La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Qualità come strumento di governo L’opinione di un Direttore di Dipartimento Presidio Ospedaliero DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA Direttore : Dr. Luigi Prosperi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Qualità come strumento di governo L’opinione di un Direttore di Dipartimento Presidio Ospedaliero DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA Direttore : Dr. Luigi Prosperi."— Transcript della presentazione:

1 La Qualità come strumento di governo L’opinione di un Direttore di Dipartimento Presidio Ospedaliero DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA Direttore : Dr. Luigi Prosperi

2 1999Nasce il Dipartimento di Chirurgia 1999Nasce il Dipartimento di Chirurgia ° Comitato e 1° Regolamento ° Comitato e 1° Regolamento 2001 Atto aziendale 2001 Atto aziendale Regolamento organizzativo delle Macrostrutture Regolamento organizzativo delle Macrostrutture °Comitato e 2°Regolamento °Comitato e 2°Regolamento Funzionigramma Funzionigramma 2003 Area vasta 2003 Area vasta 2004 ????? Il Dipartimento di Chirurgia L’organizzazione: la storia

3 Il Dipartimento di Chirurgia L’attuale composizione 1.U.O. Chirurgia Generale di Bentivoglio. 2.U.O. Chirurgia Generale di Budrio. 3.U.O. Chirurgia Generale di San Giovanni in Persiceto. 5.U.O. Ortopedia e Traumatologia. 6.U.O. Otorinolaringoiatria. 7.U.O. Urologia. 4.U.O. Oculistica. 6.U.O. Anestesia e Rianimazione 1.Modulo di Anestesia di Budrio 2.Modulo di Anestesia di San Giovanni in Persiceto 1.Modulo Dipartimentale di Senologia. 2.Modulo Dipartimentale di Endoscopia. 3.Modulo Dipartimentale di Day Surgery. 1.U.A. Chirurgia di Bentivoglio 2.U.A. Chirurgia di Budrio (Chirurgia e ORL) 3.U.A. Chirurgia di San Giovanni in Persiceto 4.U.A. Ortopedia e Traumatologia 5. U.A. Urologia 6. U.A. Blocchi Operatori 6. U.A. Blocchi Operatori

4 SCHEMA DI K.V. RAMANATHAN Finalità Istituzionali Obiettivi Operativi Dipartimento

5 Definizione delle linee guida Definizione dei bisogni e degli indirizzi generali e strategici di committenza Collegio di Direzione Presentazione e discussione plenaria Informazione sugli indirizzi, sul processo Direzione Aziendale Staff Responsabili CDR Report Schede budget “Manuale” Proposte di budget Predisposizione proposte da parte dei responsabili dei CdR Responsabile CDR Responsabile U.A. Proposta di budget CDR Definizione delle linee guida di produzione attività, qualità, organizzazione e risorse Collegio di Direzione “allargato” Dip. Ospedalieri, Dip. Cure Primarie Linee guida anno 2002 Negoziazione di Dipartimento Negoziazione tra CdR e Direttore del Dip. Negoziazione tra CdR e Direttore del Dip. Direttore Dip. Responsabili CDR Comitato di Dip. Coordinamento di Macrostruttura Verifica compatibilità con altri dipartimenti e con intera macrostruttura Direttore Macrostruttura Organo collegiale di Macrostruttura Proposte di budget del Dipartimento Negoziazione Aziendale Negoziazione finale Verifica compatibilità risorse,attività,investimenti Negoziazione finale Verifica compatibilità risorse,attività,investimenti Dir. Aziendale Dir. Macrostrutture Dir. Dipartimenti Budget 2002 Approvato Fase del processo Azioni Attori Documenti Il processo di buget 2002

6 Gli obiettivi delle Schede Qualità dal 2000 al 2003 Dipartimento di Chirurgia Sviluppo organizzativo Attività Qualità Risorse Il documento di budget

7 Organizzativa Sviluppo organizzativo Attività Qualità Risorse Budget 2003 Verifica della conformità ai requisiti generali di tipo organizzativo previsti dall'accreditamento Miglioramento del rapporto tra fornitore e cliente interno: verifica dell'applicazione degli standard dichiarati nel catalogo-prodotti Miglioramento del rapporto tra fornitore e cliente esterno: elaborazione e diffusione del catalogo- prodotti Valorizzazione del ruolo infermieristico Indicatori di qualità di risultato Implementazione di linee-guida per i professionisti Sorveglianza delle lesioni da decubito Contenimento infezioni ospedaliere Carta dei Servizi Miglioramento della qualità alberghiera Dipartimento di Chirurgia Scheda budget 2003 Obiettivi della Qualità Percepita Erogata Governo Clinico

8 I risultati ottenuti : Dal mannaggia-ment al management della qualità Cultura Comprensione del cambiamento Formazione Competenze Capacità Abilità tecnica Gestione della qualità globale Comportamenti Comportamenti ( Disomogeneità di risposta) Implementazione linee guida, protocolli, procedure Ricerca dell’appropriatezza Programmazione dell’attività Miglioramento della performance Strumenti Carta dei Servizi Questionari Accreditamento Procedure Standard di prodotto Dipartimento di Chirurgia

9 I risultati ottenuti

10 Nel 2002 il Dipartimento di Chirurgia ha raggiunto il 93 % di Conformità ai Requisiti Generali di tipo Organizzativo previsti dall’ Accreditamento Istituzionale (D.L.502/92, D.L.229/99) e Regionale (D.G.R. 594/2000)

11 La nostra esperienza sta dimostrando che la Qualità come strumento di governo è necessaria e possibile ma richiede :  legittimazione a doppio livello  Direzione e Presidio  propensione al cambiamento con superamento delle spinte individualiste  Direttori di U.O.  utilizzo di metodologie partecipative  per stimolare la responsabilizzazione  forte integrazione con l’Ufficio Qualità  Supporto e Formazione


Scaricare ppt "La Qualità come strumento di governo L’opinione di un Direttore di Dipartimento Presidio Ospedaliero DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA Direttore : Dr. Luigi Prosperi."

Presentazioni simili


Annunci Google