La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GIORNATA DELLA RICERCA ROMA TRE FACOLTA SCIENZE DELLA FORMAZIONE 7 OTTOBRE 2002 COFINANZIAMENTO MURST COOPERATIVE LEARNING: UN MODELLO DI INTERAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GIORNATA DELLA RICERCA ROMA TRE FACOLTA SCIENZE DELLA FORMAZIONE 7 OTTOBRE 2002 COFINANZIAMENTO MURST COOPERATIVE LEARNING: UN MODELLO DI INTERAZIONE."— Transcript della presentazione:

1

2 GIORNATA DELLA RICERCA ROMA TRE FACOLTA SCIENZE DELLA FORMAZIONE 7 OTTOBRE 2002 COFINANZIAMENTO MURST COOPERATIVE LEARNING: UN MODELLO DI INTERAZIONE SOCIALE E APPRENDIMENTO NELLA GESTIONE DEI PROCESSI FORMATIVI NEI SISTEMI INTEGRATI FIS E IFTS. Prof.ssa Prof.ssa Giuditta Alessandrini

3 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- argomenti zPartners del Progetto zContesto della ricerca zIpotesi di lavoro ed obiettivi zFasi del progetto zQuestioni aperte

4 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- zPartner del progetto: – Università di Trento ( Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, prof. Giorgio Chiari zTitolo del progetto: Nuovi modelli per la formazione integrata zResponsabili: Resp. Coordin. tecnico–scientifico della ricerca: Giorgio Chiari ( Già titolare di un Progetto MURST su cooperative learning) *Unità di Ricerca di Roma Tre: prof. Alessandrini Durata del progetto : un biennio di ricerca Progetto MURST 2000 : Cooperative Learning: nuovi modelli per la formazione integrata prot.MM

5 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- Obiettivi del Progetto di ricerca sul Cooperative Learning... zDescrizione di alcuni modelli di Cooperative Learning (Abstract da letteratura internazionale) zFormazione di un gruppo ristretto di insegnanti al modello di C.L. zSperimentazione dei risultati di apprendimento in gruppi zVerifica empirica di risultati ottenuti in situazione con gruppi di studenti frequentanti gli IFTS z Analisi dei risultati e discussione

6 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- Obiettivi del Cooperative Learning... zI modelli presi in analisi, si inseriscono nellambito delle azioni volte a sostenere la realizzabilità del sistema F.I.S. e I.F.T.S.. zLa formazione integrata è considerata sia come segmento prioritario di orientamento al lavoro nel quadro della riforma del sistema scolastico sia come possibile percorso di rientro e di proseguimento degli studi.

7 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- Quale ipotesi di lavoro nella ricerca… zLipotesi di lavoro è verificare nellambito di una microsperimentazione con docenti ed allievi dellarea dellIFTS che le persone apprendono meglio laddove si crea un clima di apprendimento centrato su regole in grado di supportare la collaborazione

8 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- CHE COSE IL COOPERATIVE LEARNING... Nel panorama delle ricerche empiriche dellultimo trentennio in campo educativo formativo,lapproccio Cooperative learning rientra dellambito dei qualità del clima relazionale modelli che sottolineano in particolare l'importanza della qualità del clima relazionale quale prerequisito affettivo-emotivo alla motivazione allapprendimento (accanto ad esempio ai modelli di apprendimento organizzativo)

9 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- CONTESTO La strategia del Cooperative Learning sembra corrispondere in modo adeguato ad un sistema di fabbisogni che concerne * la realtà del mondo del lavoro (professionalità competenti sulle abilità di lavoro in team ) * la formazione della cittadinanza e la creazione delle condizioni per lo sviluppo delleducazione democratica * lo sviluppo di modalità di lavoro degli insegnanti centrate sulla cooperazione

10 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- Difficoltà incontrate zResistenze degli insegnanti ad affrontare le attività richieste dalla ricerca (formazione al di là degli orari di lavoro..) zDisponibilità delle scuole alla sperimentazione zProblematiche specifiche allarea degli IFTS

11 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- Radici del modello zD.Johnson,R.Johnson z(Università del Minnesota,Centro di apprendimento CooperativoMinneapolis) zMorton Deutsch z(Columbia teachers college ) zScuola di kurt Lewin z Teorie dellapprendimento sociale z Teoria dellinterdipendenza positiva ( di obiettivi,di premio,di risorse, e di ruolo )

12 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- … CHE COSE IL COOPERATIVE LEARNING Il Cooperative learning rappresenta l espressione concreta del mutamento di paradigma che vede lo studente protagonista del proprio apprendimento e strumento - stimolo per lo sviluppo affettivo-cognitivo e relazionale del sé e dellaltro, in una dinamica di scambio continuo. Da un tipo di apprendimento individuale e competitivo tipico dallinsegnamento tradizionale centrato sulla lezione frontalesi passa ad un apprendimento cooperativo dove il successo di un allievo è legato al successo dellaltro.

13 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- Parole chiave zCentralità del gruppo zEfficacia dei gruppi cooperativi eterogenei zInterattività zEnfasi sulla responsabilizzazione dei singoli allievi (sistema di regole) zOrientamento al noi zCostruzione di un clima supportivo zValorizazione delle abilità sociali

14 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- COOPERATIVELEARNING TEORIADELLINTERDIPENDENZASOCIALE RESPONSABILITAPERSONALEVALUTAZIONEINDIVIDUALE ABILITA SOCIALI NEL PICCOLO GRUPPO Comunicare,prendere decisioni Gestire i conflitti,gestire la leadership INTERAZIONE E VERIFICA DI GRUPPO PRINCIPI OPERATIVI

15 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- Prima fase: R icognizione teorica della letteratura internazionale sui modelli di Cooperative Learning e sullApprendimento organizzativo e produzione di abstracts. Seconda fase: Elaborazione di modelli e materiali per la formazione di adulti (insegnanti e studenti corsi IFTS). Produzione di strumenti per il monitoraggio e la valutazione FASI DEL PROGETTO...

16 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- zterza fase in corso : formazione e sperimentazione zquarta fase:valutazione dei risultati zquinta fase: diffusione dei risultati...FASI DEL PROGETTO

17 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- 5.Le fasi successive della ricerca…. zAnalisi e studio delle modalità con le quali gli allievi dei gruppi sperimentali a Trento e a Roma apprendono zAnalisi delle difficoltà e dei risultati zMonitorare la fase formativa e modellizzare il pacchetto e Completamento della parte teorica della ricerca zDiffusione dei risultati

18 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- Per approfondimenti: Prof.ssa Giuditta Alessandrini Università degli Studi Roma Tre Facoltà di Scienze della Formazione Via del Castro Pretorio, 20, Roma Tel. 06/ e

19 Giornata della Ricerca Dipartimento Scienze dell'Educazione- Sito del Cooperative L.C. zThe cooperative Learning Center z60 Oeuck Hall zUniversity of Minnesota zMinneapolis,MN zhttp.www.co-operation.org


Scaricare ppt "GIORNATA DELLA RICERCA ROMA TRE FACOLTA SCIENZE DELLA FORMAZIONE 7 OTTOBRE 2002 COFINANZIAMENTO MURST COOPERATIVE LEARNING: UN MODELLO DI INTERAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google