La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La nuova realtà nellExecutive Education. Obiettivi Valorizzare lintegrazione tra esperienze diverse ma convergenti Valorizzare lintegrazione tra esperienze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La nuova realtà nellExecutive Education. Obiettivi Valorizzare lintegrazione tra esperienze diverse ma convergenti Valorizzare lintegrazione tra esperienze."— Transcript della presentazione:

1 La nuova realtà nellExecutive Education

2 Obiettivi Valorizzare lintegrazione tra esperienze diverse ma convergenti Valorizzare lintegrazione tra esperienze diverse ma convergenti Competere sul mercato della formazione manageriale e dei servizi collegati Competere sul mercato della formazione manageriale e dei servizi collegati Affermarsi entro tre anni come punto di riferimento nel campo della Executive Education Affermarsi entro tre anni come punto di riferimento nel campo della Executive Education

3 IL MERCATO DELLA FORMAZIONE IN ITALIA Fonte: ANEE 2003

4

5 Le discipline Fonte: ANEE 2003

6 Strategia Unofferta di altissima qualità Unofferta di altissima qualità Lnnovazione nei contenuti, nelle forme e nelle tecnologie didattiche Lnnovazione nei contenuti, nelle forme e nelle tecnologie didattiche Un insieme integrato di servizi per lapprendimento e la condivisione della conoscenza Un insieme integrato di servizi per lapprendimento e la condivisione della conoscenza Il supporto ai programmi aziendali e individuali di life-long learning Il supporto ai programmi aziendali e individuali di life-long learning contribuire a creare valore tramite:

7 Il vantaggio competitivo Una squadra multidisciplinare Una squadra multidisciplinare Uno staff dedicato e motivato Uno staff dedicato e motivato Due anni di ricerca, progettazione e sperimentazione Due anni di ricerca, progettazione e sperimentazione Acquisizione e collaudo di tecnologie hw e sw innovative Acquisizione e collaudo di tecnologie hw e sw innovative Ma soprattutto………. una visione

8 …..X-LEARNING LA FRONTIERA DELLAPPRENDIMENTO

9 Apprendimento E un processo di acquisizione di nuovi comportamenti (modi di osservare, di pensare, di agire, di reagire, di conoscere) che rendono più agevoli i rapporti tra un individuo ed il suo ambiente. Per essere efficace richiede lacquisizione mentale di un modello di riferimento che si intende imitare in tutto o in parte.

10 I 6 principi dellX-learning

11 Il primo principio dellX-learning Ciò che viene offerto deve essere percepito come un dono prezioso e non come un dovere faticoso (A. Einstein)

12 Il secondo principio dellX-learning Il modo migliore di apprendere è quello di sperimentare e insegnare agli altri 10% 50% 70% 80% 95% 30% 20% noi impariamo……………….

13 Il terzo principio dellX-learning Ritrovare i Maestri

14 Il quarto principio dellX-learning Il contenuto è Re

15 Il quinto principio dellX-learning Creare latmosfera accademica

16 ZONA DELL APPRENDIMENTO ZONA DELLA PAURA ZONA DEL COMFORT Il sesto principio dellX-learning La sfida genera lapprendimento

17 X-LEARNING NON E FORMAZIONE A DISTANZA NON E FORMAZIONE A DISTANZA EUN PROCESSO: EUN PROCESSO: CHE INTEGRA INSEGNAMENTO E APPRENDIMENTO CHE INTEGRA INSEGNAMENTO E APPRENDIMENTO BASATO SU UN MIX APPROPRIATO DI TECNOLOGIE BASATO SU UN MIX APPROPRIATO DI TECNOLOGIE E METODI DIDATTICI CHE ALTERNA FASI DI INTERAZIONE SINCRONA CHE ALTERNA FASI DI INTERAZIONE SINCRONA E ASINCRONA CHE AMPLIFICA IL RUOLO DEL DOCENTE CHE AMPLIFICA IL RUOLO DEL DOCENTE CHE STIMOLA UN RUOLO ATTIVO DEI DISCENTI CHE STIMOLA UN RUOLO ATTIVO DEI DISCENTI CHE FAVORISCE NUOVE RELAZIONI DI SCAMBIO CHE FAVORISCE NUOVE RELAZIONI DI SCAMBIO E COLLABORAZIONE

18 IL RUOLO DELLA TECNOLOGIA ABILITANTE ABILITANTE CONDIZIONA SOPRATTUTTO LA COMODITA, FACILITA E PIACEVOLEZZA CONDIZIONA SOPRATTUTTO LA COMODITA, FACILITA E PIACEVOLEZZA NON PUO SOSTITUIRE IL PROGETTO NON PUO SOSTITUIRE IL PROGETTO DEVE ESSERE TANTO AMICHEVOLE DA NON COSTITUIRE UN OSTACOLO DEVE ESSERE TANTO AMICHEVOLE DA NON COSTITUIRE UN OSTACOLO DEVE FAVORIRE IL PASSAGGIO………. DEVE FAVORIRE IL PASSAGGIO………. DA HI-TECH AD HI-TOUCH

19 CLASSE CONDIVISIONE DELLA CONOSCENZA ACTION&OUTDOOR TRAINING E-LEARNING LE CARATTERISTICHE DELLOFFERTA X-LEARNING AULA

20 Un esempio…… Leadership creativa Intensivo: dal venerdì alla domenica mattina Intensivo: dal venerdì alla domenica mattina E-learning: due settimane con passo controllato E-learning: due settimane con passo controllato Blended: aula allinizio ed alla fine Blended: aula allinizio ed alla fine Tutoraggio elettronico per tre mesi Tutoraggio elettronico per tre mesi Estensioni outdoor: Estensioni outdoor: Team building Team building I principi del combattimento applicati alla direzione di impresa I principi del combattimento applicati alla direzione di impresa Controllo delle emozioni e dei condizionamenti Controllo delle emozioni e dei condizionamenti

21 Le modalità di erogazione della formazione Fonte: ANEE 2003

22 In conclusione……….. Linsegnante mediocre racconta. Il bravo insegnante spiega. Linsegnante eccellente dimostra. Il maestro ispira. (Socrate)

23 La nuova realtà nellExecutive Education


Scaricare ppt "La nuova realtà nellExecutive Education. Obiettivi Valorizzare lintegrazione tra esperienze diverse ma convergenti Valorizzare lintegrazione tra esperienze."

Presentazioni simili


Annunci Google