La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L E POLITICHE MACROECONOMICHE IN UN SISTEMA APERTO Corso di Politica Economica 2009/2010 Università degli Studi di Napoli LOrientale Roberta Arbolino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L E POLITICHE MACROECONOMICHE IN UN SISTEMA APERTO Corso di Politica Economica 2009/2010 Università degli Studi di Napoli LOrientale Roberta Arbolino."— Transcript della presentazione:

1 L E POLITICHE MACROECONOMICHE IN UN SISTEMA APERTO Corso di Politica Economica 2009/2010 Università degli Studi di Napoli LOrientale Roberta Arbolino

2

3

4 Y = C+I+G+ X-M C=cY I=I(i) _ G=G _ X=X M=mY Da cui: Y=1 [I (i) +G+X] 1-c+m

5 La IS in economia aperta presenta le seguenti caratteristiche: 1. A parità di I e G tende ad essere traslata sulla destra quanto maggiore è X 2. È più inclinata in quanto il moltiplicatore è ridotto per la dispersione causata dalla propensione ad importare

6

7

8

9

10

11

12

13

14 T ERZO MERCATO

15

16 La curva BP rappresenta le combinazioni di Y e i che assicurano lequilibrio della bilancia dei pagamenti

17 La BP sarà piatta in una situazione di perfetta mobilità di capitali ossia perfetta sostituibilità fra attività finanziarie nazionali ed estere (in corrispondenza di un tasso di interesse interno uguale a quello mondiale) In caso di assenza la curva sarà piatta

18

19 apprezzamento deprezzamento + esportazioni

20 Dinamica del processo di aggiustamento spontaneo da svalutazione del cambio 1. Una svalutazione comporta un miglioramento dei conti con lestero e sposta la BP verso il basso a destra; laumento delle X fa spostare la IS verso destra 1. Il cambiamento di posizione della IS genera il passaggio dalla posizione A alla posizione B con un maggior i. In B esiste equilibrio interno ma non esiste equilibrio esterno e lavanzo delle BP accresce 2. Lavanzo della bilancia dei pagamenti genera un aumento della base monetaria. Aumenta lofferta di moneta e la curva LM subisce una traslazione verso il basso. Il nuovo incontro tra la curva IS e la curva LM avviene in C e comporta una riduzione del tasso di interesse di equilibrio. 3. Labbassamento del tasso di interesse genera un peggioramento del saldo MK: il tasso di cambio di equilibrio si abbassa e la BP si sposta verso il basso. N.B.: Il processo degli aggiustamenti reciproci prosegue fino al raggiungimento dellequilibrio generale

21 P OLITICA FISCALE E MONETARIA IN REGIME DI CAMBI FISSI Se i cambi sono fissi la politica fiscale ha il pieno controllo della domanda globale e la politica monetaria è inefficace per lo stesso fine Le politiche in questo regime non può provocare mutamenti del cambio ma solo variazione di base monetaria

22 P OLITICA FISCALE E CAMBI FISSI -1

23 P OLITICA FISCALE E CAMBI FISSI -2

24 P OLITICA MONETARIA E CAMBI FISSI - 1

25 P OLITICA MONETARIA E CAMBI FISSI - 2 Se laumento di i fosse duraturo stimolerebbe gli investimenti ma non avviene perché è solo momentaneo; le autorità intervengono cedendo valuta estera e acquistando valuta nazionale per riassorbire la liquidità creata

26

27 P OLITICA FISCALE E CAMBI FLESSIBILI -1

28 P OLITICA FISCALE E CAMBI FLESSIBILI -2

29 P OLITICA FISCALE E CAMBI FLESSIBILI 3

30 P OLITICA FISCALE E CAMBI FLESSIBILI -4

31 P OLITICA MONETARIE E CAMBI FLESSIBILI Unespansione monetaria determina un abbassamento di i ed una tendenza al peggioramento di PC e MK che genera un deprezzamento del cambio che opera in modo espansivo

32


Scaricare ppt "L E POLITICHE MACROECONOMICHE IN UN SISTEMA APERTO Corso di Politica Economica 2009/2010 Università degli Studi di Napoli LOrientale Roberta Arbolino."

Presentazioni simili


Annunci Google