La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL SISTEMA ELETTORALE DI CAMERA E SENATO. Sistema elettorale per la Camera in Italia fino al 1993 Proporzionale con la formula del quoziente Imperiali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL SISTEMA ELETTORALE DI CAMERA E SENATO. Sistema elettorale per la Camera in Italia fino al 1993 Proporzionale con la formula del quoziente Imperiali."— Transcript della presentazione:

1 IL SISTEMA ELETTORALE DI CAMERA E SENATO

2 Sistema elettorale per la Camera in Italia fino al 1993 Proporzionale con la formula del quoziente Imperiali 32 circoscrizioni (molte coincidenti con il territorio regionale. I seggi non assegnati a livello circoscrizionale venivano distribuiti con il sistema dei resti a livello nazionale) Due clausole di sbarramento a livello nazionale: -aver conquistato almeno un seggio a livello circoscrizionale -almeno voti su scala nazionale

3 Sistema elettorale per il Senato in Italia fino al 1993 Solo formalmente maggioritario, di fatto, proporzionale (su base circoscrizionale con il metodo dHondt) 238 collegi uninominali nei quali per essere eletti occorreva ottenere il 65% dei voti validi

4 Il nuovo sistema per il Senato (Mattarellum) Ridefinizione dei collegi uninonimali per un maggioritario a turno unico (plurality) Meccanismo dello scorporo Assegnazione di un quarto dei seggi a livello circoscrizionale in modo proporzionale Ripartizione dei seggi non assegnati (resti) a livello nazionale in modo proporzionale

5 75% dei seggi con il maggioritario a turno in collegi uninominali 25% dei seggi ripartiti con il sistema proporzionale, su base nazionale, al quale riparto vengono ammesse le liste che abbiano ottenuto almeno il 4% dei voti validi Meccanismo dello scorporo fra maggioritario e proporzionale Il nuovo sistema per la Camera (Mattarellum)

6 Rilievi critici sul funzionamento del sistema elettorale della Camera proporzionalizzazione del maggioritario Mancata riduzione della frammentazione Difficoltà da parte dellelettore a comprendere i meccanismi di funzionamento Selezione dei candidati dallalto

7 Italia – Camera 2001 maggioritarioproporzionale Casa delle Libertà 45,428259,949,98655,5 L'Ulivo 43,718940,135,55837,4 Rifondazione Comunista -0,05,0117,1 Lista Di Pietro 4,000,03,90,0 Democrazia Europea 3,500,02,40,0 96, ,096, ,0

8 RIFORMA ELETTORALE CAMERA E SENATO (2005)

9 CAMERA Le principali modifiche Il territorio nazionale è diviso nelle circoscrizioni elettorali. La ripartizione dei seggi è effettuata in ragione proporzionale, con leventuale attribuzione di un premio di maggioranza, e si effettua in sede di Ufficio centrale nazionale I partiti tra loro collegati in coalizione che si candidano a governare depositano un unico programma elettorale nel quale dichiarano il nome e cognome della persona da loro indicata come unico capo della coalizione. Restano ferme le prerogative del Presidente della Repubblica previste nella Costituzione Le liste sono bloccate

10 LUfficio centrale nazionale -Determina quali coalizioni sono ammesse al riparto dei seggi -Attribuisce i seggi alle coalizioni e, se nessuna delle coalizioni, raggiunge il 55% dei seggi (340), assegna alla coalizione con la più alta percentuale di voti tale cifra di seggi -Successivamente attribuisce i seggi allinterno di ogni coalizione e alle singole circoscrizioni CAMERA Le principali modifiche

11 LE SOGLIE DI SBARRAMENTO 10% nazionale per le coalizioni e con almeno una lista che abbia superato il 2% 4% per le liste singole non collegate ad altre liste 2% per le liste presenti allinterno di coalizioni che abbiano raggiunto almeno il 10% a livello nazionale

12 Elezione della Camera dei Deputati del 13 maggio 2001 Voti validi - Parte proporzionale - Riepilogo Nazionale ListeVoti validi%SeggiSeggi eff. Democratici di Sinistra ,6% La Margherita ,5% Il Girasole ,2% Comunisti Italiani ,7% Sudtiroler Volkspartei ,5% Rifondazione Comunista ,0% Lista Di Pietro ,9% Democrazia Europea ,4% Pannella-Bonino ,2% ,5% Forza Italia ,4% Alleanza Nazionale ,0% CCD-CDU ,2% Lega Nord ,9% Nuovo PSI ,0% Fiamma Tricolore ,4% ,5% Totale Nazionale ,0% Il quoziente elettorale nazionale, ottenuto dividendo la somma delle cifre elettorali nazionali delle liste ammesse al riparto per i 630 seggi, è pari a: /617 =

13 Ripartizione seggi partiti centrosinistra Liste Voti validi%calcolo Seggi spettanti seggi con i resti Totale seggi % seggi Democratici di Sin ,696, ,7 La Margherita ,584, ,8 Il Girasole ,212, ,1 Sudtiroler Volksp ,53,153 30,5 Rif. Comunista ,029,4429 4,7 Lista Di Pietro ,922, ,7 Democrazia Eur ,413, ,3 Pannella-Bonino ,213,1113 2,1 Totali ,5277, ,9 Il quoziente elettorale di coalizione, ottenuto dividendo la somma delle cifre elettorali nazionali delle liste ammesse al riparto della coalizione per i 290 seggi, è pari a: /277 =

14 Ripartizione seggi partiti centrodestra ListeVoti validi % calcolo seggi spettanti% seggi Forza Italia ,4%205, ,7 Alleanza Nazionale ,0%84, ,3 CCD-CDU ,2%22,498223,5 Lega Nord ,9%27,590284,4 Nuovo PSI01,0% Fiamma Tricolore00,4% ,5% ,0 Il quoziente elettorale di coalizione, ottenuto dividendo la somma delle cifre elettorali nazionali delle liste ammesse al riparto della coalizione per i 340 seggi, è pari a: /340 =

15 Lassegnazione dei seggi tra le liste concorrenti è effettuata in ragione proporzionale in ogni circoscrizione regionale, con leventuale attribuzione del premio di coalizione regionale Le liste sono bloccate I seggi sono attribuiti alle coalizioni in un primo passaggio dividendo il numero dei voti validi per il quoziente elettorale circoscrizionale Nel caso nessuna coalizione abbia conseguito almeno il 55% dei seggi assegnati alla regione, vengono assegnati alla coalizione con il maggior numero di voti il 55% dei seggi ed il restante 45% viene ripartito fra le altre coalizioni SENATO Le principali modifiche

16 Lattribuzione dei seggi alle singole liste avviene come per la Camera, dividendo il numero dei voti di ogni lista per il quoziente elettorale di coalizione (numero di voti complessivi delle liste ammesse al riparto di ogni coalizione diviso il numero dei seggi attribuiti alla coalizione) SENATO Le principali modifiche

17 20% per le coalizioni a livello regionale con almeno una lista collegata che abbia ottenuto il 3% dei voti validi 8% per le singole liste non collegate oppure per le liste collegate ad altre che non abbiano superato il 20% complessivamente LE SOGLIE DI SBARRAMENTO AL SENATO

18 Alcuni possibili effetti Partiti – più piccoli - costretti ad alleanze elettorali per il raggiungimento della soglia Partiti non coalizzati non hanno possibilità di ottenere seggi I partiti facenti parte di una stessa coalizione nelle elezioni, non sono vincolati per il resto della legislatura Maggiore possibilità di trovarci di fronte ad un parlamento diviso (Camera di un colore e Senato di un altro)

19 Possibilità che al Senato non si raggiunga una maggioranza o che risulti molto risicata Penalizzazione per le coalizioni che sono troppo forti in alcune regioni Maggiore potere ai partiti a livello centrale nella scelta dei candidati Impossibilità per la base dei partiti di scegliere ed indicare candidati del territorio Possibilità di una mancata rappresentanza territoriale ed una conseguente sovrarappresentazione di alcuni territori Composizione del Parlamento, di fatto, già decisa in larga parte prima del voto Alcuni possibili effetti

20 Camera Centrosinistra PartitiVoti%Seggi L'Ulivo ,3220 Rifondazione Comunista ,841 La Rosa nel Pugno ,618 Comunisti Italiani ,316 Di Pietro Italia dei Valori ,316 Verdi ,115 Udeur Popolari ,410 Partito Pensionati ,9- Svp ,54 Socialisti Craxi ,3- Lista Consumatori ,2- Alleanza lombarda ,1- Autonomie Liberté Democratie ,11 Vallée d'Aoste ,0- Liga Fronte Veneto ,0- Totale Unione - Prodi ,8348

21 Forza Italia ,7137 Alleanza Nazionale ,371 Udc ,839 Lega Nord ,626 Dc-Nuovo Psi ,74 Alter. Soc. Mussolini ,7- Fiamma Tricolore ,6- No euro ,2- Pensionati uniti ,1- Ambienta-lista ,0- Forza Italia - AN ,0- Partito Liberale Italiano ,0- Sos Italia6.9560,0- Totale CDL - Berlusconi ,7281 Camera Centrodestra

22 Senato Centrosinistra PartitiVoti%Seggi Democratici sinistra ,262 DL. La Margherita ,539 Rifondazione Comunista ,227 Insieme con l'Unione ,111 Di Pietro Italia dei Valori ,84 La Rosa nel Pugno ,4- Udeur Popolari ,43 Partito Pensionati ,0- L'Unione - SVP ,63 Socialisti Craxi ,4- Svp ,32 Alleanza lombarda ,3- Lista Consumatori ,21 L'Ulivo ,21 Socialdemocrazia ,2- Repubblicani Europei ,1- Autonomie Liberté Democratie ,11 Totale Unione - Prodi ,2154

23 Senato Centrodestra Forza Italia ,678 Alleanza Nazionale ,241 Udc ,621 Lega Nord ,413 Fiamma Tricolore ,6- Alter. Soc. Mussolini ,6- Dc-Nuovo Psi ,6- Casa delle libertà ,62 Pensionati uniti ,2- Partito Repubblicano Italiano ,1- Ambienta-lista ,1- Nuova Sicilia ,1- No euro ,1- Patto per la Sicilia ,1- Partito Liberale Italiano ,0- Forza Italia - AN ,0- Patto Crist. Esteso9.7300,0- Riformatori Liberali7.6680,0- Sos Italia4.9630,0- Totale CDL - Berlusconi ,9155

24 Camera Calabria Voti%Seggi L'Ulivo ,37 Rifondazione Comunista ,02 Lista Consumatori ,1- Udeur Popolari ,71 La Rosa nel Pugno ,31 Comunisti Italiani ,41 Di Pietro Italia dei Valori ,21 Socialisti Craxi ,2- Verdi ,11 Partito Pensionati4.8940,4- Totale Unione - Prodi ,714

25 Forza Italia ,74 Alleanza Nazionale ,02 Udc ,72 Dc-Nuovo Psi ,0- Alter. Soc. Mussolini ,9- Lega Nord9.4010,8- Fiamma Tricolore8.3140,7- Totale CDL - Berlusconi ,88

26 Senato Calabria PartitiVoti%Seggi Democratici sinistra ,42 DL. La Margherita ,31 Rifondazione Comunista ,31 Lista Consumatori ,31 Udeur Popolari ,21 Insieme con l'Unione ,0- La Rosa nel Pugno ,9- Socialisti Craxi ,8- Di Pietro Italia dei Valori ,6- Socialdemocrazia8.3580,8- Repubblicani Europei5.1040,5- Partito Pensionati4.9250,5- Totale Unione - Prodi ,86

27 Forza Italia ,52 Alleanza Nazionale ,21 Udc ,21 Alter. Soc. Mussolini8.1580,8- Dc-Nuovo Psi8.0770,8- Lega Nord7.4000,7- Fiamma Tricolore7.1440,7- Partito Repubblicano Italiano5.7530,6- Totale CDL - Berlusconi ,64


Scaricare ppt "IL SISTEMA ELETTORALE DI CAMERA E SENATO. Sistema elettorale per la Camera in Italia fino al 1993 Proporzionale con la formula del quoziente Imperiali."

Presentazioni simili


Annunci Google