La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fumo, droga, alcool, anoressia, bulimia e integratori. Progetto di: Chirichilli Simone, Costantini Irene, Cassi Claudia, Mazzilli Stefano e Pauselli Valentina.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fumo, droga, alcool, anoressia, bulimia e integratori. Progetto di: Chirichilli Simone, Costantini Irene, Cassi Claudia, Mazzilli Stefano e Pauselli Valentina."— Transcript della presentazione:

1

2 Fumo, droga, alcool, anoressia, bulimia e integratori. Progetto di: Chirichilli Simone, Costantini Irene, Cassi Claudia, Mazzilli Stefano e Pauselli Valentina. BUONA VISIONE

3 LLui è Homer e ci accompagnerà in questo viaggio nelle cattive abitudini e nei disturbi alimentari.

4

5 Il tabagismo è l‘abitudine o dipendenza dal fumo di tabacco, ossia l'atto di bruciare le foglie secche della pianta del tabacco e inalare il fumo derivato per piacere o per fini rituali. La pratica, a livello rituale (calumet), era comune tra i Nativi Americani sia del Nord che del Sudamerica e fu in seguito introdotto anche nel resto del mondo per via commerciale dopo l'esplorazione delle Americhe da parte degli Europei. La sigaretta è il metodo più comune per fumare tabacco.

6 Nicotina Migliora temporaneamente la memoria, l’ umore e la velocità di riflessi. Aumenta l’ ansia e causa insonnia. È vietato fumare nei luoghi pubblici. Causa dipendenza.

7 Il fenomeno "doping" è un problema riguardante non solo l´etica sportiva ma anche la salute pubblica. "Costituiscono doping la somministrazione o l´assunzione o la somministrazione di farmaci o di sostanze biologicamente o farmacologicamente attive e l´adozione o la sottoposizione a pratiche mediche non giustificate da condizioni patologiche e idonee a modificare le condizioni psicofisiche o biologiche dell´organismo al fine di alterare le prestazioni agonistiche degli atleti." La lista delle sostanze biologicamente e farmacologicamente attive che circolano negli spogliatoi e nelle palestre è molto lunga. Si possono raggruppare in tre categorie principali: i farmaci non vietati per doping, ma utilizzati per scopi diversi da quelli autorizzati, i farmaci vietati per doping gli integratori, ovvero i prodotti salutistici, vale a dire tutti quei prodotti che servono a reintegrare eventuali perdite di macro e micronutrienti (sali, aminoacidi, vitamine). Le pratiche di doping più diffuse sono il doping ematico e le manipolazioni chimiche e fisiche dei campioni di urina. (dal sito:

8 Mai Fare come Homer in questa foto ! Attenzione! Limite! Non superare!

9  L'alcolismo è una sindrome patologica determinata dall'assunzione acuta o cronica di grandi quantità di alcool.  A partire dalla fine del ventesimo secolo l'alcolismo è stato considerato un disturbo che comporta dipendenza. È caratterizzato da un consumo compulsivo e incontrollato di alcol, di solito a scapito della salute del bevitore, delle sue relazioni e della posizione sociale. Come per altre dipendenze da droghe, l'alcolismo è considerato come una malattia curabile. Non si fa così!!!

10 NON riducetevi così !!!!!!!!!!!!!!!!!! MAI!!!

11  L’ anoressia può essere divisa in:  -ANORESSIA NERVOSA nella quale la persona non mangia perché si sente sempre grassa.  -PSEUDOANORESSIA in cui la persona mangia di nascosto e sostiene di non avere mai fame.

12 Nella bulimia le fasi sono : - Ricorrenti abbuffate : dove per abbuffate si intende il mangiare in un determinato periodo di tempo, una quantità di cibo enorme. Durante queste abbuffate si ha la sensazione di non poter controllare le proprie azioni (si sente di non riuscire a smettere di mangiare e a controllare cosa e quanto si sta mangiando). - Atti compensatori ricorrenti ed inappropriati : per evitare l'aumento di peso, vengono utilizzate tecniche come quella del vomito autoindotto (dita in gola), abuso di lassativi, diuretici, o altri farmaci, esercizio fisico eccessivo. Le abbuffate, assieme alle condotte compensatorie, devono manifestarsi mediamente almeno due volte la settimana per tre mesi.

13 Io mi integro così!

14  Gli integratori alimentari sono definiti come: “prodotti alimentari destinati ad integrare la comune dieta e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare, ma non in via esclusiva, aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate”. Gli integratori alimentari vengono considerati come prodotti appartenenti all´area alimentare, a base di vitamine, minerali e altre sostanze di interesse nutrizionale e fisiologico. In ambito sportivo vengono spesso usati con la speranza di incrementare la massa muscolare, ridurre il grasso corporeo, aumentare la velocità, migliorare la resistenza ed avere un recupero più rapido. Sono facilmente reperibili in quanto presenti anche sugli scaffali dei supermercati. Dal punto di vista legale, non essendo considerati farmaci, non sono sottoposti ad una rigorosa regolamentazione. Per quelli ad uso sportivo è prevista l´autorizzazione ministeriale, per altri la semplice notifica presso il Ministero, ma ve ne sono innumerevoli altri ancora, che vanno sotto il nome di prodotti salutistici (dai prodotti erboristici e dietetici a quelli omeopatici, dagli antiossidanti alle tavolette energetiche). (dal sito:

15 Integratori Energetici Proteici Salini Vitaminici Integrano le vitamine Integrano i Sali minerali Integrano le proteine Danno energia

16 Si ringrazia chi ha guardato questo progetto con tanta pazienza, Homer e chi ha partecipato per creare questa bella presentazione. Ciao, ora lasciatemi mangiare.

17 T I T O L I D I C O D A Si ringraziano: -Il nostro partecipante virtuale: Homer Simpson! Simone Chirichilli, Stefano Mazzilli, Irene Costantini, Claudia Cassi e Valentina Pauselli. -I siti che abbiamo consultato per le spiegazioni: ‘’www.wikipedia.it’’ e ‘’http://www.salute.gov.it/’’ Arrivederci!


Scaricare ppt "Fumo, droga, alcool, anoressia, bulimia e integratori. Progetto di: Chirichilli Simone, Costantini Irene, Cassi Claudia, Mazzilli Stefano e Pauselli Valentina."

Presentazioni simili


Annunci Google