La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

S.C.Chirurgia Generale S.S. Chirurgia dUrgenza Ospedale di Lavagna LE SUTURE Dott.ssa D. Beltrandi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "S.C.Chirurgia Generale S.S. Chirurgia dUrgenza Ospedale di Lavagna LE SUTURE Dott.ssa D. Beltrandi."— Transcript della presentazione:

1 S.C.Chirurgia Generale S.S. Chirurgia dUrgenza Ospedale di Lavagna LE SUTURE Dott.ssa D. Beltrandi

2 CENNI STORICI sconosciute alluomo primitivo prima descrizione riscontrata nel papiro del XVI secolo a.c. utilizzo fili e tendini risalente al 2000 a.c. catgut usato per la prima volta nel 900 d.c

3 CENNI STORICI MATERIALI UTILIZZATI DALLANTICHITA AD OGGI oro- argento-fili di seta-lino-derivati tessuti animali - materiali attuali Lister(1827) individuo batteri nei fili di sutura - infezioni ferite trattate e guarite sterilizzando i fili con acido fenico

4 SUTURA AVVICINAMENTO IDONEO E STABILE DEI BORDI DI UNA FERITA sinonimo di anastomosi (comunicazione tra organi cavi)

5 MATERIALI DI SUTURA CARATTERISTICHE scelta materiale correlata tessuto trattato resistenza tensile uniforme diametro uniforme maneggevolezza e flessibilita (efficace esecuzione del nodo)

6 MATERIALI DI SUTURA CARATTERISTICHE scorrevolezza fili attraverso i tessuti elevata tolleranza biologica

7 FUNZIONI DELLA SUTURA prevenzione contaminazione batterica EFFETTO BARRIERA germi-ambiente esterno -organi cruentati impedendo diffusione per contiguita (es. nel tubo digerente ) ripristino totale o parziale integrita anatomica

8 MATERIALI DI SUTURA CARATTERISTICHE assenza sostanze irritanti tollerabilita possibili reazioni tissutali requisito fondamentale LA STERILITA

9 MATERIALI DI SUTURA FINALITA al fine di ottenere una corretta cicatrizzazione bordi ferita netti e coincidenti emostasi preventiva (ematomi –trazioni-suppurazioni) rigorosa asepsi manovre chirurgiche

10 CLASSIFICAZIONE MANUALI MECCANICHE CHIMICHE

11 MANUALI FILI DI SUTURA NATURALI SETA-CATGUT-LINO-COTONE ACCIAIO-TITANIO-COLLAGENO FILI DI SUTURA SINTETICI ideati dalluomo creando sostanze inesistenti in natura ridotte in filamenti POLIMERI SINTETICI

12 CLASSIFICAZIONE SUTURE SUTURE RIASSORBIBILI SUTURE NON RIASSORBIBILI

13 CARATTERISTICHE AGHI aghi chirurgici composti da acciaio –lega di ferro e carbonio costituiti da una punta da un corpo da una coda ago atraumatico (gia montato) porta-aghi adeguato a calibro ago e sede sutura

14 TIPOLOGIA AGHI retti mezzi curvi curvi con varie curvature taglienti non taglienti

15 SUTURE RIASSORBIBILI scomparsa sutura dal tessuto in tempi differenti CATGUT desueto

16 SUTURE RIASSORBIBILI ACIDO POLIGLICOLICO-DEXON sintetico struttura intrecciata elevata resistenza tensile riassorbibile in giorni muscoli tendini fasce capsule sottocute muscoli tendini fasce capsule sottocute

17 SUTURE RIASSORBIBILI ACIDO POLIGLICONATO-MAXON sintetico monofilamento ottime tenuta e resistenza tensile anastomosi esofagee anastomosi intestinali suture bronchiali ACIDO POLIGLATTICO-VICRYL sintetico intrecciato elevata resistenza tensile assorbito in 60 giorni efficace sutura viscerale

18 SUTURE RIASSORBIBILI POLIDIOSSANONE-PDS monofilamento riassorbibile a lunga durata elevata resistenza tensile a lento riassorbimento chiusura ferite addominali anastomosi vie biliari suture intestinali

19 SUTURE NON RIASSORBIBILI SETA filamento proteico ottima resistenza tensile efficace tenuta del nodo POLIESTEREDACRON sutura intrecciata di poliestere elevata resistenza tensile(sutura fascia)

20 SUTURE NON RIASSORBIBILI NYLON mono-multifilamento resistente assorbito in due anni sintesi cutanea POLIPROPILENEPROLENE monofilamento scorrevole emostatico nelle anastomosi vascolari e nelle suture intradermiche continue ACCIAIO(legamenti –tendini-ossa) TITANIO(clips emostatiche-agraphes)

21 SUTURE CHIMICHE COLLA FIBRINA AUTOLOGA (adesivo biologico) emostasi anastomosi esofagee o pancreatiche prevenzione fistole TISSUCOL(sigillante adesivo di fibrina ) derivato dal sangue intero con formazione di adesivo vischioso utilizzato su trance di sezione parenchimale DERMABOND(cianoacrilato) adesivo tissutale sintesi cutanea ad effetto barriera

22 Tecniche di sutura a punti staccati continue a sopraggitto intradermiche

23 Suture a punti staccati suture a punti staccati semplici sutura a punti staccati di rinforzo sutura a punti staccati ad U

24

25

26

27 ANASTOMOSI termino-terminale:esofago- digiunale gastro-duodenale, ileo-ileale termino-laterale: esofago-gastrica esofago-digiunale, gastro-digiunale,ileo-colica latero-laterale :ileo-ileale,ileo -colica latero-terminale : ileo-colica,colo-rettale

28 le anastomosi possono essere isoperistaltiche anisoperistaltiche

29 ANASTOMOSI TERMINO-TERMINALE

30 ANASTOMOSI TERMIMO-LATERALE

31 ANASTOMOSI LATERO-LATERALE

32 SINTESI DELLE ANASTOMOSI VISCERALI APPARATO DIGERENTE sutura continua a punti staccati monostrato extra- mucosa con rinforzo sulla sierosa

33 APPARATO DIGERENTE assenza tensione a livello mucosa previene: ischemia introflessione sutura deiscenze anastomizzano piccolo intestino e grosso intestino dexon e vicryl riassorbibile

34 APPARATO DIGERENTE con filo a punti staccati e/o a punti continui punti a lento riassorbimento PDS numero calibro filo correlato calibro struttura da suturare

35

36

37

38

39

40

41 ANASTOMOSI VASCOLARI MATERIALE NON RIASSORBIBILE monofilamento correlate calibro idoneo vaso e/o eventuale protesi a punti staccati con due semicontinue PROLENE PROLENE(monofilame nto)

42 ANASTOMOSI VASCOLARI

43 SUTURE PARENCHIMALI parenchima epatico parenchima pancreatico fili non riassorbibili seta monofilamento


Scaricare ppt "S.C.Chirurgia Generale S.S. Chirurgia dUrgenza Ospedale di Lavagna LE SUTURE Dott.ssa D. Beltrandi."

Presentazioni simili


Annunci Google