La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Carcinoma neuroendocrino a grandi cellule 4.2.2. L’istotipo  Neoplasia maligna a grandi cellule caratterizzata da un pattern di crescita neuroendocrino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Carcinoma neuroendocrino a grandi cellule 4.2.2. L’istotipo  Neoplasia maligna a grandi cellule caratterizzata da un pattern di crescita neuroendocrino."— Transcript della presentazione:

1 Carcinoma neuroendocrino a grandi cellule L’istotipo  Neoplasia maligna a grandi cellule caratterizzata da un pattern di crescita neuroendocrino (organoide), immunofenotipo positivo per uno dei markers neuroendocrini(cromogranina, sinaptofisina, N- CAM), necrosi abbondante ed elevata attività mitotica (> 10 mitosi per 10 HPF)  Prognosi simile a quella del microcitoma?  Chemiosensibiltà simile a quella del microcitoma?  Dati in letteratura non univoci ( Ann Oncol 1991; Cancer 1991; Lung Cancer 1991; Cancer 1993; Cancer 1996)

2 Linfoma L’istotipo  Forme primitive: < 0,5% di tutte le neoplasie polmonari.  La maggior parte derivano dal tessuto linfoide associato ai bronchi (BALT) e sono perciò linfomi non-Hodgkin a cellule B di basso grado (analoghi a quelli MALT-derivati del tratto gastrointestinale)  Presentazione: nodulo solitario o area di consolidamento localizzata  Recidiva entro 5 anni dalla resezione nel 50% dei casi.  La recidiva si manifesta spesso nel polmone controlaterale ed è associata a una tendenza a trasformarsi in forme ad alto grado.  Diagnosi differenziale: –forme di carcinoma scarsamente differenziato –polmonite linfoide interstiziale.

3 Neoplasie mesenchimali maligne L’istotipo  Il sarcoma broncopolmonare è un’entità rara (rapporto carcinoma/sarcoma = 700:1)  Forme più frequenti:  leiomiosarcoma – da tessuto muscolare liscio  fibrosarcoma – da tessuto fibroso  sarcomi dedifferenziati  Sono morfologicamente identici a quelli che insorgono dai tessuti molli di altre sedi!  Escludere metastasi  Diagnosi differenziale con carcinoma sarcomatoide  La prognosi si correla soprattutto con la sede, endobronchiale o intrapolmonare, (precocità della sintomatologia e quindi della diagnosi), la resecabilità e con il grado di differenziazione istologica.

4 Localizzazioni secondarie L’istotipo  POLMONE: seconda sede (dopo il fegato) più frequente di metastasi (riscontro autoptico nel % dei decessi per patologia neoplastica)  Pattern di crescita:  noduli multipli ben circoscritti, periferici, basali  nodulo solitario  linfangite neoplastica  crescita endobronchiale  focolai multipli di consolidamento  crescita lepidica  crescita interstiziale


Scaricare ppt "Carcinoma neuroendocrino a grandi cellule 4.2.2. L’istotipo  Neoplasia maligna a grandi cellule caratterizzata da un pattern di crescita neuroendocrino."

Presentazioni simili


Annunci Google