La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le istituzioni europee Breve presentazione A cura di Francesco Pancheri Dipartimento istruzione Provincia Autonoma di Trento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le istituzioni europee Breve presentazione A cura di Francesco Pancheri Dipartimento istruzione Provincia Autonoma di Trento."— Transcript della presentazione:

1 Le istituzioni europee Breve presentazione A cura di Francesco Pancheri Dipartimento istruzione Provincia Autonoma di Trento

2 COSE LUNIONE EUROPEA ASSOCIAZIONE DI STATI che collaborano in vari campi economici e politici hanno rinunciato a part5e dei loro poteri

3 Paesi aderenti 25 Stati I 15 fino al 30 aprile 2004 HAUSTRIA HBELGIO HDANIMARCA HFINLANDIA HFRANCIA HGERMANIA HGRECIA HITALIA HIRLANDA HLUSSEMBURGO HPAESI BASSI HPORTOGALLO HREGNO UNITO HSVEZIA HSPAGNA I 10 nuovi dal 1 maggio 2004 HCIPRO HESTONIA HPOLONIA HREPUBBLICA CECA HUNGHERIA HSLOVENIA HSLOVACCHIA HLETTONIA HLITUANIA HMALTA

4 I TRATTATI DELLE COMUNITA EUROPEE HTRATTATO CECA (Parigi, 1951) HTRATTATO CEE E CEEA (Roma, 1957) dal 1992 la denominazione CEE è stata trasformata in CE HATTO UNICO EUROPEO (Lussemburgo, 1986) HTRATTATO UNIONE EUROPEA (Maastricht, 1992) HTRATTATO DI AMSTERDAM (Amsterdam, 1997) HTRATTATO DI NIZZA (Nizza 2001) HCOSTITUZIONE EUROPEA (Roma, ottobre 2004) E DELLUNIONE EUROPEA

5

6 TRATTATO CHE ISTITUISCE LA COMUNITA EUROPEA (CE) HLibera circolazione delle merci; HAgricoltura (PAC); HLibera circolazione delle persone, servizi e capitali; HTrasporti; HConcorrenza, fiscalità e ravvicinamento delle legislazioni; HPolitica economica e monetaria; HOccupazione; HPolitica commerciale comune; HCooperazione doganale; HPolitica sociale, istruzione, formazione professionale e gioventù; HCultura; HSanità pubblica; HReti transeuropee; HIndustria; HCoesione economica; HRicerca e sviluppo tecnologico; HAmbiente; HCooperazione allo sviluppo. Principali politiche intervento

7

8 CONSIGLIO DELLUNIONE H25 membri - 1 per Stato - composto dai Ministri responsabili per le materie trattate HPresieduto a rotazione semestrale da uno Stato membro Hsupportato dalle rappresentanze permanenti (per lItalia ITALRAP) e dai Comitati dei Rappresentanti permanenti (COREPER) HCon poteri: H legislativi (regolamenti e direttive) H per decisioni specifiche rilevanti(sanzioni a Stati, nomine ecc….) HVotazione con il sistema ponderato sede Bruxelles

9 IL PARLAMENTO EUROPEO HControllo esecutivo Hpotere in materia di bilancio Happrovazione nomina del Presidente Commissione europea e Commissari su proposta del Presidente Hpossibilità di censura nei confronti della Commissione con obbligo di dimissione di questa Hpotere di incidere sullemanazione di norme legislative effettuate dal Consiglio dellUnione: H procedura di consultazione H procedura di cooperazione H procedura di co-decisione (più importante) sede Strasburgo

10 CONSIGLIO EUROPEO Organismo politico che si riunisce due volte allanno VTraccia le linee guida dellUnione al proprio interno VAssume posizioni di indirizzo politico VDetermina i rapporti tra Unione e resto del mondo Riunione dei Capi di Stato e di Governo con la presenza del Presidente della Commissione

11 LA COMMISSIONE DELLE COMUNITA EUROPEE H25 membri - 1 Presidente e 24 Commissari – durata in carica 5 anni HPresidente nominato dai Governi degli Stati membri. Nomina approvata dal Parlamento; HCommissari nominati dai 25 Stati in consultazione con il nuovo Presidente. Nomina approvata dal Parlamento europeo. HIl Presidente e Commissari sono tenuti ad assoluta indipendenza e imparzialità nei confronti dei Governi nazionali HCompiti della Commissione: H iniziativa legislativa H custode dei Trattati (procedure di infrazione) H organo esecutivo (gestione delle risorse) H negoziatore (principalmente tra Parlamento e Consiglio) sede Bruxelles

12

13 CORTE DEI CONTI EUROPEA Composta da 25 membri, uno per Stato designati dagli Stati stessi HFunzione di controllo sulle spese effettuate dallUnione affinché siano fatte nel rispetto delle norme di bilancio e dei regolamenti HRedazioni di relazioni per proporre miglioramenti nella politica di utilizzo delle fonti finanziarie comunitarie sede Lussemburgo

14 CORTE DI GIUSTIZIA DELLUNIONE EUROPEA HCorte di giustizia: 25 giudici e 8 avvocati generali nominati dagli Stati membri per 6 anni rinnovabili Hassicura il rispetto del diritto comunitario Hricorsi ammessi: H per inadempimento H per annullamento H per carenza di pronuncia HTribunale di I° grado: 25 giudici nominati dagli Stati membri per 6 anni rinnovabili Hcompetente per ricorso presentati da privati, imprese, funzionari dellUnione contro decisioni delle Istituzioni sede Lussemburgo

15 COMITATO ECONOMICO E SOCIALE Composto da 344 membri: Francia,Italia, Germania, Regno Unito 24 ciascuno; Spagna e Polonia 21; Belgio,Grecia,Paesi Bassi,Portogallo,Svezia,Austria, Repubblica Ceca ed Ungheria 12; Danimarca,Irlanda, Finlandia, Slovacchia e Lituania 9; Lettonia,Estonia, Slovenia 7;Lussemburgo, Cipro, 6; Malta 5 Hfunzione consultiva su atti proposti dalla Commissione secondo quanto previsto dai Trattati Hdal 1972 il Comitato ha anche diritto di formulare pareri di propria iniziativa sede Bruxelles

16 COMITATO DELLE REGIONI Composto da 344 membri: Francia,Italia, Germania, Regno Unito 24 ciascuno; Spagna e Polonia 21; Belgio, Grecia,Paesi Bassi,Portogallo,Svezia,Austria, Repubblica Ceca ed Ungheria 12; Danimarca,Irlanda, Finlandia, Slovacchia e Lituania 9; Lettonia,Estonia, Slovenia 7;Lussemburgo, Cipro, 6; Malta 5 Hfunzione consultiva su atti proposti dalla Commissione secondo quanto previsto dai Trattati e aventi influsso per gli Enti regionali e locali Hcustode della sussidiarietà - principio che prevede che le decisioni devono essere prese dagli Organismi il più vicino possibile ai cittadini e non in sede centralizzata - sede Bruxelles

17 BANCA EUROPEA DEGLI INVESTIMENTI sede centrale Lussemburgo e filiali in tutti gli Stati membri Hla BEI concede finanziamenti a lungo termine per promuovere lo sviluppo economico dellUnione europea intervento su grandi progetti o come integrazione ai fondi strutturali Hin determinati casi opera anche fuori dallUnione

18 IL MEDIATORE EUROPEO sede presso il Parlamento europeo Il Mediatore europeo (specie di difensore civico) è un organismo monocratico con il compito di: Hesaminare le istanze dei cittadini contro i casi di cattiva amministrazione da parte delle Istituzioni e Organi dellUnione europea Hnon può trattare casi riguardanti le Amministrazioni statali, regionali e locali

19 BANCA CENTRALE EUROPEA sede Francoforte sul Meno HLa BCE nata il 1° gennaio 1999 è il massimo organismo di gestione della politica monetaria durante la terza e definitiva fase di introduzione dellEuro. Spetta inoltre alla BCE operare per mantenere la stabilità dei prezzi


Scaricare ppt "Le istituzioni europee Breve presentazione A cura di Francesco Pancheri Dipartimento istruzione Provincia Autonoma di Trento."

Presentazioni simili


Annunci Google