La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto alimentazione Antonaccio Arianna A.S. 2010-2011 CLASSE 2^A.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto alimentazione Antonaccio Arianna A.S. 2010-2011 CLASSE 2^A."— Transcript della presentazione:

1 Progetto alimentazione Antonaccio Arianna A.S CLASSE 2^A

2 Lalimento è una sostanza utilizzata dagli organismi viventi per il doppio nutrimento. OSSERVIAMO QUATTRO ELEMENTI La PASTA alimentare deriva dai chicchi di frumento prodotti dai campi. Il FORMAGGIO deriva dal latte di fattoria prodotto dalla mucca. La CARNE di manzo deriva dal vitellone cresciuto in allevamento bovino. LINSALATA deriva dalla pianta a foglia cresciuta nel campo.

3 PRODOTTI ALIMENTARI (CLASSIFICAZIONE) I prodotti alimentari sono raggruppati in base alla materia prima impiegata. Derivati dai cereali. Lindustria molitoria compra il frumento e lo trasforma in farina. I pastifici usano la semola di grano duro per fare la pasta alimentare. Latte e Derivati. Lindustria del latte compra il latte di fattoria e produce il latte fresco. Lindustria casearia compra il latte con cui fa i formaggi. Il burrificio con cui si fa il burro Carni. I grossisti di carne la comprano la carne e la macellano per poi portarla ai macelli. Lindustria conserviera compra i bovini per inscatolare la carne. Orto-frutta. I grossisti comprano i prodotti freschi dallagricoltore e poi gli vende ai negozi. Lindustria conserviera compra i raccolti e gli inscatola. Oli e zuccheri. L industria olearia compra le olive e gli produce in olio. Lo zuccherificio compra le barbabietole con cui produrrà lo zucchero. Bevande. Lindustria enologica compra luva e lo produce in vino. Lindustria della birra. Lindustria delle acque minerali imbottiglia lacqua della sorgente. Lindustria delle bibite imbottiglia un succo mischiato con acqua gassata.

4 FACCIAMO LA PASTA 1.FARE LIMPASTO Versa la farina a montagnola sulla spianatoia e scavare fino ad arrivare a fare un fontana e poi versare le uova. Con la forchetta gira le uova e amalgamare con la farina. Quando limpasto diventa denso continuarlo a lavorare con le mani Impasta fino a ottenere una palla omogenea ed elastica 1.TIRARE LA SFOGLIA Appoggiare la macchinetta sul bordo del tavolo e inserisci sui cilindri le manovelle Regola uno spessore di un centimetro e inseriscici la pasta finché non ottieni un sfoglia abbastanza sottile 1.TAGLIARE LE STRISCIE 2.Tagliare le strisce in modo sottile e poi metterle ad asciugare sopra un canavaccio umido 3.ESSICCARE LE TAGLIATELLE Sollevare la tagliatelle e farle asciugare Sistemale in un vassoio di cartone, dopo seccate si possono conservare per circa una settimana.

5 Facciamo una confettura Cuocere le pesche Lava bene le pesche e mettile a cuocere sopra un fornello per 10 min. mescolando ogni tanto. Aggiungi lo zucchero e poi falla cuocere per almeno un ora. Prendi un cucchiaino per vedere se è cotta bene oppure bisogna farla cuocere per un altro po. Infine la marmellata è pronta. Confezionare il barattolo Prepara un vasetto vuoto e versaci la marmellata a 1 cm dal bordo. Afferra il barattolo e chiudilo ermeticamente. Lasciala reffreddare per molte ore e quando si sente un stok la marmellate è sottovuoto e si può conservare per diversi mesi.

6 Industria dei derivati dal frumento Nel chicco di frumento Per vedere dovè la farina possiamo osservare il chicco in selezione. L involucro esterno è una sottile membrana che macinate diventano la crusca La massa farinosa è una sostanza bianca ricca di amido che è uno zucchero. L embrione o germe è una pianta in miniatura che ha un elevato potere nutritivo.

7 Produzione della farina La farina è un prodotto ottenuto dalla macinazione dei chicchi di frumento; vengono distinti in 3 contenitori diversi. nei sili nella macchina di macinazione nel magazzino.

8 Fabbricazione del pane. Il pane è un alimento solido e abbastanza friabile. Impasto 1.Farina bianca 2.Acqua 50% 3.Lievito 1% del peso Lievitazione Le forme vengono messe a riposare per qualche ora su vassoi di legno. Cottura Le forme lievitate vengono posate su vassoi e messi nel forno. a 70-80° C a 100°C Raffreddamento Il pane sforato viene messo a riposare.

9 Fabbricazione della pasta. La pasta è un elemento solido, di consistenza dura e vetrosa. Impasto 1.Semola di grano duro 2.Acqua 1\3 del peso della semola Trafilatura Per la pasta lunga Per la pasta corta Essiccazione E la fase più delicata e avviene per stadi successivi. Valore nutritivo La pasta è un alimento di un enorme valore energetico e nutritivo e hanno molte proteine e molte vitamine.

10 Lindustria lattiero casearia Latte di fattoria Il latte è un liquido di colore bianco opaco,con sapore leggermente dolce e ha un odore caratteristico. Il latte viene prodotto dagli allevamenti dei bovini. Dalle mammelle delle mucche il latte esce a circa 37°C. il latte è trasferito subito in cisterna dove viene raffreddato a 4°C. Poi da qui lo trasportano in centri di lavorazione: Circa il 40% del latte di fattoria è del latte alimentare Laltro 60% viene venduto al caseificio. Subisce tre fasi di lavorazione: 1.La pastorizzazione 2.La sterilizzazione 3.Lomogeneizzazione Il latte ha un valore nutritivo completo ha vitamine, proteine. Sali minerali ecc.

11 Carne uova e pesce Carni bovine I bovini da macello sono il vitello il vitellone e il manzo. Subisce il processo di macellazione e di tagli: 1.I tagli di prima categoria 2.I tagli di seconda categoria 3.I tagli di terza categoria La carne ha un alto valore nutritivo di proteine Uovo di gallina guscio guscio membrana testacea membrana testacea tunica vitellina tunica vitellina AlbumeAlbume TuorloTuorlo CalazaCalaza Camera dariaCamera daria

12 Pesce I pesci veri e propri sono vertebrate sono ricoperti di squame e dotati di pinne. Si dicono pesci magrissimi, magri, semimagri e grassi. I molluschi sono vertebrati con corpo a tegumento molle. i BIVALDI i CEFALOPODI. I crostacei sono artropodi e sono aragoste, granchi, gamberi. PISCICOLTURA E la COLTIVAZIONE cioè lallevamento dei pesci in un bacino di acqua recintato. Quando i pesci raggiungono la dimensione voluta il pesce va venduto.

13 INDUSTRIA DEI SURGELATI I SURGELATI sono alimenti che hanno subito un brusco raffreddamento. Catena del freddo. -25°-20°-18° -30°-25° -20° Prima fase Seconda fase Conservazione domestica

14 Ortaggi, frutta Questi alimenti hanno in comune molte caratteristiche:la buccia colorata, lalto contenuto di acqua ecc. soprattutto hanno un alto valore nutritivo. Gli ortaggi sono ricchi di vitamine e di Sali minerali. Contengono anche molta acqua e sono ricchi di cellulosa. I prodotti surgelati contengono intatte le sostanze. I barattoli perdono una parte di vitamine e di Sali minerali.

15 Legumi I legumi più comunemente usati in Italia sono cinque: fagioli,piselli,fave,lenticchie e ceci. Anche se consumati freschi,i legumi hanno valore nutritivo molto diverso da quello degli ortaggi. Hanno un alta quantità di glucìdi e di proteine.

16 Cosa sono i nutrienti??? grassi carboidrati Funzione plastica Funzione energetica proteine vitamine Sali minerali acqua Funzione regolatrice e protettiva


Scaricare ppt "Progetto alimentazione Antonaccio Arianna A.S. 2010-2011 CLASSE 2^A."

Presentazioni simili


Annunci Google