La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INFORMATICA MATTEO CRISTANI. INDICE CICLO DELLE LEZIONI LEZ. 1 INTRODUZIONE AL CORSO LEZ. 2 I CALCOLATORI ELETTRONICI LEZ. 3 ELEMENTI DI TEORIA DELL INFORMAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INFORMATICA MATTEO CRISTANI. INDICE CICLO DELLE LEZIONI LEZ. 1 INTRODUZIONE AL CORSO LEZ. 2 I CALCOLATORI ELETTRONICI LEZ. 3 ELEMENTI DI TEORIA DELL INFORMAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 INFORMATICA MATTEO CRISTANI

2 INDICE CICLO DELLE LEZIONI LEZ. 1 INTRODUZIONE AL CORSO LEZ. 2 I CALCOLATORI ELETTRONICI LEZ. 3 ELEMENTI DI TEORIA DELL INFORMAZIONE LEZ. 4 MISURE DELLA INFORMAZIONE LEZ. 5 CALCOLO BINARIO: CONVERSIONI DI BASE LEZ. 6 CALCOLO BINARIO: OPERAZIONI IN BASE 2 LEZ. 7 ESERCITAZIONE DI CALCOLO BINARIO LEZ. 8 ESERCITAZIONE DI CALCOLO BINARIO LEZ. 9 PORTE LOGICHE LEZ. 10 PROGETTO DI CIRCUITI DIGITALI LEZ. 11 INTRODUZIONE AGLI ALGORITMI LEZ. 12 PRODUTTIVITA INDIVIDUALE LEZ. 13 IL WEB LEZ. 14 RICERCA DI DOCUMENTI LEZ. 15 USO DEI MOTORI DI RICERCA LEZ. 16 SICUREZZA INFORMATICA LEZ. 17 ELEMENTI DI CRITTOGRAFIA LEZ. 18 ESERCITAZIONE DI CRITTOGRAFIA LEZ. 19 ESERCITAZIONE GENERALE LEZ. 20 SOMMARIO DEL CORSO

3 AGENDA CHE COSE UN CALCOLATORE ELETTRONICO COMPONENTI DI UN CALCOLATORE ELETTRONICO FUNZIONAMENTO DI UN CALCOLATORE ELETTRONICO GLOSSARIO DI TERMINI BASE DI INFORMATICA

4 CHE COSE UN CALCOLATORE ELETTRONICO DISPOSITIVI STORICI ATTUALI MODELLI DI CALCOLATORE ELETTRONICO MODERNO

5 IL TELAIO JACQUARD Macchina per la tessitura meccanica Il Telaio Jacquard effettuava la lavorazione basandosi su schede perforate

6 LA MACCHINA DI BABBAGE/LA PASCALINA

7 I PRIMI CALCOLATORI DIGITALI Eniac: il primo calcolatore a valvole termoioniche Progetto della difesa americana accreditato di essere il primo calcolatore elettronico della storia

8 COMPONENTI DI UN CALCOLATORE

9 SCHEDA MADRE Scheda madre Circuito stampato che contiene la maggior parte dei collegamenti di un personal computer Microprocessore Parte della scheda madre dove avviene lelaborazione Memoria Registri RAM ROM Memorie ad accesso casuale

10 HARD DISK E DISCHI OTTICI PERIFERICHE DI MEMORIZZAZIONE DISCHI OTTICI SONO RIMUOVIBILI CD DVD BLUE-RAY

11 FUNZIONAMENTO DI UN CALCOLATORE OPERAZIONI BASE CON UN CALCOLATORE FUNZIONI GENERALI DI UN SISTEMA DI CALCOLO

12 OPERAZIONI BASE CON UN CALCOLATORE ACCENSIONE SPEGNIMENTO COLLEGAMENTO AD UN DISPOSITIVO ESTERNO MEMORIZZAZIONE DI DATI STAMPA CONNESSIONE AD INTERNET ELABORAZIONE DI DATI

13 FUNZIONI GENERALI DI UN SISTEMA DI CALCOLO IMMISSIONE DI DATIINPUT COMUNICAZIONE DI DATIOUTPUT ELABORAZIONE DI DATICPU MEMORIZZAZIONE DI DATIMEMORIA

14 GLOSSARIO DEI TERMINI BASE DI INFORMATICA HARDWARE Identifica la parte fisica di un sistema di calcolo SOFTWARE Identifica i programmi per un calcolatore

15 TIPI DI SOFTWARE Software orizzontale General-purpose software Linguaggi di programmazione Utilità Produttività individuale Software verticale Applicazioni specifiche Linguaggi special-purpose

16 SOFTWARE DI PRODUTTIVITA INDIVIDUALE Word processor Desktop Publishing Scientific Desktop Publishing Spreadsheet Presentation Management Systems Database Management Systems Idea Processor

17 GLOSSARIO DI ALCUNI TERMINI TECNICI Access Point Dispositivo di una rete locale wireless nel quale convergono i dati provenienti dai computer collegati tramite il protocollo utilizzato. Tramite un access point un computer viene collegato ad altri dispositivi (server, stampanti, accesso a Internet, ecc.). Accesso remoto Programma che permette la connessione da un computer ad altri computer attraverso un modem. Account Codice necessario per accedere ai servizi di un provider o un fornitore di dati; serve, ad esempio, a chi offre il servizio di posta elettronica per spedire e recapitare le mail.

18 ADSL (Asymmetric Digital Subscriber Line) Tecnologie di trasmissione delle comunicazioni (voce e dati), che consentono di raggiungere a costi competitivi velocità trasmissive più elevate rispetto ai modem. ASCII (American Standard Character Interchangeble Instr.) Il codice più diffuso per la rappresentazione dei simboli numerici e alfabetici come sequenze di bit, rilasciato alla fine degli anni '60 dall'American National Standard Institute. backbone Linea (dorsale) primaria di una rete di telecomunicazioni.

19 banner Elemento grafico presente nelle pagine Internet, spesso utilizzato al fine di pubblicizzare un altro sito, di cui è anche il Link. baud Unità di trasmissione dei dati di un modem. BBS (Bulletin Board System) Sistema telematico amatoriale aperto al pubblico, al quale gli utenti accedono per prelevare o inviare programmi, partecipare via modem a conferenze telematiche, mandare e ricevere posta elettronica.

20 BIOS Basic I/O System (PC) bit La più piccola unità di informazione che un computer sia in grado di gestire. I byte, gruppi di 8 bit, permettono di rappresentare le lettere dell'alfabeto, i numeri etc. bps bits per second Business-to-Business Attività commerciale svolta tra aziende. Termine generalmente applicato alle transazioni di commercio elettronico.

21 bookmark Marcatore o indirizzo memorizzato su richiesta dal programma di navigazione (browser), per permettere di tornare in futuro su siti e risorse di particolare interesse. browser Programma che permette di visualizzare testi, suoni e immagini, specie dalla rete Internet. Business-to-Consumer Attività commerciale svolta tra un'azienda e i privati. Termine generalmente applicato alle transazioni di commercio elettronico.

22 campo Spazio, in genere un rettangolino bianco, atto all'inserimento di dati anagrafici, numeri, parole ecc. carrier Operatore nel settore delle telecomunicazioni che dispone di un'infrastruttura fisica di rete (cavi). cartella Contenitore virtuale in cui inserire i dati, raccoglierli e organizzarli. chat Servizio che consente di dialogare, attraverso computer e Internet, con una o più persone, in tempo reale.

23 cliccare Posizionare il puntatore del mouse e premere una volta il tasto sinistro su una zona del monitor,dell'immagine, sul pulsante o la parola, che s'intende attivare o selezionare. client Computer o processo che dipende da un servizio erogato da un altro computer o processo (chiamato "server"). cluster In questo ambito "cluster" identifica un multicomputer che può essere configurato in modo da usare un pool comune di macchinari che consentono di continuare a fornire il servizio a pieno regime, anche qualora alcuni dei macchinari stessi subiscano interruzioni nel funzionamento.

24 cookie Piccolo file di testo, conservato sull'hard disk del computer, contenente informazioni a cui si può accedere dal server del sito con cui ci si connette. Evita per esempio di dover immettere password e username ogni volta che ci si collega a un sito: attraverso il cookie, il server riconosce il computer entrante ed è in grado di stabilire che tali operazioni sono già state fatte in precedenza. connettività Possibilità di connessione a sistemi di comunicazione come Internet.

25 CPU (Central Processing Unit) unità centrale di elaborazione ovvero processore di un personal computer customer care Assistenza alla clientela. dial up Comunicazione estemporanea realizzata generalmente via modem o talvolta via ISDN. directory Cartella che raccoglie diversi file (o altre directory) nella memoria di un computer.

26 DNS (Domain Name System) Sistema dei nomi a dominio: poiché ciascuno degli host che formano Internet risponde in modo univoco a un numero da utilizzare per collegarsi ad esso, a questi numeri sono stati associati dei nomi, che normalmente si utilizzano per facilitare la navigazione agli utenti. Il DNS è l'elenco in cui sono contenuti numeri e nomi corrispondenti: quando l'utente indica un indirizzo al proprio browser, il sistema interroga il DNS per determinare il numero dell'host al quale deve collegarsi, quindi effettua la connessione. dominio Indirizzo su Internet identificato da un nome registrato presso le autorità nazionali ed internazionali competenti per la registrazione.

27 download Prelievo di un file da un computer remoto (ad esempio tramite FTP). dpi dots per inch EBCDIC Extended Binary Coded International C. E-commerce (Commercio elettronico) Transazioni e operazioni commerciali effettuate tramite Internet e/o strumenti funzionali allo sviluppo dell'e-business.

28 ECS Electronic Customer Support Messaggio in formato elettronico composto al computer e trasmesso via modem a un altro computer utilizzando una rete locale o Internet. Extranet Applicazione e architettura di una rete complessa che consente a un'azienda di comunicare con soggetti esterni (anche geograficamente lontani) con i quali deve con regolarità scambiare dati o informazioni (agenti, fornitori, clienti ecc.).

29 FAQ (Frequently Asked Questions) Domande ricorrenti. Di solito vengono così definite le sezioni di un sito che presentano una serie di possibili domande che un utente potrebbe formulare, con le relative risposte. firewall Sistema di sicurezza destinato a impedire laccesso da una rete esterna a un computer oppure a un Local Area Network (Lan). Free Access / Freenet Servizio di accesso a Internet fornito gratuitamente. FTP (File Transfer Protocol) Codice di comunicazione (protocollo) usato tra computer che rende possibile il trasferimento dei file.

30 gateway Dispositivo hardware che gestisce la connessione tra due reti differenti. Gb Mbytes GIF Formato tra i più diffusi per la codifica dei file contenenti immagini (grafica o fotografie). E' sinonimo di "file di immagini".

31 gopher Metodo per accedere a dati e informazioni sparse per la rete Internet, presentate all'utente sotto forma di menù. E' lo stesso sistema che si preoccupa di stabilire automaticamente la connessione con il nodo su cui la risorsa si trova e di fornire i comandi necessari per il trasferimento delle informazioni richieste. GPRS (General Packet Radio Service) Servizio che consente la trasmissione di dati e la connessione a Internet anche attraverso telefoni cellulari e computer portatili. Consente di usufruire di servizi di videoconferenza e di navigare in Internet attraverso apparecchi mobili. GPRS si basa sulla tecnologia Global System for Mobile (GSM).

32 GUI Graphical User Interface help Letteralmente "aiuto", è la sezione in cui si fornisce supporto tecnico all'utente, in un programma o su un sito. home page Pagina principale, presentazione iniziale di un sito web. host Computer sempre collegato a Internet che abilita i Client a connettersi alla Rete.

33 hosting Modalità di pubblicazione di contenuti su Internet, normalmente utilizzata da utenti aziendali, che prevede lospitalità di detti contenuti su calcolatori server, allocati al cliente in modo esclusivo al fine di garantire elevati livelli prestazionali. HTML (Hyper Text Markup Language) Linguaggio di programmazione usato per "scrivere" e rendere multimediali i documenti sulla Rete: compito dei vari browser è interpretare questo linguaggio, riconoscere i "tag", cioè le istruzioni html, e restituirle graficamente in Rete.

34 HTTP (Hyper Text Transfer Protocol) Protocollo usato per muoversi da un sito all'altro sul Web. La sigla, precede infatti tutti gli indirizzi www, anche se con i browser di nuova generazione non è più necessario digitarla. I/O Input/Output IBM International Business Machines Corporation indirizzo IP Codice composto da quattro gruppi di numeri (da 0 a 255) separati da un punto. Serve per identificare in modo univoco un dominio Internet.

35 Internet Rete di computer formata dal collegamento di una molteplicità di server interconnessi mediante il protocollo di trasferimento dei dati TCP/IP. Internet company Società specializzata nella fornitura di servizi correlati a Internet Intranet Applicazione e architettura di rete complessa interna allazienda, che consente alla stessa di comunicare con dipendenti, filiali ecc.

36 IP (Internet Protocol) Codice di comunicazione, protocollo standard, attraverso il quale i computer dialogano su Internet. ipertesto Testo articolato nel quale sono presenti collegamenti con altri testi, immagini o parole, raggiungibili attraverso l'attivazione di parole chiave, dette "link". ISDN (Integrated Services Digital Network) Rete telefonica digitale che consente la trasmissione senza lutilizzo di modem a una velocità superiore e con un' efficienza superiore rispetto alle reti analogiche.

37 ISP (Internet Service Provider) Fornitore di servizi di accesso alla rete e di servizi a valore aggiunto inerenti alla Connettività. Java Linguaggio di programmazione creato dalla Sun, per creare applicazioni interattive su Internet. JPEG – JPG (Joint Photographic Experts Group) Formato di compressione delle immagini che consente di perdere da ogni immagine le informazioni meno significative pur mantenendo la completezza delle immagini stesse.

38 K bytes (kilo bytes) Kbps bps LAN (Local Area Network) Rete Locale, una rete di computer limitata a un'area circoscritta. link Parola o immagine allinterno di un documento ipertestuale che, quando cliccata, trasporta in un'altra parte del documento o in un altro documento.

39 mailserver Computer centrale per la gestione e la consultazione della posta elettronica. Mb bytes (mega bytes) Mbps bps

40 modem Strumento che consente a un computer di collegarsi, via telefono, ad altri computer per lo scambio di informazioni. Esso svolge due operazioni fondamentali per la trasmissione dei dati: la modulazione e la demodulazione. In pratica, è compito del modem permettere ai dati elettronici di un computer, i bit, di viaggiare sulle normali linee telefoniche, concepite per trasportare segnali in forma vocale. motore di ricerca Strumento per effettuare ricerche e recuperare informazioni su Internet. Quando viene interrogato, il motore di ricerca fornisce elenchi di link corrispondenti a una determinata interrogazione.

41 MP3 File musicali (o vocali) di alta qualità e piccole dimensioni, adatti all'utilizzo su Internet. NA (Naming Authority) Organismo che stabilisce le procedure operative e il regolamento in base al quale vengono effettuate le registrazioni dei Domini. netiquette Letteralmente "galateo della rete". Con questo termine si intendono tutte le norme, non scritte ma raccomandabili, che regolano i rapporti su Internet.

42 newsgroups Grandi "bacheche" virtuali, gruppi di discussione, in cui vengono trattati argomenti di tutti i tipi, accessibili a chiunque abbia un collegamento alla Rete. NNTP (Network News Transfer Protocol) Linguaggio utilizzato tra i computer connessi alla Rete per lo scambio di articoli di newsgroups. nome utente (Username) Identificativo con il quale si accede alle risorse o a un sistema. Il nome utente e la password rappresentano le credenziali di un utente con un account.

43 on line In linea. Condizione in cui un dispositivo è attivo e pronto a funzionare. OSI (Open Systems Interconnect) Standard internazionale creato per consentire le comunicazioni tra computer diversi, sia per modello che per produttore. password Sequenza segreta di caratteri (lettere, numeri, ecc) che consente a chi ne è a conoscenza l'accesso a una determinata area.

44 PDF (Portable Document Format) Diffuso formato per la gestione di documenti elettronici, sviluppato dalla Adobe, che permette di mantenere un'impaginazione professionale e invariabile. Per leggere i file PDF occorre il programma Acrobat Reader. PGP (Pretty Good Privacy) Software per la crittografazione di messaggi personali, molto diffuso in Rete. plug-in Software che può essere integrato in un'applicazione più grande per fornire ulteriori funzionalità. Ad esempio nei browser si possono inserire dei plug-in per eseguire file (soprattutto di animazione) altrimenti non riconosciuti.

45 PMI SIgla che identifica le Piccole e Medie Imprese. POP (Point of Presence) Punti di presenza di un Internet Service Provider e nodi di rete ai quali si collegano gli utenti. portale Sito che organizza i contenuti e facilita l'accesso alle risorse informative e di servizio presenti sulla rete Internet. POP3 Protocollo di trasferimento utilizzato per la ricezione della posta elettronica.

46 protocollo Insieme di regole/programmi che governano ogni attività di scambio di dati fra due entità. Esistono protocolli per il trasferimento dei file e per l'accesso alla rete a ogni livello. provider Società che fornisce ai suoi utenti (aziende o privati) l'accesso alla rete Internet. (ISP) query Insieme di istruzioni per estrarre informazioni da un database. RA (Registration Authority) Organismo responsabile dell'assegnazione e registrazione dei nomi di dominio.

47 record Insieme di dati composto da elementi eterogenei. I record sono raggruppati in file. real time Trasmissione ed elaborazione veloce di dati e transazioni nel momento stesso in cui si verificano, senza dover essere salvati, ritrasmessi o rielaborati a posteriori. rete Sistema di computer connessi per stabilire una comunicazione e per facilitare lo scambio di informazioni tra utenti. Può essere semplice, come un cavo di pochi metri steso tra pochi computer, o complesso, come centinaia di migliaia di computer in tutto il mondo collegati attraverso cavi a fibre ottiche, linee telefoniche e satelliti.

48 RISC Reduced Instruction Set Computer router Apparecchiature hardware per linstradamento dei pacchetti di dati nelle reti di telecomunicazioni, e in particolare nella rete Internet. RPC Remote Procedure Call

49 server 1. Programma di gestione di un servizio che invia informazioni in un particolare formato ricevuto e interpretato da un programma Client dal lato ricevente. 2. Computer o processo che gestisce o eroga un servizio: il World Wide Web è un esempio di servizio server/client. server farm Centro di calcolo appositamente strutturato per ospitare numerosi server Internet, collegato con elevata capacità trasmissiva alla rete Internet.

50 shareware Software coperto da copyright, distribuito per permettere ai clienti di provarlo prima dell'acquisto. Dopo un certo periodo di tempo, chi desidera continuare a utilizzare il programma è invitato a pagare per ottenerne una versione definitiva. sito Termine generale con il quale si indica un "luogo virtuale", costituito da un insieme di pagine web, raggiungibile attraverso un indirizzo Internet (URL).

51 SMS (Short Message System) Sistema per inviare messaggi, anche via Internet, direttamente ai telefoni cellulari GSM. SMTP (Simple Mail Transfer Protocol) Protocollo di trasferimento utilizzato per la spedizione della posta elettronica. spam Invio di posta elettronica indesiderata, con annunci pubblicitari o catene di S. Antonio, a un gran numero di utenti contemporaneamente.

52 T Gbytes (tera-bytes) TCP/IP (Transmission Control Protocol / Internet Protocol) Insieme dei protocolli di trasmissione usati per l'interscambio di dati su Internet. Telnet Protocollo di collegamento che consente a un computer di divenire un terminale testuale di un computer remoto. UMTS Standard di comunicazione per reti cellulari ad alte prestazioni.

53 UPS (Uninterruptible Power Supply) Gruppo di continuità, alimentatore stabilizzato e filtrato per computer o altre apparecchiature. URL (Universal Resource Locator) Formato standard per identificare una risorsa Internet accessibile tramite Word Wide Web, il modo universale di definire un indirizzo Internet. virus Programma in grado di danneggiare, anche irreversibilmente, i dati e le applicazioni di un computer. Può essere introdotto da un messaggio di posta elettronica o scaricando da Internet dei file non sicuri.

54 VPN (Virtual Private Network) Rete virtuale non accessibile a terzi che consente collegamenti in via esclusiva e cifrata tra un numero ristretto di attori/sedi sfruttando la rete Internet come veicolo di comunicazione. WAP (Wireless Application Protocol) Standard di comunicazione attraverso il quale si può usufruire dei servizi Internet direttamente su appositi telefoni cellulari. WS Work Station WAN Wide Area Network

55 Web-mail Sistema di consultazione e gestione della posta elettronica direttamente attraverso una pagina Web, senza la necessità di un apposito software. Webserver Computer centrale per la gestione e la consultazione delle pagine Web.

56 WWW (World Wide Web) Rete telematica mondiale. Sistema di informazioni globale, basato sulla combinazione di ricerca e recupero delle informazioni e tecniche ipertestuali. Utilizza diversi protocolli, principalmente il TCP/IP e l'HTTP e tramite il linguaggio HTML permette la visualizzazione di immagini, filmati e suoni. Il WWW è stato creato nel 1994 al CERN di Ginevra. Letteralmente significa "ragnatela mondiale". zip Noto formato per la compressione di file. Un file compresso occupa meno spazio del file originale. L'operazione inversa, di decompressione, si dice UNZIP.

57 RIFERIMENTI FLUENCY (Conoscere e usare linformatica) CAPITOLO 1: pagg MAPPA CONCETTUALE A PAGINA 33 SVOLGERE GLI ESERCIZI A PAGINA (COMPLETA LA FRASE) (ESERCIZI)


Scaricare ppt "INFORMATICA MATTEO CRISTANI. INDICE CICLO DELLE LEZIONI LEZ. 1 INTRODUZIONE AL CORSO LEZ. 2 I CALCOLATORI ELETTRONICI LEZ. 3 ELEMENTI DI TEORIA DELL INFORMAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google