La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Last updated February 2011 Demografia ed Effetti sulla Salute Revised 05/06 Traduzione: G. Mangiaracina (Sapienza University of Rome)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Last updated February 2011 Demografia ed Effetti sulla Salute Revised 05/06 Traduzione: G. Mangiaracina (Sapienza University of Rome)"— Transcript della presentazione:

1 Last updated February 2011 Demografia ed Effetti sulla Salute Revised 05/06 Traduzione: G. Mangiaracina (Sapienza University of Rome)

2 Last updated February 2011 Consulenti Revised 05/06 Ann Malarcher (Chair)Centers for Disease Control and Prevention, USA Peter AndersonIndept. Consultant in Public Health, Spain Mary-Jane AshleyUniversity of Toronto, Canada Shanta R Dube Centers for Disease Control and Prevention, USA Linda Pederson Centers for Disease Control and Prevention, USA Jonathan SametJohns Hopkins University, School of Hygiene and Public Health, USA Michael ThunAmerican Cancer Society, USA

3 Last updated February 2011 Costi economici e Sanitari del consumo di Tabacco

4 Last updated February 2011 Estimates are based on data and information from the World Health Organization * Childhood and maternal under nutrition includes: vitamin A Deficiency, zinc, iron; under weight Years of life lost Burden of disease globale e danno attribuibile a fattori di rischio selezionati, 2000 (totale in migliaia)

5 Last updated February 2011 AFROAfrican Region AMERORegion of the Americas EMROEastern Mediterranean Region EUROEuropean Region SEAROSouth-East Asia Region WPROWestern Pacific Region

6 Last updated February 2011 Proiezioni del carico globale per cancro del polmone nel 2030 Mathers, C., & Loncar, D. (2005). Updated projections of global mortality and burden of disease, : data sources, methods and results. World Health Organization

7 Last updated February 2011 Proiezioni del carico globale per malattia ischemica cardiaca nel 2030 Mathers, C., & Loncar, D. (2005). Updated projections of global mortality and burden of disease, : data sources, methods and results. World Health Organization

8 Last updated February 2011 Proiezione del carico globale per COPD nel 2030 Mathers, C., & Loncar, D. (2005). Updated projections of global mortality and burden of disease, : data sources, methods and results. World Health Organization

9 Last updated February 2011 Proiezione del carico globale per malattia cerebrovascolare nel 2030 Mathers, C., & Loncar, D. (2005). Updated projections of global mortality and burden of disease, : data sources, methods and results. World Health Organization

10 Last updated February 2011 Carico di malattia e danno attribuibile al tabacco, 2000 Estimates are based on data and information from the World Health Organization 1 Years of life lost

11 Last updated February 2011 *Age-adjusted to the 2000 US standard population. US Mortality Public Use Data Tapes , US Mortality Volumes , National Center for Health Statistics, Centers for Disease Control and Prevention, Lung Colon & rectum Stomach Rate Per 100,000 Prostate Pancreas LiverLeukemia Tassi di mortalità per cancro* nei Maschi US,

12 Last updated February 2011 Lung Colon & rectum Uterus Stomach Breast Ovary Pancreas Tassi di mortalità per cancro* nelle Femmine US, *Age-adjusted to the 2000 US standard population. US Mortality Public Use Data Tapes , US Mortality Volumes , National Center for Health Statistics, Centers for Disease Control and Prevention, Rate Per 100,000

13 Last updated February 2011 Mortalità attribuibile al Fumo nei Maschi negli Stati Uniti, 2001 CDC, Adult SAMMEC, Percentage

14 Last updated February 2011 Mortalità attribuibile al Fumo nelle Femmine negli Stati Uniti, 2001 CDC, Adult SAMMEC, Percentage

15 Last updated February 2011 CDC. Annual Smoking-Attributable Mortality, Years of Potential Life Lost, and Productivity Losses – United States, MMWR 2005;54(25): Circa è la media annuale dei decessi attribuiti al fumo di sigaretta negli USA,

16 Last updated February 2011 National Center for Health Statistics, Deaths: Final Deaths National Vital Statistics Report, 2006; 54(13); Annual Smoking-Attributable Mortality, Years of Potential Life Lost, and Productivity Losses- United States, ; MMWR. 2005:54(25): Number of death (thousands) Decessi annuali causati dal Fumo paragonati ad altre cause, negli USA

17 Last updated February 2011 Un fumatore adulto su due, nel corso della vita, morirà per una malattia correlata al Fumo. CDC. Projected smoking-related deaths among youth – United States. MMWR 1996;45(44):

18 Last updated February 2011 Fumo e Salute negli Adolescenti Rapida dipendenza dalla nicotina fumando precocemente. Più disposti alluso di altre droghe (alcol, marijuana, cocaina). Più diposti ad essere coinvolti in comportamenti a rischio. Più cagionevoli di salute in generale. Frequenza cardiaca a riposo aumentata. USDHHS. Preventing Tobacco Use Among Young People: A Report of the Surgeon General, 1994; Arday, DR, et al. Cigarette smoking and self-reported health problems among US high school seniors, Am J of Health Promotion 1995;10(2):

19 Last updated February 2011 Effetti sul sistema respiratorio: Aumento dei sibili respiratori, affanno e fiato corto. Aumento della tosse e produzione di catarro. Ridotta performance fisica. Ridotta resistenza alla fatica. Ridotta funzione polmonare. Rallentata crescita della funzione polmonare. USDHHS. Preventing Tobacco Use Among Young People: A Report of the Surgeon General, 1994; Arday et al. Cigarette smoking and self-reported health problems among US high school seniors, Am J Health Promot 1995;10: Fumo e Salute negli Adolescenti

20 Last updated February 2011 Fumo in Gravidanza ed effetti sulla Riproduzione Ridotta fertilità. Ridotto rischio di preclampsia. Ridotto peso alla nascita del feto. Aumentato rischio di rottura prematura delle membrane, placenta previa e distacco di placenta. Aumentato rischio di gravidanza abbreviata e parto prematuro. USDHHS. The Health Consequences of Smoking: A Report of the Surgeon General, 2004.

21 Last updated February 2011 Aumentato rischio di basos peso alla nascita. Increased risk of perinatal mortality (stillbirth & neonatal deaths) Increased risk of reduction of lung function in infants Increased risk of sudden infant death syndrome (SIDS) USDHHS. The Health Consequences of Smoking: A Report of the Surgeon General, Fumo in Gravidanza ed effetti sulla Riproduzione

22 Last updated February 2011 Effetti del Fumo Passivo sulla salute

23 Last updated February 2011 Composizione del Fumo Passivo Il fumo di sigaretta contiene più di 7000 composti chimici. Sessantanove di tali composti sono carcinogni certi o probabili. Il fumo passivo è carcinogeno umano certo. USDHHS. The Health Consequences of Involuntary Exposure to Tobacco Smoke: A Report of the Surgeon General, 2006.

24 Last updated February 2011 Un'ora al giorno trascorsa in una stanza piena di fumo è cento volte più probabile che provochi cancro ai polmoni in un non fumatore che non 20 anni trascorsi in un edificio che contiene amianto. -Sir Richard Doll, 1985

25 Last updated February 2011 Effetti del Fumo Passivo - Adulti L'esposizione a fumo passivo provoca cancro ai polmoni tra i non fumatori nel corso della vita. L'esposizione a fumo passivo associata alla convivenza con un fumatore aumenta il rischio di cancro al polmone del 20% -30%. L'esposizione a fumo passivo provoca morbilità e mortalità per malattia coronarica cardiaca. L'esposizione a fumo passivo aumenta il rischio di malattie cardiache del 25% -30%. L'esposizione a fumo passivo aumenta i sintomi respiratori con disturbi dell'odorato e irritazione nasale. USDHHS. The Health Consequences of Involuntary Exposure to Tobacco Smoke: A Report of the Surgeon General, 2006.

26 Last updated February 2011 L'esposizione a fumo passivo è causa della sindrome di morte improvvisa del lattante (SIDS). L'esposizione materna a fumo passivo in gravidanza causa una riduzione in peso del feto alla nascita. Esposizione a fumo passivo dopo la nascita provoca una ridotta funzionalità polmonare. Esposizione al fumo passivo dei genitori provoca malattia delle basse vie respiratorie nei neonati e nei bambini. USDHHS. The Health Consequences of Involuntary Exposure to Tobacco Smoke: A Report of the Surgeon General, Effetti del Fumo Passivo - Bambini

27 Last updated February 2011 Il fumo dei genitori respirato passivamente provoca tosse, catarro, respiro sibilante e dispnea nei bambini in età scolare. Il fumo dei genitori respirato passivamente provoca riacutizzazioni dell'asma. L'esposizione passiva al fumo dei genitori provoca l'insorgenza di broncospasmo e sibili respiratori nella prima infanzia. L'esposizione passiva al fumo dei genitori provoca malattie dell'orecchio medio (otite media acuta, cronica e ricorrenti secrezioni dell'orecchio medio) USDHHS. The Health Consequences of Involuntary Exposure to Tobacco Smoke: A Report of the Surgeon General, Effetti del Fumo Passivo - Bambini

28 Last updated February 2011 Approssimativamente, 5 milioni di persone moriranno questanno per malattie fumo correlate. Dal 2030, ogni anno, moriranno 10 milioni di persone. World Health Organization. The Tobacco Atlas (2002). Ezzati & Lopez. Estimates of Global Mortality Attributable to Smoking in Lancet 2003; 362:

29 Last updated February 2011 Benefici della Cessazione

30 Last updated February 2011 Benefici Generali Gli ex fumatori vivono più a lungo rispetto a chi continua a fumare. Smettere di fumare riduce il rischio di morte prematura. Il rischio di morte diminuisce poco dopo aver smesso di fumare. Smettere di fumare produce benefici in ogni parte del corpo. USDHHS. The Health Benefits of Smoking Cessation: A Report of the Surgeon General, 1990

31 Last updated February 2011 Cessazione e Polmoni La funzionalità polmonare inizia a migliorare 2-3 mesi dopo avere smesso. Smettere di fumare riduce il rischio di cancro ai polmoni. 10 anni dopo astensione dal fumo il rischio di cancro ai polmoni si riduce al % rispetto a chi continua a fumare. USDHHS. The Health Benefits of Smoking Cessation: A Report of the Surgeon General, 1990

32 Last updated February 2011 Cessazione e Sistema Respiratorio Dopo avere smesso di fumare si riduce rischio di morte per malattia polmonare ostruttiva cronica. Si riduce il rischio di malattie delle vie respiratorie superiori e i nferiori. Dopo 2-3 mesi aver smesso si riducono la tosse, la congestione sinusale, la stanchezza e il fiato corto. Smettere di fumare riduce il rischio di cancro della laringe. USDHHS. The Health Benefits of Smoking Cessation: A Report of the Surgeon General, 1990

33 Last updated February 2011 Cessazione e Cuore Smettere di fumare riduce del 50% il rischio di morire per aneurisma dell'aorta addominale. Il rischio di malattia coronarica diminuisce della metà 1-2 anni dopo aver smesso Dopo 15 anni dall'avere smesso di fumare il rischio di malattia coronarica è quasi quella di un non-fumatore. Tra le persone con diagnosi di cardiopatia su base vascolare, smettere di fumare riduce il rischio di reinfarto e di morte cardiovascolare. Dopo aver smesso di fumare si riducono le arteriopatie periferiche. USDHHS. The Health Benefits of Smoking Cessation: A Report of the Surgeon General, 1990

34 Last updated February 2011 Cessazione e altre parti del Corpo Il rischio di ictus si riduce a quello di un non fumatore dopo anni dalla cessazione. Il rischio di tumori del cavo orale, della gola e dell'esofago si dimezzano 5 anni dopo aver smesso. Il rischio di cancro della vescica è dimezzato pochi anni dopo aver smesso. Smettere di fumare riduce il rischio patogeno a carico di rene, stomaco, pancreas e cancro della cervice uterina. Smettere di fumare riduce il rischio di ulcera peptica. USDHHS. The Health Benefits of Smoking Cessation: A Report of the Surgeon General, 1990

35 Last updated February 2011 Cessazione e Gravidanza Smettere di fumare prima o durante i primi mesi di gravidanza riduce il rischio di aborto spontaneo, basso peso alla nascita del bambino, e della SIDS. Anche se l'astinenza all'inizio della gravidanza produce i maggiori benefici per il feto e per la madre in attesa, smettere di fumare in qualsiasi momento della gravidanza produce comunque benefici. USDHHS. The Health Benefits of Smoking Cessation: A Report of the Surgeon General, 1990

36 Last updated February 2011 Riassumendo: Benefici della Cessazione Smettere di fumare produce benefici grandi e immediati per la salute in maschi e femmine di tutte le età I benefici si producono indipendentemente dall'avere sviluppato o meno malattie correlate al fumo. Gli ex fumatori vivono più a lungo rispetto a chi contiua a fumare. Smettere di fumare riduce il rischio di cancro al polmone e altri tumori, infarto, ictus e malattie polmonari croniche. Smettere di fumare migliora le funzioni riproduttive. USDHHS. The Health Benefits of Smoking Cessation: A Report of the Surgeon General, 1990

37 Last updated February 2011 La Dipendenza da Tabacco

38 Last updated February 2011 "In un certo senso, l'industria del tabacco può essere immaginata come un segmento specializzato, altamente ritualizzato e stilizzato dell'industria farmaceutica. I prodotti del tabacco contengono e forniscono unicamente nicotina, un potente farmaco con una varietà di effetti fisiologici." Claude Teague memo "RJR Confidential Research Planning Memorandum on the Nature of the Tobacco Business and the Crucial Role of Nicotine Therein

39 Last updated February 2011 Frequenza del consumo di sigarette, 2004 SAMHSA (2005), Results from the 2004 National Survey on Drug Use & Health Percentage

40 Last updated February 2011 Dipendenza da Tabacco in USA, ,5 milioni di americani di età uguale o maggiore a 12 anni, soddisfacevano i criteri per la nicotino dipendenza nel mese precedente in base al loro consumo di sigarette. Un milione e 100mila giovani dai 12 ai 17 anni sono fumatori di sigarette, dipendenti dalla nicotina. Il tasso di dipendenza è più alto in coloro che iniziano a fumare in età più giovane rispetto a coloro che cominciano a fumare nel corso della vita. SAMHSA (2005), Results from the 2004 National Survey on Drug Use & Health

41 Last updated February 2011 Dipendenza Nicotinica nel Past Month, per età, 2004 SAMHSA (2005), Results from the 2004 National Survey on Drug Use & Health

42 Last updated February 2011 Percentuali di Ricadute nel Tempo Heroin Smoking Alcohol Time (Months) 2 Weeks Abstainers (%) USDHHS. The Health and Consequences of Tobacco: Nicotine Addiction. A Report of the Surgeon General, 1988.

43 Last updated February 2011 Ogni giorno nel mondo da a giovani diventano dipendenti dal tabacco. World Bank, Curbing the Epidemic: Governments and the Economics of Tobacco Control (Washington: World Bank, 1999).

44 Last updated February 2011 Ogni giorno nel mondo da a giovani diventano dipendenti dal tabacco. World Bank, Curbing the Epidemic: Governments and the Economics of Tobacco Control (Washington: World Bank, 1999).

45 Last updated February 2011 Trattamenti di Provata Efficacia

46 Last updated February 2011 Trattamenti di Provata Efficacia Supporto minimale da parte di medici, infermieri e altri operatori sanitari. Terapia di Gruppo Counselling individuale Counselling telefonico Farmacoterapia Fiore MC, Jaén CR, Baker TB, et al. Treating Tobacco Use and Dependence: 2008 Update. Clinical Practice Guideline. Rockville, MD: U.S. Department of Health and Human Services. Public Health Service. May 2008.

47 Last updated February 2011 Identificazione e Valutazione del Fumatore Assisting the patient in quitting (5As) 1.Ask - Identificare tutti i fumatori ad ogni visita. 2.Advise - Esortare tutti i fumatori a smettere. 3.Assess - Valutare la disponibilità a fare un tentativo. 4.Assist - Sostenere il paziente nel processo di cessazione. 5.Arrange - Programmare degli incontri di follow-up. Fiore MC, Jaén CR, Baker TB, et al. Treating Tobacco Use and Dependence: 2008 Update. Clinical Practice Guideline. Rockville, MD: U.S. Department of Health and Human Services. Public Health Service. May 2008.

48 Last updated February 2011 Il Counselling Tabaccologico Counselling pratico (problem solving / skills training). Supporto sociale nel contesto trattamentale. Fiore MC, Jaén CR, Baker TB, et al. Treating Tobacco Use and Dependence: 2008 Update. Clinical Practice Guideline. Rockville, MD: U.S. Department of Health and Human Services. Public Health Service. May 2008.

49 Last updated February 2011 Elementi del Counselling Counselling Pratico Ricoscere le situazioni a rischio. Sviluppare abilità reattive. Fornire informazioni essenziali. Counselling di Supporto Incoraggiare il paziente nei suoi tentativi di smettere. Communicare attenzione e interesse. Incoraggiare il paziente a parlare del suo personale processo di cessazione. Fiore MC, Jaén CR, Baker TB, et al. Treating Tobacco Use and Dependence: 2008 Update. Clinical Practice Guideline. Rockville, MD: U.S. Department of Health and Human Services. Public Health Service. May 2008.

50 Last updated February 2011 Farmacoterapia Un corretto trattamento farmacologico permette di aumentare i tassi di astensione a lungo termine: Bupropione. Gomme, inhaler, spray nasale, pastiglie e cerotti a base di Nicotina. Vareniclina. Clonidina e Nortriptilina possono essere usate se altra farmacoterapia non si rivela efficace.

51 Last updated February 2011 Interventi motivazionali per chi non vuole smettere: le 5 R Relevance - incoraggiare il paziente a identificare limportanza dello smettere. Risks - Chiedere al paziente di identificare le potenziali conseguenze negative del consumo di tabacco. Rewards - Chiedere al paziente di identificare i potenziali benefici dello smettere. Roadblocks - Chiedere al paziente di identificare gli ostacoli a smettere. Repetition - Ripetere lintervento motivazionale ogni volta che il paziente demotivato entra in un setting clinico. Fiore MC, Jaén CR, Baker TB, et al. Treating Tobacco Use and Dependence: 2008 Update. Clinical Practice Guideline. Rockville, MD: U.S. Department of Health and Human Services. Public Health Service. May 2008.

52 Last updated February 2011 Aumentare il prezzo dei prodotti del tabacco. Campagne educative mediatiche combinate con altri interventi per motivare e incentivare I fumatori a smettere. Attuare sistemi di reminder che permettono di identificare i pazienti fumatori ed offrire immediata disponibilità per un eventuale trattamento, o ad ogni incontro consigliare al paziente di smettere. Task Force on Community Preventative Services. Zaza S, Briss PA, Harris, KW (eds). The Guide to Community Preventative Services. Oxford University Press. New York, New York, Incentivare i fumatori al trattamento

53 Last updated February 2011 Sollecitare il ricordo e l'informazione al cliente. Riduzione del costo dei trattamenti. Interventi multicomponenziali che includano anche il supporto telefonico. Task Force on Community Preventative Services. Zaza S, Briss PA, Harris, KW (eds). The Guide to Community Preventative Services. Oxford University Press. New York, New York, Incentivare i fumatori al trattamento

54 Last updated February 2011 Standardizzazione delle cure di routine per un trattamento efficace del Tabagismo. Monitoraggio continuo del consumo di tabacco tra coloro che accedono al sistema sanitario. Disponibilità di efficaci trattamenti intensivi che comprendano counselling e farmacoterapia. Incentivare i fumatori al trattamento

55 Last updated February 2011 Trattamenti che enfatizzino il problem-solving e il supporto sociale intra-trattamentale. Counselling individuale o di gruppo oltre al semplice consiglio di smettere per le fumatrici in gravidanza. Istituzionalizzare gli interventi terapeutici nel sistema sanitario per garantire servizi territoriali ai fumatori. Incentivare i fumatori al trattamento


Scaricare ppt "Last updated February 2011 Demografia ed Effetti sulla Salute Revised 05/06 Traduzione: G. Mangiaracina (Sapienza University of Rome)"

Presentazioni simili


Annunci Google