La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso tecniche di rappresentazione dello spazio A.A. 2009/2010 docente Arch. Emilio Di Gristina 06.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso tecniche di rappresentazione dello spazio A.A. 2009/2010 docente Arch. Emilio Di Gristina 06."— Transcript della presentazione:

1 corso tecniche di rappresentazione dello spazio A.A. 2009/2010 docente Arch. Emilio Di Gristina 06

2 la prospettiva >>>

3 la prospettiva - gli elementi principali di preliminari per disegnare una prospettiva PQ = piano quadro LO = linea dorizzonte LT = linea di terra PV = punto di vista (osservatore) PP = punto principale PS = punto secondario F# = punti di fuga si veda anche il filmato su:

4 la prospettiva - gli elementi principali di preliminari per disegnare una prospettiva PQ = piano quadro LO = linea dorizzonte LT = linea di terra PV = punto di vista (osservatore) PP = punto principale F# = punti di fuga la linea dorizzonte, LO, può essere posizionata ad unaltezza normale, ad esempio laltezza media di una persona, o in basso -prospettiva ad occhio di cane-, o in alto -prospettiva a volo duccello-

5 la posizione dellosservatore così come la posizione delloggetto rispetto al piano quadro influenzano la grandezza del disegno prospettico esempi: 1 - gli oggetti posti dietro il quadro sembreranno più piccoli 2 - gli spigoli o gli elementi degli oggetti che toccano il quadro mantengono le dimensioni reali 3 - gli oggetti posti davanti il quadro appariranno più grandi e aberrati la prospettiva - gli elementi principali di preliminari per disegnare una prospettiva

6 il punto di vista PV indica la posizione dellosservatore e determina la posizione dei punti di fuga della prospettiva PF più vicino sarà il PV alloggetto rappresentato altrettanto vicini saranno i PF e viceversa la prospettiva - gli elementi principali di preliminari per disegnare una prospettiva

7 anche lorientamento delloggetto determina langolo visivo la prospettiva - gli elementi principali di preliminari per disegnare una prospettiva

8 altezza del centro di vista la scelta dell'altezza dell'osservatore dipende dall'effetto che si vuole rendere, infatti la prospettiva dipende anche dall'altezza del punto di vista dal piano geometrale -altezza dell'osservatore- che corrisponde alla distanza tra linea di terra, o fondamentale, e linea dorizzonte quanto più distanti saranno LT e PV tanto più l'oggetto in prospettiva sarà visto dall'alto, e si vedrà la parte superiore,quanto più vicine, tanto più l'oggetto sarà visto dal basso. la prospettiva - gli elementi principali di preliminari per disegnare una prospettiva

9 prospettiva centrale loggetto rappresentato ha uno dei lati parallelo al quadro di proiezione è presente in generale un solo punto di fuga la prospettiva – tipi di prospettiva

10 prospettiva accidentale loggetto rappresentato è genericamente orientato rispetto al quadro di proiezione (le verticali sono parallele al quadro) vi sono, generalmente, due punti di fuga la prospettiva – tipi di prospettiva

11 prospettiva su quadro inclinato loggetto rappresentato è genericamente orientato rispetto al quadro di proiezione anche verticalmente (le verticali non sono parallele al quadro che risulta inclinato rispetto al piano di rappresentazione) vi sono, generalmente, tre punti di fuga la prospettiva – tipi di prospettiva

12 per realizzare una prospettiva correttamente sono necessari la pianta e i fronti delloggetto da rappresentare 1 - la prima operazione da effettuare è stabilire la posizione del quadro PQ la prospettiva - come costruire una prospettiva con semplicità

13 2 - successivamente si stabilisce la posizione dellosservatore PV la prospettiva - come costruire una prospettiva con semplicità

14 3 - tracciate quindi le linee di terra LT e dorizzonte LO parallele tra esse e poste ad una distanza (altezza) coerente con le dimensioni delloggetto rappresentato o con la prospettiva desiderata la prospettiva - come costruire una prospettiva con semplicità

15 4 - dal punto di vista PV tracciare due linee parallele ai lati delloggetto fino ad intercettare il quadro la prospettiva - come costruire una prospettiva con semplicità

16 5 - proiettate verticalmente le intersezioni trovate fino alla linea dorizzonte LO e troverete i due punti di fuga F1 e F2 la prospettiva - come costruire una prospettiva con semplicità

17 6 - potete verificare langolo visivo congiungendo il PV con gli spigoli delloggetto da rappresentare è buona norma mantenere il cono visivo compreso tra i 30° e i 60° max la prospettiva - come costruire una prospettiva con semplicità

18 7 - proiettate lo spigolo delloggetto che tocca il quadro PQ fino ad intercettare la vostra linea di terra LT la prospettiva - come costruire una prospettiva con semplicità

19 8 - poiché lo spigolo delloggetto tocca il PQ le altezze potranno tracciarsi con facilità riportandole anche direttamente dallalzato la prospettiva - come costruire una prospettiva con semplicità

20 9 - congiungete ora gli estremi dellaltezza con i due punti di fuga F1 e F2 troveremo le convergenti dove identificare i lati del nostro oggetto in prospettiva la prospettiva - come costruire una prospettiva con semplicità

21 10 - proiettando i punti in cui langolo visivo incontra il PQ perpendicolarmente sulla LT dove incrocerà le linee convergenti troviamo la costruzione prospettica del nostro oggetto la prospettiva - come costruire una prospettiva con semplicità

22 11 – si procede al ridisegno o finitura secondo la tecnica desiderata la prospettiva - come costruire una prospettiva con semplicità

23 se loggetto non toccasse il PQ per rappresentarlo correttamente bisognerà determinarne laltezza in prospettiva 1 - prolungando uno dei suoi lati fino ad intercettare il quadro, poi individuato questo punto sulla LT riportarne laltezza reale (fronte A) da fugare la prospettiva - variare il punto di vista e la posizione delloggetto

24 se loggetto non toccasse il PQ per rappresentarlo correttamente bisognerà determinarne laltezza in prospettiva 2 - come si vede poiché loggetto è più vicino allosservatore (è posto tra egli ed il quadro) laltezza nella rappresentazione in prospettiva risulterà ingrandita la prospettiva - variare il punto di vista e la posizione delloggetto

25 se loggetto non toccasse il PQ per rappresentarlo correttamente bisognerà determinarne laltezza in prospettiva 3 - nel terzo esempio loggetto si trova, rispetto allosservatore, più lontano dal quadro il procedimento rimane comunque analogo a quello precedentemente esposto la prospettiva - variare il punto di vista e la posizione delloggetto

26 1 - costruire la prospettiva la prospettiva - come costruire le ombre in una prospettiva con semplicità

27 2 - tracciare una linea a 45° che vada dal punto di vista fino al quadro quindi tracciare una perpendicolare dal punto trovato fino ad intersecare la LT e riportate la misura A dal punto PL sulla linea dorizzonte LO individuando il punto 1 la prospettiva - come costruire le ombre in una prospettiva con semplicità

28 3 - tracciate dal punto 1 due linee a 45° che intersecano la verticale nei punti V1 e V2 questi ultimi sono i punti di fuga di due luci V1 posta davanti allosservatore, V2 posta alle spalle dellosservatore la prospettiva - come costruire le ombre in una prospettiva con semplicità

29 utilizzare V1 e V2 per costruire, unitamente ai punti di fuga F le ombre in prospettiva

30 4 - questo esempio illustra la costruzione di ombre con una sorgente luminosa V1 posta di fronte allosservatore la prospettiva - come costruire le ombre in una prospettiva con semplicità

31 5 - questo esempio illustra la costruzione di ombre con una sorgente luminosa V2 posta di dietro losservatore la prospettiva - come costruire le ombre in una prospettiva con semplicità

32 la costruzione è analoga anche nel caso di insiemi più complessi, si noti la costruzione delle ombre portate sui volumi la prospettiva - come costruire le ombre in una prospettiva con semplicità

33 oh che dolce cosa è questa prospettiva! Filippo Brunelleschi


Scaricare ppt "Corso tecniche di rappresentazione dello spazio A.A. 2009/2010 docente Arch. Emilio Di Gristina 06."

Presentazioni simili


Annunci Google