La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Classi terze – Scuola C. Goldoni, Spinea 1° Febbraio 2010 - Ins. R. Santarelli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Classi terze – Scuola C. Goldoni, Spinea 1° Febbraio 2010 - Ins. R. Santarelli."— Transcript della presentazione:

1 Classi terze – Scuola C. Goldoni, Spinea 1° Febbraio Ins. R. Santarelli

2 Attività Che cosa mi aspetto di trovare nella fabbrica del cioccolato? Ipotesi, disegno e testo. Visita alla fabbrica Del Conte. Visione del video: Dalla pianta del cacao al cioccolato. Ricostruzione dei vari processi subiti dai semi del cacao prima di diventare un uovo di Pasqua o una barretta di cioccolata Ricostruzione della visita alla cioccolateria: discussione, disegno, testo. La pianta del cacao: caratteristiche, dove vive e come viene coltivata: cartellone.

3 Perché la visita? Conoscere la funzione e il funzionamento delle aziende di produzione di beni Avviarsi a costruire concetti di storia e di geografia lavoro, produzione, proprietà, mercato, risorse… matematica entrate, uscite, guadagni di unazienda, elementi che entrano nella composizione del prezzo… scienze e tecnologia energia, materiali, macchine, processi di trasformazione delle materie prime… dalla pianta del cacao al cioccolato

4 Prima della visita Spero di trovare una cascata di cioccolato che scende giù e va sul nastro trasportatore.. Macchine che lo modellano il cioccolato e anche tapis roulant, macchine che lo incartano…

5 Mi aspetto di trovare… Tanti macchinari allavanguardia, un magazzino pieno di carte per incartare le varie cose di cioccolata, tanti caterpillar che portano cubi di carta per incartare il cioccolato, camion che vengono e vanno a trasportare il cioccolato e un laboratorio per controllare se ci sono i microbi sul latte che mettono per fare il cioccolato al latte. Uno studio per il capo, per le segretarie e per i dirigenti, dei meccanici che riparano le macchine che non funzionano, dei silos per i chicchi di cacao che servono per fare il cioccolato. Il cioccolato fuso e solido, la forma fatta da una macchina. (Elia C.)

6 luovo di cioccolato e tante macchine che fanno cubi di cioccolata, mi aspetto anche di trovare altre belle cose … vorrei vedere come si fa il cioccolato e anche se cè il cioccolato bianco … macchine che modellano il cioccolato. Per me il cioccolato si fa con un chicco di cacao e con il latte e il burro mescolato insieme al cacao. E se ci fosse il cioccolato bianco al gusto di gelato? Per me il cioccolato bianco al gelato sarebbe buonissimo. Secondo me lodore sarà buonissimo…(Giorgia B.) macchine che impastano il cioccolato e dopo lo fanno raffreddare, con unaltra macchina gli possono dare la forma… ci sarà una macchina che incarta le barrette di cioccolato… può essere che prendano delle formine, tipo se vogliono fare un uovo di Pasqua, i lavoratori per me non prendono delle formine piatte, così dopo luovo diventa piatto, ma prendono delle formine che formano il cioccolato a forma di uovo e dopo lo incartano mettendoci la sorpresa. Mettono la sorpresa togliendo una parte delluovo, mettono la sorpresa in quella metà e dopo in qualche modo rimettono laltra metà. (Elisa) e ancora…

7 Tapis roulant che trasportano le barrette di cioccolato Macchine sempre in funzione Uova che scorrono e si appoggiano nella scatola

8 Mi immagino una macchina che dà forma al cioccolato. Il lavoratore che controlla la merce. Ingredienti

9 Macchine che fanno lavori diversi. Camion e caterpillar

10 Il forno che scalda e fonde il cioccolato

11

12

13 I prodotti nel magazzino

14 Domande DOMANDE Come si chiama la fabbrica? Che cosa si consuma nella fabbrica? Come si fa a mettere la sorpresa nelluovo? Come fanno a dare la forma al cioccolato? Quali sono gli ingredienti del cioccolato? Da dove viene il cacao? Dove nascono le piante del cioccolato?

15 Ci aspettiamo di trovare nella fabbrica del cioccolato Tanti operai Segretari Dirigenti Capo meccanici Impastatrici, miscugliatrici Forni Frigoriferi Nastri trasportatori Bracci meccanici Incartatrici Caterpillar Camion Silos Vasche Stampini PERSONE MACCHINE CONTENITORI AMBIENTI Laboratorio chimico, studio del capo, uffici, magazzino

16 MATERIE PRIME Profumi deliziosi Chicchi di cacao Cacao Zucchero Burro Latte Nocciole Farina Sacchetti Scatoloni Sorprese Carta ODORI CONFEZIONI PRODOTTI Cioccolato fuso e solido Merendine al cioccolato Ovetti Kinder Barrette di cioccolato Nesquik

17 La visita: 22 febbraio Il giorno 22 febbraio abbiamo visitato la fabbrica del cioccolato Del Conte. Allentrata abbiamo visto gli uffici dove cerano le segretarie che si occupavano di –rispondere al telefono –ricevere gli ordini –organizzare la distribuzione degli ordini ai vari clienti, cioè la vendita dei prodotti –acquistare le materie prime –fare i conti

18 La fabbrica del cioccolato Prima di entrare ci siamo messe le cuffiette per una questione di igiene. Entriamo nella fabbrica…

19 Nella fabbrica arriva il cioccolato già fuso alla temperatura di 50°, viene trasportato con delle autocisterne. Il cioccolato viene scaricato dentro grossi serbatoi numerati che lo raffreddano a 30°. La guida ci ha detto che ci sono diverse ricette che arrivano già pronte: cioccolato fondente, cioccolato al latte…

20 Dai serbatoi… …alla colatrice Nella fabbrica entra il cioccolato fuso attraverso dei tubi. Prima il cioccolato ha fatto un lungo viaggio dallAfrica … a Villa Del Conte.

21 La colatrice La prima macchina che abbiamo visto è stata la colatrice che versava il cioccolato fuso negli stampini. Lo stampo aveva la forma delluovo sia da una parte che dallaltra, ma la cioccolata veniva colata solo da una parte. Dopo una macchina chiudeva laltra metà dello stampo.

22 La giostra Una macchina chiudeva gli stampi, che poi si attaccavano ad una calamita fissata su di una macchina, la giostra, che li faceva girare e ruotare, così il cioccolato fuso si attaccava alle pareti dello stampo.

23 Queste macchine hanno come delle calamite che agganciano gli stampi e li fanno girare come in una giostra così il cioccolato si spande intorno al contenitore.

24 Una signora apriva gli stampini, inseriva la sorpresa nelle uova, poi li richiudeva e li rimetteva sul nastro trasportatore che li portava nel frigorifero. Le sorprese

25 Nel frigorifero le uova restano circa unora a solidificare.

26 Le uova solidificate Le uova solidificate vengono estratte dallo stampo e vengono messe in un contenitore e portate nel reparto confezioni. Le uova rotte venivano rimesse nei serbatoi e fuse di nuovo.

27 Confezionamento Nel reparto cerano operai che lavoravano, macchine che incartavano, grandi fazzoletti di carta per confezionare le uova, vasetti di plastica, etichette, nastri colorati e fili dorati… Abbiamo visto stampi per gli ovetti piccoli, vaschette piene di ovetti di tutti i tipi.

28 Una signora metteva la carta regalo sotto un vasetto e luovo sopra e lo spingeva dentro una macchina che lo incartava e legava…

29 Le signore dispongono luovo sul vasetto e sulla carta I braccetti meccanici legano il filo intono alla confezione Un signore taglia i fili e una signora aggiusta la confezione con le mani.

30 Nella fattoria del signor Antonio tanti animali di cioccolata

31

32 Quando si apriva lo stampo le galline perdevano sempre la testa e il signor Antonio le riattaccava con la cioccocolla, una colla fatta di cioccolato fuso.

33 Produzione La fabbrica è attiva tutto lanno In questo periodo vicino alla Pasqua produce soprattutto uova di Pasqua Dopo la Pasqua, produce tavolette di cioccolata e cioccolatini di vari tipi e grandezze. colatrice Stampo per le galline

34

35 Lavori fatti a mano Il pasticcere decora a mano le uova con la ghiaccia. È un vero artista. Per rendere luovo lucido ci spalmano sopra una specie di vernice alcolica che in pochi secondi vaporizza.

36 Un lavoro da artista Giorgio è molto bravo a fare quel lavoro, decora le uova con la ghiaccia colorata e con dei fiorellini, paperelle… attaccandoli sempre con la ghiaccia (Elena)

37 Confezione fatta a mano Le uova decorate sono più delicate, perciò vengono confezionate a mano da unoperaia poi vengono messe nelle ceste pasquali.

38 Confeziono a mano le uova, perché sono molto delicate, si possono rompere. Luovo decorato da Giorgio con rami, foglie, fiorellini, pulcini, scritta…

39 Sul castello vengono messe le uova ad asciugare I prodotti finiti che escono dalla fabbrica in questo periodo sono: uova di cioccolata grandi e piccole, galline, agnellini, campane, tutti di cioccolata.

40 Da dove viene il cioccolato? Origine del cioccolato…

41 Quanto può costare questo uovo? COSTO CIOCCOLATO FUSO (C) Se fossimo i proprietari della fabbrica, a che prezzo potremmo vendere questo uovo? COSTO SORPRESA (S) COSTO CONFEZIONE (CF) COSTO LAVORO (L) COSTO TRASPORTO (T) COSTO PUBBLICITA (P) COSTO ENERGIA (E) COSTO TELEFONATE (E) COSTO GHIACCIA (G) COSTO MACCHINARI (M) TASSE (TS) COSTO STRUMENTI (S)

42 Proviamo a fissare un prezzo Ai costi dobbiamo aggiungere il GUADAGNO dellazienda. Abbiamo pensato a 2 euro, quindi luovo dobbiamo venderlo a 14 euro ,50+0,50+0,10+0,20+0,50+1+0,2=12 C G L M P E T CF S TS 14,00 Questo è il prezzo di fabbrica. Luovo viene comprato dai negozianti che ci aggiungono le loro spese e il loro GUADAGNO. Abbiamo pensato di aggiungere 6. Per questo uovo abbiamo stabilito un prezzo di vendita di 20 euro. 20,00

43 DELCONTE S.r.l. Via N. Grassi, Villa del Conte – Padova/Italy Tel Fax Come si chiama e dove si trova la fabbrica del cioccolato che abbiamo visitato:


Scaricare ppt "Classi terze – Scuola C. Goldoni, Spinea 1° Febbraio 2010 - Ins. R. Santarelli."

Presentazioni simili


Annunci Google