La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Maria Montessori - Divisione Sicurezza sul Lavoro address _ via San Martino, 34 – Montesarchio (BN) phone/fax _ 0824.834153 web _ www.istituto.montessori.it.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Maria Montessori - Divisione Sicurezza sul Lavoro address _ via San Martino, 34 – Montesarchio (BN) phone/fax _ 0824.834153 web _ www.istituto.montessori.it."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Maria Montessori - Divisione Sicurezza sul Lavoro address _ via San Martino, 34 – Montesarchio (BN) phone/fax _ web _ - _ CORSO ONLINER.S.P.P. (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione ) (D. Lgs. nr. 81 del 9 Aprile 2008)

2 Istituto Maria Montessori - Divisione Sicurezza sul Lavoro address _ via San Martino, 34 – Montesarchio (BN) phone/fax _ web _ - _ Capitolo 7 Rischio biologico

3 CAMPO DI APPLICAZIONE Tutte le attività lavorative nelle quali vi sia rischio di esposizione ad agenti biologici

4 OBIETTIVO Nelle lavorazioni non vi sia alcun rischio per la salute dei lavoratori derivante dalla manipolazione di sostanze e prodotti. Nelle lavorazioni non vi sia alcun rischio per la salute dei lavoratori derivante dalla manipolazione di sostanze e prodotti. (Direttive aziendali)

5 DEFINIZIONI AGENTE BIOLOGICO: qualsiasi microrganismo anche se geneticamente modificato, coltura cellulare ed endoparassita umano che potrebbe provocare infezioni, allergie o intossicazioni. MICRORGANISMO: qualsiasi entità microbiologica, cellulare o meno, in grado di riprodursi o trasferire materiale genetico. COLTURA CELLULARE: il risultato della crescita in vitro di cellule derivate da organismi pluricellulari.

6 CLASSIFICAZIONE DEGLI AGENTI BIOLOGICI Sono ripartiti in 4 gruppi a seconda del rischio dinfezione: I GRUPPO: agente che presenta poche probabilità di causare malattie. II GRUPPO: agente che può causare malattie e costituire un rischio per i lavoratori; è poco probabile che si propaghi nella comunità sono disponibili efficaci misure profilattiche e terapeutiche

7 CLASSIFICAZIONE DEGLI AGENTI BIOLOGICI III GRUPPO: agente che può causare malattie gravi e costituisce un serio rischio per i lavoratori può presentare un elevato rischio di propagazione nella comunità di norma sono disponibili efficaci misure profilattiche o terapeutiche

8 CLASSIFICAZIONE DEGLI AGENTI BIOLOGICI IV GRUPPO: agente che può provocare malattie gravi e costituisce un serio rischio per i lavoratori può presentare un elevato rischio di propagazione nella comunità di norma non sono disponibili efficacimisure profilattiche o terapeutiche

9 CLASSIFICAZIONE DEGLI AGENTI BIOLOGICI Nel caso in cui lagente biologico oggetto di classificazione non possa essere attribuito ad uno dei gruppi precitati, esso va classificato nel gruppo di rischio più elevato.

10 LINDAGINE AMBIENTALE Lindagine ambientale permette di individuare la presenza e leventuale concentrazione degli agenti biologici negli ambienti di lavoro. Successivamente si determina la classe di appartenenza adottando tutte le misure di prevenzione e di protezione per i lavoratori.

11 RISCHI PRINCIPALI INFEZIONI: sviluppo di una malattia infettiva nellorganismo che viene a contatto con lagente patogeno. EFFETTI TOSSICI: dovuti alle sostanze liberate dai microrganismi infettanti (tossine, ecc.). REAZIONI ALLERGICHE: dovute alla sensibilizzazione verso microrganismi o costituenti organici con cui si è venuti a contatto precedentemente. I rischi determinati dagli agenti biologici possono essere:

12 MISURE DI PREVENZIONE n Evitare lutilizzo di agenti biologici nocivi, se il tipo di attività lavorativa lo consente n Limitare il numero di lavoratori esposti n Adottare misure di protezione collettiva e individuale n Adottare le opportune misure igieniche n Usare il segnale di rischio biologico

13 MISURE DI PREVENZIONE Elaborare idonee procedure. Predisporre i mezzi necessari per la raccolta, limmagazzinamento e lo smaltimento dei rifiuti mediante adeguati contenitori. Assicurare la sorveglianza sanitaria. Provvedere alla formazione e informazione dei lavoratori sui rischi connessi allutilizzo di agenti biologici nocivi.

14 SORVEGLIANZA SANITARIA Deve essere effettuata in presenza di agenti biologici di classe 3 e 4. n Nel caso di agenti biologici di classe 2 occorre valutare lagente in causa e la potenziale esposizione dei lavoratori.


Scaricare ppt "Istituto Maria Montessori - Divisione Sicurezza sul Lavoro address _ via San Martino, 34 – Montesarchio (BN) phone/fax _ 0824.834153 web _ www.istituto.montessori.it."

Presentazioni simili


Annunci Google