La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL RALLY PRESENTAZIONE ESEGUITA DA Scuola secondaria di primo grado G.Verdi Classe II C.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL RALLY PRESENTAZIONE ESEGUITA DA Scuola secondaria di primo grado G.Verdi Classe II C."— Transcript della presentazione:

1 IL RALLY PRESENTAZIONE ESEGUITA DA Scuola secondaria di primo grado G.Verdi Classe II C

2 IL RALLY REGOLE STORIA PERSONAGGI FAMOSI GLI ITALIANI NEI RALLY

3 Il rally è una competizione automobilistica che si svolge su strade pubbliche utilizzando vetture simili a quelle di serie. E un misto tra gare di regolarità, visto che sui tratti di trasferimento le vetture devono rispettare il Codice della strada, e gare di velocità vere e proprie, in cui il giudice supremo è il cronometro. Le auto da rally sono suddivise in gruppi che a loro volta sono suddivisi in classi che si differenziano per le varie caratteristiche del motore e per il tipo di preparazione meccanica. Le competizioni mondiali per auto da rally più importanti sono: Il WRC (World rally championship)Il WRC (World rally championship) Il CIR (Campionato italiano rally)Il CIR (Campionato italiano rally) LIRC (Intercontinental Rally Challenge)LIRC (Intercontinental Rally Challenge)

4 Il Campionato del mondo rally (World Rally Championship o WRC) è la massima competizione mondiale per auto da rally. Comprende una serie di gare (attualmente 15) che si disputano in vari Paesi del mondo da fine gennaio a inizio dicembre: ogni gara è composta da un certo numero di prove cronometrate, dette prove speciali. Al termine di ogni gara si sommano i tempi di ogni prova speciale e la vittoria va a chi ha totalizzato il tempo più basso.

5 Il Campionato Italiano Rally (CIR) è l unico rally Italiano ufficiale a cui partecipano solo piloti italiani. Si corrono 18 gare.

6 L IRC (Intercontinental Rally Challenge) è il secondo rally per importanza. Si corrono 10 gare e i piloti provengono da tutto il mondo.

7 Nei rally le uniche regole sono: rispettare il codice della strada il proprio buon senso

8 Il codice della strada è un complesso di norme emanate per regolare la circolazione stradale dei pedoni e dei veicoli. Il loro mancato rispetto potrebbe causare incidenti, anche mortali.

9 Le moderne competizioni di rally si sono sviluppate in Europa sin dall'inizio del XX secolo, distinguendosi dalle gare in circuito in quanto le vetture non affrontavano giro dopo giro di un percorso limitato, bensì procedevano su lunghe distanze venendo cronometrate a punti di controllo predefiniti, assomigliando molto di più a prove di resistenza sia per i mezzi meccanici che per il fisico degli equipaggi. La gara più prestigiosa e antica che può essere considerata la vera progenitrice di questa particolare ed affascinante disciplina sportiva è la Mille Miglia. I rally moderni sono diventati via via sempre meno lunghi e meno massacranti, accentuando sempre più il lato agonistico e velocistico della disciplina, accantonando in parte gli aspetti avventurieri e di sfida alla resistenza meccanica e umana che erano insiti nelle gare di questo tipo fino alla metà degli anni '70.

10 I personaggi più importanti sono: Miki Biasion (ITA) Henri Toivonen (FIN) e Sergio Cresto (ITA) Markku Alen (NOR) Stig Blomqvist (SVE) Carlo Sainz (SPA) Colin McRae (GB)

11 Gianluigi GIGI Galli I personaggi italiani più importanti sono: Miki Biasion Sergio Cresto

12


Scaricare ppt "IL RALLY PRESENTAZIONE ESEGUITA DA Scuola secondaria di primo grado G.Verdi Classe II C."

Presentazioni simili


Annunci Google