La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un’esperienza di TELEDIDATTICA Università degli studi di Bari I.R.C.C.S. “S. de Bellis” Castellana Grotte Scarica la documentazione da www.irccsdebellis.it.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un’esperienza di TELEDIDATTICA Università degli studi di Bari I.R.C.C.S. “S. de Bellis” Castellana Grotte Scarica la documentazione da www.irccsdebellis.it."— Transcript della presentazione:

1

2 Un’esperienza di TELEDIDATTICA Università degli studi di Bari I.R.C.C.S. “S. de Bellis” Castellana Grotte Scarica la documentazione da CAMPUS ONE

3 Un’esperienza di TELEDIDATTICA Obiettivi Tecnologie Risultati Conclusioni

4 Obiettivi Sperimentare l’utilizzo della teledidattica per il Corso di Laurea nella professione sanitaria di infermiere tra le sedi IRCCS “S. de Bellis” Castellana Grotte e Facoltà di Medicina dell’Università di Bari. In sinergia le due strutture avrebbero condiviso la disponibilità delle proprie risorse umane e strutturali ottimizzandone l’uso e migliorando la produttività.

5 Le due SEDI: IRCCS “S. de Bellis” Castellana Grotte Distanza 40 Km Facoltà di Medicina dell’Università di Bari.

6 Tecnologie: hardware configurazione ottimale Facoltà di Medicina dell’Università di Bari: Sistema Aethra Vega 2 4 linee

7 Tecnologie: hardware configurazione minima IRCCS “S. de Bellis” Castellana Grotte: Sistema Aethra SDV linea

8 Tecnologie: funzionalità e standard : : Le funzionalità e le relative caratteristiche tecniche del sistema descritto possono riassumersi come segue: Trasmissione integrata di audio ed immagini in movimento arricchita con applicativi multimediali: standard ISDN (H.320) o reti IP (H.323). (Bit Rate possibile: 128 kbps su ISDN, 768 Kbps su reti IP) Ambiente software integrato “Net Meeting” per consentire agli interlocutori di lavorare insieme su una stessa applicazione Windows; ciò significa poter modificare dati (ad es. in Excel) o testi (ad es. in Winword) in tempo reale con l’interlocutore remoto: standard trasmissione dati T.120. Opportunamente configurato, Netmeeting avvia automaticamente la comunicazione Collegamento ad un’unità esterna MCU per effettuare sessioni di Multivideoconferenza: compatibilità con MCU standard H: 243.

9 Tecnologie: Multiconferenza IRCCS “S. de Bellis” Castellana Grotte sede 2 sede 3 sede 4 Alunni Facoltà Docenti Facoltà Alunni IRCCS Docenti IRCCS Facoltà di Medicina Univeristà di Bari

10 Tecnologie: Multiconferenza IRCCS “S. de Bellis” Castellana Grotte Alunni IRCCS Docenti IRCCS Altra sede (Albania) Alunni

11 Tecnologie: Internet/Intranet AlunniDocenti In alternativa alle lezioni in videoconferenza, è possibile reperire materiale didattico sui siti dell’Università e I.R.C.C.S. “S. de Bellis” Il materiale reperibile consiste di  Documentazione corsi  Lezioni Video registrate (in prospettiva)  Teoria  Esercitazioni guidate  Risorse con link su Internet  Forum

12 Tecnologie: aula didattica L’Ente dispone di un'apposita aula, capace di trenta posti, attrezzata per la teledidattica e presentazioni multimediali. Un completo impianto di teleconferenza è in grado di gestire agevolmente collegamenti audio/video con postazioni remote. Una linea ISDN garantisce la possibilità di stabilire connessioni esterne fino ad una velocità di 128 Kbit. Oltre allo scopo principale della effettuazione a distanza di una didattica interattiva, nell'aula è possibile svolgere seminari in teleconferenza con la partecipazione di docenti ed esperti connessi da postazioni remote. Un personal computer multimediale dell'ultima generazione, dotato di stampante a colori scanner e apparati di interfacciamento ai sistemi di videoproiezione, è a disposizione dei docenti e studenti che necessitano, per lo svolgimento dell'attività didattica, di utilizzare strumenti informatici. Il PC è anche collegato alla rete locale e tramite questa è possibile accedere alla rete internet, con accesso ADSL condiviso, al fine di consentire la navigazione interattiva da parte di docenti e studenti.

13 Svolgimento di una lezione in teledidattica (presso l’I.R.C.C.S “S. de Bellis”) Risorse audio/video: E’ presente un monitor rivolto verso il personale alla console, sulla quale è posizionata una videocamera con microfono incorporato. E’ presente anche un radiomicrofono portatile a disposizione degli studenti per eventuali domande. Gli studenti possono seguire la lezione grazie ad un videoproiettore. L’impianto audio è composto da un mixer multicanale e da due casse acustiche amplificate. Si è seguito in prima persona il progetto, l’acquisto e l’installazione dell’impianto audio/video. Personale tecnico: Non è presente personale specifico. Per le lezioni e' sempre presente in sede un tutor che conosce le funzionalità base del dispositivo e dell'impianto Audio/Video.

14 Risultati Corsi attivi in TELEDIDATTICA Anatomia Umana Istologia Fisica Medica Corso ON-LINE di Informatica di Base Corsi in fase attivazione Fisiologia Biochimica Statistica

15 Conclusioni Grazie alla tecnologia, è stato possibile attivare una sezione distaccata dell’Università con aule nella struttura dell’IRCCS “S.de Bellis”. La teledidattica consente un risparmio notevole di tempo in quanto i docenti possono insegnare dalla sede centrale, nonché di danaro poiché le missioni dei docenti sono di norma, secondo il protocollo di intesa, a carico dell’Ente sede di polo formativo. Inoltre, le lezioni registrate rappresentano una banca dati consultabile dagli studenti e utilizzabile negli anni successivi salvo aggiunte didattiche più moderne al core fondamentale del corso


Scaricare ppt "Un’esperienza di TELEDIDATTICA Università degli studi di Bari I.R.C.C.S. “S. de Bellis” Castellana Grotte Scarica la documentazione da www.irccsdebellis.it."

Presentazioni simili


Annunci Google