La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Federazione nazionale Collegi Ipasvi Seminari residenziali Abano Terme - settembre/ottobre 2006 Il ruolo e gli strumenti della comunicazione Emma Martellotti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Federazione nazionale Collegi Ipasvi Seminari residenziali Abano Terme - settembre/ottobre 2006 Il ruolo e gli strumenti della comunicazione Emma Martellotti."— Transcript della presentazione:

1 Federazione nazionale Collegi Ipasvi Seminari residenziali Abano Terme - settembre/ottobre 2006 Il ruolo e gli strumenti della comunicazione Emma Martellotti

2 Il piano di comunicazione Per svolgere una efficace attività di comunicazione è necessario pianificarla, tenendo conto delle risorse disponibili Il piano di comunicazione deve tradurre gli obiettivi strategici che listituzione si è data in obiettivi comunicativi e strumenti operativi

3 Obiettivi programmatici Diffondere i valori e i principi del gruppo professionale infermieristico nel sistema sociale e politico del Paese Accrescere il peso politico della professione infermieristica nelle istituzioni e nella sanità La novità di queste affermazioni consiste nel sottolineare la valenza strategica per la professione di affermarsi allesterno del proprio ambito

4 Comunicazione esterna: obiettivi Creare confronto e consenso sulle scelte allesterno della professione e costruire alleanze con le forze sociali, politiche e sindacali Sottolineare la centralità del cittadino nella progettualità di matrice infermieristica (contrastare la visione medicocentrica) Dare visibilità al ruolo della professione Esprimersi sulle questioni rilevanti Migliorare la percezione dello status sociale della professione Conquistare spazio sui media

5 Comunicazione esterna: strumenti Ufficio stampa Monitorare la stampa e il mondo dei media (rassegna Adn Kronos) Garantire la copertura informativa (continuità e capillarità) Accreditarsi come fonte presso giornalisti e agenzie informative Campagne informative 2006: 12 maggio, Giornata Oms 2007: Iniziativa con il ministero della Salute per avvicinare i giovani alla professione (coordinamento)

6 Campagna giovani febbraio/maggio 2007 Copertura dei posti disponibili = 85,5% Età media di iscrizione = 22 anni Rilevanti disomogeneità territoriali Promoter: Ministero della Salute e Ipasvi, in collab. con i ministeri dellIstruzione e dellUniversità Target primario: giovani e famiglie Target secondario: istituzioni e mass media Mezzi: radio e internet, affissioni e pubblicità dinamica Strumenti: video, dépliant, kit per le presentazioni Eventi: Conferenze stampa nazionale e locali, incontri di orientamento nelle scuole, campagna itinerante e azioni informative in luoghi di concentrazione del target (stazioni della metropolitana, cinema ecc.), Giornata internazionale dellinfermiere

7 Comunicazione professionale La comunicazione esterna è la proiezione dei contenuti elaborati e condivisi dal gruppo professionale attraverso il proprio sistema di comunicazione professionale

8 Comunicazione professionale: obiettivi Consolidare il senso di appartenenza e identità Condividere principi e valori Rendere tutti gli infermieri partecipi e protagonisti delle scelte strategiche Promuovere la crescita professionale e culturale degli iscritti agli Albi Favorire il confronto e lo scambio di esperienze Avvicinare gli iscritti allorganismo di rappresentanza

9 Comunicazione professionale: strumenti House organs: riviste e pubblicazioni Internet: siti dei Collegi e portale della Federazione Convegni ed eventi Attività di front office svolta dai Collegi

10 Collegi Riviste: 36 2 interprovinciali 28 pubblicate sui relativi siti Siti internet: 62 Newsletter: 10 Il livello locale assicura: la capillarità dellinformazione la declinazione degli obiettivi generali in realtà e contesti specifici il confronto con un sistema di governo della sanità di tipo federalistico, in cui il peso dellorganizzazione regionale sarà crescente

11 Federazione nazionale Rivista Linfermiere I Quaderni Il Giornale italiano di Scienze infermieristiche Portale Ipasvi (1.500 accessi giornalieri) Il livello nazionale: esprime orientamenti di carattere generale offre canali di confronto tra esperienze si rivolge in modo mirato a target di pubblici definiti e specifici

12 Il nuovo progetto de Linfermiere Periodicità bimestrale Formato magazine Approfondimento dellattualità nei suoi vari aspetti: politica sanitaria, Regioni, Europa, economia, previdenza e lavoro ecc. Più attenzione allaggiornamento clinico MONITOR Notiziario settimanale su internet

13

14

15

16

17

18

19 Obiettivi programmatici Valorizzare le competenze cliniche, formative e gestionali degli infermieri in tutti gli ambiti in cui operano Sostenere i processi di innovazione dellorganizzazione sanitaria Valorizzare la professione in ambito accademico Investire nello sviluppo della ricerca

20 Comunicazione scientifica: obiettivi Favorire il confronto tra esperti clinici e ricercatori Valorizzare la capacità elaborativa e la progettualità di matrice infermieristica soprattutto in ambito organizzativo Sostenere lo sviluppo della produzione scientifica e dare visibilità e diffusione a studi originali e ricerche

21 Comunicazione scientifica: strumenti Rivista scientifica GISI Presentare modelli di metodologia della ricerca Strutturare collaborazioni con Università e Associazioni Diffondere la letteratura scientifica internazionale Coinvolgere nel Comitato scientifico studiosi di chiara fama Puntare allindicizzazione della rivista Pubblicazioni su riviste indicizzate Produrre titoli utili ai fini della carriera accademica Accreditarsi nel mondo universitario

22 La professione in rete Della rete informativa della professione infermieristica fanno parte anche: lEnpapi le Associazioni infermieristiche Il ruolo dellIpasvi è di promuovere e sostenere il processo di integrazione tra le varie componenti professionali

23 Obiettivi programmatici Nel quadro della riforma delle attività di comunicazione e informazione della P.A. Innovare le modalità di rappresentanza degli infermieri Esercitare la rappresentanza professionale con unottica di servizio La comunicazione è una funzione trasversale a tutte le attività istituzionali

24 Comunicazione interna: obiettivi Migliorare la gestione dei flussi comunicativi tra Collegi e Federazione e tra Collegi e iscritti

25 Comunicazione interna: strumenti Osservatorio della formazione (IV Rapporto annuale) Osservatorio dellorganizzazione Censimento direttori/responsabili dei Servizi infermieristici aziendali (873 strutture): hanno risposto 70 Collegi e i nominativi raccolti sono circa 250 Posta elettronica Intranet Sistema Albo e protocollo informatico

26 Sistema Albo 76 Collegi lavorano sul sistema Albo 15 Collegi non hanno aggiornato i dati dopo il primo caricamento 7 non hanno mai fornito i dati E stata risolta la questione di Roma e Milano Sono in fase di rilascio le modifiche richieste negli incontri con il personale operativo Il totale degli iscritti inseriti nel database è di su un totale di circa 344mila Dal prossimo numero per la spedizione della rivista si utilizzerà lindirizzario tratto dal database (questione CAP) Sul portale è attiva la funzione di consultazione degli Albi degli iscritti

27 Il sistema di comunicazione Ipasvi… … è rivolto non solo al gruppo professionale, ma anche alla comunità scientifica e al mondo politico, sociale e istituzionale È caratterizzato da una molteplicità di fonti articolate su più livelli (nazionale e locale): può così confrontarsi con un sistema di governo della sanità di tipo federalistico Opera con strumenti differenziati (riviste, internet, uffici stampa ecc.): è quindi adeguato alla complessità del sistema mediatico e può raggiungere efficacemente target definiti e specifici allinterno e allesterno del gruppo professionale

28 Una comunicazione efficace… … deve: essere di buona qualità tecnica essere coordinata nei contenuti, ma anche sotto il profilo dellimmagine garantire continuità (valutazione delle risorse e individuazione delle priorità) trasmettere contenuti corretti e sempre verificabili dai destinatari I primi comunicatori di se stessi sono e restano gli infermieri


Scaricare ppt "Federazione nazionale Collegi Ipasvi Seminari residenziali Abano Terme - settembre/ottobre 2006 Il ruolo e gli strumenti della comunicazione Emma Martellotti."

Presentazioni simili


Annunci Google