La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ALCOOL ? - Rischi !!! + sai. INTRODUZIONE La promozione della salute consiste nel dare corrette informazioni (…) sulla necessità di abolire il fumo, lalcol.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ALCOOL ? - Rischi !!! + sai. INTRODUZIONE La promozione della salute consiste nel dare corrette informazioni (…) sulla necessità di abolire il fumo, lalcol."— Transcript della presentazione:

1 ALCOOL ? - Rischi !!! + sai

2 INTRODUZIONE La promozione della salute consiste nel dare corrette informazioni (…) sulla necessità di abolire il fumo, lalcol e le droghe... (Piano Sanitario Nazionale )

3 Unadeguata conoscenza delle modalità con cui si consumano le bevande alcoliche è determinante per mantenere un buono stato di salute. Unadeguata conoscenza delle modalità con cui si consumano le bevande alcoliche è determinante per mantenere un buono stato di salute. in molte circostanze anche quantità di alcol comunemente considerate minime espongono a rischi di problemi o malattie: è quanto avviene per gli incidenti stradali e domestici, per gli episodi di violenza e di criminalità agiti sotto gli effetti dellalcol, le gravi malattie di cui può essere affetto il neonato di una madre che, in gravidanza ha consumato bevande alcoliche. Questi rischi quindi non interessano solamente chi consuma in prima persona alcool ma anche la famiglia o altri individui.

4 Alcol: sai cosa bevi? A differenza del fumo, i cui effetti negativi per la salute possono presentarsi dopo decenni di uso abituale di sigarette, A differenza del fumo, i cui effetti negativi per la salute possono presentarsi dopo decenni di uso abituale di sigarette, lalcol può esporre a forti rischi anche con un singolo o occasionale episodio di consumo, spesso valutato come moderato.

5 Le informazioni che seguiranno, saranno utili per modificare il nostro abituale atteggiamento nei confronti del bere e per proteggerci dagli eventuali rischi a cui spesso, anche in modo inconsapevole, ci esponiamo.

6 COSE LALCOL? Lalcol è una sostanza tossica, potenzialmente cancerogena e che induce dipendenza, superiore alle sostanze o droghe illegali più conosciute. Lalcol è una sostanza tossica, potenzialmente cancerogena e che induce dipendenza, superiore alle sostanze o droghe illegali più conosciute. I giovani (al di sotto dei 16 anni), le donne e gli anziani sono in genere più vulnerabili agli effetti delle bevande alcoliche a causa di una ridotta capacità del loro organismo a metabolizzare lalcol. I giovani (al di sotto dei 16 anni), le donne e gli anziani sono in genere più vulnerabili agli effetti delle bevande alcoliche a causa di una ridotta capacità del loro organismo a metabolizzare lalcol. Al contrario di quanto si ritiene comunemente, lalcol, pur apportando circa 7 Kilocalorie per grammo, non è un nutriente e il suo consumo non è utile allorganismo o alle sue funzioni; risulta invece fonte di danno diretto alle cellule di molti organi tra cui i più vulnerabili sono il fegato e il sistema nervoso centrale.

7 ESISTONO QUANTITA SICURE DI ALCOL ? In base alle conoscenze attuali non è possibile identificare delle quantità di consumo alcolico raccomandabili o sicure per la salute. In base alle conoscenze attuali non è possibile identificare delle quantità di consumo alcolico raccomandabili o sicure per la salute. Ai fini della tutela della salute è più adeguato parlare di quantità a basso rischio. È da considerare a basso rischio una quantità di alcol giornaliera da assumersi durante i pasti principali (non fuori pasto) che non deve superare : grammi per gli uomini grammi per gli uomini grammi per le donne grammi per le donne. Queste quantità devono essere ancor più ridotte negli anziani e nei giovani. Secondo lO.M.S. lorganizzazione mondiale della sanità nessuno può essere sollecitato al consumo.

8 IN QUALI CONDIZIONI E RACCOMANDABILE NON BERE: Se si ha meno di 16 anni di età Se si ha meno di 16 anni di età Se è stata programmata una gravidanza Se è stata programmata una gravidanza Se si è in gravidanza o si sta allattando Se si è in gravidanza o si sta allattando Se si assumono farmaci Se si assumono farmaci Se si soffre di una patologia acuta o cronica Se si soffre di una patologia acuta o cronica Se si è alcolisti Se si è alcolisti Se si hanno o si sono avuti altri tipi di dipendenza Se si hanno o si sono avuti altri tipi di dipendenza Se si è a digiuno o lontano dai pasti Se si è a digiuno o lontano dai pasti Se ci si deve recare al lavoro o durante lattività lavorativa Se ci si deve recare al lavoro o durante lattività lavorativa Se si deve guidare un veicolo o usare un macchinario Se si deve guidare un veicolo o usare un macchinario

9 COME ACCORGERSI CHE E TROPPO? Al di sopra delle quantità indicate come a basso rischio si può riscontrare: sensazione di euforia, sensazione di euforia, stanchezza o appesantimento, stanchezza o appesantimento, perdita temporanea della memoria, perdita temporanea della memoria, una condizione fisica non ottimale una condizione fisica non ottimale Sensazione di disagio, Sensazione di disagio, violenti o depressi violenti o depressi Chi beve in maniera inadeguata, inoltre può riscontrare sintomi come: un aumento della pressione arteriosa, un aumento della pressione arteriosa, difficoltà a ricordare le cose fatte o da fare, difficoltà a ricordare le cose fatte o da fare, scarsa concentrazione, scarsa concentrazione, diminuzione del rendimento lavorativo o scolastico diminuzione del rendimento lavorativo o scolastico problemi allapparato digerente e al fegato. problemi allapparato digerente e al fegato. E fondamentale sapere che stesse quantità di alcol possono avere effetti differenti da individuo a individuo.

10 Bere richiede molta responsabilità!!!

11 Lalcolemia è la quantità di alcol che si ritrova nel sangue dopo lingestione di bevande alcoliche. Indicativamente per raggiungere il limite legale servono: due bicchieri tipo (24 grammi alcol) per la donna due bicchieri tipo (24 grammi alcol) per la donna circa 3 bicchieri tipo (36 grammi alcol) per luomo. circa 3 bicchieri tipo (36 grammi alcol) per luomo. Alcool e guida

12 Superato tale limite si ha : la tendenza a guidare in modo più rischioso la tendenza a guidare in modo più rischioso i riflessi sono disturbati i riflessi sono disturbati la tendenza ad agire in modo imprudente la tendenza ad agire in modo imprudente La riduzione della percezione del rischio, della capacità di vigilanza ed elaborazione mentale. La riduzione della percezione del rischio, della capacità di vigilanza ed elaborazione mentale. le percezioni ed i movimenti o le manovre vengono eseguiti bruscamente le percezioni ed i movimenti o le manovre vengono eseguiti bruscamente Una riduzione del campo visivo Una riduzione del campo visivo Una riduzione al % della capacità di percezione degli stimoli stimoli sonori, luminosi e uditivi Una riduzione al % della capacità di percezione degli stimoli stimoli sonori, luminosi e uditivi uditivi uditivi

13 Sono compromessi: ladattamento alloscurità, ladattamento alloscurità, la capacità di valutazione delle distanze, la capacità di valutazione delle distanze, La capacità di attenzione. La capacità di attenzione. Il comportamento alla guida si caratterizza: attraverso sbandate volontarie dellautoveicolo o della moto, attraverso sbandate volontarie dellautoveicolo o della moto, guida al centro della strada o in senso contrario, guida al centro della strada o in senso contrario, incapacità di valutazione della posizione del veicolo rispetto alla carreggiata. incapacità di valutazione della posizione del veicolo rispetto alla carreggiata.

14 Cosè lubriachezza? Uno stato di intossicazione acuta. Un disturbo multifattoriale (bio - psico - sociale) associato allassunzione (episodica e cronica) di bevande alcoliche, con presenza o meno di dipendenza, che si manifesta in maniera diversa da individuo a individuo. Cosè lalcolismo?

15 Lalcolismo è definito dalla contemporanea presenza di: perdita di controllo del consumo di alcolici perdita di controllo del consumo di alcolici dipendenza, incapacità di rinunciare allassunzione di alcol e allo sforzo per procurarselo, dovuto al forte desiderio legato al piacere dellassunzione (dipendenza psichica), con tendenza ad aumentare la dose per mantenere lo stesso effetto (tolleranza) e al timore dellinsorgenza della sintomatologia organica di astinenza (dipendenza fisica) dipendenza, incapacità di rinunciare allassunzione di alcol e allo sforzo per procurarselo, dovuto al forte desiderio legato al piacere dellassunzione (dipendenza psichica), con tendenza ad aumentare la dose per mantenere lo stesso effetto (tolleranza) e al timore dellinsorgenza della sintomatologia organica di astinenza (dipendenza fisica) cambiamento dello stile di vita caratterizzato dalla tendenza allisolamento, dal deterioramento fino alla perdita delle abituali relazioni sociali. cambiamento dello stile di vita caratterizzato dalla tendenza allisolamento, dal deterioramento fino alla perdita delle abituali relazioni sociali. problemi familiari, o comunque della rete sociale personale, di diversa entità, che possono giungere alla disgregazione del tessuto familiare e alla comparsa di manifestazioni di sofferenza psichica, emozionale e relazionale nel partner e negli altri conviventi. problemi familiari, o comunque della rete sociale personale, di diversa entità, che possono giungere alla disgregazione del tessuto familiare e alla comparsa di manifestazioni di sofferenza psichica, emozionale e relazionale nel partner e negli altri conviventi.

16 Gli alcolisti : Hanno difficoltà al dialogo Hanno difficoltà al dialogo non ammettono di avere un problema con lalcol non ammettono di avere un problema con lalcol tendono a non riferire in modo corretto i dati anamnestici o non ne attribuiscono una relazione con lalcol tendono a non riferire in modo corretto i dati anamnestici o non ne attribuiscono una relazione con lalcol Sono soggetti che spesso negano o minimizzano Sono soggetti che spesso negano o minimizzano

17 lalcoldipendenza Si diagnostica : Per la presenza di tolleranza, ovvero necessità di aumentare il consumo per raggiungere gli stessi effetti psichici, Per la presenza di tolleranza, ovvero necessità di aumentare il consumo per raggiungere gli stessi effetti psichici, Per i sintomi di astinenza e assunzione della sostanza per ridurre questi; Per i sintomi di astinenza e assunzione della sostanza per ridurre questi; Con lassunzione della sostanza per periodi prolungati o in quantità maggiori di quelle previste dal soggetto; Con lassunzione della sostanza per periodi prolungati o in quantità maggiori di quelle previste dal soggetto; Per il persistente desiderio di smettere o di ridurre il consumo alcolico con ripetuti insuccessi; Per il persistente desiderio di smettere o di ridurre il consumo alcolico con ripetuti insuccessi; Per la grande quantità di tempo spesa in attività necessarie a procurarsi lalcol, ad assumerlo o a riprendersi dagli effetti; Per la grande quantità di tempo spesa in attività necessarie a procurarsi lalcol, ad assumerlo o a riprendersi dagli effetti; Con linterruzione o riduzione di importanti attività sociali, lavorative o ricreative a causa delluso di alcol; Con linterruzione o riduzione di importanti attività sociali, lavorative o ricreative a causa delluso di alcol; Per l'uso continuativo dellalcol nonostante la consapevolezza di avere un problema, persistente o ricorrente, di natura fisica o psicologica causato o esacerbato dalluso di alcol. Per l'uso continuativo dellalcol nonostante la consapevolezza di avere un problema, persistente o ricorrente, di natura fisica o psicologica causato o esacerbato dalluso di alcol.

18 QUANDO SI DEVE SMETTERE DI BERE: Alcune circostanze o condizioni possono essere daiuto per identificare le situazioni in cui smettere di bere è necessario e costituisce la scelta migliore per la propria salute. Si deve smettere: Si deve smettere: se si hanno vuoti di memoria o frequenti dimenticanze se si hanno vuoti di memoria o frequenti dimenticanze se ci si sente soli o depressi se ci si sente soli o depressi se si bevono alcolici appena svegli se si bevono alcolici appena svegli se la mattina si hanno tremori dopo aver bevuto la sera se la mattina si hanno tremori dopo aver bevuto la sera se si è provato disagio o senso di colpa a causa del bere se si è provato disagio o senso di colpa a causa del bere se si è stati oggetto di critiche per il proprio bere se si è stati oggetto di critiche per il proprio bere se qualcuno ci ha fatto rilevare la necessità di smettere o ridurre di bere se qualcuno ci ha fatto rilevare la necessità di smettere o ridurre di bere

19 ASSORBIMENTO ED ELIMINAZIONE DELLALCOOL: Lalcol viene assorbito per il : 20% dallo stomaco 20% dallo stomaco 80% dalla prima parte dellintestino. 80% dalla prima parte dellintestino. Se lo stomaco è vuoto, lassorbimento sarà più rapido. Lalcol assorbito passa nel sangue e dal sangue al fegato, che ha il compito di metabolizzarlo. Se lo stomaco è vuoto, lassorbimento sarà più rapido. Lalcol assorbito passa nel sangue e dal sangue al fegato, che ha il compito di metabolizzarlo. Circa il: 90%-98% dellalcol ingerito viene rimosso dal fegato e torna in circolo attraverso la circolazione del sangue. 90%-98% dellalcol ingerito viene rimosso dal fegato e torna in circolo attraverso la circolazione del sangue. 2-10% viene eliminato attraverso lurina, le feci, il respiro, il latte materno, le lacrime,il sudore, la traspirazione. 2-10% viene eliminato attraverso lurina, le feci, il respiro, il latte materno, le lacrime,il sudore, la traspirazione. La velocità con cui il fegato rimuove lalcool dallorganismo varia da individuo a individuo.

20 E VERO CHE … ? Lalcol aiuta la digestione. Lalcol aiuta la digestione. Non è vero! Non è vero! La rallenta e determina un alterato svuotamento dello stomaco. Il vino fa buon sangue. Il vino fa buon sangue. Non è vero! Non è vero! Il consumo di alcol può essere responsabile di varie forme di anemia e di un aumento dei grassi presenti nel sangue. Le bevande alcoliche sono dissetanti. Le bevande alcoliche sono dissetanti. Non è vero! Disidratano: lalcol richiede una maggior quantità di acqua per il suo metabolismo. Lalcol dà calore. Lalcol dà calore. Non è vero! Non è vero! In realtà la dilatazione dei vasi sanguigni di cui è responsabile produce soltanto una momentanea e ingannevole sensazione di calore in superficie che, in breve, comporta un ulteriore raffreddamento del corpo.

21 Lalcol aiuta a riprendersi da uno shock. Lalcol aiuta a riprendersi da uno shock. Non è vero! Non è vero! Provoca la dilatazione dei capillari e determina un diminuito afflusso di sangue agli organi interni, soprattutto al cervello. Lalcol dà forza. Lalcol dà forza. Non è vero! Non è vero! Lalcol è un sedativo e produce soltanto una diminuzione del senso di affaticamento e della percezione del dolore. Lalcol rende sicuri. Lalcol rende sicuri. Non è vero! Non è vero! Lalcol disinibisce, eccita e aumenta il senso di socializzazione anche nelle persone più timide salvo poi, superata tale fase di euforia iniziale, agire come un potente depressivo del sistema nervoso centrale.

22 CONSEGUENZE DELLASSUNZIONE CRONICA DI ALCOL Organiche Cirrosi Cirrosi Demenza Demenza Gastroduodeniti Gastroduodeniti Carcinoma bocca, Carcinoma bocca, laringe, esofago, fegato, colon, seno Danni al sistema nervoso Danni al sistema nervoso Obesità Obesità Diabete Diabete Disfunzioni sessuali Disfunzioni sessuali Alterazioni mestruali Alterazioni mestruali Alterazioni del sistema immunitario Alterazioni del sistema immunitario Ipertensione Arteriosa Ipertensione Arteriosa Gotta Gotta Sociali Sociali Problemi familiari Problemi familiari Difficoltà sul lavoro Difficoltà sul lavoro Incidenti sul lavoro Incidenti sul lavoro Disoccupazione Disoccupazione Problemi giudiziari Problemi giudiziari Problemi finanziari Problemi finanziari Gioco dazzardo Gioco dazzardo Assunzione di altre sostanze Assunzione di altre sostanze Psicologiche Psicologiche Insonnia Insonnia Disturbi di personalità Disturbi di personalità Amnesie Amnesie Allucinazioni Allucinazioni Tentati suicidi Tentati suicidi Problemi psicologici dei figli Problemi psicologici dei figli

23 CONSEGUENZE DELLASSUNZIONE ACUTA DI ALCOL Organiche Organiche Epatiti Epatiti Esofagite Esofagite Gastrite Gastrite Aritmie cardiache Aritmie cardiache Traumi Traumi Reazioni con altre Reazioni con altresostanze Reazioni con i farmaci Reazioni con i farmaci Psicologiche Psicologiche Riduzione delle capacità cognitive Riduzione delle capacità cognitive Depressione Depressione Ansia Ansia Tentati suicidi Tentati suicidi Insonnia Insonnia Sociali Violenze familiari Violenze familiari Disgregazione familiare Disgregazione familiare Abuso sui minori Abuso sui minori Incidenti stradali Incidenti stradali Incidenti domestici Incidenti domestici Incidenti sul lavoro Incidenti sul lavoro Problemi di ordine pubblico Problemi di ordine pubblico

24 ALCOL E POPOLAZIONE GENERALE Il 10% di tutte le malattie, il 10% di tutti i tumori, il 63% delle cirrosi epatiche, il 41% degli omicidi ed il 45% di tutti gli incidenti stradali è attualmente attribuibile, direttamente o indirettamente, al consumo di alcol; il 9% della mortalità prematura, delle invalidità e delle malattie croniche (di lunga durata) che annualmente colpiscono la popolazione è causata dallalcol (World Health Report, Organizzazione Mondiale della Sanità, 2002). In tutta Europa, ogni 4 giovani morti, 1 muore a causa dellalcol, che rappresenta la prima causa di morte tra i giovani di età compresa tra i 15 ed i 29 anni. Secondo lOrganizzazione Mondiale della Sanità, i costi annuali sociali e sanitari sostenuti a causa di problemi collegati allalcol sono stimati pari al 2-5% del Prodotto Interno Lordo. Secondo lOrganizzazione Mondiale della Sanità, i costi annuali sociali e sanitari sostenuti a causa di problemi collegati allalcol sono stimati pari al 2-5% del Prodotto Interno Lordo.

25 ALCOL E GIOVANI Nellinfanzia e nelladolescenza occorre evitare del tutto luso di bevande alcoliche, sia per una non perfetta capacità di trasformare lalcol, sia perché più precoce è il primo contatto con lalcol, maggiore è il rischio di abuso. Unindagine dellIstituto Superiore di Sanità ha evidenziato che i giovani di anni non appaiono particolarmenteconsapevoli dei rischi connessi alla guida in stato di ebbrezza o comunque della necessità di evitare il consumo di bevande alcoliche prima di porsi alla guida (il 40 % dichiara di essere inconsapevole, solo il 33 % afferma di ritenere che dipende dalla quantità). Unindagine dellIstituto Superiore di Sanità ha evidenziato che i giovani di anni non appaiono particolarmente consapevoli dei rischi connessi alla guida in stato di ebbrezza o comunque della necessità di evitare il consumo di bevande alcoliche prima di porsi alla guida (il 40 % dichiara di essere inconsapevole, solo il 33 % afferma di ritenere che dipende dalla quantità). Unaltra indagine dellIstituto Superiore di Sanità ha registrato che in soli 3 anni ( ) è considerevolmente aumentato il numero di giovani tra 14 e i 17 anni che consumano vino, birra e amari ed il numero di coloro che usano farlo fuori pasto.

26 Giovani consumatori in Italia (Istat 2001) Il consumo di alcol fra i giovani è un fenomeno preoccupante e in forte incremento a livello internazionale e nazionale. La cultura del bere attualmente diffusa tra i giovani segue sempre più modelli del tipo binge-drinking, di abuso concentrato in singole occasioni, che rifuggono le modalità mediterranee a cui le generazioni precedenti erano conformate e che privilegiavano il consumo del vino ai pasti. Le evidenze dimostrano che bere alcolici fuori pasto è la modalità per le giovani generazioni e inaspettatamente elevata anche tra i quattordicenni. Età Maschi Femmine Tot. Età Maschi Femmine Tot. 14/17 56,8% 43,1% 50,1% 18/24 84,9% 64,1% 74,7% 25/44 90,9% 69,3% 80,2%

27 Si stima che gli infortuni da attribuire allabuso di alcol siano in Italia il 10-40% del totale che equivale a circa infortuni lanno di cui 15 mila mortali. Gli infortuni sono più frequenti nelle ore successive lassunzione di alcolici: le prime ore del mattino e alla pausa pranzo. Dopo aver assunto una bevanda alcolica chi svolge lavori pesanti non elimina più in fretta lalcol rispetto ai lavoratori dufficio o sedentari. LInternational Labour Organisation (ILO) indica: ci sono oltre 50 milioni di persone dipendenti da alcol e droghe nel mondo ci sono oltre 50 milioni di persone dipendenti da alcol e droghe nel mondo risulta che dal 12-15% degli adulti bevono a livelli pericolosi per sé stessi e per gli altri risulta che dal 12-15% degli adulti bevono a livelli pericolosi per sé stessi e per gli altri circa il 10% degli incidenti sul lavoro sono imputabili a lavoratori che hanno abusato di bevande alcoliche (intossicazione etilica) circa il 10% degli incidenti sul lavoro sono imputabili a lavoratori che hanno abusato di bevande alcoliche (intossicazione etilica) i lavoratori con problemi di droghe e alcol richiedono assistenza medica triplicata e quintuplicati rimborsi alle assicurazioni i lavoratori con problemi di droghe e alcol richiedono assistenza medica triplicata e quintuplicati rimborsi alle assicurazioni Alcool e lavoro

28 Evoluzione del consumo di alcol Tra i giovani esistono dei legami evidenti tra il consumo di alcol, tabacco e droghe illecite. Le principali tendenze, indicano un maggior accostamento dei giovani allalcol e uno sviluppo di modelli di consumo ad alto rischio come labuso e lubriachezza soprattutto da parte degli adolescenti e di giovani adulti, così come il consumo concomitante di alcol con altre sostanze psicotrope (politossicomanie).

29 Nello stesso tempo, il potere delleconomica di mercato ha eroso le reti di salute pubblica esistenti in numerosi paesi e ha indebolito le strutture sociali destinate ai giovani. La brutale transazione sociale ed economica, le guerre civili, la povertà, il problema dei senza tetto e lisolamento, sono anche fattori che fanno si che alcol e droghe rischino di giocare un ruolo importante nella destrutturazione della vita di molti giovani. La globalizzazione dei media e dei mercati condiziona sempre di più le percezioni, le scelte e i comportamenti dei giovani. Molti giovani oggi hanno più possibilità e disponibilità economiche, ma sono più vulnerabili alle tecniche di vendite e di commercializzazione (divenute più aggressive) dei prodotti di consumo e delle sostanze potenzialmente nocive come lalcol.

30 FINE A cura di Giulia Silvani


Scaricare ppt "ALCOOL ? - Rischi !!! + sai. INTRODUZIONE La promozione della salute consiste nel dare corrette informazioni (…) sulla necessità di abolire il fumo, lalcol."

Presentazioni simili


Annunci Google