La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Qualche pagina del- lalbum dei ricordi del secolo scorso (piccola quotidianità) Avanzamento automatico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Qualche pagina del- lalbum dei ricordi del secolo scorso (piccola quotidianità) Avanzamento automatico."— Transcript della presentazione:

1

2 Qualche pagina del- lalbum dei ricordi del secolo scorso (piccola quotidianità) Avanzamento automatico

3 Fa uno strano effetto pensare secolo scorso quando sono passati soltanto sette anni! Tante cose della piccola quotidianità, sopravvissute al loro tempo, le ho sol- tanto viste, altre le ho vissute diretta- mente (dal 1952), altre sono passate nel dimenticatoio, soppiantate da nuove tecnologie… …e voi ricordate, o vi han- no raccontato, di qualcosa?

4 Eravamo più semplici, allora, ci basta- va una barchetta come questa, o an- che di carta, che importa, la fantasia non affonda… per salirci sopra con limmaginazione e ritrovarsi lontano nel mondo e nel tempo.

5 Trascorsi linfanzia a giocare nei prati, alle prese con le spine di rovo o con le punture di vespe, (che fanno un male boia!) e con irritazioni cutanee: volevo raccoglie- re la menta ma, come la distinguo dallortica, le foglie sembrano uguali… E la mamma: toccala. Grazie mamma, per avermi permesso di sperimentare e capire da me, questo e tanto altro ancora. Cominciai a scrivere con la Bi- ro ma in casa cerano ancora i quaderni neri coi bordi rossi, pennino e calamaio.

6 Leggevo ancora a stento ma le figure dei fotoromanzi aiutavano: le storie finivano col matrimonio, poi nasceva un bel bambino... Ma come facevano i corpi a sape- re che erano sposati… Mistero!

7 Romanzi rosa, mitologia… Gli eroi belli e perseguitati mi colpivano e tendevo a trasferirne il mito sui ragazzi. Mia madre, puntualmente, mi riportava con i pie- di per terra: luomo mangia e sabboffa come un maiale, suda, fa rumori, puzza… Il giorno dopo pensavo: alla larga da sto cafone! Ma, così preparata, poi ho sposato un uomo tro- vandolo di gran lunga migliore : grazie mamma.

8 Le figurine Panini dei calciatori Se noi femminucce sognavamo sui fotoro- manzi, i maschi, invece, erano attratti dai giornaletti a fumetti e dalla raccolta delle figurine dei calciatori, oggetto di scambio. Ma il clou del divertimento era il cinema domenicale.

9 Mio padre mi portava a vedere Kolossal, gladiatori, Franco e Ciccio, Totò, Fabrizi, Peppino ed Eduardo: forse da questi assorbii il senso dellumo- rismo come valore, un punto di forza nei momenti critici, inevitabili, del- la vita. Cerano anche, è vero, La dolce vita e La ciociara, ad esempio, ma quando uscirono erano vietati ai minori. Potei vederli solo più avanti. Poco a poco, però, persi interesse per il cinema, attratta dai quattro salti in famiglia.

10 Eravamo ancora al ballo della mattonella e spe- gnere la luce per vedere se i genitori erano al- lerta era un classico: lo erano! la luce veniva riaccesa in un nano-secondo. Resistemmo per un po ma poi capitolammo tut- ti, lasciandoci travolgere dai nuovi ritmi beat e dallondata di novità conseguente che segnò la fine di unepoca e linizio di unaltra. Bellissimi ricordi per me, insieme alla neve a Ro- ma, ai francobolli e alla Lira.

11 Questo è un evento talmente raro che ho annotato le date: 30/12/1939 ma non ero nata; 9/2/1965 che festa: scuole chiuse; 5, 6, 7/3/1971: città paralizzata; 17 e 18/3/1985: dopo 14 anni, abbiamo festeggiato! 10 e 11/2/1986 poi più nulla tranne nevischio.

12 I saluti e baci delle cartoline li spe- divamo con i francobolli della serie Turrita, prima dellavvento della nuova serie Castelli.

13 Cara, vecchia Lira, ormai in pensione!

14 Qualcuno ha detto: la giovinezza è un periodo trop- po importante per essere affidato ai giovani… Sottoscrivo! Musica: Amarcord – Nino Rota Immagini trovate nel web e rielaborate Che tenerezza questa passeggiata nella piccola quotidianità, indietro nel tempo e allom- bra della storia (volutamente tralasciata): certo eravamo più ingenui, meno tecnologici ma, soprattutto, eravamo giovani… è questo il vero motivo della nostalgia.

15 Vu sur Diaporamapps.comDiaporamapps.com Voir aussi Voyagepps.comVoyagepps.com


Scaricare ppt "Qualche pagina del- lalbum dei ricordi del secolo scorso (piccola quotidianità) Avanzamento automatico."

Presentazioni simili


Annunci Google