La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale Centro S.I.S.T.A Università degli Studi di Ferrara CONVEGNO : UNIVERSITA E AMBIENTE: QUALI APPROCCI FORMATIVI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale Centro S.I.S.T.A Università degli Studi di Ferrara CONVEGNO : UNIVERSITA E AMBIENTE: QUALI APPROCCI FORMATIVI."— Transcript della presentazione:

1 Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale Centro S.I.S.T.A Università degli Studi di Ferrara CONVEGNO : UNIVERSITA E AMBIENTE: QUALI APPROCCI FORMATIVI E ORGANIZZATIVI AD IMPATTO SANITARIO Relatore: Prof. Alessandro Medici

2 Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale 1996: Costituzione di un Servizio smaltimento rifiuti speciali con il compito di coordinare lattività di tutte la strutture universitarie interessate allo smaltimento dei rifiuti tossici, nocivi e speciali, nel rispetto del DPR 915/ : Ampliamento del Servizio con i lo smaltimento dei rifiuti radioattivi e delle carogne animali CRONISTORIA:

3 Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale che ha riunito in un' unica struttura: il "Servizio di prevenzione e protezione" il "Servizio smaltimento rifiuti speciali" Dal 1 gennaio 2004 il S.I.S.T.A. è stato trasformato daservizio in Centro Servizi dAteneo www. unife.it/sista 1 Aprile 1998: Istituzione del Servizio per lIgiene, la Sicurezza e la Tutela Ambientale (S.I.S.T.A.)

4 EVOLUZIONE DELLORGANIZZAZIONE DEL CENTRO S.I.S.T.A Problematica Ricerca bibliografica Confronto Gestione centralizzata ARPA Altre Università Comune Provincia Regione Unione industriali di idee di realtà di interpre- tazione delle leggi Formazione. Informazione Direttive comportamentali Interventi strutturali

5 Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale SCOPI DEL SISTA: Coordinamento,supporto,assistenza e consulenza nella - Coordinamento,supporto,assistenza e consulenza nella gestione del sistema sicurezza-qualità-ambiente delle strutture di Ateneo Gestione di tutti i rifiuti per le strutture di Ateneo - Gestione di tutti i rifiuti per le strutture di Ateneo Attività di informazione e formazione verso personale interno, studenti, esterni (Esempi: Credito Sicurezza e Tutela Ambientale, Scuola Emas, seminari e convegni - Attività di informazione e formazione verso personale interno, studenti, esterni (Esempi: Credito Sicurezza e Tutela Ambientale, Scuola Emas, seminari e convegni) - Collaborazioni con gli enti del territorio (Enti di ricerca, enti pubblici, aziende private) per promuovere, organizzare e gestire progetti e attività nei settori della sicurezza, tutela della salute e della tutela ambientale

6 Ambiti Formativi Ambiti Gestionali Rapporto con il territorio Credito formativo Seminari monotematici Alta formazione Manuale del buon direttore Gestione rifiuti speciali Accompagnamento alla Certificazione Offerta consulenze Accompagnamento alla certificazione Oggi il SISTA opera nei seguenti ambiti

7 30 Novembre 2006 : Insediamento della COMMISSIONE di studio per lottimizzazione e la riduzione dei consumi - identificazione delle possibili azioni miranti alla ottimizzazione dei costi ed alla riduzione dei consumi idrici, energetici, rifiuti ecc -Preparare la nascita dellUfficio Gestione del Patrimonio Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale Finalità e compiti della commissione : Gestione della struttura : manutenzione ordinaria e straordinaria Gestione dellimpatto ambientale : Impronta Ecologica(energia, mobilità, spazi, rifiuti, comunicazione, acqua, ecc) Green Public Procurement ( Carta riciclata, apparecchiature ad alta efficienza energetica, ecc) Certificazione Ambientale Diminuzione e razionalizzazione dei consumi ( doc:Servizio Idrico Integrato- SII-, Servizio di Gestione dei Rifiuti Urbani- SGRU-, Teleriscaldamento, Elettricità, ecc )

8 Regolamento dAteneo con il Manuale delle procedure operative Gestione dei rifiuti Principali STRUMENTI di GESTIONE del sistema SICUREZZA-AMBIENTE in ATENEO (doc. scaricabili dal sito internet) Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale Bando di gara per lappalto del servizio di raccolta, trasporto, recupero e/o smaltimento rifiuti CENTRO SISTA Strutture produttrici di rifiuti Ditte esterne

9 Gestione dei rifiuti Formulari Registri di Carico e Scarico Compilazione MUD Smaltimento Carico nei depositi temporanei di rifiuti pericolosi / sanitari / radioattivi Gestione dei rifiuti speciali pericolosi, non pericolosi, assimilabili agli urbani e radioattivi Approvvigionamento materiale idoneo Smaltimento rifiuti speciali non pericolosi Rapporti con referenti strutture universitarie Raccolta differenziata

10 Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale GESTIONE RIFIUTI SANITARI - La gestione dei rifiuti sanitari è disciplinata dal DPR 254/ Tale Decreto è indirizzato principalmente alle Strutture Sanitarie - Vengono comunque equiparati ai rifiuti prodotti in queste ultime anche quelli prodotti in Strutture, sia pubbliche che private, in cui viene svolta attività di sperimentazione e di ricerca UNIVERSITA

11 Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale I rifiuti sanitari prodotti in Università vengono classificati come: Rifiuti speciali, prodotti al di fuori delle strutture sanitarie, che come rischio risultano analoghi ai rifiuti pericolosi a rischio infettivo, contaminati da sangue o altri liquidi biologici che contengano sangue in quantità tale da renderlo visibile. Esempi: Tessuti, organi e parti anatomiche non riconoscibili Piccoli animali da esperimento e lettiere Materiale monouso (guanti, mascherine, vials, pipette, provette, ecc…) Piastre, terreni di coltura Aghi, siringhe, lame

12 Rifiuti sanitari che richiedono particolari sistemi di gestione: Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale Farmaci scaduti o inutilizzabili Medicinali citotossici e citostatici Organi e parti anatomiche non riconoscibili Piccoli animali da esperimento Sostanze stupefacenti e altre sostanze psicotrope Altri rifiuti sanitari

13 La disinfezione dei rifiuti sanitari è norma precauzionale atta a fornire garanzie di sicurezza durante le operazioni di manipolazione nei laboratori e durante le operazioni di raccolta DISINFEZIONE STERILIZZAZIONE E intuitivo che solo la sterilizzazione può assicurare labbattimento della potenziale carica infettiva, ma presuppone limpiego di impianti tecnologici autorizzati sicuramente non reperibili in ambienti universitari e non sempre reperibili nella maggior parte delle strutture ospedaliere Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale PROCESSI DI TRATTAMENTO

14 Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale I rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo devono essere smaltiti ESCLUSIVAMENTE mediante TERMODISTRUZIONE in impianti autorizzati IMPIANTI DI INCENERIMENTO (Attualmente Hera è in attesa dellautorizzazione per lo smaltimento dei sanitari presso il termovalorizzatore di Ferrara di Via C. Diana.) SMALTIMENTO dei RIFIUTI SANITARI a RISCHIO INFETTIVO

15 Gestione della sicurezza Regolamento dAteneo sulla sicurezza Manuale operativo per la sicurezza per gli studenti delle facoltà di area chimica- biologica-tecnologica Manuale operativo per la sicurezza per gli studenti delle altre facoltà Piano di emergenza Guida alla identificazione dei pericoli ed alla stima e valutazione dei rischi Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale Credito formativo

16 Software gestione della sicurezza E in corso di costruzione un Software per la gestione della sicurezza facente parte di un progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali intitolato : Nuovi strumenti per una gestione globale ed integrata della sicurezza in ambito di Ateneo Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale Verrà applicato in primis allinterno di due strutture campione: i Dipartimenti di Chimica e Biologia

17 Software per la gestione della sicurezza

18 Elevato grado diCOMPLESSITÀ Una possibile RISPOSTA: SISTEMA INTEGRATO di GESTIONE: QUALITA- SICUREZZA - AMBIENTE Crescente complessità di normative e leggi in particolare inerenti lambiente e la sicurezza cliniche universitarie Per le cliniche universitarie presenza di due teste pensanti: Università e Ospedale che si suddividono competenze e responsabilità Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale

19 ISO OSHAS ISO o EMAS o EMAS QUALITA- SICUREZZA - AMBIENTE Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale SISTEMA di GESTIONE INTEGRATO Governare limpresa in modo globale e a costi accettabili, fornire prodotti e servizi che soddisfano il cliente e che il cliente è disposto ad acquistare a prezzi corretti, migliorare con sistematicità limmagine pubblica, velocizzare le dinamiche di risposta al mercato e di cambiamento al proprio interno + RESPONSABILITA SOCIALE SA 8000 /2001 Tale integrazione porta a significativi risparmi di tempo, risorse e denaro ed è oggi accettata anche dalle società di certificazione

20 Approccio per processi e approccio sistemico alla gestione Per poter costruire un sistema di gestione integrato: Bisogna partire dalla valutazione e comprensione dei PROCESSI AZIENDALI INTERNI e tutto il sistema deve gravitare attorno ad essi E FONDAMENTALE: Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale

21 ESPERIENZE DI ATENEO: Centro S.I.S.T.A. Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale - Il Centro SISTA è certificato ISO dal Ein corso la certificazione ISO 9001 dellUfficio Orientamento per gli studenti - Sono in progetto: ISO 9001 Servizio bibliotecario di Ateneo ISO 9001 Segreteria Studenti Università come unico centro di saggio, per poter certificare in GLP (Buone prassi di laboratorio) GMP

22 Il Centro SISTA opera per rendere consapevoli e sensibili gli studenti e tutto il personale universitario mediante la capacità di progettare e programmare le attività di didattica e di ricerca in Sicurezza, minimizzando la produzione dei rifiuti o favorendo la raccolta differenziata e contribuendo a maturare valori condivisi per raggiungere una nuova "Cultura della qualità della vita", con tutte le sue implicazioni. Saper leggere, quindi, in questa ottica la struttura in cui si opera con le sue carenze e le sue possibilità, per identificare quello che si può e quello che non si può fare, quello che si deve e quello che non si deve fare, cioè quello che è giusto fare. Lidea : creare nuove strutture trasversali che attuino e permettano la interdisciplinarietà per una migliore gestione delle problematiche complesse.


Scaricare ppt "Servizi Igiene Sicurezza e Tutela Ambientale Centro S.I.S.T.A Università degli Studi di Ferrara CONVEGNO : UNIVERSITA E AMBIENTE: QUALI APPROCCI FORMATIVI."

Presentazioni simili


Annunci Google