La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INFORMATICA UMANISTICA: MODULO B Lezione 1: Informazione ed informatica: i principali temi del modulo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INFORMATICA UMANISTICA: MODULO B Lezione 1: Informazione ed informatica: i principali temi del modulo."— Transcript della presentazione:

1 INFORMATICA UMANISTICA: MODULO B Lezione 1: Informazione ed informatica: i principali temi del modulo

2 COSE LINFORMATICA Una definizione informale: la scienza dei COMPUTER Definizione formale (ACM): La determinazione con metodo sia ipotetico-deduttivo che sperimentale, nonché lanalisi e la definizione di protocolli e metodologie di verifica valide per la costruzione di prototipi e applicazioni ingegnerizzate riguardo a tutto ciò in cui consiste la definizione di dati di ingresso e la costruzione di soluzioni che comportino la definizione di dati di uscita Definizione tradizionale piu semplice: la scienza del trattamento AUTOMATICO dell INFORMAZIONE Una definizione piu ambiziosa: lo studio della struttura, comportamento e interazioni di SISTEMI COMPUTAZIONALI naturali ed artificiali (Informatics)

3 IL COMPUTER COME ELABORATORE DI INFORMAZIONE Il computer e una macchina che permette di IMMAGAZZINARE informazione MODIFICARLA Usare questi dati per eseguire funzioni piu o meno complesse (per esempio, calcolare le tasse che Massimo Poesio deve pagare / riconoscere la targa di unauto che ha violato il limite di velocita / riconoscere chi ha scritto un certo documento) TRASMETTERLA ad altri computer via RETE (per esempio, via ) CERCARE linformazione che ci interessa (sul proprio computer o sulla rete)

4 CHE COSA SI INTENDE PER INFORMAZIONE? E possibile definire il termine `informazione in modo preciso per certi tipi di applicazione (per esempio, nella Teoria dellInformazione di Shannon) Per il momento, assumeremo una definizione puramente intuitiva: informazione = dati di interesse

5 TEMI DEL MODULO B - 1 RAPPRESENTAZIONE IN FORMA DIGITALE DI INFORMAZIONE DI INTERESSE PER LE AREE UMANISTICHE

6 PROSOPOGRAFIA DELLIMPERO BIZANTINO Basilios 7 Sex M FloruitE/L IX Dates813 (n.) / 886 (ob.) PmbZ No.832 Variant NamesBasileios EthnicityMacedonian;Armenian Locations: Kepoi (Thrakesioi); Macedonia (property); Peloponnesos; Hagios Diomedes (Monastery of, Constantinople) (topographical); Constantinople (officeplace); Adrianoupolis (Macedonia) (residence); Bulgaria (residence); Constantinople (residence); Adrianoupolis (Macedonia); Bulgaria; Constantinople; Adrianoupolis (Macedonia) (birthplace) OccupationFarmer TitlesPatrikios (dignity); Augustus (office); Basilikos protostrator (office); Basilikos strator (office); Emperor (office); Parakoimomenos (office); Protostrator (office) Textual SourcesBar Hebraeus, Chronographia, tr. E. A. W. Budge, The Chronography of Abu 'l-Faraj (London, 1932; repr. Amsterdam, 1976) (history); Chronicon Anonymi ad annum 1234 pertinens, ed. and tr. J.-B. Chabot, I = CSCO (Paris, ), II = CSCO 109 (Louvain, 1937) (chronicle); Genesii, Josephi, Regum Libri Quattuor, eds. A. Lesmüller-Werner and I. Thurn, CFHB 14 (Berlin, 1978) (history); Georgius Monachus Continuatus, in Theophanes Continuatus, ed I Bekker (Bonn, 1839), pp (history); Leo Grammaticus, Chronographia, ed. I. Bekker (Bonn, 1842) (chronicle); Pseudo-Symeon, Chronographia, ed. I. Bekker (Bonn, 1838), pp (history); Theophanes Continuatus, ed. I. Bekker (Bonn, 1838) (history); Vita Ignatii Patriarchae, by Nicetas (BHG 817), PG ) (hagiography); Vita Irenae Chrysobalanton, The Life of St Irene Abbess of Chrysobalanton, ed. with introd., tr., notes and indices, J. O. Rosenqvist, Acta Universitatis Upsaliensis (hagiography); Vita Nicolai Studitae (BHG 1365), PG (hagiography); Zonaras = Ioannis Zonarae Epitome Historiarum, libri XIII-XVIII, ed. Th. Büttner-Wobst, (Bonn, 1897) (history) Basilios 7 is the emperor Basil I ( ). The history of his life and reign was written by his grandson, the emperor Constantine VII Porphyrogenitus (= Theophanes Continuatus, Book V); Constantine described him as of great benefit to the empire and composed his history in order to inform posterity of the origins of the ruling dynasty and to provide a model of conduct to be followed by future descendants of Basilios 7 (in particular, no doubt, Constantine's own son, the future emperor Romanos II): Theoph. Cont. V 1.

7 INFORMAZIONE TESTUALE: KING LEAR IN FORMATO TEI Kent Now by Apollo, king, Thou swear'st thy gods in vain. Lear O vassal! miscreant! Laying his hand on his sword. Alb. and Corn. Dear sir, forbear! Kent. Do; Kill thy physician, and the fee bestow Upon the foul disease. Revoke thy gift, Or, whilst I can vent clamour from my throat, I'll tell thee thou dost evil.

8 INFORMAZIONE MULTIMEDIALE

9 DATI NON TESTUALI: SUONO, VIDEO SUONI VIDEO

10 INFORMAZIONE DI INTERESSE UMANISTICO Standard: Creazione di database (la prosopografia Bizantina) (Modulo A) Creazione e gestione di archivi di testi (vedi modulo C) Creazione di dizionari / dizionari elettronici (vedi modulo D) Metodi di analisi immagini per Beni Culturali

11 LA DIFFERENZA TRA UN COMPUTER ED UN TELEVISORE Il televisore, come il computer, e composto di circuiti elettronici, ed unita periferiche che permettono la comunicazione con lesterno (HARDWARE) Il televisore puo ricevere informazione e trasformarla in un formato diverso Ma la funzionalita di un televisore e fissa; non puo essere PROGRAMMATO per svolgere funzioni diverse non previste dallingegnere che lha progettato La caratteristica fondamentale del computer e la capacita di poter interpretare PROGRAMMI nuovi (SOFTWARE)

12 TEMI DEL MODULO, 2 COME IL COMPUTER SVOLGE LE SUE FUNZIONI COME IL SOFTWARE CREA UN COMPUTER VIRTUALE COME I COMPUTER COMUNICANO CON ALTRI COMPUTER ATTRAVERSO LA RETE

13 IL COMPUTER : UNA RAPPRESENTAZIONE SCHEMATICA INPUTOUTPUT MEMORIA CPU IstruzioniDati

14 LA RETE

15 TEMI DEL MODULO, 3 COMPLETAMENTE NUOVE POSSIBILITA APPLICATIVE APERTE DA COLLEGAMENTI IN RETI A BANDA LARGHISSIMA IMMERSIONE IN AMBIENTE UTILIZZO DI SENSORI

16 UN ESEMPIO DI APPLICAZIONE MODERNA DEI COMPUTERS

17 TECNOLOGIA 230 videocamere CCTV riprendono tutte le auto che entrano nella zona nella mappa Circa il 98% dei veicoli che entrano nella zona vengono ripresi AUTOMATIC PLATE NUMBER RECOGNITION SOFTWARE riconosce la targa Le targhe riconosciute vengono confrontate con il database di targhe che hanno pagato la tassa

18 LE TELECAMERE

19 APPLICAZIONI UMANISTICHE PIU AVANZATE Ricostruzioni 3-D di monumenti da immagini Visualizzazione elettronica di manoscritti rarimanoscritti rari Realta virtuale: musei virtualimusei virtuali

20 Ricostruzioni 3-D: il castello di Stenico

21 TEMI DEL MODULO, 4 Lo studio del trattamento automatico dellinformazione ha portato allo sviluppo di concetti che fanno ormai parte della nostra cultura generale, quali le nozioni di complessita e computabilita

22 SYLLABUS IN DETTAGLIO


Scaricare ppt "INFORMATICA UMANISTICA: MODULO B Lezione 1: Informazione ed informatica: i principali temi del modulo."

Presentazioni simili


Annunci Google