La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1) Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute, Università degli Studi del Molise (1) Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute, Università degli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1) Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute, Università degli Studi del Molise (1) Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute, Università degli."— Transcript della presentazione:

1 1) Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute, Università degli Studi del Molise (1) Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute, Università degli Studi del Molise (2) CdC Privata di Riabilitazione Villa Margherita, Benevento COMBINED PULMONARY FIBROSIS AND EMPHYSEMA SYNDROME (CPFE) : CASE REPORT OF ROLE OF AEROBIC PHYSICAL RETRAINING CASE REPORT OF ROLE OF AEROBIC PHYSICAL RETRAINING Giovanna Aquino (1), Giuseppe Calcagno (1), Andrea Bianco (1), Antonio Di Sorbo (2), Giovanni D Addio (2), Giuseppe De Simone (2 )

2 PATOLOGIA CARATTERIZZATA DA ALTERAZIONI ANATOMOPATOLOGICHE COESISTENTI DI ENFISEMA E FIBROSI POLMONARE (Cottin et al. 2005)

3 ritorno elastico della compliance polmonare dei volumi polmonari con dei max flussi esp ritorno elastico della compliance polmonare dei volumi polmonari con dei max flussi esp LENFISEMA E LA FIBROSI POLMONARE LENFISEMA E LA FIBROSI POLMONARE HANNO EFFETTI FISIOPATOLOGICI DIFFERENTI : ritorno elastico compliance polmonare volumi polmonari con flussi esp. max conservati o ritorno elastico compliance polmonare volumi polmonari con flussi esp. max conservati o LENFISEMA LA FIBROSI POLMONARE

4 PATOLOGIA SOTTODIAGNOSTICA PREVALENZA : Soggetti fumatori o ex fumatori PREVALENZA STIMATA : Il 5 e il 10% dei casi di malattia polmonare. interstiziale diffusa. SESSO : Maschile ETÀ : 65 anni

5 HRCT (TC alta risoluzione) Stabilita grazie ad immagini anatomopatologiche del torace attraverso HRCT (TC alta risoluzione) ENFISEMA FIBROSI

6 IPERTENSIONE POLMONARE (HP) VALORI SPIROMETRICI E VOLUMI POLMONARI RELATIVAMENTE CONSERVATI GRAVE COMPROMISSIONE DEGLI SCAMBI GASSOSI DLCO PROGNOSI INFAUSTA INDICE CARDIACO, FC

7 DISPNEA INTENSA IPOSSIEMIA TOSSE

8 NESSUNA TERAPIA FARMACOLOGICA DEFINITIVA E SPECIFICA È ATTUALMENTE DISPONIBILE …..

9 MALATTIA INATTIVITA DECONDIZIONAMENTO FISICO DISABILITA

10

11

12

13 DIAGNOSI DIAGNOSI : CPFE ETÀ ETÀ : 64 anni PESO PESO : 74 Kg ALTEZZA : ALTEZZA : 1,72 cm COMORBIDITA: diabete, artrite poli distrettuale TERAPIA : OTLT per 24 ore al giorno al flusso di 2.5 l/min

14 ECG: Anomalie aspecifiche del recupero ventricolare ECOCARDIOGRAMMA: Ipertrofia del VD; PAPs 60 mmHg; VCI ai limiti superiori

15 SPIROMETRIA : EMOGASANALISI : PaO2: 63.4 mmHg – PCO2: 35.6 mmHg; PH: mmHg

16 RIDUZIONE PROGRESSIVA DELLATTIVITÀ FISICA QUALITÀ DI VITA DEL SOGGETTO DEPRESSIONE

17 Ottimizzazione trattamento medico Programma educazionale : - Supporto Nutrizione - Supporto Psicologico TRAINING FISICO - TRAINING FISICO

18 TEST CARDIO-RESPIRATORIO : WALKING TEST

19 ST GEORGES RESPIRATORY QUESTIONNAIRE (SGRQ) QUESTIONNAIRE (SGRQ)

20 DURATA RETRAINING : 4 settimane FREQUENZA ALLENAMENTO : 6 gg la per week SESSIONI GIORNALIERE : 2 della durata max di 30 minuti CARICO INCREMENTALE : 50-60% delle FC max MONITORAGGIO : FC,FR,SaO2

21 CICLOERGOMETRO E ARMOERGOMETRO: Durata di 10 min – 30 min Carico ergometrico : da 30 watt. TREADMILL: Durata di 10 min – 30 min Velocità di 1.2 m/s m/s ; Pendenza 0.0 % ESERCIZI DI COORDINAZIONE MOTORIA Durata 15 min Carico : 30% capacità respiratoria ENDURANCE TRAINING + ES. RESPIRATORI

22

23 6 WKT0T1 Distanza90 m *210m O2t 2.5 l/min 1,0 l/min SaO293-74%94-80% SCALEDISPNEA T0T1 MRC 3 2 VAS 85 BORG 9 5 *Test sospeso al 4° minuti per intensa dispnea.

24 EGAT0T1 PaO263.4 mmHg70.4 mmHg PCO235.6 mmHg33.6mmHg PH7.463 mmHg7.369 mmHg Nessun cambiamento significativo dei parametri respiratori

25 SGRQT0T1 SINTOMI ATTIVITÀ MOTORIE IMPATTO70,3962,55 TOT83,8671,54

26 NESSUNO MIGLIORAMENTO DEI PARAMETRI RESPIRATORI NESSUNO MIGLIORAMENTO DEI PARAMETRI RESPIRATORI MIGLIORA LA QUALITA DI VITA PERFORMANCE FISICA PERFORMANCE FISICA OTLT DI 1.5 l/min OTLT DI 1.5 l/min

27 MIGLIORATA TOLLERANZA ALLO SFORZO RIDOTTA PERCEZIONE DELLA DISPNEA MIGLIORAMENTO DEL TONODELLUMORE STILE DI VITÀ PIÙ ATTIVO POSSIBILE …

28 LESERCIZIO AEROBICO E UNA STRATEGIA TERAPEUTICA PER IL PZ. CPFE

29


Scaricare ppt "1) Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute, Università degli Studi del Molise (1) Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute, Università degli."

Presentazioni simili


Annunci Google