La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

25- Economia reale lungo periodo 1 25 – Risparmio, investimento e sistema finanziario.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "25- Economia reale lungo periodo 1 25 – Risparmio, investimento e sistema finanziario."— Transcript della presentazione:

1 25- Economia reale lungo periodo 1 25 – Risparmio, investimento e sistema finanziario

2 25- Economia reale lungo periodo 2 Scopi del capitolo: conoscere la grande varietà di istituzioni finanziarie che compongono il mercato finanziario e come essere operano quali intermediari tra chi risparmia e chi investe sviluppare un modello di offerta e domanda di fondi collegare le scelte di politica economica agli effetti sui mercati finanziari

3 25- Economia reale lungo periodo 3 Discussione: come opera una banca, nella raccolta e impiego di fondi? la banca, come le altre istituzioni dei mercati finanziari, è essenzialmente un intermediario: impiega i fondi raccolti ….

4 25- Economia reale lungo periodo 4 Come è composto il sistema finanziario? Il sistema finanziario è costituito da istituzioni che operano nelleconomia in modo da far corrispondere al risparmio delluno linvestimento dellaltro In questo modo trasferisce risorse (scarse) dai risparmiatori ai mutuatari (ruolo del tasso di interesse, il prezzo del capitale)

5 25- Economia reale lungo periodo 5 Istituzioni finanziarie Mercati finanziari mercato obbligazionario mercato azionario Intermediari finanziari banche fondi comuni dinvestimento (Italia: Borsa Italiana SpA; intermediari bancari; intermediari non bancari, cioè assicurazioni, ist. di previdenza, fondi comuni di investimento, soc. di leasing, società di intermediazione mobiliare – SIM – e agenti di cambio; ruolo della Banca dItalia e della Consob, Commissione nazionale per le società e la borsa)

6 25- Economia reale lungo periodo 6 Mercato obbligazionario (bond market) Una obbligazione (bond) è un certificato di debito (un titolo di credito) che specifica gli obblighi del debitore verso il creditore Durata, da cui dipende il livello di tasso (maggiore a lungo termine, perché in caso di necessità il creditore, negoziando il titolo, potrebbe ottenere un pagamento inferiore al valore di rimborso) Rischio di credito (titoli di stato, di debitori primari, junk bond,...) Trattamento fiscale

7 25- Economia reale lungo periodo 7 Discussione: se il tasso dellinteresse aumenta / diminuisce i corsi delle obbligazioni a tasso fisso... Obiettivo: i collegamenti tra economia e calcoli finanziari fuori programma

8 25- Economia reale lungo periodo 8 Mercato azionario (stock market) Una azione (share, equity) è un titolo rappresentativo di una quota di proprietà di unazienda La vendita di azioni per raccogliere fondi viene denominata rapporto di partecipazione Maggior rischio e reddito potenziale maggiore rispetto alle obbligazioni (trade-off rischio rendimento)

9 25- Economia reale lungo periodo 9 Le banche (banks) Le banche raccolgono il risparmio da chi spende meno di quanto guadagna e lo impiegano per fare prestiti a chi ha necessità di indebitarsi Corrispondono un interesse al depositante e chiedono ai propri debitori il pagamento di un interesse più elevato (la differenza copre i costi della banca e garantire un profitto ai proprietari) Inoltre, le banche producono mezzi di scambio (gli assegni emessi a fronte dei depositi o delle aperture di credito)

10 25- Economia reale lungo periodo 10 Fondi comuni (mutual funds) I fondi comuni sono istituzioni che vendono proprie quote di partecipazione al pubblico e con il ricavato acquistano una selezione (il c.d. portafoglio) di azioni o di obbligazioni o entrambi Aiutano chi ha limitate quantità di risparmio a impiegarlo in modo diversificato, utilizzando una gestione professionale (con qualche scetticismo sulla possibilità di avere risultati migliori di quelli dei cosiddetti fondi indice)

11 25- Economia reale lungo periodo 11 Un esempio di lettura di dati sulle azioni e rapporto prezzi/utili

12 25- Economia reale lungo periodo 12 Risparmio e investimenti nella contabilità nazionale Ricordiamo che il prodotto interno lordo, PIL, rappresenta sia il totale del reddito, sia il totale della spesa per beni e servizi in un dato sistema economico

13 25- Economia reale lungo periodo 13 In una economia chiusa: da cui: con S che indica il risparmio Y-C-G=I S=I

14 25- Economia reale lungo periodo 14 con le imposte (T): Risparmio privatoRisparmio pubblico

15 25- Economia reale lungo periodo 15 Risparmio privato: parte del reddito che rimane alle famiglie dopo aver pagato imposte e consumi Risparmio pubblico: differenza tra entrate e uscite pubbliche, con avanzo o disavanzo di bilancio

16 25- Economia reale lungo periodo 16 Quale meccanismo cè dietro la semplice identità risparmio = investimento? (un meccanismo riequilibratore del tasso di interesse) Le istituzioni finanziarie determinano il funzionamento di un particolare mercato, il mercato dei fondi mutuabili, cui si rivolgono i risparmiatori per depositare i propri risparmi e i mutuatari per ottenere i prestiti (supponiamo, per semplicità, che esista un solo mercato dei fondi mutuabili) Il mercato dei fondi mutuabili

17 25- Economia reale lungo periodo 17 Risparmio = investimento per leconomia nel suo complesso Identità contabile. E sempre vera, date le definizioni impiegate, anche se i mercati non fossero in equilibrio. In particolare il fatto che, in contabilità nazionale, la variazione delle scorte è inclusa in I. Esempio: S=Y-C-G=100, ma le imprese domandano solo I D =80; la variazione delle scorte è =+20; la contabilità nazionale definisce I =I D + variazione scorte = Dunque necessarimente S=I. fuori programma

18 25- Economia reale lungo periodo 18 Domanda e offerta di fondi mutuabili Il mercato dei fondi mutuabili, come tutti gli altri mercati, è governato da domanda e offerta: Lofferta proviene da individui che hanno un reddito eccedente le proprie necessità di consumo e che desiderano risparmiare e rendere disponibile i propri risparmi per prestiti La domanda proviene da famiglie e imprese che desiderano farsi finanziare un investimento (es., lacquisizione di un nuovo impianto per unimpresa; lacquisto di una casa per le famiglie; ma non il credito al consumo)

19 25- Economia reale lungo periodo 19 Il mercato dei fondi mutuabili opera come tutti gli altri mercati determinando un valore (di equilibrio) di tasso di interesse reale per il quale: domanda e offerta (investimento e risparmio) coincidono Domanda e offerta di fondi mutuabili

20 25- Economia reale lungo periodo 20 Fondi mutuabili (mld euro) Tasso di interesse 5% Offerta Domanda Domanda e offerta di fondi mutuabili

21 25- Economia reale lungo periodo 21 Usiamo il modello domanda offerta appena visto per comprendere le conseguenze di provvedimenti di politica economica sul risparmio e sullinvestimento Utilizziamo la metodologia del cap.4: Il provvedimento agisce sullofferta, sulla domanda, su entrambe? In quale direzione si spostano le curve? Come si modifica il punto di equilibrio? (Analisi grafica)

22 25- Economia reale lungo periodo 22 Esaminiamo tre casi: 1.Imposte e risparmio 2.Imposte e investimento 3.Disavanzo del bilancio dello Stato

23 25- Economia reale lungo periodo 23 Imposte e risparmio La tassazione del risparmio (si tassano il reddito e i proventi del risparmio) riduce lincentivo al risparmio (problema specifico delleconomia degli Stati Uniti: la scarsa propensione al risparmio) Una riduzione delle imposte che gravano sul risparmio (es. il risparmio destinato a fini previdenziali) fa sì che: lofferta di fondi mutuabili si sposta a destra a parità di tasso dinteresse il tasso di equilibrio diminuisca la domanda di fondi mutuabili aumenti

24 25- Economia reale lungo periodo 24 Riduzione delle imposte sul risparmio Fondi mutuabili (mld euro) Tasso di interesse 5% S1S1 D La riduzione delle imposte aumenta lincentivo a risparmiare e quindi lofferta di fondi... S2S2 4% …che riduce il tasso di interesse …e aumenta i fondi

25 25- Economia reale lungo periodo 25 Imposte e investimenti Lintroduzione di incentivi sugli investimenti (tecnicamente: listituzione di un credito di imposta per linvestimento) agisce sulla curva di domanda o su quella di offerta? La presenza di incentivi sugli investimenti fa sì che: la domanda di fondi mutuabili per ogni dato tasso aumenti e la relativa curva si sposti a destra il tasso di interesse di equilibrio aumenti lofferta di fondi mutuabili da parte delle famiglie, al nuovo tasso, risulti più elevata

26 25- Economia reale lungo periodo 26 Riduzione delle imposte sugli investimenti Fondi mutuabili (mld euro) Tasso di interesse 5% S D1D Lintroduzione del credito di imposta aumenta la domanda di fondi... 6% …che fa aumentare il tasso di interesse …e fa aumentare i fondi D2D2

27 25- Economia reale lungo periodo 27 Disavanzo del bilancio dello Stato Se lamministrazione pubblica si indebita per finanziare il proprio disavanzo, lofferta di fondi mutuabili per il finanziamento degli investimenti privati (famiglie e imprese) diminuisce. Laumento del disavanzo pubblico fa sì che: il risparmio totale diminuisca e quindi lofferta di fondi mutuabili per ogni dato tasso diminuisca e quindi la relativa curva si sposti a sinistra il tasso di interesse di equilibrio aumenti la domanda di fondi mutuabili, al nuovo tasso, diminuisca

28 25- Economia reale lungo periodo 28 Disavanzo dello Stato e mercato dei fondi Fondi mutuabili (mld euro) Tasso di interesse 5% S2S2 D Laumento del disavanzo riduce lofferta di fondi... S1S1 4% …che fa aumentare il tasso di interesse …e dimunuire i fondi

29 25- Economia reale lungo periodo 29 Il deficit pubblico riduce il risparmio totale e quindi lofferta di fondi mutuabili e di conseguenza gli investimenti privati Questo fenomeno è detto spiazzamento La riduzione degli investimenti penalizza (via produttività) la crescita e quindi riduce la dinamica positiva del PIL

30 25- Economia reale lungo periodo 30 Se lo Stato genera risparmio negativo riducendo le imposte, le famiglie controbilanciano leffetto con maggiore risparmio perché le famiglie dovrebbero risparmiare il maggior reddito disponibile? per laspettativa delle future maggiori imposte che saranno introdotte per rifondere il debito via via accumulato Una impostazione alternativa: lequivalenza ricardiana fuori programma

31 25- Economia reale lungo periodo 31 Deficit pubblici e debito pubblico: USA e Italia Rapporto debito/PIL cresce dopo eventi bellici Ma anche a seguito di azioni di politica economica per ridurre imposte e spese... spesso risulta più facile ridurre le prime che le seconde (le amministrazioni Reagan, Bush sr, Clinton)

32 25- Economia reale lungo periodo 32 debito pubblico USA % GDP Debito pubblico USA

33 25- Economia reale lungo periodo 33

34 25- Economia reale lungo periodo 34 NellAmleto di Shakespeare Polonio dice al figlio non prendere e non dare a prestito ma senza il mercato dei fondi mutuabili, gli investimenti... il vincolo di pareggio di bilancio per lo Stato: effetti arbitrari, in particolare per la mancata distinzione tra conto economico e stato patrimoniale per le spese di investimento

35 25- Economia reale lungo periodo 35 ESERCITAZIONE: Caso Pratico n.1 Supponiamo che i seguenti valori rappresentino i dati di contabilità nazionale di una paese con economia chiusa. Y = 6000 T = 1000 C = 4000 G = 1200 Usando lidentità tra risparmio e investimento, e le sue implicazioni legate alla contabilità nazionale, rispondere alle seguenti domande.

36 25- Economia reale lungo periodo 36 Qualè il valore del risparmio e dellinvestimento nel paese? S = IS = (Y-C-T) + (T-G) ( – 1000) + (1000 –1200) = 800 = S = I Qualè il valore del risparmio privato? (Y-C-T) =6000 – 4000 –1000= 1000= risparmio privato Qualè il valore del risparmio pubblico? (T-G) = = -200= risparmio pubblico (disavanzo)

37 25- Economia reale lungo periodo 37 La politica di bilancio del governo sta contribuendo alla crescita o la sta danneggiando? La sta danneggiando perché il risparmio pubblico è negativo, riducendo così lammontare di risparmio disponibile per gli investimenti. Perché i paesi non riducono i loro disavanzi di bilancio? Perché spesso i politici sono in disaccordo sui provvedimenti da adottare: ridurre la spesa pubblica o aumentare le entrate fiscali.

38 25- Economia reale lungo periodo 38 Caso pratico n.2 Le seguenti informazioni descrivono un mercato di fondi mutuabili Tasso interesse reale Qtà di fondi offerta in mld $ Qtà di fondi domandata in mld $ 6% % %1000 3% %

39 25- Economia reale lungo periodo 39 Tracciare il grafico della domanda e dellofferta nel mercato dei fondi mutuabili. Nel punto di equilibrio quali sono: il tasso di interesse reale, il livello del risparmio e il livello dellinvestimento. E Tasso = 4% Qtà: S = I = 1000

40 25- Economia reale lungo periodo 40 Perché le forze di mercato non permettono al tasso dinteresse reale di scendere al 2% Al tasso dinteresse reale del 2%, la quantità domandata di fondi mutuabili eccede la quantità offerta di 9000 mld di $. Leccesso di domanda fa salire il tasso dinteresse reale fino al 4%, tasso per cui domanda e offerta si eguagliano.

41 25- Economia reale lungo periodo 41 Si supponga che il governo inaspettatamente incrementi il disavanzo di bilancio di 400 mld di $. Quale sarà il nuovo tasso dinteresse reale dequilibrio? Quale il livello di risparmio e di investimento allequilibrio. Tracciare il nuovo grafico. Tasso = 5% Qtà: S = I = 800 E = nuovo equilibrio E S D E S

42 25- Economia reale lungo periodo 42 A partire dallequilibrio iniziale, supponiamo che il governo stabilisca un credito dimposta sugli investimenti che provoca un aumento della domanda di fondi mutuabili per investimenti di 400 mld di $ ad ogni livello di tasso dinteresse reale. Qual è il nuovo tasso dinteresse reale dequilibrio e il livello del risparmio e dellinvestimento? Tracciare il nuovo grafico.

43 25- Economia reale lungo periodo 43 E =nuovo equilibrio Tasso = 5% Qtà: S = I = 1200 E E D D S

44 25- Economia reale lungo periodo 44 Con riferimento ai punti precedenti quale delle due politiche favorisce la crescita? Il credito dimposta sugli investimenti, perché determina lo spostamento della curva di domanda di fondi mutuabili verso destra, aumentando il livello degli investimenti, maggiori investimenti in beni capitali fanno aumentare la crescita.

45 25- Economia reale lungo periodo 45 Problema n.10 pag.469 Supponete che lanno prossimo lo Stato si indebiti per 20 miliardi di euro in più rispetto a questanno. a) Usare un grafico di domanda e offerta per analizzare gli effetti dellevento. Il tasso dinteresse aumenta o diminuisce?

46 25- Economia reale lungo periodo 46 D S Tasso interesse Fondi mutuabili L i S L i L mdl di euro

47 25- Economia reale lungo periodo 47 Inizialmente lofferta di fondi mutuabili è rappresentata dalla curva S, e la domanda degli stessi dalla curva D. Il tasso dinteresse reale dequilibrio è il tasso i e la quantità scambiata corrisponde a L. Lincremento del debito pubblico fa diminuire lofferta di fondi mutuabili (diminuisce il risparmio globale) di 20 miliardi di euro per ogni livello del tasso dinteresse reale. La nuova curva di offerta è S, spostamento verso sinistra rispetto alla situazione di partenza, equivale ad una riduzione dellofferta. Il nuovo equilibrio viene raggiunto ad un tasso dinteresse reale maggiore i > i, la curva di domanda di fondi mutuabili non cambia, al tasso i interseca la nuova curva di offerta in corrispondenza di una quantità di fondi mutabili scambiata inferiore a quella iniziale.

48 25- Economia reale lungo periodo 48 Conclusione: leffetto dellaumento del debito pubblico è un aumento del tasso dinteresse reale dequilibrio e una diminuzione delle quantità di fondi mutuabili scambiate allequilibrio. In tal modo si riduce linvestimento e si contrae il tasso di crescita delleconomia. (N.B. al contrario un avanzo di bilancio fa aumentare il risparmio nazionale e quindi lofferta di fondi mutuabili con riduzione del tasso dinteresse e una maggior quantità di fondi scambiati; questo determina un aumento degli investimenti da cui deriva un maggior tasso di crescita economica.) Spiazzamento: la contrazione dellinvestimento che viene provocata dal ricorso dello Stato ai mercati finanziari per finanziare il proprio deficit.

49 25- Economia reale lungo periodo 49 b) Che cosa accade allinvestimento? Al risparmio privato? Al risparmio pubblico? Al risparmio nazionale? Confrontare le dimensioni di queste variazioni con il maggior debito pubblico di 20 miliardi di euro. Da quando è aumentato il tasso dinteresse è diminuito lammontare degli investimenti e quindi del risparmio globale. Laumento del debito pubblico riduce i risparmi pubblici. Dal grafico è possibile rilevare che la quantità scambiata di fondi mutuabili si riduce ma meno dei 20 miliardi di incremento del debito pubblico, quindi se il risparmio pubblico diminuisce di 20 miliardi il risparmio privato aumenta ma meno di 20 miliardi.

50 25- Economia reale lungo periodo 50 c) In che modo lelasticità dellofferta di fondi disponibili influenza il risultato? Una maggiore elasticità dellofferta di fondi, a parità di aumento del debito pubblico, fa si che il tasso dinteresse cresca in misura minore, ed anche la riduzione del risparmio nazionale e dellinvestimento sarà minore. S S D Offerta rigida D S S Offerta elastica A parità di aumento di debito pubblico

51 25- Economia reale lungo periodo 51 d) In che modo lelasticità della domanda di fondi mutuabili influenza il risultato? Una maggiore elasticità della domanda di fondi, a parità di aumento del debito pubblico, fa si che il tasso dinteresse cresca in misura minore, mentre la riduzione del risparmio nazionale e dellinvestimento sarà maggiore. S S D Domanda elastica D S S Domanda rigida A parità di aumento di debito pubblico

52 25- Economia reale lungo periodo 52 e) Ipotizzate che le famiglie siano convinte che un maggior debito pubblico oggi corrisponda a maggiori imposte da pagare domani. Qual è leffetto di tale convinzione sul risparmio attuale e sullofferta di fondi mutuabili? Gli effetti che avete descritto rispondendo alle domande a) e b) ne risultano amplificati o smorzati? Se le famiglie credono che un maggior debito pubblico oggi implichi tasse più elevate da pagare in futuro, allora risparmieranno una quota maggiore di reddito per poter far fronte alle maggiori tasse future, così il risparmio privato aumenterà, il che farà aumentare lofferta di fondi mutuabili. Questo compenserà la riduzione del risparmio pubblico, la riduzione delle quantità scambiate al nuovo equilibrio sarà minore come sarà minore laumento del tasso dinteresse reale. Se laumento del risparmio privato sarà esattamente uguale allincremento del debito pubblico, la curva di offerta di fondi non cambia, e quindi investimenti, risparmio nazionale e tasso dinteresse reale non subiranno variazioni.


Scaricare ppt "25- Economia reale lungo periodo 1 25 – Risparmio, investimento e sistema finanziario."

Presentazioni simili


Annunci Google