La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GLI ADDITIVI ALIMENTARI Questa presentazione è un esempio di come possono essere applicati alla didattica i mezzi informatici, attraverso la dimostrazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GLI ADDITIVI ALIMENTARI Questa presentazione è un esempio di come possono essere applicati alla didattica i mezzi informatici, attraverso la dimostrazione."— Transcript della presentazione:

1 GLI ADDITIVI ALIMENTARI Questa presentazione è un esempio di come possono essere applicati alla didattica i mezzi informatici, attraverso la dimostrazione dei percorsi formativi on line proposti dal “ PROGETTO DOCENTE” sull’utilizzo di: WORD: per la videoscrittura EXCEL : per la realizzazione delle tabelle POWER POINT: per la presentazione del lavoro

2 Cosa sono gli additivi ? Quali sono? La normativa La tossicità Le allergie Gli additivi naturali Tabella degli alimenti GLI ADDITIVI

3 Gli additivi alimentari sono sostanze che vengono aggiunte al cibo per conservarlo, presentarlo meglio cambiando colore, gusto ecc. Svariate sono le sostanze che possono venire aggiunte agli alimenti e non tutte sono così innocue. Gli additivi alimentari sono stati classificati raggruppandoli a seconda della funzione svolta sugli alimenti. Sono identificati da un numero e da una lettera. COSA SONO GLI ADDITIVI

4 QUALI SONO ? Coloranti ( da E100 ad E199 )Coloranti Conservanti ( da E200 ad E299 )Conservanti Antiossidanti ( da E300 ad E322 )Antiossidanti Correttori di acidità ( da E325 ad E385 )Correttori di acidità Aromatizzanti Nota: La lettera E indica che il singolo additivo è stato approvato dalla CEE.

5 LA NORMATIVA Sono riportati gli estremi delle leggi che trattano di additivi alimentari in Italia LEGGE 30 aprile 1962 n GU 04/06/62 Modifica degli articoli 242, 243, 247, 250 e 262 del T.U. delle leggi sanitarie approvato con R.D. 27 luglio 1934, n. 1265: Disciplina igienica della produzione e della vendita delle sostanze alimentari.

6 LA TOSSICITA’ L'eventuale tossicità degli additivi riveste notevole importanza se si pensa all'uso che i bambini fanno di alimenti additivati (caramelle, gelati, budini, prodotti dolciari, snack) ed il fatto che il latte materno rappresenta un veicolo di tali sostanze, assorbite dalla madre, al neonato. E' necessario inoltre stabilire la dose giornaliera ammessa (DGA) e ricavare, in base a questa, la quantità massima di additivo che un alimento può contenere. E' molto importante verificare che gli additivi non interagiscano tra loro o con i componenti dell'alimento, formando composti pericolosi per la salute del consumatore. Un esempio classico é rappresentato dai che, reagendo con le ammine secondarie presenti nell'alimento, danno origine alle nitrosammine, sostanze cancerogene.

7 LE ALLERGIE Sono stati identificati gli allergeni maggiori di molti alimenti sia di origine animale che vegetale, come gli allergeni maggiori del latte vaccino, dell’uovo, del merluzzo, del gamberetto, dell’arachide, dei cereali, della soia, della mela, del sedano e del kiwi e di questi alcuni sono stati anche caratterizzati.

8 GLI ADDITIVI NATURALI Gli additivi possono essere approvati soltanto: qualora se ne dimostri la necessità tecnologica e l'obiettivo perseguito non possa essere conseguito con altri mezzi se non presentano, in base ai dati scientifici a disposizione, pericolo per la salute del consumatore se non inducono in errore il consumatore tenuto in debito conto del fatto che tutte le sostanze, anche quelle più comuni e sicure, possono essere tossiche se usate in eccesso, viene valutato di ciascun additivo l'eventuale tossicità acuta, quella a breve termine (15-30 giorni), a medio termine (30-90 giorni), e quella cronica.


Scaricare ppt "GLI ADDITIVI ALIMENTARI Questa presentazione è un esempio di come possono essere applicati alla didattica i mezzi informatici, attraverso la dimostrazione."

Presentazioni simili


Annunci Google