La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INFORMATICA UMANISTICA: MODULO B INFORMAZIONE ED INFORMATICA: I PRINCIPALI TEMI DEL MODULO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INFORMATICA UMANISTICA: MODULO B INFORMAZIONE ED INFORMATICA: I PRINCIPALI TEMI DEL MODULO."— Transcript della presentazione:

1 INFORMATICA UMANISTICA: MODULO B INFORMAZIONE ED INFORMATICA: I PRINCIPALI TEMI DEL MODULO

2 COSE LINFORMATICA Una definizione informale: la scienza dei COMPUTER Definizione formale (ACM): La determinazione con metodo sia ipotetico-deduttivo che sperimentale, nonché lanalisi e la definizione di protocolli e metodologie di verifica valide per la costruzione di prototipi e applicazioni ingegnerizzate riguardo a tutto ciò in cui consiste la definizione di dati di ingresso e la costruzione di soluzioni che comportino la definizione di dati di uscita Definizione tradizionale piu semplice: la scienza del trattamento COMPUTAZIONALE dell INFORMAZIONE Una definizione piu ambiziosa: lo studio della struttura, comportamento e interazioni di SISTEMI COMPUTAZIONALI naturali ed artificiali (Informatics)

3 IL COMPUTER COME ELABORATORE DI INFORMAZIONE Il computer e un AUTOMA che permette di IMMAGAZZINARE informazione MODIFICARLA Usare questi dati per eseguire funzioni piu o meno complesse (per esempio, calcolare le tasse che Massimo Poesio deve pagare / riconoscere la targa di unauto che ha violato il limite di velocita / riconoscere chi ha scritto un certo documento) TRASMETTERLA ad altri computer via RETE (per esempio, via ) CERCARE linformazione che ci interessa (sul proprio computer o sulla rete)

4 CHE COSA SI INTENDE PER INFORMAZIONE? E possibile definire il termine `informazione in modo preciso per certi tipi di applicazione (per esempio, nella Teoria dellInformazione di Shannon) Per il momento, assumeremo una definizione puramente intuitiva: informazione = dati di interesse

5 TEMI DEL MODULO B - 1 RAPPRESENTAZIONE IN FORMA DIGITALE DELL INFORMAZIONE PARTICOLARMENTE, DELLE INFORMAZIONI DI INTERESSE PER LE AREE UMANISTICHE

6 PROSOPOGRAFIA DELLIMPERO BIZANTINO Basilios 7 Sex M FloruitE/L IX Dates813 (n.) / 886 (ob.) PmbZ No.832 Variant NamesBasileios EthnicityMacedonian;Armenian Locations: Kepoi (Thrakesioi); Macedonia (property); Peloponnesos; Hagios Diomedes (Monastery of, Constantinople) (topographical); Constantinople (officeplace); Adrianoupolis (Macedonia) (residence); Bulgaria (residence); Constantinople (residence); Adrianoupolis (Macedonia); Bulgaria; Constantinople; Adrianoupolis (Macedonia) (birthplace) OccupationFarmer TitlesPatrikios (dignity); Augustus (office); Basilikos protostrator (office); Basilikos strator (office); Emperor (office); Parakoimomenos (office); Protostrator (office) Textual SourcesBar Hebraeus, Chronographia, tr. E. A. W. Budge, The Chronography of Abu 'l-Faraj (London, 1932; repr. Amsterdam, 1976) (history); Chronicon Anonymi ad annum 1234 pertinens, ed. and tr. J.-B. Chabot, I = CSCO (Paris, ), II = CSCO 109 (Louvain, 1937) (chronicle); Genesii, Josephi, Regum Libri Quattuor, eds. A. Lesmüller-Werner and I. Thurn, CFHB 14 (Berlin, 1978) (history); Georgius Monachus Continuatus, in Theophanes Continuatus, ed I Bekker (Bonn, 1839), pp (history); Leo Grammaticus, Chronographia, ed. I. Bekker (Bonn, 1842) (chronicle); Pseudo-Symeon, Chronographia, ed. I. Bekker (Bonn, 1838), pp (history); Theophanes Continuatus, ed. I. Bekker (Bonn, 1838) (history); Vita Ignatii Patriarchae, by Nicetas (BHG 817), PG ) (hagiography); Vita Irenae Chrysobalanton, The Life of St Irene Abbess of Chrysobalanton, ed. with introd., tr., notes and indices, J. O. Rosenqvist, Acta Universitatis Upsaliensis (hagiography); Vita Nicolai Studitae (BHG 1365), PG (hagiography); Zonaras = Ioannis Zonarae Epitome Historiarum, libri XIII-XVIII, ed. Th. Büttner-Wobst, (Bonn, 1897) (history) Basilios 7 is the emperor Basil I ( ). The history of his life and reign was written by his grandson, the emperor Constantine VII Porphyrogenitus (= Theophanes Continuatus, Book V); Constantine described him as of great benefit to the empire and composed his history in order to inform posterity of the origins of the ruling dynasty and to provide a model of conduct to be followed by future descendants of Basilios 7 (in particular, no doubt, Constantine's own son, the future emperor Romanos II): Theoph. Cont. V 1.

7 INFORMAZIONE TESTUALE: KING LEAR IN FORMATO TEI Kent Now by Apollo, king, Thou swear'st thy gods in vain. Lear O vassal! miscreant! Laying his hand on his sword. Alb. and Corn. Dear sir, forbear! Kent. Do; Kill thy physician, and the fee bestow Upon the foul disease. Revoke thy gift, Or, whilst I can vent clamour from my throat, I'll tell thee thou dost evil.

8 INFORMAZIONE MULTIMEDIALE

9 DATI NON TESTUALI: SUONO, VIDEO SUONI VIDEO

10 INFORMAZIONE DI INTERESSE UMANISTICO Standard: Creazione di database (la prosopografia Bizantina) (Modulo A) Creazione e gestione di archivi di testi (vedi modulo C) Creazione di dizionari / dizionari elettronici (vedi modulo D) Metodi di analisi immagini per Beni Culturali

11 TEMI DEL MODULO, 2 COME UN COMPUTER SVOLGE LE SUE FUNZIONI Che differenza ce tra un computer ed un calcolatore da tasca? ASTRAZIONE: COME IL SOFTWARE CREA UN COMPUTER VIRTUALE COME I COMPUTER COMUNICANO CON ALTRI COMPUTER ATTRAVERSO LA RETE

12 LA DIFFERENZA TRA UN COMPUTER ED UN TELEVISORE Il televisore, come il computer, e composto di circuiti elettronici, ed unita periferiche che permettono la comunicazione con lesterno (HARDWARE) Il televisore puo ricevere informazione e trasformarla in un formato diverso Ma la funzionalita di un televisore e fissa; non puo essere PROGRAMMATO per svolgere funzioni diverse non previste dallingegnere che lha progettato La caratteristica fondamentale del computer e la capacita di poter interpretare PROGRAMMI nuovi (SOFTWARE)

13 IL COMPUTER : UNA RAPPRESENTAZIONE SCHEMATICA INPUTOUTPUT MEMORIA CPU IstruzioniDati

14 LA RETE

15 TEMI DEL MODULO, 3 COSA SI INTENDE PER PROGRAMMA NOZIONI DI COMPLESSITA

16 TEMI DEL MODULO, 4 Lo studio del trattamento automatico dellinformazione ha portato allo sviluppo di concetti che fanno ormai parte della nostra cultura generale Esempio: complessita, computabilita, entropia …

17 SYLLABUS IN DETTAGLIO


Scaricare ppt "INFORMATICA UMANISTICA: MODULO B INFORMAZIONE ED INFORMATICA: I PRINCIPALI TEMI DEL MODULO."

Presentazioni simili


Annunci Google