La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo."— Transcript della presentazione:

1 1 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI Le mappe cognitive sono sistemi di conoscenza caratterizzati dalla interconnessione fra le informazioni Servono ad evidenziare le parole chiave ed i nodi concettuali essenziali di un problema Sotto il profilo pratico le mappe consistono in una rappresentazione visiva di una serie eventi, concetti, indicatori fra loro collegati da relazioni logiche MAPPE CONCETTUALI (o anche mappe cognitive)

2 2 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI MAPPE vantaggi l IDEA CENTRALE è definita e chiara l IMPORTANZA RELATIVA delle idee è indicata con precisione i LEGAMI sono riconoscibili le REVISIONI diventano più rapide ed efficaci le NUOVE INFORMAZIONI si possono aggiungere favorisce la MEMORIZZAZIONE si possono FORMULARE I NUOVI COLLEGAMENTI

3 3 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI MAPPE COGNITIVE PER LA PRODUZIONE DELLE IDEE 1. RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI ELENCO DISORDINATO DI INFORMAZIONI ED IDEE 2. SVILUPPARE ASSOCIAZIONI MENTALI SCHIZZI DI IDEE ATTORNO AD UN CENTRO IDEA CENTRALE 3. ORGANIZZARE LE INFORMAZIONI RAGGRUPPARE GLI ELEMENTI RACCOLTI E PENSATI IN SOTTO-INSIEMI OMOGENEI E COSTRUIRE LE MAPPE MENTALI ossia uno schema grafico che evidenzia i RAPPORTI fra i vari elementi COMUNICA COMUNICA-SCRITTURA

4 4 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI IL SISTEMA DELLA COMUNICAZIONE EMITTENTE CHI comunica? DESTINATARIO a CHI? CONTESTO CONTENUTO della comunicazione MESSAGGIO le PAROLE dette CANALE COME avviene il contatto CODICE con quale LINGUAGGIO CONDIVISO fonti: R. Jakobson, Saggi di linguistica generale, C. Pennavaja, Il gioco dellargomentare si potrebbe aggiungere: MOTIVAZIONE per quale EFFETTO FEEDBACK con QUALI RISULTATI SITUAZIONE STORICO-SOCIALE COMUNICA

5 5 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI MAPPE MENTALI PER LA PRODUZIONE DELLE IDEE Lo schema dei DUE CERVELLI PARTE SINISTRA (analitico) ANALISI RAGIONAMENTO LOGICA MATEMATICA PAROLE PARTE DESTRA (globale) SINTESI INTUIZIONE ESTETICA IMMAGINI METAFORE COMUNICA COMUNICA-SCRITTURA

6 6 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI CONCETTI E MAPPE COGNITIIVE LA PAROLA DEFINIZIONE deriva dal latino definire ossia limitare inoltre in greco definizione si dice orìsmos, che ha la stessa radice di orizzonte Quindi una DEFINIZIONE rimanda alla DETERMINAZIONE ESATTA DI UN CONCETTO ed anche ad una DELIMITAZIONE DI ORIZZONTE CONCETTUALE Nel costruire le definizioni si fissano i confini fra un concetto ed un altro e le mappe aiutano a cogliere queste connessioni o a passare dai concetti centrali a quelli più vicini, fino a quelli più lontani Le mappe possono essere organizzate sulla pagina in modi diversi. SCHEMA A RUOTA: Facilita la visualizzazione e percezione delle vicinanze fra i vari concetti SCHEMA AD ALBERO: Procede in modo graduale dal concetto più ampio a quello più dettagliato

7 7 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI IDEA DOMINANTE

8 8 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI ENTE AUTONOMO IL COMUNE ENTE TERRITORIALE ENTE RAPPRE – SENTATIVO ENTE GESTORE PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: IL COMUNE E... COMUNI-ASSETTO

9 9 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI QUALITA SOCIALE QUALITA TECNICA QUALITA ORGANIZZATIVA – EQUITA NELLA DISTRIBUZIONE DELLE RISORSE – ACCESSIBILITA – DISPONIBILITA RISPETTO AI BISOGNI – ACCETTABILITA CULTURALE E SOCIALE QUALITA ECONOMICA QUALITA AMBIENTALE QUALITA DELLIMMAGINE QUALITA RELAZIONALE QUALITA LE VARIE DIMENSIONI DELLA QUALITA

10 10 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI SIGNIFICATO SOCIALE del LAVORO IDENTITA RUOLO SOCIALE AUTONOMIA ECONOMICA LAVORO HANDICAP Utopia o progetto CONTRO REALTA SISTEMA PRODUTTIVO INTEGRAZIONE REALTA H CONTRO RIGIDITA ORGANIZZATIVE SEPARATEZZA fra IMPRESA e SOCIETA STEREOTIPI SOCIALI Esigenze del Sistema Produttivo: Efficienza, efficacia, regole, Produttività, professionalità ASPETTATIVE Dell HANDICAPPATO -RIABILITAZIONE -- AUTONOMIA -- INTEGRAZIONE AZIONI delle ASSOCIAZIONI CAPACITA RESIDUE MARKETING SOCIALE ESPERIENZE POSITIVE NUOVI PARADIGMI CULTURALI PROGETTI DI VITA AREA Della MARGINALITA AREA della MEDIAZIONE STRUMENTI E PERCORSI DI FORMAZIONE METODOLOGIE OPERATORI SPECIALIZZATI Difficoltà di Apprendimento Rigidità Elevata soggettività Approccio Ideologico Iperspontaneistico iperprotezione Lavoro come fatica da evitare ESITO ASSISTENZIALE Mara Bonato

11 11 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI MAPPE MENTALI: STRUTTURA DEI TESTI ARGOMENTATIVI PROBLEMA OPINIONI (o TESI) ANTITESI CONCLUSIONE SOTTO-PROBLEMI 1° ARGOMENTAZIONE 1° CONCLUSIONE DATI INFORMAZIONI 2° ARGOMENTAZIONE DATI INFORMAZIONI DATI INFORMAZIONI CONFUTAZIONE COMUNICA COMUNICA-SCRITTURA

12 12 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo Corso, Date DOSSIER SULLE MAPPE MENTALI LE MAPPE COGNITIVE: esempio applicato alla comunicazione sui testi argomentativi COMUNICAZIONE SCRITTA COMUNICAZIONE schema di R. JAKOBSON COMUNICAZIONE SCRITTA E C. ORALE TESTO TIPI: PRAGMATICI: DESCRITTIVI INFORMATIVO-ESPOSITIVI NARRATIVI REGOLATIVI ARGOMENTATIVI LETTERARI: NARRATIVI TEATRALI POETICI la COMUNICAZIONE ARGOMENTATIVA ETIMOLOGIA STRUTTURA INTERNA (TESSUTO) RAPPORTI ESTERNI ( CONTESTO) ETIMOLOGIA: chiaro, lucente RETORICA e NUOVA RETORICA (Perelman) fasi della retorica INVENTIO UDITORIO (destinatario) DISPOSITIO ESORDIO ENUNCIATI ELOCUTIO ACTIO MITTENTE DESTINATARIO CONTESTO MESSAGGIO CONTATTO CODICE COMUNICA COMUNICA-SCRITTURA


Scaricare ppt "1 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Dott. Paolo Ferrario Ente … Titolo."

Presentazioni simili


Annunci Google