La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REGIONE CAMPANIA ASL NAPOLI 2 Presidio Ospedaliero Anna Rizzoli Ischia UOC di Chirurgia Generale e P.S. Dir. Prof. Alberto Marvaso TRATTAMENTO CHIRURGICO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REGIONE CAMPANIA ASL NAPOLI 2 Presidio Ospedaliero Anna Rizzoli Ischia UOC di Chirurgia Generale e P.S. Dir. Prof. Alberto Marvaso TRATTAMENTO CHIRURGICO."— Transcript della presentazione:

1 REGIONE CAMPANIA ASL NAPOLI 2 Presidio Ospedaliero Anna Rizzoli Ischia UOC di Chirurgia Generale e P.S. Dir. Prof. Alberto Marvaso TRATTAMENTO CHIRURGICO DELLE COMPLICANZE DELLA MALATTIA DIVERTICOLARE: NOSTRA ESPERIENZA FABRIZIO PASTENA

2 E una patologia caratterizzata dalla presenza di estroflessioni, generalmente di tipo sacciforme, della mucosa e della muscolaris mucosae attraverso la tonaca muscolare circolare. Si localizza, in genere, a livello del sigma per poi estendersi al discendente ed al trasverso senza, tuttavia, interessare mai il retto. Diverticolosi del Colon Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare

3 La diverticolosi del colon può essere definita una malattia delle società moderne. La prevalenza della malattia nei soggetti sotto i 30 anni è molto bassa: 1 – 2 % La prevalenza della malattia aumenta in maniera significativa dopo i 50 anni per raggiungere la massima espressione dopo gli 80 anni: circa il 70 % dei soggetti Diverticolosi del Colon Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare

4 Nei paesi occidentali la localizzazione prevalente dei diverticoli è a livello del sigma. Nei casi a maggior estensione la localizzazione può interessare in senso aborale-orale il colon discendente ed il trasverso. La localizzazione nel colon ascendente è molto rara e comunque mai unica. Diverticolosi del Colon Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare

5 Eziopatogenesi –Zone di debolezza della parete nel punto in cui arterie, vene e fibre nervose attraversano la parete –Meccanismo di pulsione attività motoria Segmentazione rapporto tra raggio del viscere e pressione interna (legge di Laplace) Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare Diverticolosi del Colon

6 Sintomatologia –In più dell80 % dei casi è asintomatica –Sintomi aspecifici: stipsi, dolore, meteorismo –Emorragia –Dolore in fossa iliaca sinistra, febbre, alvo chiuso a feci e gas –Cistiti ricorrenti Diverticolosi del Colon Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare

7 Diagnosi –Radiologica con mezzo di contrasto somministrato per clisma, meglio a doppio contrasto TC RMN –Endoscopica Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare Diverticolosi del Colon

8 Evoluzione e complicanze –Infiammazione (Diverticolite) –Perforazione –Fistolizzazione –Occlusione intestinale –Emorragia Diverticolosi del Colon Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare

9 Terapia medica –Dieta ricca di scorie –Dieta povera di scorie nel periodo di acuzie –Antibiotici nel periodo di acuzie –Antispastici ed analgesici ? –Prevenzione delle recidive di acuzie: Antibiotici e probiotici Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare Diverticolosi del Colon

10 Materiali e Metodi Dolore addominale diffuso Febbre Alterazione dellalvo Leucocitosi neutrofila fecaluria DA GENNAIO 2003 A DICEMBRE PAZIENTI Femmine 16 (26.6%) Età: anni (media 68) Maschi 44 (73.3%) SINTOMATOLOGIA Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare

11 TIMING DIAGNOSTICO RX diretta addome in bianco Ecografia addome T.C. con e senza m.d.c. Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare RX clisma opaco a D.C. endoscopia

12 DIAGNOSI Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare Diverticolite non complicata: 42 pazienti (70%) Peritonite generalizzata da perforazione: 7 pazienti (38.8%) Stenosi post-infiammatoria: 6 pazienti (33.3%) Peritonite saccata da perforazione coperta : 3 pazienti (16.6%) Fistola sigmoido vescicale : 2 pazienti (11.1%) Imipemen 500mg x3/die Diverticolite complicata: 18pazienti (30%) 6: Resezione sec. Hartmann; 1: Colostomia su bacchetta Resezione segmentaria del colon e anastomosi colo-colica, termino-terminale Resezione + Sutura Diretta della vescica; resezione del sigma +anastomosi E TRATTAMENTO

13 Risultati Infezioni della ferita:2 Emorragia post-operatoria: 1 Complicanze respiratorie:2 Exitus:2 Degenza media: 11 giorni Gli interventi secondo Hartmann sono stati riconvertiti dopo 7 mesi Trattamento Chirurgico delle Complicanze della Malattia Diverticolare Remissione della sintomatologia clinica e strumentale nei pazienti trattati Con terapia medica

14 Conclusioni I nostri dati indicano che: 1.Nella diverticolite complicata sono da preferire gli interventi resettivi con ricostruzione immediata della continuità intestinale 2.Gli interventi secondo Hartmann devono essere riservati alle emergenze dove vi è una peritonite generalizzata nonché laddove le condizioni generali del paziente non consentono interventi prolungati

15 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "REGIONE CAMPANIA ASL NAPOLI 2 Presidio Ospedaliero Anna Rizzoli Ischia UOC di Chirurgia Generale e P.S. Dir. Prof. Alberto Marvaso TRATTAMENTO CHIRURGICO."

Presentazioni simili


Annunci Google