La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il numero è l'elemento base della aritmetica. L'aritmetica è quella parte della matematica che studia i numeri. Mentre la geometria è quella parte della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il numero è l'elemento base della aritmetica. L'aritmetica è quella parte della matematica che studia i numeri. Mentre la geometria è quella parte della."— Transcript della presentazione:

1 Il numero è l'elemento base della aritmetica. L'aritmetica è quella parte della matematica che studia i numeri. Mentre la geometria è quella parte della matematica che studia le figure geometriche, come il quadrato, il triangolo, ecc. Noi utilizziamo il sistema decimale, cioè il sistema che si basa sul numero 10, cioè in base 10. (i computer usano il sistema binario base 2) Infatti, imparando a contare da uno fino a dieci, si nota che anche i numeri successivi si assomigliano nel conteggio, tranne una piccola differenza di posizione delle cifre. Le cifre sono gli elementi base della numerazione decimale. Le cifre sono dieci e comprendono la cifra 0, detta zero. Le dieci cifre del sistema decimale sono le seguenti zerounoduetrequattrocinqueseisetteottonovedieci Combinando insieme le varie cifre otteniamo tutti i numeri possibili del sistema decimale. Infatti ogni numero deve per forza contenere le sole cifre previste nel sistema decimale; e non ci sono altre cifre oltre le dieci indicate sopra. La cifra, quindi, è un simbolo. La cifra ha un significato diverso in base alla posizione in cui la metto.

2 Esempio Consideriamo la cifra 0 e i seguenti numeri: La cifra 0 occupa sempre l'ultimo posto a destra, ma non ha sempre lo stesso significato. Infatti il nostro sistema decimale è di tipo posizionale, cioè la cifra assume un significato diverso in base alla posizione in cui si trova, secondo la regola seguente. miliardocentinaiadi milioni diecine di milioni migliaia di migliaia = milione centinaia di migliaia decine di migliaia migliaiacenti naia decineunità

3 I numeri che abbiamo visto fino ad ora sono numeri interi. In aritmetica, per fare dei calcoli, cioè le operazioni matematiche, servono anche i numeri con la virgola, cioè i numeri decimali. Esempio 15,25 è un numero con la virgola. Esso è costituito da due parti, la parte prima della virgola e la parte dopo la virgola. La parte prima della virgola costituisce la parte intera; mentre la parte dopo la virgola è detta parte decimale. Un numero si dice decimale se contiene una virgola. I numeri senza virgola sono detti numeri interi. La parte decimale ha dei nomi particolari La prima cifra dopo la virgola indica i decimi, cioè la decima parte dell'unità; nel nostro caso abbiamo 2 decimi. La seconda cifra dopo la virgola indica i centesimi, cioè la centesima parte di una unità; nel nostro caso abbiamo 5 centesimi. La terza cifra dopo la virgola indica i millesimi, cioè la millesima parte dell'unità; nel nostro caso abbiamo 0 millesimi. Quante sono le cifre dopo la virgola? Di solito un numero decimale ha infinite cifre dopo la virgola parte interavirgolaparte decimale 15,25

4 Proporzioni Prodotto dei medi = prodotto degli estremi a:b = c:d ad = bc a/b = c/d a = bc/d c = ad/b b = ad/c d = bc/a Applicazione quotidiana: conversione di unità di misura Nulla di magico: sono solo normali equazioni!

5 Conversione di unità di misura Velocità km/h m/sm/s km/h 1 km/h = 1000 m / 3600 s = 0.28 m/s1m/s = km / (1/3600) h = 3.6 km/h n km/h = n * 0.28 m/sn m/s = n * 3.6 km/h Velocità di un atleta dei 100 m: 10 m/s = 10*3.6 km/h = 36 km/h di unautomobile: 120 km/h = 120*0.28 m/s = 33.6 m/s della luce: km/s = 3*10 8 m/s = 3*10 8 *3.6 km/h = 1.08*10 9 km/h Prezzo in lire Prezzo in euro Prezzo in euro Prezzo in lire Fattore di conversione = rapporto tra due unità di misura... ogni giorno, nella vita quotidiana, usiamo inconsciamente le proporzioni... Es.

6 La potenza di un numero A volte capita di avere delle moltiplicazioni di tipo particolare. Esempio 3 x 3 x 3 x 3;oppure 5 x 5 x 5; oppure 2 x 2 x 2 x 2 x 2 x 2 x 2 x 2 x 2; Sono delle particolari moltiplicazioni di un numero per sé stesso. Per semplicità si usa una forma abbreviata che è la seguente. Invece di scrivere:3 x 3 x 3 x 3 scriviamo: 3 4 per indicare che il numero 3 va moltiplicato per 4 volte con se stesso. Analogamente 5 3 = 5 x 5 x 5 indica che il numero 5 va moltiplicato per 3 volte con se stesso. Analogamente 2 9 = 2 x 2 x 2 x 2 x 2 x 2 x 2 x 2 x 2 indica che il numero 2 va moltiplicato per 9 volte con se stesso.

7 Potenze Operazioni algebriche: Operazioni inverse (quando possibili) Addizionea+b Sottrazione Moltiplicazione ab = a+a+a… (b volte) Divisione Potenza a b = aaa… (b volte) Radice b-esima Proprietà delle potenze di ugual base a b a = base, b = esponente a n + a m … (nessuna particolare proprietà) a 3 + a 2 = (aaa) + (aa) = aa(a+1) … dipende! a n a m a n+m a 3 a 2 = (aaa)(aa) = aaaaa = a 5 (a n ) m a n*m (a 3 ) 2 = (aaa)(aaa) = aaaaaa = a 6 a n :a m a n-m a 3 :a 2 = (aaa):(aa) = a = a 1 :=/

8 Si dice esponente il numero di volte che il numero della base compare nella moltiplicazione per sé stesso. Si dice potenza il prodotto ottenuto moltiplicando il numero per sé stesso. Quindi: 3 = base 4 = esponente 81 = potenza Ogni numero che viene elevato ad esponente 0 è sempre uguale ad 1. = 1

9 Potenze a esponente negativo Ma attenzione: a 3 /a 2 = (aaa)/(aa) = a = a 1 = a 3-2 a 2 /a 3 = (aa)/(aaa) = 1/a = a -1 = a 2-3 a 3 /a 3 = (aaa)/(aaa) = 1 = a 0 = a 3-3 La regola continua a valere, purchè si definisca a -n = 1/a n potenza a esponente negativo a 0 = 1potenza a esponente nullo a n /a m a n-m a 3 /a 2 = (aaa)/(aa) = a = a 1

10 Potenze di 10 Per esprimere brevemente numeri molto grandi o molto piccoli: 10 6 si legge 'dieci alla sesta' è uguale a 1 moltiplicato per 10 6 : = è uguale a 1.0 spostando la virgola a destra di 6 posti es = si legge 'dieci alla meno 6' è uguale a 1 diviso per 10 6 : 1/ = è uguale a 1.0 spostando la virgola a sinistra di 6 posti es = numero di Avogadro N A = = massa dellelettrone m e = kg = kg Es.

11 Notazione scientifica Vantaggio: le potenze di 10 sono potenze! Le proprietà delle potenze permettono di eseguire velocemente operazioni complicate, con risultati non lontani dal risultato vero. Nei calcoli scientifici si usa scrivere i numeri grandi e piccoli come una cifra (da 1 a 9), seguita eventualmente da punto decimale e cifre successive, per la relativa potenza di dieci 500 = = = = = = Es = = (esatto) = ( ) ( ) = ( ) (310 3 ) (710 4 ) = = = = (appross.) Es.

12 Percentuale Metodo comodo per esprimere variazioni (aumenti o diminuzioni) rispetto a una situazione nota 1 % = 1/100 = = 0.01 n % = n/100 = 10 -2n = 0.01n Per mille: 1 = 1/1000 = = 0.1% Parte per milione: 1 ppm = 1/ = = % = % di 150 = 3150/100 = = 31.5 = % di = = % di = = = = % di 1000 = = 2000 (raddoppiare = aumentare del 100% = passare al 200 %) Es. La percentuale e sempre relativa alla grandezza a cui si riferisce. 3% di 150 = 4.5 (adimensionale) 20% di 1000 = 200 Es.


Scaricare ppt "Il numero è l'elemento base della aritmetica. L'aritmetica è quella parte della matematica che studia i numeri. Mentre la geometria è quella parte della."

Presentazioni simili


Annunci Google