La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PESO SOVRAPPESO OBESITA E ATTIVITA MOTORIA. Definizione Lobesità consiste in un eccesso di grasso corporeo che assai spesso conduce a compromissione dello.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PESO SOVRAPPESO OBESITA E ATTIVITA MOTORIA. Definizione Lobesità consiste in un eccesso di grasso corporeo che assai spesso conduce a compromissione dello."— Transcript della presentazione:

1 PESO SOVRAPPESO OBESITA E ATTIVITA MOTORIA

2 Definizione Lobesità consiste in un eccesso di grasso corporeo che assai spesso conduce a compromissione dello stato di salute Conference Development Panel, NIH, USA, 1985

3 Una percentuale di grasso, circa il 15-20% del peso corporeo, è indispensabile allorganismo per: funzioni energetiche tessuto funzionale per le cellule e il sistema nervoso sostegno meccanico degli organi interni

4 Percentuale grasso corporeo American Council on Exercise ClassificazioneFemmineMaschi Grasso essenziale 10-12%2-4% Atleti 14-20%6-13% Fitness 21-24%14-17% Accettabile 25-31%18-25% Obesi >32%>25%

5 Definizione di eccesso di grasso e/o di peso UomoDonna Percentuale normale15%25% Sovrappeso> 20%>30% Criterio basato sulla percentuale di grasso/massa totale Criterio basato sulla percentuale rispetto al peso ideale Obeso > 130%

6 UomoDonna Peso ottimale Sovrappeso Obesità di grado medio Obesità di grado severo Più di 40 Definizione di eccesso di grasso e/o di peso BMI: peso (kg) /altezza al quadrato(metri)

7

8 Lepidemia di obesità negli USA il 30% della popolazione è obesa in rapporto al BMI

9 Ereditari Lobesità ha una distribuzione familiare Socio-ambientali Lobesità ha prevalenza più elevata nelle classi socio-economiche più basse Comportamentali Psicologici Fattori predisponenti

10 TIPI DI OBESITA (classificazione basata sul numero e le dimensioni delle cellule adipose) 1.OBESITA IPERPLASTICA eccesso di numero di adipociti 2.OBESITA IPERTROFICA aumento del volume degli adipociti

11 Metodo di prelievo di tessuto adiposo Cellule adipose prelevate da regione glutea di soggetto in condizioni di sedentarietà (a) e dopo periodo di allenamento per maratona (b). Dopo allenamento il diametro delle cellule era ridotto dell8.6% ed il volume del 18.2% a b

12 Variazione degli adipociti in obeso soggetto a calo ponderale Massa corporea (kg) Dimensione cellula adiposa (µ) Numero cellule adipose (miliardi)75

13 Il tessuto adiposo è formato dagli ADIPOCITI. Essi aumentano di NUMERO: a.Nellultimo trimestre di gravidanza b.Nel primo anno di vita c.Allinizio della pubertà Nelle età successive aumentano di VOLUME

14 TIPI DI OBESITA (classificazione basata sulla distribuzione delleccesso di adipe)

15 Questa distribuzione è dovuta allazione degli ormoni. Il testosterone riduce il numero degli adipociti Gli estrogeni aumentano sia il numero che il volume degli adipociti nella parte bassa del corpo Il cortisolo aumenta il volume degli adipociti nella parte alta del corpo

16 Prevalente genesi ambientale (errori dietetici quantitativi e/o qualitativi) In genere obesità lieve Distribuzione del grasso di tipo viscerale Elevato rischio vascolare Buona risposta alla terapia dietetica Precipua componente genetica Usualmente obesità di medio grado Distribuzione del grasso di tipo sottocutaneo Minimo rischio cardiovascolare Scarsa risposta alla dieta Precipua componente genetica con sovrapposta componente ambientale Usualmente obesità di grado elevato Distribuzione del grasso corporeo sia viscerale che sottocutaneo Rischio di complicanze da carico e cardiovascolari Risposta alla restrizione calorica buona solo in una prima fase Classificazione dellobesità TIPO I TIPO III TIPO II

17 Incidenza di mortalità in relazione allindice di massa corporea nel Norvegian Study (1984) Peso/altezza 2 %

18 1.Diabete 2.Dislipidemie 3.Iperuricemia 4.Ipertensione arteriosa 5.Cardiopatia ischemica 6.Insufficienza cardiaca 7.Patologia dellapparato respiratorio S. ipoventilazione dellobeso S.apnee notturne e russamento 8.Colecistopatia 9.Steatosi epatica 10.Insufficienza venosa periferica 11.Danni osteoarticolari soprattutto a carico della colonna e delle articolazioni gli arti inferiori Complicanze e patologia associata

19 STRATEGIE DIETA ESERCIZIO FISICO Ridurre le entrate Aumentare le uscite Il deficit non deve superare le 1000 Kcal die N.B. Se la dieta non è corretta la perdita di peso coinvolge il tessuto muscolare

20 Vantaggi attività fisica nellobeso Determina maggior perdita di massa grassa Preserva la massa magra Aiuta nel mantenimento della perdita di peso

21 TIPO DI ATTIVITA FISICA Intensità medio-bassa permette di utilizzare i substrati lipidici Frequenza delle sedute di allenamento tre sedute settimanali Parametri cardiovascolari e respiratori: 45-65% del massimo consumo di ossigeno % della frequenza cardiaca massima

22 Il programma di allenamento deve contenere: Esercizi a carico naturale Ginnastica in acqua ( evita sovraccarichi osteo-articolari ) Esercizi con piccoli attrezzi e macchine isotoniche Esercizi di mobilizzazione Esercizi di ginnastica respiratoria Esercizi di stretching


Scaricare ppt "PESO SOVRAPPESO OBESITA E ATTIVITA MOTORIA. Definizione Lobesità consiste in un eccesso di grasso corporeo che assai spesso conduce a compromissione dello."

Presentazioni simili


Annunci Google