La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry SISTEMI PER LA GESTIONE DELL’IMPATTO OLFATTIVO DELL’IMPATTO OLFATTIVO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry SISTEMI PER LA GESTIONE DELL’IMPATTO OLFATTIVO DELL’IMPATTO OLFATTIVO."— Transcript della presentazione:

1

2 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry SISTEMI PER LA GESTIONE DELL’IMPATTO OLFATTIVO DELL’IMPATTO OLFATTIVO COSMARI -17 Ottobre Dott. Chim. Ivano Battaglia -Ord.dei Chimici Interprovinciale ER-

3 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry VDI Forum,Karlsruhe 15 ottobre 2014

4 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Il ‘Progetto ODORPREP’ nasce dall’esigenza delle Aziende a rischio osmogeno di monitorare le emissioni odorigene prodotte durante le attività del processo produttivo al fine di attuare politiche integrate per una migliore gestione. Il ‘Progetto ODORPREP’ ha l’obiettivo di realizzare un sistema integrato di campionamento e controllo delle molestie olfattive e di integrarlo con una gestione informatizzata delle segnalazioni telefoniche sul territorio (ODORTEL) ODORPREP

5 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry DiscaricheImpianti di depurazione Impianti di compostaggio Mangimifici Raffinerie

6 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Oggi, il monitoraggio convenzionale in continuo è realizzato direttamente alla sorgente o mediante reti di monitoraggio. Di contro, l’approccio standard non è facilmente applicabile alle emissioni fugitive ed agli odori. Occorre trovare una soluzione a questo problema con di sistemi di campionamento dedicato per la verifica degli impatti e per il controllo olfattivo. ‘CONTROLODOR’

7 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry sorgenti di emissione Studio e caratterizzazione delle sorgenti di emissione del processo produttivo rete di campionamento Implementazione di una rete di campionamento mediante sistemi a controllo remoto.

8 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Tecniche utilizzate per lo screening delle sorgenti di emissione Olfattometria Dinamica Nasi elettronici Gas cromatografia PID Sistema Wind tunnel NOx, BTX, NMHC

9 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry PEN3 (Portable Electronic Nose) RQBOX It is based on a 10 metal oxide gas sensor array built into a small-volume measuring chamber. Continuous measurement of emissions, to the nearest second Odor concentration (odor unit), in accordance with current standards : EN 13725, ASTM E679 Concentrations of gas pollutants (ppm) : VOCs, NH 3, H 2 S or mercaptans EOS AMBIENTE - SACMI Il sistema consente di effettuare in modo continuo ed automatico: il riconoscimento qualitativo di sorgenti odorigene la determinazione quantitativa della concentrazione di uno specifico odore, espressa in unità odorimetriche europee per metro cubo (o.u.E/m 3 ) Si stanno valutando anche altri sensori meno costosi!!

10 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry La rete di campionamento verrà realizzata avvalendosi della strumentazione con le migliori performance nella fase di controllo remoto e raccolta del campione. In particolare, in aree particolarmente critiche,si prevede di posizionare più sistemi; mentre, in aree meno critiche, sistemi più smart. Ovviamente le scelte sulla strumentazione saranno effettuate con l’obiettivo di avere maggiore risoluzione spaziale possibile salvaguardando la qualità del campionamento.

11 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry L’attività di controllo ha la funzione di verificare la situazione emissiva ”real time ” Per tale attività è necessario disporre di Sistemi -in posizione“fence” (a confine) e/o - presso i recettori (persone posizionate in zone abitative critiche).

12 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Norma EN ‘Air quality - Determination of odour concentration by dynamic olfactometry Stato : IN VIGORE,Commissione Tecnica : [Air Quality] Air Quality Sommario : This European Standard (EN) defines a method for the objective determination of the odour concentration of a gaseous sample using dynamic olfactometry with human assessors and the emission rate of odours emanating from point sources, area sources with outward flow and area sources without outward flow. The primary application is to provide a common basis for evaluation of odorant emissions in the member states of the European Union.

13 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry NORMATIVA EUROPEA IN MATERIA DI ODORI EN “Determination of odour concentration by dynamic olfactometry” (aprile 2003) Individua un metodo oggettivo per la determinazione della concentrazione di odore OLFATTOMETRIA DINAMICA La normativa fornisce le procedure standard per il metodo di misura olfattometrico, adottato come base comune per la valutazione delle emissioni di odore negli Stati membri dell’UE u.o.E/M 3 Problematiche relative all’inquinamento indoor. Attuale situazione in Italia Roma, 25 giugno 2012, ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

14 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry La norma europea consiglia una tecnica di campionamento statico “LUNG – PRINCIPLE” (principio del polmone). Pompa a depressione Pompa di campionamento aria ambiente Campionamento mediante sacche di materiale plastico Problematiche relative all’inquinamento indoor. Attuale situazione in Italia Roma, 25 giugno 2012, ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

15 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry L’Olfattometro è un apparato nel quale un campione di gas odorigeno è diluito con gas neutro secondo un rapporto definito e presentato ad una commissione di valutatori (panel). ANALISI OLFATTOMETRICA Il Panel, opportunamente selezionato attraverso un gas di riferimento, n–butanolo, rappresenta un campione rappresentativo dell’intera popolazione umana. Problematiche relative all’inquinamento indoor. Attuale situazione in Italia Roma, 25 giugno 2012, ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

16 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Studio e caratterizzazione delle sorgenti di emissione per il processo produttivo, Implementazione di una rete di campionamento, Realizzazione del Sistema ODORPREP, Implementazione di un sistema per la modellistica diffusionale Implementazione di un sistema di previsioni dei livelli di odore, Remediation  sistema di abbattimento Ricerca ed identificazione di un appropriato sistema di abbattimento

17 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry …tutto ciò incontra le esigenze di differenti stakeholders: - Le Comunità - Gli Enti locali- - Gli Enti di controllo; - Le Aziende che sono investiti dal problema da differenti punti di vista L’emissione osmogena è legata alla percezione della popolazione e, quindi, anche l’accettabilità degli impianti ne è subordinata….

18 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Spesso gli Enti preposti (Sindaco,AUSL ARPA) sono sommersi da continue segnalazioni di cittadini esposti ad odori molesti... Tali segnalazioni, in assenza di un idoneo sistema, sono di difficile gestione…

19 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Rosa dei venti È la discarica recettore

20 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Questionario classico - informazione non in tempo reale; - necessità di trascrizione per effettuare elaborazioni statistiche; - errori nella compilazione; - attendibilità delle segnalazioni; - fastidio della popolazione

21 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry In alternativa ai classici questionari…..

22 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Fase I Individuazione di recettori sensibili e loro georeferenziazione e codifica Normalmente coloro che si rendono disponibili sono dei volontari (interlocutori del territorio, gruppi organizzati, associazioni) che nel tempo si erano già fatti portavoce del problema e avevano fatto segnalazioni.

23 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Fase II Assegnazione dei numeri telefonici da comporre e risponditore automatico Esempio: Cod. 101 Tel Il numero di linee disponibili deve essere tale da garantire che ciascuno possa chiamare senza rischiare di trovare la linea occupata!!!

24 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Numero identificativo Intensità dell’odore (scala da 1 a 3) Sinottico….

25 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry n.Ore effettive/mese10 n. giorni/mese4 n.tot ore/mese307%55%38% ESPOSITO G.7 MARTELLI A.3 LICURSI A.5 CAMPO M.4 PACELLI P.2 DI SERIO G.2 CASTALDO V.2 PALOMBA G.3 FORGIONE C.2 ESPOSITO L.1 Per ciascun recettore n.ore sottovento113 n.ore sottovento Diurne75 Il database consente di effettuare elaborazioni statistiche

26 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry n.ore effettive/ n.ore sottovento diurne Febbraio13% Marzo26% Aprile23% Maggio28% Giugno Luglio3% Agosto6% Settembre13%

27 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry AVREBBERO POTUTO “SENTIRE” HANNO REALMENTE “SENTITO” Quindi, all’interno di un percorso partecipato (es. sede AIA) si potrebbero concordare degli obiettivi realizzabili e verificabili mediante indicatori prefissati. Anche l’ARPA ha elaborato degli indicatori sulla base di questionari cartacei..

28 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Superato un numero prefissato di chiamate in un arco temporale definito, è possibile attivare in automatico via sms un sistema di campionamento (pompa a depressione), precedentemente posizionato in un apposito sito, in grado di prelevare campioni di aria da analizzare secondo i tempi previsti dalla Norma Uni EN (entro 24 ore). In tal modo è possibile misurare l’intensità dell’evento odorigeno e valutarne l’impatto sul territorio.

29 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry Molestia olfattiva Telefonat a dei recettori sensibili Visualizzazio ne su mappa real time Visualizzazio ne su mappa real time Registrazione nel database SMS al sistema di campionament o real time SMS al sistema di campionament o real time Analisi dei campioni secondo la UNI EN Analisi dei campioni secondo la UNI EN Reportistica Azioni e provvedimenti degli Enti preposti

30 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry

31 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry

32 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry 1) Real time Il sistema di abbattimento degli odori sarà connesso alla rete di campionamento e monitoraggio in continuo. Pertanto,al superamento di una soglia predeterminata, il sistema di abbattimento si attiva. 2) Forecast - SSD (Support System of Decisions) Il SSD gestirà il corretto posizionamento dei sistemi di abbattimento degli odori sulla base dei meteo, delle attività e della posizione delle sorgenti in modo da consentire di intraprendere azioni correttive prima che l’evento odorigeno si presenti e/o per prevenirlo. Naturalmente è necessario individuare l’opportuno sistema di abbattimento!!! …previo l’identificazione strumentale delle sostanze ad impatto ambientale ed un’alta efficienza di rimozione!!

33 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry ODORPREP Il sistema ODORPREP si configura come la giusta soluzione alle diverse esigenze, permettendo: al Cittadino di esprimere il proprio disagio in maniera semplice ed immediata, all’Ente di Controllo di avere una informatizzazione delle segnalazioni di contestazione, alle Aziende di avere uno strumento utile per lo studio degli scenari emissivi che consenta di agire tempestivamente per attuare misure di mitigazione.

34 LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry


Scaricare ppt "LabService Analytica s.r.l. Separation Sciences – Environmental - Life Chemstry SISTEMI PER LA GESTIONE DELL’IMPATTO OLFATTIVO DELL’IMPATTO OLFATTIVO."

Presentazioni simili


Annunci Google