La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Assistenza oncologica nelle piccole isole: attese, ricorse, criticità (Scuola Mediterranea Oncologia) Ruolo del Medico Generico in Oncologia: una fondamentale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Assistenza oncologica nelle piccole isole: attese, ricorse, criticità (Scuola Mediterranea Oncologia) Ruolo del Medico Generico in Oncologia: una fondamentale."— Transcript della presentazione:

1 Assistenza oncologica nelle piccole isole: attese, ricorse, criticità (Scuola Mediterranea Oncologia) Ruolo del Medico Generico in Oncologia: una fondamentale risorsa del SSN Pier G. Natali Labor. CINBO- Univ. Chieti The Mediterranean Task Force for Cancer Control Collegio Ramazzini PONZA Maggio 2013

2 PERCHE QUESTO TEMA ?? I tumori non hanno barriere geografiche, religiose, socio -economiche La loro incidenza è destinata ad aumentare anche per l’invecchiamento medio delle popolazioni E’ chiaro che non esista una sola soluzione a questa emergenza Questa è affrontabile solo con una mobilitazione globale che includa: ricerca, scuola, politiche sanitarie ed economiche in considerazione del contrarsi irreversibile delle risorse disponibili MG sono attori insostituibili di questa soluzione

3 E’ un medico che tratta malattie acute e croniche e fornisce informazioni e consigli in ambito preventivo ad individi di tutte le età e sesso a riguardo di differenti malattie spesso associate a co-morbiditàE’ un medico che tratta malattie acute e croniche e fornisce informazioni e consigli in ambito preventivo ad individi di tutte le età e sesso a riguardo di differenti malattie spesso associate a co-morbidità. Lancet, “Il buon medico generico, pur trattando pazienti singoli, in realtà tutela la salute della popolazione. presenvandone la capacità lavorativa e quindi il valore economico” Definizione “Medico Generico” Wikipedia

4 Dal Laboratorio Laboratorio Le basi biologiche della Prevenzione e Diagnosi Precoce Oncologica Al Paziente Stato dell’arte, immmediate applicazioni

5 Tessuto Norm ale Tumore Crescita Controllata Struttura funzionale Integrità genica mantenuta No senescenza No integrità genica Metastatizzazione Resistenza ai trattamenti v v v v v Anni !!! C A N C E R O G E N E S I v v v v v v v v v v v PREVENZIONE Diagnosi Precoce Terapie Processo Cronico !! $ $

6 Danno non letale IMPORTANZA CLlNICA !!! Tumori in stadio avanzato sono difficili da curare poiché consistono di popolazioni cellulari altamente eterogenee Tumori originano da: a) Alterazioni Genetiche multiple non letali b) Una singola popolazione cellulare Selezione Espansione

7 La comparsa di un tumore può essere preceduta da : “Displasie”: lesioni caratterizzate solo da perdita di struttura tissutale indotta da differenti cause: Bronchi (bronchite cronica,fumo, inquinamento) Cute ( cheratosi, luce solare ) Cervice Uterina ( HPV, CIN) Stomaco ( anemia perniciousa, ulcera) Esofago (Esofago di Barret, reflusso) Fegato (“cirrosis” : alcohol, viruses, flukes) Colon ( colite ulcerosa) Seno (displasia colonnare) Bocca ( fumo-alcool, igiene :leucoplachia, lichen) Vescica ( fumo?, schistomiasis) O da “Tumori Benigni” a crescita solo locale : Colon (adenoma) Tiroide (adenoma) Utero (fibroma) Cute (nei) Vescica (papilloma) Rilevanza Clinica !!! Osservazione e rimozione interrompono la comparsa di tumore

8 Pathologic ConditionAssociated Neoplasm(s)Etiologic Agent Asbestosis, silicosisMesothelioma, lung carcinomaAsbestos fibers, silica particles BronchitisLung carcinomaSilica, asbestos, smoking (nitrosamines, peroxides) Cystitis, bladder inflammation Bladder carcinomaChronic indwelling urinary catheters Gingivitis, lichen planusOral squamous cell carcinoma Inflammatory bowel disease Colorectal carcinoma Lichen sclerosisVulvar squamous cell carcinoma Chronic pancreatitisPancreatic carcinomaAlcoholism Hereditary pancreatitis Pancreatic carcinomaMutation in trypsinogen gene Reflux esophagitis, Barrett esophagus Esophageal carcinomaGastric acids SialadenitisSalivary gland carcinoma Sjögren syndrome, Hashimoto thyroiditis MALT lymphoma L’INFIAMMAZIONE CRONICA PUO’ PRECEDERE IL CANCRO CANCERS ASSOCIATED WITH INFECTIOUS AGENTS Opisthorchis, cholangitisCholangiosarcoma, colon carcinomaLiver flukes (Opisthorchis viverrini) Bile acids Chronic cholecystitisGallbladder cancerBacteria, gallbladder stones Gastritis/ulcersGastric adenocarcinoma, MALTHelicobacter pylori HepatitisHepatocellular carcinomaHepatitis B and/or C virus MononucleosisB-cell non-Hodgkin lymphoma and Hodgkin lymphoma Epstein-Barr virus AIDSNon-Hodgkin lymphoma, squamous cell carcinoma, Kaposi sarcoma Human immunodeficiency virus, human herpesvirus type 8 OsteomyelitisCarcinoma in draining sinusesBacterial infection Pelvic inflammatory disease, chronic cervicitis Ovrian carcinoma, cervical/anal carcinoma Gonorrhea, chlamydia, human papillomavirus Chronic cystitisBladder, liver, rectal carcinomaSchistosomiasis Rivelanza Clinica !!! La cura dell’infiammazione cronica previene il cancro Cirrohis liver carc

9 Ereditario 6% (storia familiare) Occupazionale,ambientale 10% Stili di Vita 65% Infezione-infiammazzione 15 % …….. Prevenzione Primaria e Secondaria (sorveglianza) Ignoti 3% X X X X X X Fattori interni ed esterni di rischio tumorale

10 Prevenzione Primaria Contrasta la comparsa di nuovi casi Ambientale (i.e. occupazionale, valori soglia, Principio di Precauzione !!) Ad personam Clinica (Screening, vaccinazioni, trattam Infiamm. croniche, sorveglianza ) Non-clinical (modifica fattori sociali, ambientali, stili di vita, ) Secondaria-Terziaria Mitigata l’effetto di malattia esistente ( screening, Diagnosi Precoce ) Chokshi A, NEJM, 2012

11 Possibilità di Prevenzione e Diagnosi Precoce OGGI !! Cute no UV, dermatologo Cavità orale alcol- fumo, protesi…, lichen,dentista Tiroide nodulo? Esofago Barret Stomaco alimentazione, Helicobacter, gastrite atrofica, … Seno BRCAm, dieta, TOS, mammografia Colon dieta, FOB, colon-scopia Prostata PSA, urologo Endometrio obesità, tamoxifen, TOS, NPCC,ginecologo Cervice vaccinazione HPV, Pap test, TOS Polmone no fumo, inquinamento,TACsp. Fegato alcol,vaccinazione: HBV Testis rimozione del criptorchidismo Sollecitate la collaborazione dei vostri pazienti coinvolgendoli nella loro responsabilità nei riguardi dei propri cari BUONA PRATICA MEDICA !!

12 Ruolo del MG nella lotta contro il Cancro Per la Conoscenza del paziente: storia familiare e personale, disponibilità finanziarie esposizione ambientale condizioni lavorative L’attività del MF ha impatto su: Competente Educazione /Informazione, del pubblico. N o Internet !! Valutazione competente della gerarchia dei fattori di rischio Critica interpretazione di litanie ipocondriache Invio a centri qualificati Diminuzione delle liste di attesa Assistenza domiciliare di base Con conseguente : Aumento della sensibilità collettiva al problema emergenza cancro Aumento della conoscenza dei diritti sanitari da parte della popolazione Diminuzione delle disparità di accesso alle cure essenziali Informazione alle autorità sanitarie per interventi ad hoc Contenimento del costo del SSN (1 euro Prev./5 euro Diagn.Terapie !!!)

13 Grazie per la vostra attenzione MTCC/MSO Corsi Formativi per GPs Amman, July 2012, March 2013 Organizer, Dr. Z. Sharaiha Tripoli, May 2010 Organizer, Dr. A.N Elzouki

14 Thanks

15 Support GPs as first line Cancer Fighters Because of: Knowledge of : Family, Enviroment,Labour, Health System Impact into : Education,Counsellin, Referral Outcomes Increased Public Awarness Build up Advocacy in the community Improved compliance with Health Systems Level -off disparities into access to standard care Advice to Health Authorities for “ad hoc” interventions Containment of Health System costs GPs course,Tripoli, 2010 WITH RESULTING:

16 Il MG, sono l’interfaccia attraverso la quale il cittadino si rapporta con la scienza medica, svolgono un ruolo chiave nella prevenzione e diagnosi precoce rappresentano, pertanto avamposti di sentinelle epidemiologiche a)Conoscono spesso da anni il paziente e la famiglia, la sua realtà sociale, l’ambiente di lavoro b)Sono quindi nella condizione di assegnare a vari fattori di rischio una gerarchia di responsabilità, modulando il grado di sospetto verso potenziali neoplasie c)Mediante semplici risorse informatiche, possono monitorare la regolarità con i pazienti si sottopongono ad adeguati controlli (screenings). A riguardo un richiamo ad personam ha un elevato valore suasivo. d)Esercitano un freno a riguardo della richiesta, a volte non motivata da parte del paziente, di eseguire superflui esami clinico-laboratoristici e)Sono il baluardo principale contro le informazioni non controllate di Internet così da guidare in modo competente il paziente verso iter diagnostici mirati in centri competenti

17

18 Prevention Primary aims to prevent new cases of disease Environmental (i.e. pollutants threshold, occupatinal exposure, Precautionary Principle Person directed Clinical (i.e. screening, vaccinations, Treat chronic inflam.,surveillance ) Non-clinical (change of physical,social environment, lifestyle) Secondary – tertiary Mitigate the effects of an existing disease (i.e. screening again and early diagnosis) Chokshi A, NEJM, 2012

19 Sulla base delle attuali conoscenze possiamo ridurre la crescente incidenza tumorale mediante : Prevenzione Primaria : contrasta la comparsa di nuovi casi Stili di vita protettivi Programmi di vaccinazione Trattamento delle Infiammazioni croniche Tutela degli ambienti lavorativi Secondary Prevention Diagnosi Precoce Programmi di Screening Rimozione delle lesioni favorenti tumori

20 Nell'articolo sul «New York Times», confessa l'attrice e regista.” è soprattutto per rassicurare i suoi bambini che la Jolie ha deciso di sottoporsi a un intervento di «mastectomia preventiva”. Prevenzione= Responsabilità


Scaricare ppt "Assistenza oncologica nelle piccole isole: attese, ricorse, criticità (Scuola Mediterranea Oncologia) Ruolo del Medico Generico in Oncologia: una fondamentale."

Presentazioni simili


Annunci Google