La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GRAMMATICA della DOCUMENTAZIONE Liceo sc. Leonardo da Vinci - BIBLIOTECA elisabetta palandri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GRAMMATICA della DOCUMENTAZIONE Liceo sc. Leonardo da Vinci - BIBLIOTECA elisabetta palandri."— Transcript della presentazione:

1 GRAMMATICA della DOCUMENTAZIONE Liceo sc. Leonardo da Vinci - BIBLIOTECA elisabetta palandri

2 CENTRO DI DOCUMENTAZIONE RICERCA E LETTURA CENTRO DI DOCUMENTAZIONE RICERCA E LETTURA FINESTRA SULLUNIVERSO INFORMATIVO: INTERNET FINESTRA SULLUNIVERSO INFORMATIVO: INTERNET RISORSA PER LUSO DELLA MULTIMEDIALITA E NUOVE TECNOLOGIE RISORSA PER LUSO DELLA MULTIMEDIALITA E NUOVE TECNOLOGIE SPAZIO EDUCATIVO PER LAPPRENDIMENTO DELLE STRATEGIE DI RICERCA SPAZIO EDUCATIVO PER LAPPRENDIMENTO DELLE STRATEGIE DI RICERCA LA BIBLIOTECA NEL 2000

3 LA BIBLIOTECA nella SCUOLA CENTRO RISORSE EDUCATIVE MULTIMEDIALI CENTRO RISORSE EDUCATIVE MULTIMEDIALI AMBIENTE DI APPRENDIMENTO TRASVERSALE A TUTTE LE DISCIPLINE AMBIENTE DI APPRENDIMENTO TRASVERSALE A TUTTE LE DISCIPLINE

4 LE RIVISTE ABBONAMENTO A 46 RIVISTE

5 BIBLIOTECALEGENDA 100 FILOSOFIA 200 RELIGIONE 300 SC. SOCIALI 400 LINGUAGGIO 500 SCIENZE PURE 600 TECNOLOGIA 700 ARTE 800 LETTERATURA 900 STORIA /GEO VOI SIETE QUI

6 BIBLIOTECA CORRIDOIOCORRIDOIO CORRIDOIOCORRIDOIO CORRIDOIO 1 INIZIO FINE GLI ARMADI nei corridoi

7 IL PRESTITO Per chiedere un libro in prestito è necessario riempire una SCHEDA: prendiQUIlaSCHEDA

8 IL PRESTITO NON togliere le schede dal loro contenitore NIENTE può essere portato fuori dalla sala di consultazione senza il consenso del bibliotecario

9 IL CATALOGO E UN PONTE PONTE FRA LUTENTE E LINFORMAZIONE

10 Opere generali CATALOGO SALA CONSULTAZIONE STRUMENTI PER LA RICERCA CATALOGO ELETTRONICO CATALOGO ELETTRONICO INTERNET

11 Esigenza di un LINGUAGGIO UNIFORME I.S.B.D. R.I.C.A R.I.C.A. CATALOGARE PUNTO DI ACCESSO AL DOCUMENTO : INTESTAZIONE AUTORE / TITOLO SOGGETTO CLASSIFICAZIONE

12 DEB SE DEBEIR, Jean-Claude Storia dellenergia: dal fuoco al nucleare / Jean-Claude Debeir, Jean-Paul Deléage, Daniel Hemery ; introduzione di Piero Bairati.(1)-.(3) Milano : Edizioni del Sole 24Ore, 1987(2) p. : ill. ; 24 cm.(3) - (Storia e impresa) (4) (5) Trad. di : Les servitudes de la puissance : une histoire de lénergie(5) (6) Soggetti : 1. Energia - utilizzazione - storia (6) (LDV 16337) MFN : LE AREE di descrizione (1)- TITOLO/AUTORE (2) NOTE EDITORIALI (3) DESCRIZIONE FISICA (4) COLLEZIONE (5) ALTRE NOTIZIE (6) STRINGA DEL SOGGETTO R.I.C.A. R.I.C.A. v. R.I.C.A.R.I.C.A.

13 LA C.D.D. C.D.D. LE 10 CLASSI PRINCIPALI 000 generalità 100 filosofia 200 religione 300 Scienze Sociali 400 linguaggi 500 scienza 600 scienza applicata 700 arti 800 letteratura 900 storia

14 LE TAPPE DELLA RICERCA 1. PRELIMINARI 2. ANALIZZARE IL SOGGETTO 3. CONOSCERE LE FONTI 4. SAPER USARE GLI STRUMENTI 5. SELEZIONARE DOCUMENTI E INFORMAZIONI 6. ELABORARE LE INFORMAZIONI RACCOLTE 7. VALUTARE IL PROPRIO LAVORO 8. RELAZIONARE IL LAVORO FATTO

15 PRELIMINARI PRELIMINARI ISLAM QUANDO PER QUANDO CHI PER CHICOME BRAINSTORMING 5 W SFRUTTA LE TUE RISORSE LUOGHI reali/virtuali

16 SFRUTTA LE RISORSE A PORTATA DI MANO

17 I PRELIMINARI E LANALISI DEL SOGGETTO LANALISI DEL SOGGETTO

18 I PRELIMINARI E LANALISI DEL SOGGETTO LANALISI DEL SOGGETTO DEVI EVITARE ATTENZIONE!!! DEVI EVITARE silenzio (nessuna notizia) - riparti e cerca termini che siano sinonimi od equivalenti, oppure termini più generali - se hai trovato almeno una notizia pertinente, LEGGI BENE la SCHEDA del catalogo ed utilizza la stringa di soggetto rumore (troppe notizie) - prova a circoscrivere in un limite cronologico - prova a porti termine chiave più specifici - prova a fare ricerche incrociate (es. teatro*italia)

19 prendo in considerazione, nel suo insieme, il lavoro da eseguire prendo in considerazione, nel suo insieme, il lavoro da eseguire identifico quello che già conosco sul tema (v. brainstorming/5W/ecc.) identifico quello che già conosco sul tema (v. brainstorming/5W/ecc.) mi pongo una serie di domande sul soggetto: mi pongo una serie di domande sul soggetto: Come può definirsi? Come può definirsi? In relazione a che cosa? In relazione a che cosa? E presumibile che...? E presumibile che...? E cambiata la situazione a proposito di…? E cambiata la situazione a proposito di…? Come si è sviluppato il fenomeno…? Come si è sviluppato il fenomeno…? Cosa si può obiettare a…? Cosa si può obiettare a…? Quali sono le cause del…? Quali sono le cause del…? Quali saranno i possibili effetti del…? (da Come costruire una tesina. Quali saranno i possibili effetti del…? (da Come costruire una tesina. …..M. Trigari) …..M. Trigari) mi faccio unidea generale del soggetto ( annoto) mi faccio unidea generale del soggetto ( annoto) scelgo lottica di trattazione (v. idea direttrice / punto di vista) scelgo lottica di trattazione (v. idea direttrice / punto di vista) elaboro un piano provvisorio(scaletta/parole chiave di riferimento/ecc. ) elaboro un piano provvisorio (scaletta/parole chiave di riferimento/ecc. ) ANALISI DEL SOGGETTO DI RICERCA

20 CONOSCERE LE FONTI IL LIBRO STRATEGIE DI CONSULTAZIONE esamina titolo e sottotitolo/autori, responsabilità fai attenzione allanno di pubblicazione fai attenzione allanno di pubblicazione cerca le sintesi (della trama, dei capitoli, ecc. ) cerca le sintesi (della trama, dei capitoli, ecc. ) analizza il sommario, lindice analitico analizza il sommario, lindice analitico leggi introduzione e conclusione leggi introduzione e conclusione osserva tavole, schemi, cronologie, illustrazioni, appendici, ecc. osserva tavole, schemi, cronologie, illustrazioni, appendici, ecc. esamina la bibliografia, leggi le notizie sullautore esamina la bibliografia, leggi le notizie sullautore

21 CONOSCERE LE FONTI IL LIBRO STRATEGIE DI CONSULTAZIONE STRATEGIE DI CONSULTAZIONE griglia di selezione scarta scarta: i libri che non mirano in pieno il tuo soggetto di ricerca i libri o le notizie troppo vecchie i libri o le notizie troppo vecchie i documenti poco affidabili i documenti poco affidabili i libri che ti prenderebbero troppo tempo per essere consultati i libri che ti prenderebbero troppo tempo per essere consultati leggi leggi: inizio e fine capitoli/paragrafi annota: parole chiave breve sintesi delle parti più utili breve sintesi delle parti più utili

22 selezionare i documenti consultati in funzione del quando / chi / forma scegliere i documenti classificandoli secondo la pertinenza (attribuire una valutazione sulla scheda di lavoro) elaborare le informazioni ricavate dai documenti consultati redigere una bibliografia (secondo norme ben precise / eventualmente ragionata) SELEZIONARE I DOCUMENTI

23 seleziono i documenti: - pertinenti - di qualità (vs quantità) - necessari (vs accessori) - aggiornati - facilmente comprensibili - diversi nel punto di vista - registrati su diversi supporti analizzo gli indici e i descrittori confrontandoli con le mie parole chiave sintetizzo e rielaboro i brani che aggiungono contenuti interessanti prendo nota (in modo corretto) dei dati bibliografici elaboro le mie schede di lavoro

24 SELEZIONARE I DOCUMENTI CONSULTARE FONTI DIVERSE Ricordati di CONSULTARE FONTI DIVERSE CONTENGONO LE NOTIZIE CHE CERCAVI? I documenti che hai trovato CONTENGONO LE NOTIZIE CHE CERCAVI? OFFRONO PUNTI DI VISTA DIFFERENTI? I documenti che hai trovato OFFRONO PUNTI DI VISTA DIFFERENTI? SONO RECENTI? SONO FACILMENTE COMPRENSIBILI? Hai il TEMPO SUFFICIENTE PER POTERCI LAVORARE CON CALMA?

25 ELABORARE LE INFORMAZIONI idee direttrici/filo conduttore analizza il materiale raccolto alla luce di una o più idee direttrici/filo conduttore legami stabilisci dei legami fra le diverse parti del tuo lavoro piano di lavoro scaletta elabora un piano di lavoro / elabora una scaletta (titoli) di argomenti da trattare lettura veloce e/o approfondita metti in atto strategie di lettura veloce e/o approfondita schede di lavoro prendi nota (scrivi le parole chiave) sulle schede di lavoro PIANO di LAVORO indice introduzione capitoli/parag raficapitoli/parag rafi conclusioniconclusioni bibliografiabibliografia

26 PRENDERE APPUNTI esamina i punti di accesso del libro esamina i punti di accesso del libro evidenzia i concetti guida del testo evidenzia i concetti guida del testo utilizza colori, segni, simboli diversi utilizza colori, segni, simboli diversi personalizza personalizza Sottolineare quando? Mentre si legge / subito dopo quanto? Pochi concetti significativi quanto? Pochi concetti significativi cosa? Il concetto fondamentale per cosa? Il concetto fondamentale per ogni unità di lettura ogni unità di lettura Scheda di lavoro

27 autore, titolo, luogo, edizione, anno localizzazione pag. (ricordate: le citazioni dal testo fra ) pag. (sintesi e/o citazioni dal testo) note…………………………………………………………………… Tema o sottotema (v. piano provvisorio) * stesso formato * eventualmente colori diversi secondo diversi criteri - tipo di materiale, - autori diversi - testi specifici - contenuto della scheda [citazione, sintesi,....] * stessi criteri di suddivisione dello spazio

28 RELAZIONARE faccio una sintesi sotto forma di SCHEMA valuto lipotesi di inserire parti grafiche valuto lipotesi di inserire parti grafiche verifico il luogo, provo gli strumenti che dovrò utilizzare verifico il luogo, provo gli strumenti che dovrò utilizzare decido quale è il MESSAGGIO PRINCIPALE della mia esposizione decido quale è il MESSAGGIO PRINCIPALE della mia esposizione non mi allontano troppo dal mio FILO CONDUTTORE (identifico le IDEE FORTI di ogni fase espositiva) non mi allontano troppo dal mio FILO CONDUTTORE (identifico le IDEE FORTI di ogni fase espositiva) pongo molta attenzione ai LEGAMI fra le diverse parti pongo molta attenzione ai LEGAMI fra le diverse parti allinizio della relazione illustro le fasi della mia esposizione/alla fine metto in luce le mie CONCLUSIONI allinizio della relazione illustro le fasi della mia esposizione/alla fine metto in luce le mie CONCLUSIONI

29 LE TAPPE DELLA RICERCA Scheda elaborata nel corso dellUD Grammatica della Documentazione come percorso di continuità educativa. Anno scol. 2000/2001 Qual è il soggetto da trattare? Che cosa conosco in proposito? Definisco l'idea di orientamento generale. Preparo un piano di lavoro provvisorio. Individuo i luoghi della ricerca. Raccolgo i documenti necessari. Analizzo i documenti e individuo i più importanti. Prendo nuovamente in esame il piano di lavoro. Preparo schede organiche ed ordinate. Rivedo e aggiorno il piano di lavoro. Le informazioni corrispondono al piano di lavoro? Preparo un piano organico della redazione finale. Provvedo alla redazione del testo. Sottopongo a verifica il lavoro realizzato. Analisi del soggetto della ricerca Ricerca delle fonti di informazione Comunicazione delle informazioni raccolte Organizzazione dellinformazione Raccolta dellinformazione Esame e selezione dei documenti


Scaricare ppt "GRAMMATICA della DOCUMENTAZIONE Liceo sc. Leonardo da Vinci - BIBLIOTECA elisabetta palandri."

Presentazioni simili


Annunci Google