La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lezione 14 Produzione, tasso di interesse e tasso di cambio Equilibrio del mercato dei beni Equilibrio del mercati finanziari Analisi congiunta dei mercati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lezione 14 Produzione, tasso di interesse e tasso di cambio Equilibrio del mercato dei beni Equilibrio del mercati finanziari Analisi congiunta dei mercati."— Transcript della presentazione:

1 Lezione 14 Produzione, tasso di interesse e tasso di cambio Equilibrio del mercato dei beni Equilibrio del mercati finanziari Analisi congiunta dei mercati reali e finanziari Effetti della politica economica in economia aperta Tassi di cambio fissi

2 Domanda per i beni prodotti internamente Y = C(Y-T) + I(Y,r) + G - Q(Y, ) + X(Y*, ) ( + ) (+,-) (+, -) (+, +) Esportazioni nette = X - Q NX(Y,Y*, ) X(Y*, ) - Q(Y, ) Y = C(Y-T) + I(Y,r) + G + NX(Y,Y*, ) Nota: Reddito & domanda di equilibrio dipendono da… tasso di interesse reale (r) tasso di cambio reale ( ) r I Domanda Moltiplicatore Y domanda per beni domestici Domanda Y Mercato dei beni (IS)

3 Assunzioni per semplificare Y = C(Y-T) + I(Y,i) + G + NX(Y,Y*, E) ( + ) (+,-) (-, +, + ) Livello dei prezzi costante ( e = O & r = i) Livello dei prezzi estero anche costante P*/P = 1 = E Sotto le condizioni di Marshall - Lerner, la nuova IS:

4 Equilibrio sul mercato della moneta in economia aperta La Domanda di moneta è soprattutto interna: Offerta di moneta = Domanda di moneta = YL(i) Mercati Finanziari (LM) Mercato dei Titoli: stranieri e interni Parità dei tassi di interesse: Estero i Deprezzamento atteso

5 La parità dei tassi di interesse può essere scritta come: Parità dei tassi di interesse assumiamo che E e sia costante: i tasso di cambio (apprezzamento della valuta interna) i* tasso di cambio (deprezzamento della valuta interna)

6 Chiediamoci cosa accade al tasso di cambio se il tasso di interesse nazionale aumenta oltre al tasso estero Assumiamo che Inizialmente: i = i* & E=E e Restrizione monetaria aumenta i, se E e costante titoli nazionali diventano più attraenti i > i* I risparmiatori (nazionali e stranieri) vogliono acquistare titoli nazionali e per farlo vendono titoli esteri e comprano moneta nazionale. Il tasso di cambio si apprezza La moneta nazionale si apprezza fino a che le aspettative di deprezzamento bilanciano il livello di i Qual è il meccanismo?

7 Assumiamo: i = i* = 4%, quindi E=E e Se il tasso interno aumenta al 10% La moneta interna si apprezzerà del 6% Tale apprezzamento genera una aspettativa di deprezzamento del 6%. In termini della parità dei tassi dinteresse: i = i* + (E e - E)/E Quindi, 10% = 4% + 6% Esempio Numerico

8 Graficamente Parità dei tassi di interesse dati i*, E e A I* Deprezzamento Apprezzamento

9 Lequilibrio dei beni dipende anche da i & E Y = C(Y-T) + I(Y,i) + G + NX(Y,Y*,E) Il mercato della moneta determina i M/P=YL(i) La parità dei tasso di di interesse determina E Analisi Congiunta dei Mercati Reali e Finanziari

10 Una variazione del tasso dinteresse produce un effetto ulteriore. Se i aumenta: Effetto diretto : I Y Effetto indiretto: Il tasso di cambio si apprezza NX Y Nota: il moltiplicatore è minore che in economia chiusa, perché parte della domanda va verso beni esteri La IS in Economia Aperta

11 IS LM A A A A I i Y Y EE Aumento di G, IS si sposta a destra, i aumenta, rivalutazione del cambio. C I / NX Effetti della Politica Economica Espansione Fiscale Espansione Fiscale

12 I meccanismi: G Domanda Y Y Domanda di moneta i i rende i titoli interni più attraenti il tasso di cambio si apprezza ( E) i & E Domanda di beni interni Componenti della Domanda: G, I ambiguo, C, Esportazioni Nette poiché (i) Y; (ii) E Politica Fiscale Espansiva

13 LM IS E E Parità dei tassi i YYY Contrazione Monetaria

14 I meccanismi: Riduzione dellofferta di moneta Aumento del tasso di interesse Rivalutazione del tasso di cambio C, I, NX ambiguo Politica Monetaria Recessiva

15 Cambi fissi, Parità, parità mobile, bande di oscillazione e SME Tassi di Cambio Flessibili: il tasso si determina sul mercato (per esempio tra Euro e Dollaro) Tassi fissi: Tra i paesi dellEuro, tra Argentina e USA Parità: Il tasso di cambio è fisso ma cè la possibilità di modificarlo con rivalutazioni e svalutazioni Parità flessibile: Si decide un tasso di cambio come obiettivo, tale obiettivo può cambiare. Sistema monetario europeo era un sistema di parità centrali bilaterali entro cui il tasso di cambio poteva oscillare Tassi di Cambio Fissi

16 Assumiamo che un paese fissi il suo tasso di cambio Parità dei tassi di interesse: Si ricordi che: ora i=i* ovvero Quindi per mantenere il tasso di cambio fissato si deve manovrare la politica monetaria per avere i=i*. Politica Monetaria con Tassi di Cambio Fissi

17 IS LM A A A A i Y Y i A i Reddito E Espansione Fiscale con Tassi di Cambio Fissi

18 Valutiamo la Politica Fiscale La politica fiscale ha un maggiore effetto con cambi fissi Infatti la politica monetaria è forzata ad accomodare lespansione fiscale per non far variare il tasso di interesse e di cambio Quindi è come se ci fosse una espansione congiunta della politica fiscale e monetaria Consumi aumentano, Investimenti aumentano, la bilancia dei pagamenti peggiora, ma meno che nel caso di cambi flessibili.

19 Con i cambi fissi un paese… –rinuncia a uno strumento per equilibrare la bilancia dei pagamenti e per influenzare la domanda aggregata –Rinuncia al controllo del proprio tasso di interesse –Deve accomodare manovre fiscali che pongano pressione sui tassi di interesse Quali sono i benefici? –Si elimina lincertezza delle oscillazioni del tasso di cambio –Nel medio periodo si ha un importante effetto potenziale sul tasso di inflazione –Imponendo vincoli esterni alla politica monetaria e fiscale può avere un effetto di disciplina. Pro e Contro dei Cambi Fissi


Scaricare ppt "Lezione 14 Produzione, tasso di interesse e tasso di cambio Equilibrio del mercato dei beni Equilibrio del mercati finanziari Analisi congiunta dei mercati."

Presentazioni simili


Annunci Google