La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

17.3.04 MmP 18.3P. Forster & B. Buser1 / 8 Patologia tiroidale Controlli di funzioni tiroidali Rate metabolica (Indice di Read) Esempio rate metabolica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "17.3.04 MmP 18.3P. Forster & B. Buser1 / 8 Patologia tiroidale Controlli di funzioni tiroidali Rate metabolica (Indice di Read) Esempio rate metabolica."— Transcript della presentazione:

1 MmP 18.3P. Forster & B. Buser1 / 8 Patologia tiroidale Controlli di funzioni tiroidali Rate metabolica (Indice di Read) Esempio rate metabolica Ipertiroidosi (Mb. Di Basedow) Ipotiroidismo Struma Ricettario tiroide

2 MmP 18.3P. Forster & B. Buser2 / 8 Controlli di funzioni tiroidali I metodi di controllo tiroidale sono: Palpazione, rate metabolica base, misurazione ormoni, scintigrafia, sonografia, radiografia. Palpazione Tastare da dietro grandezza, consistenza e dolori (simmetria dx./sin.) e ev. noduli (consistenza, spostabilità). - Duri e difficili da spostare > indice per malignità. - Ingrandimento > indice di ipotiroidosi e ipertiroidosi. - Floscio > indice di micedemi (ipotiroidosi). Palpazione o auscultazione di frullamento > indice di ipertiroidosi (circolazione esagerata nelle arterie che si può sentire con i polpastrelli o con lo stetoscopio). Determinazione della rate metabolica basilare Energia calorica che un organismo ha bisogno per garantire le funzioni basilari come circolazione e respirazione. - Idealmente da determinare sul cliente riposato, 12…14 ore dopo lultimo pasto in ambiente ben temperato. - Rate metabolica dipende dalletà, sesso, superficie corporea, funzioni ormonali (spec. tiroide). - È aumentata non solo con ipertiroidismo ma anche in gravidanza, con febbre, tumori e fame e dipende anche dallattività fisica, digestione e regolazione della temperatura. - Si determina la rate metabolica: - In laboratori specializzati con calorimetro. - Clinicamente con spirometro/analisi gas di espirazione. - Approssimativamente misurando la pressione/il polso con la formula di Read. Gli altri metodi sono riservati a medico o clinica: Ormoni T3, T4, scintigrafia, sonografia, radiografia

3 MmP 18.3P. Forster & B. Buser3 / 8 Rate metabolica (Indice di Read) Formula di Read: Rate metabolica MR = 0,75 x (P + 0,74 x a) - 72 [%] P = polso per minuto; a = differenza dei valori della pressione superiore/inferiore (sistole/diastole). ESEMPIO: Pressione 120/80 -Polso 75 a = = 40 MR =0,75 x(75 + 0,74 x 40)- 72 0,75 x( ,6)- 72 0,75 x104, , = + 6% corrisponde a 106 %. Pressione 150/90 -Polso 82 > MR = + 23% Pressione 90/70 -Polso 55 > MR = - 20% Come la variazione della pressione, anche la variazione della rate metabolica rispecchia lattività di un organismo. La valutazione basata anche su altri elementi (età, sesso …) da parte del terapista è importante. Valori entro +- 10% della referenza sono ritenuti normali.

4 MmP 18.3P. Forster & B. Buser4 / 8 Esempio rate metabolica Lanalisi esempio dimostra, che la rate metabolica in una fila di misurazione varia parecchio (in dipendenza delle funzioni metaboliche momentanee). Conviene quindi di basarsi su minimo 15 singole misurazioni e di formare il valore medio.

5 MmP 18.3P. Forster & B. Buser5 / 8 Ipertiroidosi (Mb. Di Basedow) Ipertiroidosi, Morbus Basedow - Sovrafunzione (- produzione) di tutta la tiroide o di una parte di essa (adenoma tossico). - Normalmente è benigno, ma ci sono anche delle forme maligne tumorali. - La sovraproduzione è autonoma (senza coinvolgimento delle istanze superiori). - Oppure data da sovradosaggio degli ormoni tiroidali medicamentosi. - Frequente durante i periodi di cambiamenti ormonali: adolescenza, gravidanza e menopausa Sintomi di ipertiroidosi Triade di Merseburg: - Struma. - Tachicardia. - Esoftalmo (bulbo oculare sporgente, occhi brillanti, rima palpebrale larga). In più si trova spesso: - Sensibilità nervosa eccessiva con il tremore alle dita, la sudorazione, lintolleranza calorica, il nervosismo. - Sintomi cardiaci: tachicardia, aritmia, amplitude (differenza tra valore diastolico e sistolico) e/o pressione elevata. - Disturbi metabolici come la perdita di peso pur avendo un grande appetito. - Riflessi muscolari eccessivi Terapia ipertiroidosi Comportamento, terapie cliniche e complementari Stile di vita - Evitare lo stress, le emozioni e le rotture esagerate. - Sono sconsigliate le vacanze al mare (per via dello iodio), in alta montagna o nelle regioni molto calde Terapie cliniche - Bloccanti medicamentosi della produzione T3 - Radioiodio I 131: lede il tessuto parenchimale della tiroide. Il dosaggio è difficile e in seguito subentra lipotiroidosi, in quanto il tessuto tiroidale è stato troppo leso. - Operazione (specialmente dello struma nodulare è rischioso e degli adenomi autonomi). Rischi: tetania (se viene lesa involontariamente la paratiroide), raucedine e dei disturbi della lingua (se lesa involontariamente la faringe) e lipotiroidosi se viene levato troppo tessuto tiroidale Terapie complementari - Rimedi specifici sono Lycopus e Leonurus. - Si aggiunge spesso un leggero sedativo (Valeriana, Scutellaria). - Dellamaro (Urtica, Millefolii, Hyperici). - La cura fa effetto solo dopo 2 settimane e diventa efficace dopo 4 settimane. - Essa va proseguita per parecchi mesi > ric. A, B, C.

6 MmP 18.3P. Forster & B. Buser6 / 8 Ipotiroidismo Difetto della produzione T3 innato o acquisito con o senza struma Forme di ipotiroidismo - Ipotiroidismo innato (cretinismo). - Ipotiroidismo acquisito. - Ipotiroidismo primario. - Ipotiroidismo secondario Sintomi di ipotiroidismo (micedemi) - Apatia e altri disordini psichici come linclinazione alle depressioni. - Diminuzione del potenziale psicofisico. - Intolleranza al freddo. - Impassibilità mimica. - Metabolismo rallentato con il glucosio ematico basso, lanemia (disturbi del riassorbimento Fe e/o Vit. B12). - Aumento di peso. - Costipazione. - Riflessi muscolari rallentati. Nelle forme gravi si sviluppa un micedema: - Paziente con laspetto gonfio. - Derma e muscolatura edematica/pastosa. - Ogni tanto lingrossamento del cuore (micedemico) Terapia dellipotiroidismo Terapia clinica Medicazione con tirossina sintetica Terapia complementare - Non conosco nessun fitoterapeutico che potrebbe concorrere con la tirossina sintetica o lestratto dalla tiroide dellanimale (come veniva usato dai medici di un tempo e che sono tuttora in commercio). - Se la causa fosse la mancanza dello iodio (nutrizione, assorbimento difettoso) come avviene spesso nei micedemi, oltre alluso regolare del sale iodato nellalimentazione, è consigliabile la tintura di fuculus vesciculosus, in quanto contiene parecchio iodio. Inoltre è fattibile: - stimolare il metabolismo e lumore, - trattare uneventuale costipazione, - regolare dei disordini psichici. - Esempio della cura > ric. D: da notare, che la ricetta va variata secondo la sintomatologia e che la dose giornaliera! di Fucus (se indicata per la mancanza di iodio) non dovrebbe superare i 2 ml di tintura.

7 MmP 18.3P. Forster & B. Buser7 / 8 Struma Ogni ingrossamento della tiroide causato da: - ipertiroidosi, - ipotiroidosi (con o senza mancanza di iodio), - neoplasmi benigni o maligni, - per motivi ignoti. Chiarirne in ogni caso clinicamente le cause. Il medico curerà con iodio, tirossina, tireostatica, operazione o radioiodioterapia secondo il caso. Come terapie complementari/aggiuntive si hanno buoni successi con dei preparati omeopatici e/o fitoterapeutici, agopuntura e neuralterapia, secondo il caso con rimedi sia per iper- sia per ipotiroidismo –> ricette A) … F). Aspetto di un leggero struma femminile. Aspetto di uno struma neoplastico maschile.

8 MmP 18.3P. Forster & B. Buser8 / 8 Ricettario tiroide Il seguente ricettario è complementare alle cure mediche! A) Ipertiroidismo Rp. Tinct. Hb. Lycopi20frenante T3 Tinct. Scutellariae10nervocalmante Tinct. Hb. Hyperici20amaro/nervino D.S. Ingerire 3 p.d. 20 gtt. B) Ipertiroidismo Rp. Thyreogutt (Schwabe)(90% TM Leonurus, 10% TM Lycopus) D.S. Ingerire 3 p.d gtt.(Leonurus: cardiocalmante specifico) C) Ipertiroidismo Rp. Mutellon (Klein)(Leonurus, Lycopus, Valeriana) D.S. Ingerire 3 p.d. 30…40 gtt. D) Ipotiroidismo iodioindotto (micedemi): da variare secondo i sintomi Rp. Tinct. Fucus vesciculosus20(iodio) Tinct.Assenzi(stim. metab.) Tinct. Damianae(invogliatore) Tinct. Colae(stimolatore) Tinct. Urticae(diuretico, tess.connet.) Tinct. Rhamni frang.(lassativo) Tinct. Aloaeaa ad60(stim. digest.) D.S. Ingerire 3 p.d. prima dei pasti 2 ml in un po dacqua E) Tiroidite (complementare) Rp. O.E. Eucalipti(virostatico) O.E. Melaleuca aa1(antivirale) O.E. Menthae(localanestetico freddo) O.E. Garofano aa0.5(localanestetico caldo) Ol. Nigellaead30(antistaminico) D.S. Spalmare ogni 2 ore poche gocce sul collo


Scaricare ppt "17.3.04 MmP 18.3P. Forster & B. Buser1 / 8 Patologia tiroidale Controlli di funzioni tiroidali Rate metabolica (Indice di Read) Esempio rate metabolica."

Presentazioni simili


Annunci Google