La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA Claudia MENICHELLI U.O DI RADIOTERAPIA Casa di Cura Santa Chiara IL PAZIENTE ONCOLOGICO: LE PROBLEMATICHE EMERGENTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA Claudia MENICHELLI U.O DI RADIOTERAPIA Casa di Cura Santa Chiara IL PAZIENTE ONCOLOGICO: LE PROBLEMATICHE EMERGENTI."— Transcript della presentazione:

1 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA Claudia MENICHELLI U.O DI RADIOTERAPIA Casa di Cura Santa Chiara IL PAZIENTE ONCOLOGICO: LE PROBLEMATICHE EMERGENTI A DOMICILIO

2 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA RADIOTERAPIA FRAZIONATA INDUCE INSULTI FISICI RIPETUTI NEL TEMPO CONTINUA E RITMICA LIBERAZIONE DI RADICALI LIBERI Alterazione DNA/ESPRESSIONE GENICA, ALTERAZIONE PROTEINE/LIPIDI/carboidrati. Aumento produzione citochine Alterata interazione inter-cellulare

3 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA EFFETTI BIOLOGICI Alterazione emostasi INFIAMMAZIONE TESSUTO DI GRANULAZIONE REINTEGRO TESSUTALE RIMODELLAMENTO. TRAUMA ACUTO durante/dopo RADIOTERAPIA Alterazione emostasi INFIAMMAZIONE CRONICA TESSUTO DI GRANULAZIONE RIPARAZIONE TESSUTALE CON PROCESSO REATTIVO.

4 RADIOTERAPIA Attivazione del sistema coagulativo APOPTOSI delle cellule endoteliali Contrazione del collagene Iperproliferazione fibroblasti Atttivazione trombina. INFIAMMAZIONE Permeabilita vascolare/vasodilatazione/microtrombosi Continua produzione di TNF-α.IL-1,IL-8,INF-γ Linfopenia nellarea irradiata EFFETTI Sulle superfici CUTANEE E MUCOSE Apoptosi/necrosi cell/arresto di crescita ripopolamento (7-20 gg dallinizio della RT) DANNO CONSEQUENZIALE DANNO TARDIVO dipende dalla deplezione cell e dagli effetti endoteliali e stromali

5 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA TOLLERANZA DEI TESSUTI DIPENDE dalABILITA dei residui clonogeni a mantenere un numero sufficiente di cellule mature strutturate in modo da rendere lorgano funzionante. LA FUNZIONE DI UN ORGANO IN TOTO CON ELEVATA TOLLERANZA ALLE RADIAZIONI PUO ESSERE PERSA PER INATTIVAZIONE DI UNA SUA PICCOLA PARTE (MIDOLLO SPINALE) mentre un organo con BASSA TOLLERANZA (RENE POLMONE) puo mantenere la sua funzionalita anche se e persa piu della meta del suo volume

6 ORGANNIZZAZIONE TISSUTALE IN SUBUNITA FUNZIONALI ORGANIZZAZIONE SERIALE il danno in una sola parte dell organo produce un danno totale all organo stesso ESOFAGO INTESTINO MIDOLLO SPINALE NERVO OTTICO

7 ORGANNIZZAZIONE TISSUTALE IN SUBUNITA FUNZIONALI ORGANIZZAZIONE PARRALLELA il danno in una sola parte dell organo e compensato dal ripopolamento e migrazione cellulare POLMONE FEGATO RENE CUTE MUCOSE

8 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA DOSE DI TOLLERANZA TD 5/5 = dose correlata alla probabilita di indurre il 5% di complicazioni a 5 aa. Rubin, 1978, Emami, 1991

9 TOLLERANZA dei TESSUTI normali alle RADIAZIONI ORGANO 1/32/33/3 RENE503023NEFRITE ENCEFALO605045NECROSI MIDOLLO50 47MIELITE POLMONE POLMONITE CUORE604540PERICARDITE ESOFAGO605855PERFORAZIONE INTESTINO50-40Ostruzione/perforazio ne/fistola RETTO756560PROCTITE/FISTOLA FEGATO503530INSUFF EPATICA TD 5/5 VOLUME Attualmente tali dosi di tolleranza sono piu alte grazie ad un sistema di irradiazione piu preciso sia nella pianificazione del trattamento che nella esecuzione!

10 FATTORI che determinano IL DANNO ai tessuti sani DOSE PER FRAZIONE DOSE TOTALE INTERVALLO TRA FRAZIONI VOLUME dORGANO IRRADIATO Circa il 20-25% dei pazienti che effettuano radioterapia mostrano danni clinicamente significativi che dipendono dalla dose e dall organo interessato!

11 Cronologicamente si dividono: ACUTI (entro i primi 6 mesi) SUBACUTI (dopo i primi 6 mesi) TARDIVI (piu tardivamente negli anni) EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA Non ce correlazione tra entita e incidenza di danni acuti e linsorgenza di danni tardivi. I danni acuti dipendono dalla attivita replicativa delle cellule (cell a rapido rinnovamento es mucose) e dalla dose somministrata.

12 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA ma piu IMPORTANTE piu GRAVE e talvolta di non facile DIAGNOSI e: DANNO TARDIVO Somatico (dose soglia) Genetico II tumore AMPLIFICATO IN PAZIENTI CON: DIABETE MELLITO OBESITA VASCULOPATIE IPERTENSIONE COLLAGENOPATIE IPERSENSIBILITA GENETICHE INDIVIDUALI CHEMIOTERAPIA ABITUDINI DI VITA ETA INSORGENZA CASUALE, STESSO MECCANISMO GENETICO

13 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA : TUMORI ORL TOSSICITA ACUTA E CRONICA FREQUENTE: DOSI TOTALI ALTE per maggior controllo locale NON INTERRUZIONI DI TRATTAMENTO per ricrescita cellule tumorali. ASSOCIAZIONE CON CHEMIOTERAPIA Abitutidini di vita dei pazienti (fumo, alcool)

14 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA DERMATITE : inizia dopo 7-20 gg dallinizio RT Eritema desquamazione secca poi umida Guarigione dopo gg. TUMORI ORL: TOSSICITA ACUTA TRATTAMENTO: Applicazioni topiche di creme idratanti, (grado 1) Corticosteroidi per uso topico. (grado 2-3) Violetto di genziana eosina.

15 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA MUCOSITE : Inizia dopo 7-15 gg ENANTEMA MUCOSO Pseudomembrane bianche e giallastre che confluiscono a 3 settimane. Guarigione entro 4 sett. dalla fine RT Aree piu sensibili: palato molle, pilastri tonsillari, bordo linguale. SINTOMI: DOLORE E DISFAGIA SOVRAPPOSIZIONI DI INFEZIONI MICOTICHE E BATTERICHE. TUMORI ORL: TOSSICITA ACUTA

16 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA TUMORI ORL: TOSSICITA ACUTA TRATTAMENTO MUCOSITE : ACCURATA IGIENE ORALE sciacqui con soluzione saline, bicarbonato di sodio. ANTIMICOTICI in soluzione orale (sciacqui ) FANS, POLIVITAMINE, ANESTETICI LOCALI., CORTICOSTEROIDI. DIFFICOLTA ALLALIMENTAZIONE CALO PONDERALE SOSPENSIONE DEL TRATTAMENTO !!

17 XEROSTOMIA: Inizia dopo 7 gg. Iniziale reazione flogistica (parotite,sialoadenite) SINTOMI. Saliva piu densa, alterazione del gusto, saliva ispessita e vischiosa. SINTOMO ULTIMO SECCHEZZA DELLE FAUCI!!! TRATTAMENTO: FANS ACCURATA IGIENE ORALE Lavaggi con soluzione salina. SALIVA ARTIFICIALE. EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA

18 Piu temuta dal radioterapista. ipotesi vascolare: aumento di permeabilita- Alterazioni del collageno – FIBROSI- diminuita perfusione. Ipotesi connettivale: aumento del collageno per aumentata proliferazione fibroblasti. TUMORI ORL: TOSSICITA TARDIVA CUTE: SOTTILE ATROFICA, TELEANGECTASIE, DISCROMIE, FIBROSI CUTANEA. MUCOSE: PALLORE, ASSOTTIGLIAMENTO della mucosa.

19 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA TUMORI ORL: TOSSICITA TARDIVA GHIANDOLE SALIVARI: XEROSTOMIA SINO all ASCIALIA COMPLETA. (Saliva alterata nella composizione di elettroliti, che nel PH). DANNI DENTARI : danno allo smalto a livello della zona del colletto e agli incisivi. (dopo 3-6 mesi dalla fine del trattamento)

20 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA TUMORI ORL: TOSSICITA TARDIVA (OSSO) MANDIBOLA: FATTORI DI RISCHI0: cattivo stato nutrizionale, cattiva igiene orale, traumi (estrazioni DENTARIE) DOSE TOTALE, frazionamento. INDOTTA DA: TRAUMA ACUTO/ TRAUMA TARDIVO- SPONTANEA (39% dei casi dopo 6-24 mesi) TERAPIA CHIRURGICA o OSSIGENOTERAPIA IPERBARICA!!!

21 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA NEGLI ULTIMI ANNI SI PUO : RIDURRE TOSSICITA ACUTA e TARDIVA SOMMINISTRARE DOSI ELEVATE CON INTENTO RADICALE. TUMORI ORL INNOVAZIONE TECNOLOGICHE: IMRT (intensity modulated radiotherapy)

22 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA TUMORI ORL PAROTIDE TECNICA A 2 CAMPI CONTRAPPOSTI: MASSIMA TOSSICITA TECNICA IMRT: NO XEROSTOMIA!!!

23 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA TOSSICITA ENTERICA DA TERAPIA RADIANTE PELVICA. ENTERITE ACUTA Inizia dopo 15 gg di trattamento RT e si risolve entro 15 gg dalla fine RT. piu frequente se RT associata a CT. RIDUZIONE DELLA SUPERFICIE TOTALE DI ASSORBIMENTO : proporzionale al volume di intestino tenue irradiato. Accumulo di sostanze nel lume intestinale (peptoni e glicidi richiamano per effetto osmotico acqua nel lume DIARREA ACQUOSA) e BATTERI (DOLORI CRAMPIFORMI IPEPERISTALTISMO, PRODUZIONE DI GAS)

24 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA TOSSICITA ENTERICA DA TERAPIA RADIANTE PELVICA. ENTERITE ACUTA = TERAPIA TERAPIA FARMACOLOGICA : Antidiarroici Ocreotide (aumenta il riassorbimento intestinale di acqua) ANTIINFIAMMATORI : Prednisone Inibitori prostaglandine (acido acetilsalicilico, Indometacina) TERAPIA DIETETICA: evitare cibi grassi, ricchi di fibre, no verdure, no creme…. NUTRIZIONE ENTERALE TOTALE (diarree gravi)

25 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA TOSSICITA ENTERICA DA TERAPIA RADIANTE PELVICA. ENTERITE CRONICA TEMPO DI LATENZA (1-10 aa) Intolleranza ad alcuni alimenti, sindrome di malassorbimento, anemia macrocitica, dolori crampiformi. Ulcerazioni mucose, melena, stenosi, crisi sub occlusive, fino a PERFORAZIONE O FISTOLIZZAZIONE.

26 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA TOSSICITA ENTERICA DA TERAPIA RADIANTE PELVICA. ENTERITE CRONICA: TERAPIA TERAPIA FARMACOLOGICA : Antidiarroici Ocreotide (aumenta il riassorbimento intestinale di acqua) ANTIINFIAMMATORI : Prednisone Inibitori prostaglandine (acido acetilsalicilico, Indometacina) TERAPIA CHIRURGICA.

27 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA 1985 GALLAND e SPENCER: Radiation enteritis is thus a disease which is difficult to control and, so far, incurable, prevention is cleary the ideal and radiotherapists tought to bear this in mind when planning treatment. IMRT 5 CAMPI 4 CAMPI BOX

28 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA CONCLUSIONI: In presenza di sintomatologia clinica che richiama un possibile danno tardivo da radiazioni e necessario procedere per steps: Valutare decorso clinico Valutare parametri del trattamento radiante: DOSE, VOLUME, frazionamento. Utilizzo di imaging per confermare il quadro clinico di danno sospettato. DIAGNOSI DIFFERENZIALE TRA DANNO E RECIDIVA DI MALATTIA (utile a volte diagnosi istologica) Intervenire con cure mediche o chirurgiche per migliorare la sintomatologia. FOLLOW-UP

29 EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA CONCLUSIONI: da non dimenticare che : per il DANNO TARDIVO non esiste terapia medica o chirurgica in grado di risolvere la situazione clinica, il danno permane nel tempo. E fondamentale per il radioterapista adottare le tecniche di irradiazione (IMRT, ARCOTERAPIA, TERAPIA 3D) e somministrare DOSI adeguate a prevenirne L INSORGENZA!!!!

30 GRAZIE !


Scaricare ppt "EFFETTI COLLATERALI DELLA RADIOTERAPIA Claudia MENICHELLI U.O DI RADIOTERAPIA Casa di Cura Santa Chiara IL PAZIENTE ONCOLOGICO: LE PROBLEMATICHE EMERGENTI."

Presentazioni simili


Annunci Google