La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rompere per ottenere le farine Classe 4^ A - Nov. 2005 Scuola Primaria Goldoni Spinea 1° - Ins. R. Santarelli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rompere per ottenere le farine Classe 4^ A - Nov. 2005 Scuola Primaria Goldoni Spinea 1° - Ins. R. Santarelli."— Transcript della presentazione:

1 Rompere per ottenere le farine Classe 4^ A - Nov Scuola Primaria Goldoni Spinea 1° - Ins. R. Santarelli

2 Descrizione delle attività Utilizza gli strumenti a disposizione per frantumare, polverizzare, spezzettare… ottenere farine Richiesta: Hai incontrato delle difficoltà nel frantumare? Perché? Come le hai superate? Richiesta di spiegazioni: prova a dare delle spiegazioni alle difficoltà che hai incontrato, cioè prova a spiegare il perché le hai incontrate Descrivi le proprietà dei materiali che hai usato, annota le tue osservazioni/scoperte. E come… ricerca analogie. Ti sono venute in mente delle domande? Prova a scriverle. Racconta lesperienza Lettura dei testi, discussione Rappresenta: Prova ad immaginare come si tengono dure le particelle

3 Materiali da macinare Sale grosso Ceci Orzo Mais Riso Lenticchie Fette biscottate

4 Strumenti (attrezzi, arnesi) usati Pestello di marmo Pietra Martello Grattugia Batticarne Il pestello (batticarne) andava bene per schiacciare le fette biscottate (Ang) La parte alta del martello è fatta di ferro, il martello è pesante (Mat). La grattugia non andava bene per grattugiare il riso Con la pietra io ho spiaccicato il riso (Mar)

5 Difficoltà a staccare le particelle Le particelle erano attaccate, ma poi si sono mollate (Alb) Quando macinavo le lenticchie restava sempre la buccia scura, forse la buccia restava lì perché era fatta di un altro tipo di spessore (Nic) Una difficoltà era grattugiare le fette biscottate, perché si rompevano in mano, secondo me perché erano secche e asciutte (Ang) La mia difficoltà era quella di spezzare il grano, perché era duro e con la grattugia non riuscivo a grattugiarlo. Lho superata prendendo il lato duro della grattugia e lho usata come martello (Ale) Era facile sbriciolare i ceci, poi anche le lenticchie. Un po meno il sale e il riso. (Fab) … ho incontrato delle difficoltà per distruggere le lenticchie, ho dovuto usare un sasso, ma quando le battevo solo poche alla volta si distruggevano, ho dovuto così pestarle molte volte per romperle tutte (Giac)

6 Forza contro forza Le loro particelle erano incollate bene e si staccano con difficoltà, ma anche perché quando martellavi un chicco, le particelle restavano attaccate, io dovevo martellare un po più forte e la particelle si staccavano. E come se resistessero con le mani attaccate… non si staccavano, ero io che non avevo potenza al polso, sentivo nel polso poca forza (Ilaz)

7 Difficoltà con la grattugia e con gli altri strumenti Quando ho provato a grattugiare il sale, mi stavo quasi grattando il dito (Fab) … il riso e gli altri materiali erano piccoli per grattugiarli e per questo mi scivolavano dalle mani (Fab) Perché certi ingredienti restavano fermi e certi no? Perché il mais se lo beccavi non si rompeva? (Mar)

8 Strategie per superare le difficoltà Ho piegato la carta per non far uscire niente di briciole, di polvere di riso e degli altri materiali. Io avevo paura che i chicchi mi saltassero negli occhi, lho superata chiudendo il foglio (Ilaz) I chicchi di riso si erano sparsi, io li ho raccolti e messi in un foglio, ho piegato il foglio e ho picchiato i risi che si sono frantumati più facilmente (Alb) Il pestello di marmo lho usato come rullo (Ire) Ho preso il lato duro della grattugia e lho usato come martello (Ale) Alice mi ha prestato il martello e con il manico ho pestato le lenticchie messe dentro il bicchiere. Quando ho finito, dentro il bicchiere cera polvere di lenticchie. (Giac) Mi sono chiesto anche come facessero gli altri a rompere il riso quando chiudevano il foglio, perché a me, facendo così, il foglio si era rotto e allora si è dispersa la polvere di riso, così di riso ce nera poco…(Hys)

9 Strumenti più o meno adatti Ho notato che lo strumento più adatto per questa esperienza era il pestello e un po il martello (Fab) Marco mi aveva prestato la pietra e facevo il sale in polvere. Con la pietra in tre secondi ho svuotato un quarto del bicchiere con le lenticchie.(Fab) Il sasso riesce a macinare tutto perché è molto resistente (Nic)

10 Azioni SPIACCICARE GRATTUGIARE POLVERIZZARE GRATTARE SPEZZETTARE SBRICIOLARE PESTARE BATTERE RIPETUTAMENTE TRITARE MACINARE MARTELLARE SCHIACCIARE FRANTUMARE

11 Proprietà del riso Era un po scivoloso e appuntito Sono riuscita a frantumarlo senza difficoltà, si è ridotto in polvere e a pezzettini Non si può grattugiare perché è pericoloso Era duro, quando lo schiacciavo andava di qua e di là Era difficile da rompere Solo pochi risi si frantumavano, mentre gli altri schizzavano via

12 Proprietà dei ceci I ceci erano rotondi e croccanti Quando gli davi una schiacciata, loro si aprivano subito e diventavano subito polverina La crosta che aveva allesterno il cece si attaccava al pestello Si andava molto bene a polverizzare i ceci, perché erano croccanti

13 Proprietà del mais Facevo fatica a grattugiare il mais perché il mais aveva una colla dentro tra le particelle, che era più difficile da martellare Il mais era difficilissimo da rompere, bisognava battere forte per molto tempo per ottenere la farina di mais Si rompevano con il martello, ma i granellini non erano tutti uguali Il mais ha la buccia dura e scivolosa, si rompe solo con il pestello o un macinino… Ho fatto fatica a frantumarlo essendo molto duro… I chicchi erano grossi, riuscivo a frantumarli uno alla volta. La buccia era durissima.

14 Proprietà del sale Era troppo piccolo per poterlo grattugiare Non avevo nessuna difficoltà a polverizzarlo È diventato sale fino Quando lo schiacci neanche lo senti

15 Proprietà delle lenticchie Erano piatte e morbide Con le lenticchie facevo molta difficoltà, battevo, si sbriciolavano, ma ci voleva abbastanza forza Sono dure e consistenti Quando le battevo dentro il bicchiere con il manico del martello, facevano polvere (Giac)

16 Proprietà delle fette biscottate Francesca ha grattugiato il pane, si stava divertendo! Si rompeva facilmente, forse perché le particelle non volevano stare insieme, almeno io me le immagino così (Ilaz) Ho notato che i compagni che grattugiavano le fette biscottate facevano meno fatica di me (Giov) Erano asciutte e facile da sbriciolare Le ho dovute grattugiare usando la parte con i foretti più piccoli, si sbriciolavano già in mano (Ele) Si sono polverizzate senza nessuna difficoltà, sotto i colpi di martello (ALIF) Io ho osservato che ad Alberto era più facile martellare le fette biscottate sopra la grattugia. Io mi sono chiesto se Alberto non avesse rotto la grattugia. Sono leggere e si rompono facilmente (Giac)

17 Un sacco di rumore Nella stanza cera un sacco di rumore In classe cera molto rumore perché tutti stavano lavorando (Mat) Tutti hanno cominciato a battere con un forte rumore che faceva assordare (Nic) Alcuni compagni si divertivano seguendo il ritmo dei martelli e hanno contagiato tutti (Alif)

18 Un sacco di movimento Prima di chiudere il foglio saltavano i chicchi. Che disordine! (Ilaz) Solo pochi risi si frantumavano, gli altri schizzavano via (Alb) Il riso si dispargeva…(Hys) Cera una grande confusione, perché tutti battevano con forza i vari materiali (Alif) Scappavano via e andavano per terra (Van) Quando battevo il materiale andava di qua e di là Il riso mi scappava via (Mar)

19 Domande Perché certe cose come quelle che abbiamo usato sono dure e altre no? (ALE) Perché i ceci con due colpi di martello si rompono? (Fab) Perché il riso era difficile da spezzare un po con tutti gli strumenti? (Fab) Perché la maestra ci ha fatto fare questa esperienza? Che cosa voleva farci capire? (FRA) Perché il mais è più duro del riso? (Mat) Come mai il mais faceva fatica a rompersi? (Ilaz) Perché le cose non sono della stessa durezza? Perché quando batto le lenticchie non si rompono in pezzi? Perché le lenticchie appena le tocchi si rompono? (Fab)

20 Caratteristiche delle polveri La polvere di lenticchie era color arancio chiaro, quella dei ceci veniva marroncino.(Fab) Una volta fatta lesperienza, sui bicchieri sono rimaste delle briciole di sale, di grano, di fette biscottate. Ho notato che i diversi materiali si sono sbriciolati in modi diversi: il riso quando si era sbriciolato era un po come la farina, solo con i pezzettini più grandi. Il grano ho notato che quando era sbriciolato era una polvere bianca con pezzettini di crusca. Le fette biscottate erano come briciole di pane. (ALE)

21 Maneggiando con le dita le farine ho notato che tra loro erano molti diverse: quella di riso era una polverina fina e bianca come lo zucchero a velo; quella di sale leggermente più grossa; quella delle lenticchie era ancora più fissa; quelle delle fette biscottate era più grossa di quella del sale; infine quella di mais era la più grossa e consistente.

22 I prodotti del nostro lavoro

23 Le farine

24 Riso, mais e ceci Ho scoperto che il mais, essendo più duro si spaccava meno facilmente, infatti la polvere che abbiamo ricavato dal mais non è polvere polvere, ma invece era un po polvere e un po pezzettino piccoli (Mat). … le particelle di mais erano più resistenti, un po più incollate …, allora erano più dure fra di loro. …sul riso che era più facile, la colla delle particelle in un certo senso attaccava meno, allora si staccavano più facilmente (Mat)

25 Alcune scoperte I materiali non sono tutti uguali; le particelle non volevano che noi le staccassimo, cioè erano come incollate (Giov) Non tutte le cose sono morbide o dure uguali hanno tante particelle che non si vogliono staccare, come quelle dei chicchi di mais. Per staccarle devo battere forte, quindi faccio fatica. Ci hai fatto fare questa esperienza per vedere i materiali, sia quelli che si spezzano prima che sono più molli sia quelli che sono più duri perché si legano tra loro, hanno più forza le particelle (Ang). Ho notato che i diversi materiali si sono sbriciolati in modi diversi, il riso era come la farina, solo con i pezzettini più grandi, il grano era una polvere bianca, le fette biscottate come briciole di pane

26 Altre scoperte Certe particelle hanno più forza, certe sono un po più deboli. Hanno forza per tenersi attaccate, non sbriciolate … (Ang) Le particelle con la forza della grattugia, del martello, del pestello si sono sbriciolate, polverizzate. Diciamo che la grattugia era uno degli strumenti non adatti allesperienza, mentre martello, pestello e pietra erano più adatti. Certe particelle erano più resistenti, un po più incollate in un certo senso, allora erano più dure fra di loro. Invece sul riso che era più facile, la colla delle particelle in un certo senso attaccava meno, allora si staccavano più facilmente (Mat) Io volevo dire che certe particelle si tenevano più forti, certe erano un po più molli, come nelle guerre, che nel riso ce ne sono tante particelle forti, nel sale poche e fiappe.

27 Secondo te come si tengono dure le particelle?

28 Immagino dentro…

29

30

31

32

33

34 PROCESSO DI TRASFORMAZIONE MOVIMENTO (schizzano, saltano, battono, …) Sale Ceci Lenticchie Mais Riso Grano COSA SUCCEDE COSA ESCE FRANTUMARE SPEZZETTARE TRITARE DISTRUGGERE ROMPERE GRATTUGIARE POLVERIZZARE SPIACCICARE SBRICIOLARE SCHIACCIARE BATTERE MARTELLARE COSA ENTRA STRUMENTI Grattugia Martello Pestello Schiaccia- carne Sasso PARTICELLE PIÙ PICCOLE DI FARINA, DI POLVERE, DI SALE… PEZZETTI DI SEMI PIU GROSSI RUMORE FORZA DEI MUSCOLI

35 Cosa abbiamo imparato? I materiali non sono tutti uguali: le particelle di alcuni si tengono più dure delle particelle di altri materiali. Per staccare le particelle bisogna fare più o meno forza. Dai materiali otteniamo farine o polveri con caratteristiche diverse. Se le particelle sono attaccate con meno forza il materiale è meno duro, invece se le particelle sono ben attaccate il materiale è più duro da rompere. Ci vuole lo strumento adatto per fare un lavoro. Certi bambini hanno adattato lo strumento per rompere i materiali.


Scaricare ppt "Rompere per ottenere le farine Classe 4^ A - Nov. 2005 Scuola Primaria Goldoni Spinea 1° - Ins. R. Santarelli."

Presentazioni simili


Annunci Google