La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MO VIMIENTO JO VENES DE LA CA LLE movimento giovani della strada CITTÀ DEL GUATEMALA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MO VIMIENTO JO VENES DE LA CA LLE movimento giovani della strada CITTÀ DEL GUATEMALA."— Transcript della presentazione:

1 MO VIMIENTO JO VENES DE LA CA LLE movimento giovani della strada CITTÀ DEL GUATEMALA

2 IL GUATEMALA STATO DEL CENTROAMERICA

3

4

5

6 LA STRADA Si chiamano Mayra, Lorena, Alessandro… sono le ragazze e i ragazzi che, a gruppi, vivono nelle strade di Città del Guatemala, come milioni di loro coetanei nelle metropoli del mondo, per mancanza di famiglia o per fuggire dalle condizioni di vita insopportabili nelle baraccopoli Il mondo dell'economia globale e liberista li ha creati e li riproduce; fanno parte dellumanità perdente e marginale, che esiste solo come problema di ordine pubblico da controllare e reprimere con la violenza La strada è la loro casa, il luogo della diffcile e drammatica sopravvivenza, ma anche dellincontro e della realzione fra di loro, dellaffettività e dellamicizia.

7 I SOGNI IMPOSSIBILI… Nella strada, una quindicina di anni fa, Mayra e compagni fanno un incontro importante: un professore universitario, mezzo belga e mezzo italiano, Gérard Lutte. Lui è stato ad ascoltare i loro racconti di miseria e violenza ma anche di speranza e di futuro, come è proprio dei giovani. Da allora è iniziato un processo di liberazione, personale e di gruppo, che li ha portati a decidere del proprio destino. Hanno preso coscienza che la solitudine, la povertà, la droga, la violenza, il razzismo e lo sfruttamento non sono fatti naturali e inevitabili, ma prodotti di un mondo e di una società ingiusti.

8

9

10 …DIVENTANO REALTÀ Così, con l'appoggio e l'amicizia di adulti e giovani di altri paesi, è nato il MOVIMIENTO JOVENES DE LA CALLE (MOJOCA) che ha cominciato ad organizzarsi e a progettare il proprio futuro a partire dalla strada Alcuni anni fa si è realizzato uno di questi sogni: l acquisto di una casa La casa è diventata un luogo di incontro frequentata ogni giorno da 60 – 70 giovani Nella casa si mangia (una cinquantina i pasti serviti al giorno) si studia (circa 50 le frequenze allistruzione di base) si lavora (circa 25 gli apprendisti falegnami, sarti, panettieri, pasticceri), si è assistiti da medici e psicologi, si prendono decisioni, si fanno ulteriori progetti. Molti giovani partecipano a corsi esterni di scuola (secondaria e università) e formazione professionale. Diversi di loro si sono inseriti in attività lavorative esterne, arrivando allautosufficienza per lavoro e casa

11 Situazione attuale Nel 2006 è stata inaugurata una seconda casa: la casa 8 marzo, che ospita per un periodo le ragazze che vogliono uscire di strada con i loro figli, le ragazze incinte, le ragazze con problemi di salute, a rischio violenza, in pericolo di morte Dal 2006 il movimento è completamente autogestito dai ragazzi di strada: gli adulti sono solo consiglieri Nel 2007 è stata inaugurata una terza casa, per i ragazzi, simile alla casa delle ragazze: LA CASA DEGLI AMICI Nel 2010 sono stati aperti i Laboratori Solidali Mojoca con lo scopo di dare uno sbocco lavorativo ai ragazzi di strada con produzione e vendita di pane, pizza, dolci, prodotti di sartoria e falegnameria Nel 2013 nella casa 8 marzo è stata aperta una pizzeria con produzione e vendita di pizze e gaufrettes

12

13

14 Gruppi di autoaiuto I bambini figli delle ragazze di strada (una settantina) formano il gruppo MARIPOSAS (ricevono un sostegno economico che permette a loro di andare allasilo, alle madri di lavorare) Le ragazze uscite dalla strada (una trentina) formano il gruppo QUETZALITAS (il quetzal è lo splendido uccello simbolo di libertà) I ragazzi usciti dalla strada (una quindicina) formano il gruppo NUOVA GENERAZIONE

15 Le reti di amicizia Sono nate, in appoggio al movimento, tre reti di amicizia con le ragazze e i ragazzi di strada: una in Guatemala, una in Belgio, una in Italia (Amistrada) Gli obiettivi finanziari Il funzionamento del Mojoca richiede circa /anno, così coperti : circa /anno dal Guatemala circa /anno dal Belgio circa /anno dallItalia

16

17 PER COLLABORARE ALLA RETE Impegno economico: scelta del 5 per 1000 per Amistrada c.f ; contributo libero una o più volte lanno; contributo (anche parziale) a: - spese dei pasti per 50 ragazze/i (85 /giorno) - adozione a distanza di un figlio di ragazze di strada (25 /mese) - borsa di studio scolastica (50 /mese), universitaria (75 /mese) - salario per di un giovane del coordinamento (250 /mese) - funzionamento della casa 8 marzo (500 /mese) - funzionamento della casa degli amici (500 /mese) versamenti su CCP n o bonifico a Banco Posta - codice IBAN: Paese Check Cin ABI CAB CONTO CORRENTE IT 55 Z entrambi intestati a: RETE DI AMICIZIA CON LE RAGAZZE E I RAGAZZI DI STRADA, AMISTRADA ONLUS, via Ostiense 152/b, ROMA

18 PER INFORMARSI Sito web: Bollettini: Las Quetzalitas Libro: Principesse e sognatori nelle strade in Guatemala, 15,00 Video 1 (VHS o DVD): La loro storia si scrive nella strada, Mirna e Mayra ci raccontano la strada, 5,00 Video 2 (DVD): Principesse e sognatori nelle strade del Guatemala, 10,00 Video 3 (DVD): Educazione è amicizia e libertà, 10,00 minimo Puoi richiederli al comitato di gestione


Scaricare ppt "MO VIMIENTO JO VENES DE LA CA LLE movimento giovani della strada CITTÀ DEL GUATEMALA."

Presentazioni simili


Annunci Google