La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Angelo Magoga IC Loria 3 dicembre 2010 1 1 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Angelo Magoga IC Loria 3 dicembre 2010 1 1 1."— Transcript della presentazione:

1 Angelo Magoga IC Loria 3 dicembre 2010 1 1 1

2 Centro Territoriale di Supporto per la disabilità Sensoriale
Nasce nel 2008 da un Centro già esistente Si occupa di disabilità sensoriale Fornisce informazione, formazione e consulenza sulle nuove tecnologie Fornisce gli ausili in comodato d’uso alle scuole E’ punto demo Anastasis, Erickson, Help I Care 2 2 2

3 La legge n. 170 dell’8 ottobre 2010
Riconosce e definisce i DSA (art. 1) Stabilisce l’obbligatorietà della diagnosi “pubblica” (art. 3) Assicura interventi formativi nelle scuole (art. 4) Introduce per i soggetti con DSA: (art. 5) una didattica flessibile, individualizzata e personalizzata l’uso di strumenti compensativi l’adozione di misure dispensative Prevede le disposizioni di attuazione (art. 7)

4 Strumenti compensativi
Nota MIUR Prot. n 4099/A/4 del Strumenti compensativi Misure dispensative Tabella dei mesi, tabella dell’alfabeto, e dei vari caratteri Tavola pitagorica Tabella delle misure, tabella delle formule geometriche Calcolatrice Registratore Computer con programmi di video-scrittura con correttore ortografico e sintesi vocale Dispensa dalla lettura ad alta voce, scrittura veloce sotto dettatura, uso del vocabolario, studio mnemonico delle tabelline Dispensa, ove necessario, dallo studio della lingua straniera in forma scritta Programmazione di tempi più lunghi per prove scritte e per lo studio a casa Organizzazione di interrogazioni programmate Valutazione delle prove scritte e orali con modalità che tengano conto del contenuto e non della forma

5 Cosa intendiamo per S.C.? Per strumento compensativo possiamo intendere qualsiasi dispositivo, apparecchio (o strategia…) che permette a chi lo usa di pareggiare uno scompenso, di ridare equilibrio a qualcosa esempio: occhiali, stampelle, plantari… L’introduzione di uno strumento compensativo comporta alcuni problemi soprattutto da un punto di vista motivazionale 5 5 5

6 Gli S.C. di cui parleremo…
Permettono di raggiungere un buon grado di autonomia, cioè danno la possibilità di informarsi ed apprendere senza dipendere da un mediatore Svolgono la parte automatica del compito mettendo il soggetto in condizioni di operare più agevolmente (reindirizzano le energie) Aumentano la correttezza e, talvolta, la velocità dell’esecuzione, senza incidere sul contenuto cognitivo Non sono disponibili per tutte le attività 6 6 6

7 Gli S.C. si possono dividere in
Tecnologici Non tecnologici Tabella dei mesi Tabella dell’alfabeto e dei vari caratteri Tavola delle coniugazioni verbali Cartine geografiche e storiche Tabella delle formule geometriche Tavola pitagorica Calcolatrice Computer con programmi di video-scrittura con correttore ortografico e sintesi vocale 7 7 7

8 Il Personal Computer 8 8 8

9 Contributo del prof. Giacomo Stella (1)
Gli strumenti compensativi nella dislessia L’importanza della formazione 9 9 9

10 Esercitare abilità specifiche
Quali attività con gli S.C.? Scrivere un testo Schematizzare Studiare Organizzare i concetti Leggere Esercitare abilità specifiche Fare calcoli 10 10 10

11 Quali attività con gli S.C.?
Scrivere un testo Schematizzare Studiare Organizzare i concetti Leggere Esercitare abilità specifiche Fare calcoli 11 11 11

12 Leggere Software di lettura del video equipaggiato con la sintesi vocale Libro in formato elettronico Testo acquisito con lo scanner Tutto il testo che può venire visualizzato a video (anche Internet) Libro parlato Riproduzione con: computer, lettore CD, lettore MP3, altri dispositivi elettronici 12 12 12

13 Sintesi vocale La sintesi vocale è la tecnica per la riproduzione artificiale della voce umana. I sistemi di sintesi vocale sono noti anche come sistemi text- to-speech (TTS) (da testo a voce) per la loro possibilità di convertire il testo in parlato 13 13 13

14 Contributo del prof. Giacomo Stella (2)
Le sintesi vocali La qualità della voce 14 14 14

15 Sintesi vocale (dove si trova?)
Per default nei PC è installata una voce primitiva in inglese (microsoft Sam/Anna) con vocal engine SAPI4. Le voci SAPI4 si trovano anche gratuitamente, ma sono piuttosto grossolane Le voci SAPI5 sono molto più intelligibili, ma sono praticamente tutte a pagamento Per chi è in regola con la quota associativa dell’AID è possibile avere una buona sintesi vocale (Silvia o Paolo in italiano, Emily o Daniel in inglese della NUANCE Corporate) al costo di € 22,00 ciascuna 15 15 15

16 I software di lettura gratuiti
Sfruttano la sintesi vocale e permettono di: scrivere un brano e rileggerlo copiare/incollare del testo e leggerlo regolare la velocità di lettura salvare in formato testo per successivo riutilizzo salvare in formato audio (.wav o .mp3) DSpeech Balabolka Clip Claxon 16 16 16

17 Libro in formato elettronico
E’ praticamente un file di testo (in vari formati) di un libro che può essere letto attraverso un sw di lettura del video in abbinamento ad una sintesi vocale I libri di testo elettronici sono reperibili attraverso BiblioAID, un servizio fornito dall’A.I.D. Altre opere sono reperibili gratuitamente in internet (es. 17 17 17

18 L’audiolibro Un audiolibro è la registrazione audio di un libro letto ad alta voce da un attore, da uno speaker o da una sintesi vocale Si può ascoltare con tutti i sistemi di riproduzione audio (lettore CD, MP3, Ipod, …) E’ possibile “crearlo in casa” registrando la propria voce. Un ottimo programma che permette anche un minimo di editing è Audacity 18 18 18

19 Dalla cartella ‘copiare’ aprire il libro digitale di geografia e provare a leggerne il testo utilizzando sintesi vocale e: Dspeech Balabolka (leggi dalla memoria di copia) Clip Claxon Speak computer (reader e/o mini speaker) Noterete che l’operazione non è così semplice ed immediata e che ogni metodo ha i suoi vantaggi e svantaggi dei quali parleremo Mi raccomando: lavorate con caratteri grandi e regolate la velocità della lettura tenendo conto delle difficoltà di un ragazzo dislessico Proviamo a fare (1) 19 19 19

20 Navigare in internet e provare a leggere alcune pagine tramite la sintesi vocale ed il programma di cui sopra che vi sembra più confacente allo scopo Convertire in formato MP3 un file che avete precedentemente letto con la sintesi vocale utilizzando Dspeech o Balabolka Proviamo a fare (2) 20 20 20

21 I software di lettura a pagamento
Costa € 199,00 + IVA (standard) Associa una immagine alla parola scritta Adatto per le elementari QUADERNO SUPER Costa € 199,00 + IVA (standard) E’ un editor di testi con sintesi vocale CARLO II 21 21 21

22 Utilizzo dello scanner
E’ possibile digitalizzare pagine di libri tramite uno scanner ed un software OCR (Optical Character Recognition - riconoscimento ottico dei caratteri) In questo modo si ottiene di nuovo un file di testo che può essere letto come visto in precedenza Le versioni standard degli OCR solitamente vengono vendute in bundle con uno scanner; l’accuratezza del riconoscimento migliora con le versioni professionali a pagamento. Una buona alternativa gratuita è TopOCR 22 22 22

23 Il sw per la lettura Sintesi vocale Lettori del testo a video OCR
gratuiti a pagamento Dspeech Balabolka Speak computer Clip Claxon Adobe Reader Carlo II Carlo Mobile AlfaReader Personal Reader Lettori del testo a video TopOCR Fine Reader OCR Audacity per farlo “in casa” Libro parlato di Feltre Audiolibro 23 23 23

24 Traduttore on-line ImTranslator è un piccolo editor di testi multilingue, con copia, incolla, correttore ortografico, dizionario, ma la cosa piu’ interessante e’ la presenza di una sintesi vocale che legge benissimo, sia il testo originale che quello tradotto free-translation.imtranslator.net/ Carlo Mobile (€ 249,00 + IVA) 24 24 24

25 Esercitare abilità specifiche
Quali attività con gli S.C.? Schematizzare Studiare Organizzare i concetti Scrivere un testo Leggere Esercitare abilità specifiche Fare calcoli 25 25 25

26 Scrivere un testo Software di video-scrittura
word processor editor di testi Software di riconoscimento vocale 26 26 26

27 I word processor Possiedono il controllore ortografico ed il predittore lessicale Consentono di economizzare le energie e di controllare più facilmente i testi prodotti Richiedono la conoscenza della tastiera, la capacità di digitazione e buone competenze fonetico-fonologiche Per imparare l’uso della tastiera ‘cieca’ potrebbe essere utile l’utilizzo di programmi specifici (es. tutore dattilo, dieci dita,…) E’ gratuito E’ un’ottima alternativa a Office 27 27 27

28 Scrivere un testo Software di video-scrittura
word processor editor di testi Software di riconoscimento vocale 28 28 28

29 Software di riconoscimento vocale
Sono programmi che convertono il parlato in informazioni utilizzabili dal PC, siano essi comandi o testo Non esistono prodotti freeware, bisogna affidarsi a software a pagamento Un esempio è Dragon Naturally Speaking della Nuance 29 29 29

30 Quali attività con gli S.C.?
Schematizzare Studiare Organizzare i concetti Scrivere un testo Leggere Esercitare abilità specifiche Fare calcoli 30 30 30

31 Fare calcoli calcolatrice parlante fogli elettronici
Gli strumenti compensativi per le abilità di calcolo si riducono di fatto a: calcolatrice parlante (Superquaderno) (Carlo Mobile) fogli elettronici Esiste inoltre un software (GeoGebra) dedicato allo studio della geometria 31 31 31

32 Esercitare abilità specifiche
Quali attività con gli S.C.? Schematizzare Studiare Organizzare i concetti Scrivere un testo Leggere Esercitare abilità specifiche Fare calcoli 32 32 32

33 Schematizzare/organizzare i concetti
Può essere di aiuto allo studio schematizzare i concetti attraverso la creazione di mappe concettuali mappe mentali - CMAP Tools - Supermappe (€ 99,00+IVA) - Free Mind - WikiMindMap 33 33 33

34 Perché le mappe concettuali?
Secondo l’ idea originale di Joseph Novak è necessario esplicitare la conoscenza, considerando che: essa non consiste solamente di concetti ma anche di relazioni la visualizzazione dei concetti e dei reciproci legami favorisce la loro comprensione e quindi la loro memorizzazione 34 34 34

35 Caratteristiche delle mappe concettuali
Sono uno strumento grafico per rappresentare informazione e conoscenza Hanno le seguenti caratteristiche: sono costituite da nodi concettuali, ciascuno dei quali rappresenta un concetto elementare descritto con un'etichetta i nodi concettuali sono collegati mediante delle relazioni associative etichettate la struttura complessiva è di tipo reticolare 35 35 35

36 Costruire una mappa da un libro
Osservare le immagini e chiedersi cosa si conosce dell’argomento Leggere la pagina utilizzando una sintesi vocale leggere il testo una prima volta, non sottolineare mai durante questa prima fase leggere il testo una 2a volta (o 3a e 4a) e sottolineare Selezionare i concetti più importanti (con caselle sul testo) Trasformare i concetti principali in parole chiave (sulle caselle selezionate nel testo) scrivere in stampato maiuscolo il titolo scrivere il titolo in alto (concettuale) o al centro (mentale) scrivere le PAROLE CONCETTO in stampato maiuscolo o minuscolo di dimensioni inferiori rispetto al TITOLO Ordinare le parole chiave in una mappa con le frecce Aggiungere i connettivi alle frecce (con, ma, quindi, …) Leggere/spiegare la mappa per verifiche scritte e orali, studio 36 36 36

37 Caratteristiche delle mappe mentali
Vengono costruite a partire da un input esterno Si organizzano intorno ad un concetto dal quale si diramano i nodi più o meno strettamente correlati a quello centrale Hanno quindi un solo concetto-base, a differenza di altre mappe che possono averne anche molti Hanno una struttura radiale 37 37 37

38 Studiare (fruizione delle informazioni)
L’utilizzo delle informazioni disponibili con le nuove tecnologie è reso possibile dalla lettura dei formati digitali Enciclopedie multimediali su CD e on-line Dizionari e vocabolari CD-ROM multimediali Google toolbar: con l’opzione “evidenzia” segna con colore differente le varie parole esito della ricerca 38 38 38

39 Esercitare abilità specifiche
Quali attività con gli S.C.? Scrivere un testo Schematizzare Studiare Organizzare i concetti Leggere Esercitare abilità specifiche Fare calcoli 39 39 39

40 Software didattici Vi sono software che permettono l’acquisizione ed il mantenimento di abilità in diversi ambiti Cloze, anafore,… Questi programmi non sono prettamente rivolti ad alunni con DSA E’ possibile reperirne in internet di gratuiti, anche di buona qualità Si possono cercare con un motore di ricerca 40 40 40

41 Dove trovo? Libri digitali Voci per sintesi vocale Libri parlati
BiblioAID [www.biblioaid.it] Voci per sintesi vocale [www.aiditalia.org/it/sintesi_vocale.html] Libri parlati Centro internazionale del libro parlato di Feltre [www.libroparlato.org] Software free si consiglia vivamente la visita a: [www.aiditalia.org/it/software_gratuito_per_i_libri_digitali .html] altri software si possono trovare attraverso un motore di ricerca digitando ad esempio ‘software didattico freeware’ 41 41 41

42 Il sito “Disabilità e DSA”
Gestito direttamente dall’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto, riporta notizie sul tema E’ attiva una newsletter Si trova all’indirizzo disabilita.istruzioneveneto.it


Scaricare ppt "Angelo Magoga IC Loria 3 dicembre 2010 1 1 1."

Presentazioni simili


Annunci Google