La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

7. Apprendimento try & learning. Tanto la storia della vita (mutazioni, selezione dei più adatti) quanto lo sviluppo dell’individuo vivente hanno principi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "7. Apprendimento try & learning. Tanto la storia della vita (mutazioni, selezione dei più adatti) quanto lo sviluppo dell’individuo vivente hanno principi."— Transcript della presentazione:

1 7. Apprendimento try & learning

2 Tanto la storia della vita (mutazioni, selezione dei più adatti) quanto lo sviluppo dell’individuo vivente hanno principi semplici, ma costituiscono delle storie terribilmente complicate. Stengers

3 L’evoluzione fra periodi di stabilità e periodi di cambiamento repentino, continuità e discontinuità Ex-adaptation Evoluzione come «bricoleur» (F. Jacob, 1978) Esistenza di biforcazioni Sub-ottimalità Continuo bilanciamento fra caos e necessità, impossibilità di prevedere a priori come andranno le cose… I processi evolutivi dipendono sempre da un’interazione irresolubile fra meccanismi generali che operano come vincoli – le «leggi» – e la varietà, l’individualità, la singolarità spazio-temporale degli eventi (Ceruti, 1986, p. 17)

4 Co-evoluzione, cambiamenti interdipendenti, produzione di nicchie Gioco fra competizione e cooperazione Kauffman insiste sull’auto-organizzazione

5 Apprendimento ↔ Evoluzione Un essere vivente apprendere per evolvere e evolve apprendendo

6 L’apprendimento sottrae […] complessità libera all’ambiente e la metabolizza nelle strutture del sistema sotto forma di complessità governata (Rullani, 2002, pp )

7 Holland: apprendimento per sfruttamento (perfezionare ciò che già si possiede) vs. apprendimento per esplorazione (provare nuove strategie) → try & learn

8 Piaget evidenzia che l’apprendimento è strettamente connesso all’azione Dewey evidenzia che l’intelligenza e l’apprendimento sono frutto dell’ «esperienza» e non possono che essere «in situazione»; –ciò non esclude che possa esservi una cura «a tavolino» dei propri schemi mentali, una riflessioni «astratta» sulle proprie modalità di funzionamento Per le teorie della complessità, ogni essere vivente ha un proprio «modello interno» - fatto di sensibilità, sensazioni, riflessioni, emotività che si sono strutturate nel tempo – che fa interagire con l’ambiente


Scaricare ppt "7. Apprendimento try & learning. Tanto la storia della vita (mutazioni, selezione dei più adatti) quanto lo sviluppo dell’individuo vivente hanno principi."

Presentazioni simili


Annunci Google