La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lunedì 27/02/2012. CONCETTO DI VO2 MAX E SOGLIA ANEROBICA Vo2 Max (Massimo Consumo di Ossigeno): È il volume massimo di ossigeno che un individuo può

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lunedì 27/02/2012. CONCETTO DI VO2 MAX E SOGLIA ANEROBICA Vo2 Max (Massimo Consumo di Ossigeno): È il volume massimo di ossigeno che un individuo può"— Transcript della presentazione:

1 Lunedì 27/02/2012

2 CONCETTO DI VO2 MAX E SOGLIA ANEROBICA Vo2 Max (Massimo Consumo di Ossigeno): È il volume massimo di ossigeno che un individuo può consumare nellunità di tempo per la contrazione muscolare. Questo valore è espresso in ml/kg/min (millilitri per kg di peso corporeo al minuto). Soglia anaerobica (S4) : – La soglia anaerobica è lintensità di corsa alla quale inizia un accumulo di acido lattico nel sangue e dove lorganismo non utilizza più solamente il meccanismo aerobico. A questa intensità di corsa si registrano produzioni di lattato al di sopra dei 4 mmol/l di sangue e mediamente si localizza intorno al 90% della frequenza cardiaca massima. Vo2 Max (Massimo Consumo di Ossigeno): È il volume massimo di ossigeno che un individuo può consumare nellunità di tempo per la contrazione muscolare. Questo valore è espresso in ml/kg/min (millilitri per kg di peso corporeo al minuto). Soglia anaerobica (S4) : – La soglia anaerobica è lintensità di corsa alla quale inizia un accumulo di acido lattico nel sangue e dove lorganismo non utilizza più solamente il meccanismo aerobico. A questa intensità di corsa si registrano produzioni di lattato al di sopra dei 4 mmol/l di sangue e mediamente si localizza intorno al 90% della frequenza cardiaca massima.

3 ALLENARE IL VO2 MAX Per ottimizzare lallenamento del Vo2 Max i concetti fondamentali sono: o Lavorare con intensità cardiache tra il 90-95% di F.C.Max; o Accumulare dai 4 agli 8 mmol/l di acido lattico nel sangue; o Rimanere sui valori sopra esposti per un arco temporale non inferiore ai 3 minuti;

4 IMPORTANZA DI UN ALTO LIVELLO DI VO2 MAX 1.Relazione positiva tra un alto livello di Vo2 Max e distanza percorsa da un giocatore; 2.Relazione positiva tra un alto livello di Vo2 Max e numero di sprint effettuati; 3.Relazione positiva tra un alto livello di Vo2 Max e classifica finale della squadra; 4.Miglior capacità di recupero dopo fasi ad alta intensità;

5 RIPETUTE LUNGHE Questo mezzo di allenamento prevede una corsa continua a ritmo costante al di sopra della soglia anaerobica e quindi tra il 90-95% della F.C.Max per una durata di circa 4(sono previste variazioni temporali in base alla categoria allenata); Lallenamento base prevede un volume di lavoro di 3/4 serie da 4 di lavoro intervallati da 3 di recupero Il sopra esposto ripetuto 2 volte a settimana (naturalmente in periodo non competitivo) per 8 settimane provoca un miglioramento del Vo2 Max di circa 6,2 ml/kg/min ed un aumento di circa 2,4 km/h della velocità alla soglia anaerobica; dal punto di vista pratico ha consentito di raddoppiare il numero di sprint in una partita e di aumentare di 1/4 la partecipazione alle azioni di gioco senza avere nel contempo alcuna perdita di velocità, di forza, di capacità di salto verticale e di tiro.

6 F.C. in 5 Serie x 4; Macropausa 3

7 VANTAGGI 1.E dimostrato che lutilizzo di questo mezzo nel primo giorno di allenamento permette un miglioramento prestazionale e velocizza il recupero dallo sforzo della partita precedente; 2.E un metodo molto facile da utilizzare; 3.Il lavoro permette di lavorare in maniera precisa e personale;

8 SVANTAGGI 1.Poca disposizione mentale da parte del giocatore; 2.Poca Specificità in relazione allo sport praticato; 3.La sua ripetibilità nellarco stagionale risulta monotona e quindi poco accettata da parte del giocatore;

9 SMALL SIDED GAMES (PARTITE A PRESSIONE) Sono esercitazioni svolte con lausilio dellattrezzo palla in cui si modificano il numero di giocatori, le dimensioni del campo,e le regole utilizzate rispetto al classico 11 vs 11 al fine di aumentare lintensità metabolica.

10 3 vs 3 SU DUE CAMPI ADIACENTI Su due campi adiacenti vengono disegnati 2 campi delle dimensioni di 30 x 20 metri; Un campo con porte piccole ed un campo con porte difese da portieri; Lunica regola comune riguarda la posizione dei giocatori che si devono trovare nella metà campo avversaria nel momento del gol; 4 serie di lavoro da 5 ciascuna; Macropausa 2;

11 F.C. RILEVATA NEL 3 vs 3

12 VANTAGGI Replica fedelmente le caratteristiche metaboliche, muscolari e tecnico/tattiche dellattività di gara; Costringe i giocatori a risolvere situazioni di gioco in condizione di fatica; Sono meglio accettate dai giocatori rispetto ad alcuni lavori a secco;

13 SVANTAGGI Le tante variabili da gestire: 1.Preparazione delle esercitazione in base al numero di giocatori presenti; 2.Capacità tecnica media della squadra; 3.Condizioni del terreno di gioco; 4.Problemi logistici vari -> recupero palloni durante lesercitazioni, controllo dei vari campi di lavoro; 5.Formazione delle squadre in base alla performance tecnico/fisica dei giocatori;

14 VARIABILI CHE INFLUENZANO LINTENSITÀ NELLE ESERCITAZIONI CON PALLA Regole applicate; Utilizzo dei portieri; Qualità Tecnica; Numero Giocatori coinvolti; Tipologia di incoraggiamento durante lesecuzione; Dimensioni Campo (10 m^2 per ogni giocatore);

15 CONFRONTO TRA I DUE MEZZI DI ALLENAMENTO

16 CONCLUSIONI A parità dintensità cardiaca sono stati riscontrati gli stessi miglioramenti sulla performance sportiva; A nostro avviso entrambi i mezzi di allenamento ripetuti costantemente creano monotonia nel giocatore e quindi un calo di motivazioni nei confronti di queste esercitazioni; Per concludere questa discussione consigliamo lalternanza di entrambi i mezzi, sia nel mesociclo sia durante la stessa seduta di potenza aerobica.


Scaricare ppt "Lunedì 27/02/2012. CONCETTO DI VO2 MAX E SOGLIA ANEROBICA Vo2 Max (Massimo Consumo di Ossigeno): È il volume massimo di ossigeno che un individuo può"

Presentazioni simili


Annunci Google