine

31 OTTICA: camera oscura Le prime macchine fotografiche sono delle camere oscure con una pellicola sul fondo. La piccolezza del foro fa però passare poca luce, rendendo necessari lunghi tempi di esposizione

32 OTTICA: macchina forografica Nelle attuali macchine fotografiche il foro è più grande e limmagine viene messa a fuoco da una lente

33 OTTICA: occhio Anche locchio funziona con lo stesso principio

34 OTTICA: camera oscura Chiaramente, più lontana è la sorgente, più piccola è limmagine prodotta; questo spiega perché le cose lontane sembrano più piccole di quelle vicine


Scaricare ppt "OTTICA: la luce Cosè la luce? Due ipotesi: Un flusso di particelle, come una serie di piccolissimi proiettili Unonda, come quelle del mare, o come il suono."

Presentazioni simili


Annunci Google