La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

In viaggio da Roma a New York: "Signori Buongiorno, è il comandante che vi parla, purtroppo una brutta notizia: il primo reattore di destra è in avaria,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "In viaggio da Roma a New York: "Signori Buongiorno, è il comandante che vi parla, purtroppo una brutta notizia: il primo reattore di destra è in avaria,"— Transcript della presentazione:

1

2

3 In viaggio da Roma a New York: "Signori Buongiorno, è il comandante che vi parla, purtroppo una brutta notizia: il primo reattore di destra è in avaria, ma niente panico. Anche con tre soli motori riusciremo ad arrivare all'aeroporto JFK di New York". Superato lo Stretto di Gibilterra: "Signori Buongiorno, purtroppo anche il primo reattore di sinistra è in avaria, ma niente panico, perchè il vostro comandante anche con due soli reattori riuscirà a farvi arrivare fino all'aeroporto JFK di New York". E così fino all'ultimo reattore, quando ancora non si vede la costa nordamericana: "Signori, nuovamente buongiorno; è sempre il comandante che vi parla, purtroppo devo darvi una brutta notizia: anche l'ultimo reattore funzionante si è spento. Vi preghiamo di non farvi prendere dal panico. Stiamo volando ad un'altezza di metri di altitudine e possiamo tentare di planare fino all'aeroporto JFK di New York; vi prego di seguire attentamente le seguenti manovre di sicurezza: mantenete lo schienale della vostra poltrona in posizione verticale; tenete allacciate le cinture di sicurezza; spegnete eventuali sigarette e, dopo aver vestito il giubbino salvagente e posto il cuscino sopra le vostre ginocchia, piegatevi in avanti mantenendo abbracciato il cuscino....ed inoltre.....cortesemente......tenete ben stretti tra i denti i vostri documenti di identità perchè tutte le volte succede un casino per riconoscere le salme".

4 Un signore è seduto nello scompartimento di un treno e tiene i piedi appoggiati sul sedile di fronte. A un certo punto passa il controllore per timbrare i biglietti, e quando lo vede gli dice: "Mi scusi, ma lei anche a casa sua mette i piedi sulle poltrone?" "No!... e lei anche a casa sua timbra i biglietti?"

5 Realmente accaduto a Roma a bordo della Metro A. Una signora espone il biglietto integrato giornaliero al controllore. Signora: "Mi scusi,con questo posso viaggiare tutto il giorno?". Controllore: "Si nunc'hai 'n cazzo da fa'... Sì".

6 Una donna, sale sul tram con 5 bambini, si siede e cerca di trovare posto anche per i piccoli. Per quanto si affanni, uno di loro rimane in piedi. Si guarda intorno e ad un tratto, vedendo la possibilita' di un posto, dice al bimbo: - Marco, vai la' da quel signore e digli di stringere un po' le gambe, cosi' potrai sederti anche tu. Il bambino si avvia e dopo un po' ritorna dalla madre con aria afflitta. - Allora?? - dice la mamma. - Mamma, ha detto quel signore che se le stringevi un po' tu, le gambe, ci sarebbe stato per tutti il posto sul tram!!

7 Sondaggio sui costumi sessuali... Il sondaggio inizia a Palermo dove l'intervistatore chiede ad un tipico macho palermitano: "Mi scusi, lei che posizione assume quando fa l'amore?». «Commo quale posizione pigghiu?!?»- risponde l'isolano - «Quella classica: l'uomo sopra e a fimmena sotto». «E lei cosa ci vede in questa posizione?» - chiede l'intervistatore. «A supremazia dell'uomo su a fimmena». - risponde l'uomo. Seconda tappa a Milano. L'intervistato è il classico cummenda milanese. «Mi scusi: che posizione assume quando fa l'amore?». «Beh, mi sembra un classico... il tipico smorzacandela... la donna sopra e l'uomo sotto.». - risponde il cummenda! «E lei cosa ci vede in questa posizione?». «Mah... sicuramente... il massimo guadagno con il minimo sforzo!». Terzo intervistato un classico coatto romano. «Mi scusi che posizione assume quando fa l'amore?». «E che ce sta' da dillo: 'a pecorina!». «E lei cosa ci vede in questa posizione?». «Beh? per esempio l'anno scorso cosi' me so visto tutta 'a CEMPPIONS LIG»

8 Roma. Periodo giubilare, alberghi strapieni. Un viaggiatore di commercio, disperato, a mezza notte, trascinandosi la valigia, entra nell'ultimo albergo: - Guardi, - dice al portiere - non ce la faccio più, mi dia un qualsiasi letto, una branda, mi metta un materasso in una vasca da bagno, ma mi faccia dormire: sono distrutto e domani devo lavorare. - Un letto ci sarebbe, signore, in una camera doppia, insieme ad un nostro affezionato cliente che capirà certamente il suo grave problema. Solo che russa parecchio, per cui lo abbiamo messo nell'ultima camera, più in fondo possibile. - Sono talmente stanco - ribatte il primo - che non lo sentirò neppure. Grazie! Prende la chiave e sale. L'indomani ridiscende in perfetta forma. - Dormito bene, signore? - Benissimo, grazie. Si è vero, il mio vicino russava, e parecchio, anche. Ma io ho fatto così: gli ho sollevato il pigiama e gli ho dato un bacetto su un chiappa. Io ho dormito benissimo, lui è stato con gli occhi sbarrati tutta la notte...

9 Barzellette di ogni epoca Se ti iscrivi al gruppo yahoo: Oppure un sito Con pps di sole barzellette: Ti aspettiamo!!!!


Scaricare ppt "In viaggio da Roma a New York: "Signori Buongiorno, è il comandante che vi parla, purtroppo una brutta notizia: il primo reattore di destra è in avaria,"

Presentazioni simili


Annunci Google