La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Chirurgia Generale Gastroenterologica e Laparoscopica OSPEDALE MAGGIORE – BOLOGNA Direttore: Prof. FD Capizzi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Chirurgia Generale Gastroenterologica e Laparoscopica OSPEDALE MAGGIORE – BOLOGNA Direttore: Prof. FD Capizzi."— Transcript della presentazione:

1 Chirurgia Generale Gastroenterologica e Laparoscopica OSPEDALE MAGGIORE – BOLOGNA Direttore: Prof. FD Capizzi

2 Ospedale Maggiore – Bologna CHIRURGIA GENERALE GASTROENTEROLOGICA E LAPAROSCOPICA Direttore: Prof. F.D. Capizzi TAPP Trans Abdbominal PrePeritoneal Repair FISSAGGIO PROTESICO L.Fogli, R. Berta, S. Boschi, M. Di Domenico, P. Patrizi, L.Fogli, R. Berta, S. Boschi, M. Di Domenico, P. Patrizi, F Vetere,FD Capizzi

3 TAPP: Recidive 0 – 2% Importanza della learning curve Dissezione inadeguata e insufficiente parietalizzazione del funicolo Dislocazione della protesi da inadeguato fissaggio Restringimento della protesi (shrinkage) Allargamento dellorifizio erniario Lowham AS: Ann Surg 1997 Ospedale Maggiore – Bologna CHIRURGIA GENERALE GASTROENTEROLOGICA E LAPAROSCOPICA Direttore: Prof. F.D. Capizzi

4 TAPP: cause di recidiva N. 1: Dissezione inadeguata e insufficiente parietalizzazione del funicolo Mancata evidenziazione di orifizi erniari aggiuntivi Insufficiente visualizzazione delle strutture fasciali Protesi di dimensioni insufficienti Insufficiente sovrapposizione Arrotolamento della protesi Lowham AS: Ann Surg 1997

5 TAPP: utilità del fissaggio protesico PREVIENE Spostamento Arrotolamento Invaginazione nellorifizio erniario (grosse ernie dirette) Sollevamento della protesi da parte di ematoma postoperatorio Ospedale Maggiore – Bologna CHIRURGIA GENERALE GASTROENTEROLOGICA E LAPAROSCOPICA Direttore: Prof. F.D. Capizzi

6 TAPP: Mezzi di fissazione della protesi Clip metalliche EndoHernia Endo Anchor ProTack Pariefix Salute Fixation System Colle Colla di fibrina Colla sintetica Punti di sutura Ospedale Maggiore – Bologna CHIRURGIA GENERALE GASTROENTEROLOGICA E LAPAROSCOPICA Direttore: Prof. F.D. Capizzi

7 TAPP: Mezzi di fissazione della protesi Clip Metalliche VANTAGGI Facili da applicare Strumenti da 5 mm Rimuovibili Forza tensile notevolmente superiore a quella prodotta dalla tosse o dal Valsalva SVANTAGGI Possibili complicanze: 1. Nevralgie da nerve entrapment 2.Pubalgie da fissazione al Cooper 3. Ematomi nel Retzius 4.Costo Poobalan AS, Clin J Pain, 2003

8 TAPP: Mezzi di fissazione della protesi Colla di fibrina e Colla sintetica VANTAGGI Assenza delle complicanze attribuibili alle clip, in particolare nevralgie ed ematomi Attività emostatica (colla di fibrina) SVANTAGGI Forza tensile inferiore rispetto alle clip Maggior difficoltà di applicazione Tossicità (cianoacrilato) Possibile trasmissione virale Katkhouda N, Ann Surg, 2001

9 TAPP: regole per la fissazione della protesi Ancoraggio mediale al Cooper (non direttamente sul periostio) Ancoraggio alla fascia del trasverso in alto e Lateralmente, al di sopra della benderella ileo-pubica

10 TAPP: CARATTERISTICHE DELLA PROTESI BARD 3D MAX MESH Polipropilene Margini rinforzati e sagomati Curvatura tridimensionale Dimensioni: 8,5 X 13,7 cm (large) Ospedale Maggiore – Bologna CHIRURGIA GENERALE GASTROENTEROLOGICA E LAPAROSCOPICA Direttore: Prof. F.D. Capizzi

11 TAPP: il fissaggio é necessario? Diversi trials randomizzati non hanno dimostrato differenze significative fra TAPP o TEP CON o SENZA fissazione della protesi, TUTTAVIA Il Numero di casi non appare sufficiente Il Follow up è breve e incompleto Studi sperimentali hanno dimostrato utilità del fissaggio nei primi 15 giorni Smith AI, Surg Endosc, 1999 Jago R, Surg Endosc, 2001

12 TAPP: Questionario sui mezzi di fissazione della protesi Casi complessivi1850 Protack 74% Endohernia 20% Colla di fibrina 5% Ancorette 1% Nulla / Peritoneo Sutura40% Endohernia25% Protack35% 99%TAPP Recidive:1-2% Ragioni uso colla: Minor dolore immediato e a distanza Tempo operatorio e recidive uguali

13 FISSAGGIO PROTESICO Ospedale Maggiore – Bologna CHIRURGIA GENERALE GASTROENTEROLOGICA E LAPAROSCOPICA Direttore: Prof. F.D. Capizzi

14 CHIUSURA DEL PERITONEO Ospedale Maggiore – Bologna CHIRURGIA GENERALE GASTROENTEROLOGICA E LAPAROSCOPICA Direttore: Prof. F.D. Capizzi

15 TAPP: RISULTATI CASI: 856 maschi, 41 femmine Bilaterale: 92% Monolaterale: 8% Clinicamente monolaterale ma bilaterale alla laparoscopia: 70% Tempo operatorio: mediana 40 (25 – 75) Conversioni: 2 (obesità, aderenze) Ospedale Maggiore – Bologna CHIRURGIA GENERALE GASTROENTEROLOGICA E LAPAROSCOPICA Direttore: Prof. F.D. Capizzi

16 TAPP: RISULTATI COMPLICANZE PRECOCI 2 emorragie da lesioni vasi epigastrici 3 sanguinamenti postoperatori (1 trocar ombelicale, 1 spazio prevescicale, 1 scrotale) 1 occlusione intestinale da incarceramento nellaccesso del trocar dx 37 ecchimosi ed ematomi di parete Ospedale Maggiore – Bologna CHIRURGIA GENERALE GASTROENTEROLOGICA E LAPAROSCOPICA Direttore: Prof. F.D. Capizzi

17 TAPP: RISULTATI Degenza: 24 – 48 h (6 h – 7 giorni) Ritorno alle normali attività: < 7 giorni Recidive: 6 casi (0.7%) Dolore persistente a 6 mesi (1 caso) Laparoceli in sede di trocar (10) Ospedale Maggiore – Bologna CHIRURGIA GENERALE GASTROENTEROLOGICA E LAPAROSCOPICA Direttore: Prof. F.D. Capizzi

18 Mezzi di fissazione della protesi CONCLUSIONI La maggioranza degli autori concorda sulla necessità del fissaggio protesico Le complicanze attribuibili alle clip sono rare, se usate correttamente La colla (di fibrina o sintetica) sembra una valida alternativa La sicurezza della mancata fissazione deve essere ancora dimostrata da studi clinici adeguati Ospedale Maggiore – Bologna CHIRURGIA GENERALE GASTROENTEROLOGICA E LAPAROSCOPICA Direttore: Prof. F.D. Capizzi


Scaricare ppt "Chirurgia Generale Gastroenterologica e Laparoscopica OSPEDALE MAGGIORE – BOLOGNA Direttore: Prof. FD Capizzi."

Presentazioni simili


Annunci Google