La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LE FORZE DI MERCATO: DOMANDA E OFFERTA Il concetto di mercato concorrenziale Dalla domanda individuale alla domanda del mercato Dall’offerta della singola.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LE FORZE DI MERCATO: DOMANDA E OFFERTA Il concetto di mercato concorrenziale Dalla domanda individuale alla domanda del mercato Dall’offerta della singola."— Transcript della presentazione:

1 LE FORZE DI MERCATO: DOMANDA E OFFERTA Il concetto di mercato concorrenziale Dalla domanda individuale alla domanda del mercato Dall’offerta della singola impresa all’offerta del mercato Le proprietà dell’equilibrio di mercato

2 Potenziale conflitto Ciascuno vorrebbe realizzare lo scambio alle condizioni più favorevoli per sé incentivo ad ottenere POTERE DI MERCATO Violazione del principio di UGUAGLIANZA mercato domandaofferta

3 In un mercato concorrenziale il potere di mercato (delle imprese) è zero 1) Ciascun soggetto è piccolo relativamente alla dimensione del mercato 2) Ciascun soggetto persegue il proprio obiettivo ( homo oeconomicus ) indipendentemente dalle scelte degli altri soggetti (Comportamento ATOMISTICO) 3) Bene perfettamente omogeneo 4) Perfetta informazione 5) Costi di transazione nulli

4 Perché impiegare un modello di mercato così astratto? 1) Qualunque modello è per sua natura astratto. Il realismo delle ipotesi non è garanzia di bontà descrittiva e predittiva. ( Pensate a un modello scala 1:1) 1) Qualunque discorso normativo ( dover essere ) deve avere un riferimento ideale per poter sussistere come raccomandazione concreta per il legislatore e la politica economica

5 L a D o m a n d a ( Di un singolo consumatore i ) Quanto acquistare di un singolo bene, dato un insieme di vincoli, affinché il mio benessere (o utilità ) sia massimo? …. formalmente … M A X B E N E S S E R E { Q } obiettivo Variabile di controllo (la quantità da scegliere) s.v P r e z z o del bene (P) R e d d i t o P r e z z i degli altri beni G u s t i o preferenze A s p e t t a t i v e Sotto i vincoli La soluzione a questo problema di massimo vincolato è la funzione di domanda del bene Q dell’individuo i

6 P r e z z i degli altri beni P r e z z o del bene (P) PQiQi Legge della domanda : all’aumentare del prezzo la quantità che il consumatore desidera consumare diminuisce R e d d i t o (Rd) Rd QiQi QiQi Q i è un bene normale Q i è un bene inferiore PAPA QiQi QiQi Q i non varia Q i e A sono beni Sostituti Q i e A sono beni Complementari Q i e A sono beni Indipendenti

7 La rappresentazione grafica della funzione di domanda D i DiDi P Q P1P1 Q1Q1 P2P2 Q2Q2 D i : l’insieme delle combinazioni di prezzo e quantità che realizzano l’obiettivo di massimo benessere del consumatore. A B

8 Spostamenti lungo la curva (dal punto A al punto B ) Come varia la quantità domandata al variare del prezzo dati gli altri fattori che influenzano la scelta del consumatore Spostamenti della curva Come varia la quantità domandata al variare di uno dei fattori (diversi dal prezzo) che influenza la domanda per ogni dato livello di prezzo I fattori diversi dal prezzo (reddito, prezzi altri beni, gusti, aspettative) che condizionano la scelta di acquisto del consumatore determinano la posizione della curva D i nel piano { P, Q } Ad esempio ….

9 P Q DiDi Il ministro della sanità divulga una scoperta scientifica in base alla quale le arance allungano la vita media. Shock positivo sui gusti. Il soggetto preferisce acquistare maggiori quantità di bene per ogni livello di prezzo: la curva si sposta verso destra. P1P1 Q1Q1 A Q2Q2 B DiDi Shock positivo sulle aspettative di reddito. Se il bene è normale il soggetto preferisce acquistare maggiori quantità di bene per ogni livello di prezzo: la curva di domanda si sposta verso destra. DiDi P Q DiDi Il mio datore di lavoro mi promette un raddoppio dello stipendio entro la fine dell’anno. P1P1 Q1Q1 A B Q2Q2

10 Shock negativo sul prezzo di un bene complementare. Il soggetto preferisce acquistare minori quantità di bene per ogni livello di prezzo: la curva di domanda si sposta verso sinistra. Shock negativo sul prezzo di un bene sostituto. Il soggetto preferisce acquistare minori quantità di bene per ogni livello di prezzo: la curva di domanda si sposta verso sinistra. P1P1 Q1Q1 A Q2Q2 B P Q DiDi Aumenta il prezzo della benzina. Cosa accade alla domanda di Automobili… DiDi P Q DiDi Diminuisce il prezzo dell’aranciata. Cosa accade alla domanda di limonata… DiDi Q1Q1 P1P1 A Q2Q2 B

11 Shock positivo sulle aspettative. L’aspettativa di una diminuzione dell’offerta nel futuro fa aumentare oggi la domanda (scorte di emergenza) DiDi P Q DiDi Si minaccia una guerra in Iran. P1P1 Q1Q1 A B Q2Q2

12 Data l’ipotesi di comportamenti atomistici è possibile ottenere la curva di domanda del mercato D, come semplice somma orizzontale delle singole domande individuali. P Q DiDi DjDj P Q P Q Domanda di iDomanda di jDomanda del MERCATO + = P2P2 P1P1 Q 1i Q 1j Q 1 =Q 1i +Q 1j A B Q 2j Q 2i Q 2 =Q 2i +Q 2j Quindi maggiore il numero dei consumatori maggiore sarà la domanda: le tendenze demografiche influenzano la domanda di mercato

13 Proprietà della domanda del mercato Ipotesi di comportamento atomistico La curva D eredita tutte le proprietà delle curve individuali: 1.Rappresenta l’insieme delle combinazioni di prezzo e quantità alle quali tutti i consumatori realizzano il proprio obiettivo di massimo benessere 2.Ha pendenza coerente con la “legge della domanda” 3.Gli spostamenti sono determinati dal consumatore “medio” o reappresentativo esattamente come se fosse un singolo individuo più le tendenze demografiche

14 Esempio: come diminuire la quantità domandata di sigarette P r e z z oAumentare il prezzo o tassare G u s t i o preferenze spostamento lungo la curva spostamento della curva Campagne informative sui rischi alla salute Aumentare il prezzo degli accendini Diminuire il prezzo di un bene sostituto … quale? P r e z z i degli altri beni Tassare il reddito (se le sigarette fossero un bene normale) … R e d d i t o

15 L ‘O f f e r t a ( Di una singola impresa i ) Quanto produrre (vendere) di un singolo bene, dato un insieme di vincoli, affinché il mio profitto sia massimo? …. formalmente … M A X P R O F I T T O (ricavi-costi) { Q } obiettivo Variabile di controllo (la quantità da produrre) s.v P r e z z o del bene (P) C o s t o dei f a t t o r i T e c n o l o g i a A s p e t t a t i v e Sotto i vincoli La soluzione a questo problema di massimo vincolato è la funzione di offerta del bene Q dell’impresa i

16 P r e z z o del bene (P) PQiQi Legge dell’offerta : all’aumentare del prezzo la quantità che l’impresa desidera vendere aumenta Costi di produzione (C) CQiQi All’aumentare del costo dei fattori (lavoro, capitale, materi prime, energia etc..) l’impresa fa profitti più alti producendo meno Tecnologia migliora QiQi Per effetto del miglioramento tecnologico (progresso tecnico) l’impresa fa profitti più alti aumentando laproduzione

17 La rappresentazione grafica della funzione di Offerta S i SiSi P Q S i : l’insieme delle combinazioni di prezzo e quantità che realizzano l’obiettivo di massimo profitto dell’impresa P1P1 Q1Q1 A P2P2 Q2Q2 B

18 Spostamenti lungo la curva (dal punto A al punto B ) Come varia la quantità offerta al variare del prezzo dati gli altri fattori (vincoli) che condizionano la scelta dell’impresa Spostamenti della curva Come varia la quantità offerta al variare di uno dei fattori (diversi dal prezzo) che influenza la decisione di produzione per ogni dato livello di prezzo I fattori diversi dal prezzo (costi di produzione, tecnologia e aspettative) che condizionano la scelta di produzione dell’impresa determinano la posizione della curva D i nel piano { P, Q } Ad esempio ….

19 Q2Q2 B SiSi SiSi Q1Q1 P1P1 AP Q Shock positivo sulla tecnologia. L’impresa aumenta i propri profitti producendo maggiori quantità di bene per ogni livello di prezzo: la curva si sposta verso destra. Viene inventato un nuovo tipo di robot industriale capace di operazioni complesse P Q A SiSi Q1Q1 P1P1 Il timore di una nuova guerra in Medio Oriente fa aumentare il prezzo del petrolio (e quindi dell’energia) Shock negativo sui costi. L’impresa aumenta i propri profitti producendo minori quantità di bene per ogni livello di prezzo: la curva si sposta verso sinistra. Q2Q2 B SiSi

20 Data l’ipotesi di comportamenti atomistici è possibile ottenere la curva di offerta del mercato S, come semplice somma orizzontale delle singole offerte Q 1 =Q 1i +Q 1j Q 2 =Q 2i +Q 2j P Q S Offerta di iOfferta di jOfferta del MERCATO + = P Q P Q P2P2 P1P1 Q 1i Q 1j B Q 2j Q 2i SiSi SjSj A Quindi maggiore il numero dei produttori maggiore sarà l’offerta: il processo di entrata e di uscita delle imprese dal mercato influenza l’offerta di mercato

21 Proprietà dell’ Offerta del mercato Ipotesi di comportamento atomistico La curva S eredita tutte le proprietà delle curve individuali: 1.Rappresenta l’insieme delle combinazioni di prezzo e quantità alle quali tutte le imprese realizzano l’obiettivo di massimo profitto 2.Ha pendenza positiva coerente con la “legge dell’offerta” 3.Gli spostamenti sono determinati dall’impresa ”rappresentativa” esattamente come se fosse un singolo soggetto più il numero di imprese all’interno del mercato

22 Esempio. Alcuni paesi dell’Africa hanno obbligato gli agricoltori a vendere il loro cacao allo stato a un prezzo minore del prezzo di mercato. Lo scopo speculativo era quello di aumentare le entrate dello stato rivendendo il cacao sul mercato internazionale. I soggetti reagicono agli incentivi…. Inoltre vale la legge dell’offerta …. Nel medio termine gli agricoltori riconvertirono le colture abbandonando la coltivazione del cacao … i governi furono costretti togliere il provvedimento

23 L ‘E q u i l i b r i o di M e r c a t o P Q PEPE QEQE E S D Il punto E è il solo punto in cui è simultaneamente verificato l’obiettivo dei consumatori e l’obiettivo delle imprese. In equilibrio i consumatori massimizzano il loro benessere e le imprese fanno profitti massimi!! Nessuno, né consumatori né imprese ha incentivo a modificare le proprie decisioni, cioè a riaprire le contrattazioni Il potenziale conflitto che contrapponeva consumatori e imprese è risolto

24 Le proprietà dell’equilibrio 1) ESISTENZA 2) UNICITA’ Sono garantite dalla legge della domanda e dalla legge dell’offerta. E’ sufficiente che ciascun soggetto in modo indipendente dagli altri persegua un obiettivo egoistico perché esista un equilibrio di mercato e sia unico 3) STABILITA’ Equilibrio instabile S h o c k Equilibrio stabile

25 La Stabilità # 1: Un prezzo inferiore a P E P0P0 P Q PEPE QEQE E S D QSQS QDQD Eccesso di domanda Q D - Q S Conflitto tra consumatori Ciascuno ha incentivo ad offrire un prezzo più alto di P 0 per accedere alla risorsa Il prezzo aumenta riassorbendo l’eccesso di domanda fino a quando si torna in E

26 La Stabilità # 2: Un prezzo superiore a P E P0P0 P Q PEPE QEQE E S D QSQS QDQD Eccesso di offerta Q D - Q S Conflitto tra imprese Ciascuna ha incentivo ad offrire un prezzo più basso di P 0 per riuscire a vendere la quantità desiderata Il prezzo diminuisce riassorbendo l’eccesso di offerta fino a quando si torna in E

27 Il nostro modello di mercato (perfettamente concorrenziale) predice un esito di equilibrio socialmente desiderabile (tutti i partecipanti agli scambi realizzano il loro obiettivo), la cui esistenza, unicità e stabilità richiede come condizione necessaria che il prezzo sia perfettamente flessibile e che ciascun soggetto in modo atomistico persegua efficientemente un fine egoistico (homo oeconomicus) Utilizzeremo questo modello per degli esercizi di STATICA COMPARATA, per analizzare come si modificano le condizioni di equilibrio a seguito di un disturbo esogeno (esterno al mercato) che colpisce la domanda e/o l’offerta

28 STATICA COMPARATA Prezzo e quantità di equilibrio dipendono dalla posizione delle curve D e S. Qualunque evento faccia spostare le curve modificherà le condizioni di equilibrio 1)Mercato in situazione di equilibrio iniziale 2)Evento (shock) 3)Quale dei due lati colpisce, la domanda, l’offerta o entrambi? 4)Lo shock è positivo (sposta le curve a destra) o negativo (sposta le curve a sinistra)? 5)Sul grafico spostare le curve e confrontare il nuovo equilibrio con l’equilibrio iniziale

29 Ex # 1: In giugno la temperatura è di 10 gradi superiore alla media cosa accade nel mercato dei condizionatori? Q0Q0 S0S0 P Q P0P0 E0E0 D0D0 1) Shock Aumento della temperatura 2) Colpisce la domanda o l’offerta? La domanda: shock positivo sulle preferenze 3) Come si spostano le curve? La D si sposta a destra 4) Predizione Aumenta il prezzo e la quantità di equilibrio D1D1 P1P1 E1E1 Q1Q1

30 Ex # 2: Un’inondazione distrugge gran parte del raccolto di caffè in Sud America. Cosa accade nel mercato del caffè mondiale? Q0Q0 S0S0 P Q P0P0 E0E0 D0D0 S1S1 E1E1 P1P1 Q1Q1 1) Shock Inondazione 2) Colpisce la domanda o l’offerta? L’offerta: shock negativo sulla tecnologia 3) Come si spostano le curve? La S si sposta a sinistra 4) Predizione Aumenta il prezzo e diminuisce quantità di equilibrio

31 Ex # 3: Perché quando aumenta il prezzo del petrolio i governi temono un aumento dell’inflazione? Q0Q0 S0S0 P Q P0P0 E0E0 D0D0 S1S1 E1E1 P1P1 Q1Q1 1) Shock Aumento del prezzo del petrolio. Il petrolio fornisce circa il 70% dell’energia consumata nel mondo 2) Colpisce la domanda o l’offerta? L’offerta: shock negativo sui costi di Produzione (energia) 3) Come si spostano le curve? Poiché l’energia è un fattore di produzione utilizzato per la produzione di tutti i beni (merce base) tutti i mercati subiscono lo shock del maggior prezzo dell’energia 4) Predizione Aumenta il prezzo in tutti i mercati generando inflazione e diminuisce quantità di equilibrio, determinando una recessione economica

32 Ex # 4: Nel rapporto OCSE-FAO sulle prospettive agricole si manifesta il timore che l’aumento dell’impiego di bio-carburanti potrebbe aumentare i prezzi dei beni alimentari, aggravando il problema della fame nei paesi più poveri. 1) Shock Aumento del prezzo del petrolio 2) Colpisce la domanda o l’offerta? La domanda: shock positivo dovuto all’aumento del prezzo di un bene sostituto 3) Come si spostano le curve? La D si sposta a destra 4) Predizione Aumenta il prezzo e la quantità di equilibrio S0S0 D1D1 Q0Q0 P Q P0P0 E0E0 D0D0 P1P1 E1E1 Q1Q1 MERCATO MAIS (utilizzato per i bio-carburanti)

33 Ex # 4: continua …… 1) Si modifica la preferenza per la destinazione d’uso del suolo agricolo, diminuendo la quota di terreni coltivati a grano alimentare 3) Come si spostano le curve? La S si sposta a sinistra 4) Predizione Aumenta il prezzo delle risorse alimentari chiave, e se ne riduce la quantità disponibile, aggravando il problema della fame nel mondo S0S0 S1S1 Q0Q0 P Q P0P0 E0E0 D0D0 P1P1 E1E1 Q1Q1 MERCATO GRANO

34 Ex # 5: Bill Gates è i proprietario della Microsoft, azienda leader che produce software. Perché Bill Gates non ha esteso la sua attività imprenditoriale nel settore dell’hardware? Rispondete considerando che il progresso tecnico ha diminuito e continua a diminuire in modo rilevante il costo dei microprocessori. Infine, perché è scomparso il mercato delle macchine da scrivere? 1) Shock Diminuisce il costo dei microprocessori 2) Colpisce la domanda o l’offerta? L’offerta: shock positivo dovuto alla diminuzione dei costi di produzione 3) Come si spostano le curve? La S si sposta a destra 4) Predizione Diminuisce il prezzo dei computer (e aumenta il numero di computer venduti) Q0Q0 S0S0 P Q P0P0 E0E0 D0D0 MERCATO COMPUTER S1S1 P1P1 E1E1 Q1Q1

35 Ex # 5: continua ….. 1) Shock Diminuisce il prezzo dei computer. Computer e software sono beni complementari. 2) Colpisce la domanda o l’offerta? La domanda: shock positivo dovuto alla diminuzione del prezzo di un bene complementare 3) Come si spostano le curve? La D si sposta a destra 4) Predizione Aumenta il prezzo del software e aumenta il numero programmi venduti, quindi i ricavi di Bill aumentano! MERCATO SOFTWARE S0S0 D1D1 Q0Q0 P Q P0P0 E0E0 D0D0 P1P1 E1E1 Q1Q1

36 Ex # 6: continua ….. 1) Shock Diminuisce il prezzo dei computer. computer e macchine da scrivere sono sostituti 2) Colpisce la domanda o l’offerta? La domanda: shock negativo dovuto alla diminuzione del prezzo di un bene sostituto 3) Come si spostano le curve? La D si sposta a sinitra 4) Predizione Diminuisce il prezzo delle macchine da scrivere e diminuisce anche il numero di macchine da scrivere vendute. Quindi le imprese diminuiscono i loro profitti. MERCATO MACCHINE DA SCRIVERE E0E0 S0S0 Q1Q1 D0D0 P Q P1P1 E1E1 D1D1 P0P0 Q0Q0

37 Ex # 7: Una scoperta scientifica dimostra che il consumo di arance diminuisce il rischio di malattia. Che cosa accade al prezzo delle arance? E sul mercato dell’aranciata? E sul mercato del chinotto? ( Assumi che le arance servano a fabbricare l’aranciata) Ex # 8: Brioche e cappuccino sono complementari. Osservate che il prezzo di equilibrio delle brioche è aumentato, ma la quantità di equilibrio dei cappuccini è diminuita. Quale potrebbe essere la causa di questo evento? Un aumento del prezzo del latte o di quello della farina? Ex # 9: Usate un diagramma per spiegare come ognuno dei seguenti eventi influenza la quantità e i prezzo di equilibrio della pizza 1) Il prezzo della mozzarella aumenta 2) Si diffonde la consapevolezza sugli effetti dannosi degli hamburger sulla salute 3) Il reddito dei consumatori aumenta e la pizza è un bene inferiore


Scaricare ppt "LE FORZE DI MERCATO: DOMANDA E OFFERTA Il concetto di mercato concorrenziale Dalla domanda individuale alla domanda del mercato Dall’offerta della singola."

Presentazioni simili


Annunci Google