La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA,SCIENZE POLITICHE,GIURISPRUDENZA,INGEGNERIA,ECONOMIA CORSO DI LAUREA INTERFACOLTÀ IN COMUNICAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA,SCIENZE POLITICHE,GIURISPRUDENZA,INGEGNERIA,ECONOMIA CORSO DI LAUREA INTERFACOLTÀ IN COMUNICAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA,SCIENZE POLITICHE,GIURISPRUDENZA,INGEGNERIA,ECONOMIA CORSO DI LAUREA INTERFACOLTÀ IN COMUNICAZIONE INNOVAZIONE E MULTIMEDIALITÀ HOME VIDEO: LEVOLUZIONE DEI CONTENUTI E DEI SUPPORTI Relatore: Chiar.mo Prof. Fabio Muzzio Correlatore: Chiar.ma Prof.ssa Federica Da Milano Tesi di laurea di Giulia Mazzocchi Anno accademico 2011/2012 1

2 HOME VIDEO LA PRIMA EVOLUZIONE Dalla tv … Al VHS 2

3 Betamax Vs Registratore VHS 3

4 ANNI 80 IL BOOM DELLA VIDEOCASSETTA servizio aggiuntivo alla televisione. Lo spettatore vede e registra ciò che desidera da casa prezzi inferiori rispetto alla tecnologia Betamax audio migliore grazie al Dolby Sistem 4

5 I sistemi di protezione del D.V.D. Il codice regionale RPC2 Memorizzato in fase di produzione del lettore, impedisce la lettura del D.V.D. di unaltra regione, a causa della voluta incompatibilità tra lettori. 1995, LA SECONDA EVOLUZIONE 5

6 D.V.D. Vantaggi rispetto al tradizionale nastro magnetico Migliore qualità dellimmagine Buona qualità del suono, migliorabile con impianto Home Theatre Ricerca di sequenze precise e avanzamento veloce Interattività e Multimedialità Usabilità 6

7 D.V.D. Group Scopo: divulgare e far conoscere un prodotto in cerca daffermazione Strategie di marketing utilizzate: Brochure Fiere D.V.D. Day Italian D.V.D. Award Indagini di mercato 7

8 Indagine doxa 2001 Da un campione di 2025 interviste della popolazione italiana da 15 anni in poi 8

9 Il 2005… Prezzi competitivi dei prodotti in vendita Maggiore rigidità del costo del noleggio Cause 30milioni di D.V.D. venduti. La spesa rappresenta l85% del mercato home video Calo delle vendite del VHS, valore di mercato sceso del 50% Perdita preoccupante nel settore noleggio 9

10 Attività promozionale del catalogo RETAILER, promozioni legate al cliente Titolo evento con apposito espositore Fattore prezzo Negozi elettronica e grandi aziende home video Grande distribuzione organizzata 10

11 LA TERZA EVOLUZIONE 2002, lavvento dellalta definizione e larrivo del

12 2009, Blu-Ray Disc Group SCOPO: DIVULGARE SUL MERCATO IL BLU-RAY DISC GRAZIE ALLAIRES, ASSOCIAZIONE ITALIANA RETAILER ELETTRONICA SPECIALIZZATA A differenza del passaggio tra VHS e D.V.D, lavvento del nuovo supporto incontra difficoltà ad inserirsi nel mercato. Le differenze tra i due prodotti, D.V.D. e Blu-Ray Disc, non sono chiare al pubblico! 12

13 I VANTAGGI Alta definizione. Risoluzione 6 volte maggiore rispetto al D.V.D. Materiale dischetto più resistente Piena compatibilità Suono ad alta definizione Maggiore spazio per i contenuti 13

14 La campagna pubblicitaria 14

15 NUOVE MODALITA DI FRUIZIONE VIDEO LA QUARTA EVOLUZIONE SLOGAN PUBBLICITARIO film di ogni genere e ogni genere di film, per trovare ogni volta lo spettacolo che stai cercando SLOGAN PUBBLICITARIO il grande cinema come e dove vuoi 15

16 IL SETTORE AUDIOVISIVO IN CRISI SPESA HOME VIDEO 2008,CALO DEL 17,1% RISPETTO AI 466MILIONI DI EURO DEL 2007 Data la crisi globale, la spesa a favore dellhome video diventa superflua! Solo il settore animazione resiste! La mancanza di titoli evento favorisce il calo delle vendite. Il noleggio, secondo Univideo, subisce un calo del 26,5% rispetto ai già deludenti 218 milioni di euro dellanno precedente. Il disagio economico spinge i consumatori a prediligere forme illegali di fruizione dei prodotti audiovisivi. 16

17 IL DEFINITIVO CROLLO DEL NOLEGGIO Il target giovanile, tra i 14 e i 24 anni, che riusciva a mantenere saldo il giro daffari si orienta su altre forme di intrattenimento, lecite e non Lattenzione del pubblico adulto si è spostata sulla completa offerta televisiva In base ai dati Unioncamere del 2009, una videoteca su cinque ha dichiarato il fallimento. Le aziende superstiti hanno apportato tagli al personale e al catalogo. 17

18 2012, BLOCKBUSTER ITALIA DICHIARA BANCA ROTTA 18

19 LE CAUSE Internet Servizi pay per view Problematica situazione economica italiana PIRATERIA INFORMATICA Streaming, Peer to Peer, download illegale 19

20 CONCLUSIONI Dalla mia indagine di mercato campione di 50 ragazzi dai 18 ai 30 anni 12/50 hanno labitudine di acquistare/noleggiare film o serie tv in D.V.D. o Blu-ray disc 18/50 aspettano che il film venga trasmesso su tv satellitari dopo luscita al cinema. I restanti 32/50 scaricano dal web! 34/50 dichiarano di fruire del servizio streaming 20

21 NON E SCOMPARSO IL FILM, SONO CAMBIATE LE MODALITà DI FRUIZIONE Il film si dimostra ancora vivo, capace di far confluire ancora spettatori nelle sale cinematografiche. Utilizza il canale del noleggio solo il vero appassionato, che non vuole rinunciare alla qualità offerta dalle videoteche ancora esistenti. La fascia giovanile dai 14 ai 24 anni è attratta dalluso facile e veloce del web, illegale e non. La qualità multimediale del D.V.D. è ancora oggi riconosciuta mentre il Blu-ray Disc fatica il proprio avanzamento sul mercato. La differenza rispetto al D.V.D. non è così netta agli occhi del pubblico. 21


Scaricare ppt "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA,SCIENZE POLITICHE,GIURISPRUDENZA,INGEGNERIA,ECONOMIA CORSO DI LAUREA INTERFACOLTÀ IN COMUNICAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google