La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INTRODUZIONE Algoritmo per la gestione degli stent dimenticati Giornate Scientifiche delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, di Farmacia, di Medicina Veterinaria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INTRODUZIONE Algoritmo per la gestione degli stent dimenticati Giornate Scientifiche delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, di Farmacia, di Medicina Veterinaria."— Transcript della presentazione:

1 INTRODUZIONE Algoritmo per la gestione degli stent dimenticati Giornate Scientifiche delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, di Farmacia, di Medicina Veterinaria e di Agraria, maggio 2000 Algoritmo per la gestione degli stent dimenticati N.A. Caputo, A. Zito, G. Crisostamo, M. Di Martino, F. Di Giacomo, F. Mangiapia, S. Papa, G. Cancelmo, S. Di Meo, F. Fusco e T. Lotti Clinica Urologica-Università Federico II (Dir.:Prof. T.Lotti) Unità Diagnosi e Terapia con E.S.W.L. della Calcolosi dell Apparato Urinario Responsabile Dott. N.A.Caputo, Aiuto alla Cattedra Web Site G. Caputo Università degli studi di Napoli Federico II-Facoltà di Economia e Commercio P. Fraietta Università degli Studi di Napoli Federico II-Facoltà di Giurisprudenza F. Caputo Liceo Classico J.Sannazaro-Napoli MATERIALI E METODI NELL OTTOBRE DEL 1997 GIUNGE ALLA NOSTRA OSSERVAZIONE UNA PAZIENTE DELL APPARENTE ETA DI 60 ANNI ESIBENDO UNA RX DIRETTA ADDOME IN BIANCO DALLA QUALE SI EVIDENZIAVA LA PRESENZA DI UNO STENT RENO-URETERALE DOPPIO J CALCIFICATO IN CORRISPONDENZA DEL LOOP PIELICO E DI QUELLO VESCICALE. DALL ANAMNESI SI EVINCEVA CHE LA PAZIENTE ERA STATA SOTTOPOSTA NEL 1994 AD INTERVENTO DI NEFRO-PIELO- CALICOTOMIA PER CALCOLOSI A STAMPO. INTRAOPERATORIAMENTE LE FU APPOSTO UNO STENT. LA PAZIENTE NON ESSENDO A CONOSCENZA DI ESSERE PORTATRICE DI STENT E NON AVVERTENDO ALCUNA SINTOMATOLOGIA NON SI ERA SOTTOPOSTA A SUCCESSIVI CONTROLLI. OPPORTUNAMENTE PREPARATA PRESSO LA NOSTRA UNITA LAVORATIVA, FU SOTTOPOSTA A LITOTRISSIA ENDOSCOPICA DELLA CALCIFICAZIONE CAUDALE. SI OTTENNE UNA BUONA FRAMMENTAZIONE DELLA CALCIFICAZIONE E SI TENTAVA CON INSUCCESSO LA RIMOZIONE ENDOSCOPICA DELLO STENT. LA PAZIENTE FU QUINDI SOTTOPOSTA A SUCCESSIVI TRATTAMENTI DI E.S.W.L. IN CORRISPONDENZA DEL LOOP PIELICO. I TRATTAMENTI ESITARONO IN UNA QUASI TOTALE FRAMMENTAZIONE CHE CONSENTI LA SUCCESSIVA RIMOZIONE DELLO STENT. UNO DEI PROBLEMI PIU FREQUENTI LEGATI ALLA PROLUNGATA PERMANENZA DI STENT NELL URETERE E DATO DALLA FORMAZIONE DI CALCIFICAZIONI E DAL DETERIORAMENTO DELLO STENT CON CONSEGUENTE DIFFICOLTA O ADDIRITTURA IMPOSSIBILITA ALLA RIMOZIONE DELLO STESSO. CONCLUSIONI L IMPIEGO DELLA TERAPIA COMBINATA ( E.S.W.L. E LITOTRISSIA ENDOSCOPICA ) SI È DIMOSTRATA EFFICACE NELLA TERAPIA DEGLI STENT DIMENTICATI, PERMETTENDONE LA RIMOZIONE. ALLA LUCE DI QUESTI RISULTATI TALE COMBINAZIONE TERAPEUTICA DEVE ESSERE CONSIDERATA DI PRIMA SCCELTA NELLA RIMOZIONE DEGLI STENT CALCIFICATI PRESENTANDO, INOLTRE, I SEGUENTI VANTAGGI: -SCARSA INVASIVITA -BASSA INCIDENZA DI COMPLICANZE -BEN ACCETTA DAL PAZIENTE -ASSENZA DI ANESTESIA -BASSA INCIDENZA ECONOMICA RELATIVAMENTE AL D.R.G. Credits: Dott.ssa Annamaria Canciello C.D.S. Centro di Servizi Didattico Scientifici Università degli Studi di Napoli Federico II Dott. ssa Anna Maria Cecere Cordinatore generale dei servizi di elaborazione dati Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà si Medicina e Chirurgia Federica Caputo Liceo Classico J Sannazaro - Napoli


Scaricare ppt "INTRODUZIONE Algoritmo per la gestione degli stent dimenticati Giornate Scientifiche delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, di Farmacia, di Medicina Veterinaria."

Presentazioni simili


Annunci Google