La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, 18-19 maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, 18-19 maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi."— Transcript della presentazione:

1 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 1 La vigilanza nelle indagini cliniche con dispositivi medici Maria Cristina Jori Gruppo di lavoro SSFA sui Dispositivi Medici

2 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 2 La normativa attuale D.Lgs. 46/97 attuazione della direttiva 93/42/CEE, concernente i dispositivi medici D. Lgs. 507/92 attuazione della direttiva 90/385/CEE concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative ai dispositivi medici impiantabili attivi Nota informativa 27 luglio 2004 e Decreto 15 novembre 2005 approvazione dei modelli di schede di segnalazione di incidenti o mancati incidenti

3 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 3 Linee guida di riferimento UNI EN ISO : –Indagine clinica dei dispositivi medici per soggetti umani: requisiti generali UNI EN ISO : –Indagine clinica dei dispositivi medici per soggetti umani: piani di valutazione clinica Medical Device Vigilance System linee guida MEDDEV 2.12, rev.5 Apr07

4 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 4 Cosa dice la normativa D.Lgs. 46/97, all X (Valutazione Clinica) –2.1 le indagini cliniche perseguono lobiettivo di stabilire gli eventuali effetti collaterali indesiderati in condizioni normali di utilizzazione e valutare se questi ultimi rappresentano un rischio rispetto alle prestazioni assegnate al dispositivo –2.3.5 Devono essere registrate integralmente e comunicate al Ministero della sanità tutte le circostanze sfavorevoli specificate allart. 9 Allart. 9 gli operatori sanitari pubblici e privati devono comunicare i dati relativi agli INCIDENTI

5 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 5 UNI EN ISO Indagine clinica dei dispositivi medici per soggetti umani – Requisiti generali Lo Sponsor deve –i) accertarsi che tutti gli eventi avversi gravi e tutti gli effetti avversi gravi del dispositivo medico siano segnalati alle Autorità Regolatorie, ai Comitati Etici, ai Comitati di Controllo della Sicurezza –j)informare per iscritto tutti gli sperimentatori su tutti gli effetti avversi gravi del dispositivo medico che si verificano nellambito di unindagine multicentrica

6 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 6 Il Monitor deve –g) verificare che siano seguite le procedure per registrare e segnalare gli eventi avversi e gli effetti avversi del dispositivo medico allo Sponsor UNI EN ISO

7 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 7 Lo Sperimentatore deve –m) informare il Comitato Etico di tutti gli effetti avversi gravi del dispositivo medico –n) informare tempestivamente lo Sponsor di tutti gli eventi avversi e di tutti gli effetti avversi del dispositivo –s) Fornire ai soggetti procedure per affrontare situazioni di emergenza e indirizzi di contatto UNI EN ISO

8 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 8 Il piano di valutazione clinica deve includere (4.11): –I dettagli di contatto in caso di emergenza per la comunicazione di gravi eventi indesiderati e gravi effetti indesiderati del dispositivo; UNI EN ISO Indagine clinica dei dispositivi medici per soggetti umani - Piani di valutazione clinica

9 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 9 PUNTI DA DEFINIRE Ma cosa si intende per effetto avverso grave del dispositivo? –Analogia con definizione di SUSAR per i farmaci (suspected unexpected serious adverse reaction) e/o di incidente del dispositivo? –correlazione implicita? Come si confrontano/correlano termini diversi usati nello stesso contesto? Come vanno segnalati: –Tempistica –Modulistica –Come vanno informati per iscritto gli altri sperimentatori? –Come e quando deve segnalare lo sperimentatore al suo CE? –E lo Sponsor come deve segnalare a CE e CA? –Perché doppia segnalazione verso i CE

10 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 10 5 semplici domande Chi segnalaCosaA chiIn che formato Con che tempistica DISPOSITIVI CON MARCHIO CE DISPOSITIVI SENZA MARCHIO CE

11 Chi segnalaCosaA chi In che formato Con che tempistica Marchio CE no Sperimentatore1.Eventi avversi ed effetti avversi del dispositivo 2.Effetti avversi gravi del dispositivo 1.Promotore 2.Comitato Etico + Promotore ?? Promotore 1.Tutti gli eventi avversi gravi e tutti gli effetti avversi gravi del dispositivo 2.Effetti avversi gravi del dispositivo Ministero Comitati Etici Comitati di controllo della sicurezza Tutti gli sperimentatori ?? Marchio CE si Sperimentatore promotore Come sopra + disposizioni per la segnalazione degli incidenti?

12 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 12 Levoluzione della normativa ci aiuterà a dare delle risposte?

13 SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi Medici 13 GRAZIE DELLATTENZIONE


Scaricare ppt "SOCIETA DI SCIENZE FARMACOLOGICHE APPLICATE SOCIETY FOR APPLIED PHARMACOLOGICAL SCIENCES Roma, 18-19 maggio 2009 – 1° Corso di Aggiornamento sui Dispositivi."

Presentazioni simili


Annunci Google